Open Fiber diventa Official Partner della AS Roma (COMUNICATO)

8
599

ULTIME NOTIZIE AS ROMAAS Roma è lieta di annunciare una nuova partnership con Open Fiber, l’azienda che sta realizzando in tutta Italia un’infrastruttura a banda ultra larga e che diviene così Official Partner del Club a partire da questa stagione.

La collaborazione permetterà a OF di portare connettività ultraveloce negli uffici di viale Tolstoj, nel Centro Tecnico di Trigoria e nella sede di allenamento della Roma Femminile e del settore giovanile giallorosso. Open Fiber realizzerà un’infrastruttura di rete dedicata, interamente in fibra ottica, che metterà in connessione tra loro le strutture della Roma.

La rete interamente in fibra ottica è l’unica sul mercato in grado di garantire performance anche superiori a 1 Gigabit al secondo sia in modalità FTTH (Fiber To The Home) che tramite architetture dedicate come quelle realizzate per le sedi dell’AS Roma, dove si parte da collegamenti tra le sedi a 10 Gigabit al secondo simmetrici e ulteriormente scalabili.

Utilizzando la rete di Open Fiber, l’AS Roma potrà registrare e rielaborare in tempo reale, in ognuna delle sue sedi, i dati relativi agli atleti e alle atlete di tutte le età che vengono acquisiti sul campo e di proiettare, gestire e inviare filmati in massima risoluzione.

“La partnership con l’AS Roma, società all’avanguardia a livello italiano ed europeo, testimonia la particolare attenzione di Open Fiber al mondo dello sport, che puntiamo ad accompagnare nei processi di innovazione” ha dichiarato Stefano Mazzitelli, direttore Mercato Business di Open Fiber. “La rete in fibra in ottica che realizzeremo all’interno delle sedi della Roma, in grado di offrire elevatissime performance in termini di velocità e stabilità di connessione, potrà offrire un contributo all’analisi e alla gestione dei dati, oggi sempre più importanti per il miglioramento delle prestazioni”.

Fonte: asroma.com

Articolo precedenteDybala: danno di 49,5 milioni dalla Juve, ne chiede 4-5 di risarcimento
Articolo successivo“ON AIR!” – CENTO: “Champions? Mou ha preparato una gerarchia da tempo”, FERRAZZA: “Basita dall’acredine di Cassano nei confronti della Roma”, CORSI: “Smalling? Ricordiamoci quello che disse Pinto su Mkhitaryan…”

8 Commenti

  1. Tacci vostra…la fibra me l’avete portata a 1,5 Km da casa, altro che FTTH. Dichiarate velocità max in download di 12 mb/s e la chiamate pure fibra…sì, fibra vegetale forse.
    Se non avessi provveduto da solo a montarmi sul tetto un’antenna 5G che alimenta il mio router con una SIM unlimited, facevo prima a trasferirmi in Botswana.
    Vabbè, almeno cacciate li sordi pe la Roma…

    • Idem, sto in collina in Toscana e la fibra la vediamo col binocolo. Fortuna che la tecnologia FWA sta portando internet veloce un po’ ovunque, altrimenti se c’era da aspettare loro..
      Ah: l’Italia ha preso milioni di euro dalla EU per portare internet nelle zone “disagiate”.

    • Dietro il pomposo acronimo FWA non c’è nient’altro che una connessione mobile, nel router che ti arriva c’è una SIM. L’unica differenza è che hai una numerazione fissa, ma la tecnologia è quella mobile.
      Di fibra non c’è nulla, se non la connessione cablata fino alla cella, come ormai è di fatto per la maggior parte delle BTS.
      Allora preferisco fare quello che ho fatto io, almeno ho l’opzione di scegliermi la cella che dico io in base al carico che c’è sulla stessa. Se una collassa vado su un’altra e viaggio sempre tra 80 e 120 mb/s in download, così figlie e moglie possono guardarsi le loro cose e io le partite in FHD in santa pace.
      E questi caxxoni continuano a chiamarmi per offrirmi una fantomatica fibra che va a 10 mb/s al costo di una che va a 100…

    • La FWA che ho installato è di un’azienda locale, hanno installato un’antenna sul campanile di una chiesa del paese di fronte che è collegata a sua volta alla fibra. In linea d’aria saranno 500m, di strada 2,5 km. Per farsi dare l’accesso al campanile regalano internet alla sala parrocchiale:)
      Fino a oggi zero problemi, speriamo bene.

  2. La rete interamente in fibra ottica è l’unica sul mercato in grado di garantire performance anche superiori a 1 Gigabit al secondo sia in modalità FTTH

    Beato che la riesce mettere la fibbra ottica ultrà veloce, perché qui in questo paese in teoria è tutto facile, poi però chiami tecnici ti fanno mille problemi e diventa tutto complicato e ti fanno cadere, altro che le braccia per terra

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome