PALLADINO: “Dovremo essere concentrati al 100% e non aver paura di nessuno. Gomez? Perdiamo un grande calciatore”

14
510

AS ROMA NEWS – Il tecnico del Monza Raffaele Palladino ha parlato in conferenza stampa in vista della partita contro la Roma in programma domani alle 12:30. Le sue parole:

Sulla gara di domani.
“Dobbiamo comportarci esattamente come qualche settimana fa, proprio all’Olimpico. Affrontiamo una squadra forte, con una grande rosa. Dovremo fare una partita molto attenta, se abbassiamo la guardia anche solo dell’1% è un male.”

Sulla vicenda Papu Gomez.
“Dispiace aver perso il Papu, perdiamo un grande calciatore e un grande uomo. Si era integrato benissimo ed è un grande peccato. Eravamo consapevoli di questa cosa ma il gruppo ha reagito bene. Vedremo che cosa succederà nelle prossime settimane. In questi momenti il gruppo ha sempre dato ottime risposte”.

Sulle opzioni in attacco.
“Carboni sta bene, è rientrato da 3 settimane e si sta allenando benissimo, si merita spazio. Anche Machin lo vedo pimpante, abbiamo tante possibilità nella trequarti. Domani proveremo a mettere in campo la miglior formazione possibile.”

Sui pochi gol in trasferta.
“Mi piace pensare più alla solidità difensiva, abbiamo anche preso pochissimi gol in trasferta. E’ bello fare tanti gol ma l’equilibrio della squadra è più importante”.

Sul caso scommesse.
“E’ un argomento molto delicato. Io credo vada fatta chiarezza, le regole sono regole. Chi scommette è giusto che paghi. E’ anche vero che dietro i calciatori ci sono gli uomini, e vanno aiutati intervenendo senza puntare il dito. I miei ragazzi sono straordinari, vanno anche al di là del calcio. Sono fiero di poter allenare grandi uomini.”

Sulla classifica.
“Come sapete non guardo la classifica, so che è bella ma dobbiamo pensare solo a domani, partita dopo partita. Non dobbiamo aver paura di nessuno.”

Articolo precedentePrimavera, la Roma pareggia in casa con il Milan capolista (0-0). Mourinho presente a bordo campo
Articolo successivoMOURINHO: “Roma in un ottimo momento. Smalling non sarà a disposizione, Llorente si. Le parole di Palladino? Non abbasso il livello…” (VIDEO)

14 Commenti

  1. “Eravamo consapevoli di questa cosa”. La positività al doping non è una cosa da… Nulla. Non solo sminuisci l’accaduto ma ammetti candidamente che ne eravate a conoscenza?! Se fosse cosi’, dovrebbe essere punita anche la Società

    • Vabbè, al di là dell’antipatia, il caso è tutt’altro che chiaro, e questi erano a conoscenza della situazione (la difesa: aveva preso lo sciroppo per la tosse del figlio…). insomma, non penso che siamo a livello rubentus, ma certo era un giocatore dell’Atalanta (non quando è stato beccato: già stava al Siviglia).

    • in effetti dopato=grande calciatore sta a panchina che protesta = vergogna del calcio…qualquadra non cosa! Paladino e le sue poche ma confuse convinzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome