Pau Lopez titolare dopo la sosta: la Roma punta a rilanciare il suo investimento. Olsen terzo incomodo

51
6402

AS ROMA NOTIZIEPau Lopez resta in panchina. Per ora. Contro l’Udinese toccherà di nuovo ad Antonio Mirante, ma dopo la pausa per le nazionali è molto probabile rivedere lo spagnolo difendere i pali della Roma. Lo rivela l’edizione odierna del Corriere dello Sport.

Pau Lopez, un investimento da rilanciare

A Trigoria infatti sono tutti consapevoli che tenere Pau Lopez in panchina per tutta la stagione a fare il secondo di un portiere di 37 anni significherebbe depauperare completamente l’investimento fatto l’estate scorsa per l’ex Betis. Quest’anno, con gli ammortamenti, Pau Lopez risulta a bilancio per 22 milioni di euro. Ecco perchè l’intenzione è quella di provare in tutti i modi a valorizzare il calciatore. Sul mercato infatti non sono arrivate offerte se non semplici prestiti gratuiti che però non hanno convinto la Roma.

Titolare contro il Benevento

Alla ripresa del campionato, che avverrà intorno alla metà di ottobre, rivedremo dunque Pau Lopez titolare della Roma. E lo farà, se tutto andrà bene, nel match casalingo contro il Benevento, una partita “comoda” per fargli riprendere confidenza con i pali. Il portiere spagnolo infatti sembra aver perso la calma e la sfrontatezza dei primi mesi dopo l’errore nel derby. Dopo il lockdown, anche per un fastidioso infortunio, non ha mai ripristinato il sistema operativo. Con l’aiuto di Savorani si sta allenando con grande professionalità per farsi trovare pronto quando verrà chiamato in causa.

Il terzo incomodo di nome Olsen

In mezzo alla vicenda Pau Lopez ce n’è poi un’altra da non scordare, che è quella legata a un altro portiere ancora a Trigoria e che il club non è riuscito a piazzare. Si tratta di un certo Robin Olsen, anche lui investimento niente male del club ai tempi di Monchi. Lo svedese ha ricevuto qualche offerta che però non lo ha convinto. E per ora resta a Trigoria. A fare da terzo incomodo. 

Fonte: Corriere dello Sport

51 Commenti

    • Mirante ad oggi è il miglior portiere della Roma.
      Pau Lopez non credo si possa mettere. io so per certo che parecchi nella Roma si sono lamentati del suo utilizzo. E’ veramente un valore aggiunto. Per gli avversari.

    • Sentite ma Olsen io non lo voglio vede’ manco in cartolina, ma qui è roba da matti! Come del resto Pau Lopez! Sono due seghe, punto. Karsdorp, Olsen, Brunetto, Pau Lopez, Cristante, Kluivert, qui c’abbiamo i fans club delle pippe! Questa era una squadra che un po’ di tempo fa in porta c’aveva Szcesny e Allison, e adesso il più forte che c’è è Mirante. Io voglio un portiere per la Roma, non Olsen (ma ve lo siete scordato, mi sa, come giocava con noi…) o quello sciagurato di Pau Lopez. E Mirante va bene come portiere di riserva. Spero che a gennaio qualcosa succeda, perché ora non mi pare aria. E che Pau Lopez giochi il meno possibile, per carità!

  1. i portieri sono n mondo a parte, dove niente è scontato. Ieri nello Spezia è uscito il titolare Zoet per infortunio, e il secondo, un trentottenne preso svincolato, ha salvato la porta almeno tre volte.

  2. Solo Roma sono d’accordo con te però devi ammettere che a Mirante passano i cross a 30 cm dal naso e non esce mai. Il gol di Ronaldo ne è un esempio…. Se non esci nella piccola area quando esci? Per carità, sono un tifoso e non un portiere… È un mio parere.

    • Sì, hai ragione, ma nella vita tutto è relativo: vuoi dire che Pau ed Olsen sono migliori nelle uscite? a me non sembra, ma forse ricordo male…

    • Giustissimo cross lento che cade nell’area piccola che poteva fare sua comodamente… Già non abbiamo una difesa sicurissima avere un portiere che risolve qualche situazione difficile sarebbe importante. Olsen a Cagliari ha fatto molto bene un’opportunità sarebbe da concedergliela se non riescono a piazzarlo

    • Credete che mirante sia meglio di lopez?
      Nessuno parla della mancata uscita sul gol di ronaldo sotto il suo naso?
      a volte avete i prosciutti sugli occhi..

      A questo punto meglio pau lopez almeno non perdiamo una spesa di 30 mln fatta l anno scorso!

    • Concordo Robcox, dobbiamo sostenerlo per il bene della Roma. i suoi primi 6 mesi non era andato cosi male.

    • In effetto, ha bisogno di un buon sostegno: speriamo in Savorani. E poi è vero che sino al derby non era andato male (attenzione: non era andato male non vuol dire era andato bene), ma il problema è proprio questo: un errore, gravissimo ma oltre tutto in concorso, lo ha annientato psicologicamente, e per un portiere non è il massimo.

  3. In effetti la Roma ha uno dei migliori preparatori dei portieri sul mercato, Savorani, come riconosciuto da Alisson e non si comprenderebbero a prima analisi le pessime prestazioni dei diversi titolari.
    Poi però se approfondisci vedi che: Mirante ha avuto un infortunio che ne ha danneggiato la carriera, Pau Lopez sembra avere problemi caratteriali oltre che limiti tecnici, mentre Olsen ha pagato il primo anno a Roma di venire dopo Alisson
    Cmq ho visto le partite dell’anno scorso di Olsen forse un tentativo andrebbe fatto anche con lui.
    E’ inutile spendere soldi per un 4 portiere. Basta lavorare sul materiale esistente.

    • Concordo con la tua analisi
      Premesso che Mirante si è sempre dimostrato un gran portiere e per me potrebbe benissimo essere il titolare Per quanto riguarda Olsen ci riproverei. A Cagliari ha fatto bene e potrebbe ripetersi anche a Roma ora che l’ombra di Alisson si è ormai allontanata avrebbe anche meno pressioni.

    • Potrebbe essere giusto, ma Olsen … mi terrorizza (che volete fa’, i ricordi del suo anno con noi riemergono inevitabilmente…)

  4. Ancora sta mentilità schifosa pezzente e perdente alla pallotto ?

    BASTA !!!!

    Il giocatore non deve giocare perché e’ forte (o utile all’allenatore) ma deve giocare perché “e’ un investimento”.

    Non si giocano le partite per vincere, si giocano per mettere in mostra i giocatori da vendere.

    Non si va in Champions per vincerla ma per arraffare un po’ di soldi e attirare qualche sponsor.

    Non si fa mercato per migliorare la squadra me per fare affari e far contento qualche procuratore.

    Vergogna !!!!

    PALLOTTO VATTENE !!!!!

  5. E pensare che c’era la possibilità di prendersi Reina svincolato, portiere con tanto carisma esperienza ideale per la Roma.

  6. Capisco l’investimento da rilanciare, ma magari sarebbe meglio provare a farlo altrove, per noi e per lui.
    A me non è mai sembrato granché, neanche nel momento di massimo “splendore”.
    Qui bastano un altro paio di sfarfallate e lo bruciamo definitivamente.

    • Nella Roma ha fatto vedere le stesse qualità mostrate in Spagna! Scarso là e scarso qua. C’è poco da dire. Per fargli fare bella figura dobbiamo avere una difesa che non fa tirare gli avversari. Allora si rivaluta perché è l’unico modo per non fargli subire goals.

  7. Dei 3 il migliore è sicuramente Olsen , di Pau non si fidano manco i difensori per cui manda in ansia tutta la retroguardia ,per carità , un portiere deve essere forte caratterialmente e comandare la difesa e Lopez purtroppo ha perso sicurezza dal punto di vista psicologico ,mettici che non è mai stato un grande portiere anche in Spagna ed ecco che ci rimane Olsen , la

    • Mirante, e di parecchio… Sia per la tranquillità che dà alla squadra, sia per il posizionamento. Le uscite no, ma è una carenza che condivide con gli altri due (il peggiore sul punto è sicuramente Olsen).

    • Stefano io sono d’accordo con te in linea di massima. Chiarisco subito l’ovvio non stiamo a parla’ di campioni del calibro di Alisson o Julio Cesar, questo e` evidente.
      Secondo Lopez tecnicamente non e` scarso, anzi e` un buon poritiere, ma ha seri problemi caratteriali, cioe` e` troppo timoroso e questo per un portiere e` un grosso, GROSSO problema. Io ho cercato di difenderlo fino alla fine, ma collezionava errori a dir poco incredibili a causa della mancanza di sicurezza (mi ricorda un po’ il Pelizzoli di 15 anni fa). Ho paura che questo lato “caratteriale” sia difficile da allenare, ma vedremo, io ci spero ovviamente per il bene della Roma.
      Anche Olsen non e` un fenomeno ma secondo me e` un portiere di discreto livello, ha fatto qualche cavolata ma secondo me e` stato messo “alla porta” (gioco di parole!) troppo presto, sicuramente nelle uscite ha il suo punto debole.
      Mirante invece e` un portiere medio anche tecnicamente, veramente non mi entusiasma, non ho nulla contro di lui ma non riesco a ricordare una vera bella partita o bella parata francamente, mentre di Lopez e di Olsen ne ricordo parecchie. E` vero che fa probabilmente meno cappellate, ma non vedo proprio potenziale di crescita (tra l’altro ha 37 anni, Sirigu anche non e` un bambino ma e` decisamente piu` forte per esempio) mentre con gli altri due forse ce ne e`.

  8. Sono tutti e 3 dei buoni portieri. Qui a Roma distruggiamo i portieri in mezza stagione o dopo un errore. Dobbiamo crescere anche noi come tifosi perché l’insicurezza di Lopez è legata proprio ai nostri fischi. Se tifiamo la maglia tifiamo anche chi la indossa. Basta prendercela sempre con i nostri giocatori. Vi ricordo che quando è partito coso ed avevamo Allison sembrava non si potesse giocare. Allisson è stato anche attaccato nel precampionato e una delle prime partite, dicevamo che non chiudeva il primo palo e sbagliava piazzamento. Ha iniziato a giocare dalla partita con l’Atletico Madrid e dagli applausi che ha ricevuto si è sentito galvanizzato e spronato a migliorarsi, poi dove è arrivato lo sappiamo. Magari se da parte nostra c’è un atteggiamento diverso il pau si riprende e reinizia a parare come la prima parte di campionato che era stata buona. Se vogliamo per forza dire che è una pippa allora sarà sempre legato a questo concetto, sarà sempre insicuro e la giostra brucia portieri continuerà.

    • No, Olsen e Pau non sono buoni portieri. Sono dei normali portieri, da squadra di metà classifica.

    • La partita con l’Atletico, Allison l’ha giocata a inizio campionato, e anche l’anno prima, pur come vice di Szcesny, era stato titolare in EL e in Coppa Italia, collezionando belle prove. Il “timore”, all’inizio, derivava dal fatto di venire Allison dopo un ottimo portiere, Szcesny, ma ben presto si è capito che gran portiere era Allison. Olsen e Pau Lopez hanno avuto entrambi un anno intero per “ambientarsi” ed entrambi, invece, dopo un inizio discreto, sono andati di male in peggio, mostrando entrambi enormi limiti caratteriali. Un portiere, inoltre, è anche questo: qualcuno che deve avere sicurezza lui, trasmetterla ai compagni e reggere bene le “pressioni”. Anche di uno stadio come l’Olimpico e di una piazza difficile come Roma. Se non sono capaci a fare ciò (e non sono capaci, infatti) andassero a fare i portieri al Copenaghen, al Cagliari o al Betis, cioè in realtà piccole e più “semplici”. Non a Roma e alla Roma, dove si sono dimostrati pessimi portieri. E basta con le seconde chance: ma a chi, poi? Ma per cortesia! Sul piano caratteriale, dei tre, il migliore è senz’altro Mirante, che pure ha giocato meno di tutti, e che comunque rimane un portiere modesto nel complesso, parliamoci chiaro.

  9. È unitile farci tante riflessioni, gli errori di mercato li paghi e a caro prezzo. Lopez voluto proprio da Fonseca e pagato anche parecchio è stato un flop colossale. Questo la dice lunga sulle abilità selettive di Fonseca! Non sei riuscito a sbarazzartene e quindi l’unica alternativa per non buttare completamente l’investimento sbagliato è farlo giocare. Non credo sarà titolare al 100%, lo sarà solo a voce ma se non dimostra davvero di essere cambiato sarà una rotazione in base alle partite. Speriamo nel mercato invernale!

  10. Pau Lopez era considerato benissimo in Spagna,
    i tifosi furono molto scontenti della sua cessione, e i primi mesi a Roma non fece male.

    Poi a fine Gennaio l’errore del Derby ha cambiato qualcosa.
    Se andate a vedere i voti c’è un nel girone di ritorno, ma soprattutto dopo il lockdown.
    Errori uno dietro l’altro.
    Temo che abbia passato la pausa a ripensare a quell’errore, non si spiega altrimenti.

    Però se è arrivato a farsi convocare dalla Spagna non può essere così scarso su.

  11. Vorrei sommessamente ricordare che con Antonioli tra i pali abbiamo vinto uno scudo, quindi per me vanno bene tutti quanti

    • In coppia con Lupatelli (e c’era pure Zotti): l’alternanza servì ad attenuare le conseguenze delle prestazioni negative, ma sicuramente erano mooooolto aiutati da qualcuno che giocava nelle loro vicinanze… E’ ovvio che, per una buona fette, la fortuna di un portiere dipende dai suoi difensori…

  12. Non posso fare a meno di ricordarmi quanti su questo sito insistevano lo scorso anno e fino a una settimana fa che “il portiere ce l abbiamo è mirante” finalmente vi siete resi conto..

  13. Va beh ma se basta un errore nel derby per distruggerlo così emotivamente, psicologicamente, sarebbe una cosa abbastanza ridicola.
    Ma diciamo più che altro che è un portiere scarso e basta.
    Il terzo incomodo, dovrebbe essere il titolare perché dei tre è il miglior, basta ricordarsi che cosa fece a Roma Cagliari dell’anno scorso per non farci vincere.
    Purtroppo abbiamo un allenatore strano che vede tutte le cose a modo suo, per cui ci ritroviamo con Pau Lopez portiere, Bruno Peres titolare, quando invece c’è Spalletti, che cerca una squadra

  14. Mirante non dà garanzie fisiche per l’intera stagione,ma almeno,guida la difesa e si fa sentire,gli altri 2 sono muti.Pau Lopez aveva limiti anche nella prima parte della scorsa stagione,poi,evidentemente,tra errore al Derby ed infortunio ha evidenziato anche limiti caratteriali e non si può certo dire che sia stata colpa dei tifosi che bruciano tutti i portieri,lo stadio era vuoto!!!!!!Tra gli stipendi dei 2 portieri e dei 3 terzini ci pagavi gli stipendi di un grande portiere e di un grande terzino,ma Fienga è stato confermato capo dei capi

    • Perché Fienga ha voluto Pau Lopez secondo te?
      Era un pallino di Fonseca è stato accontentato, ora ci ritroviamo, con un portiere scarso, che non vuole nessuno, pagato una tombola.
      Io a questo allenatore qui, dopo che ha sbagliato il portiere in modo così clamoroso, mica darei più tanto credito

    • Fienga firma e avalla le operazioni e quel portiere non valeva mai 30 mln!Tu sei così certo che Fonseca abbia voluto proprio lui tra tutti i portieri del mondo? Come che abbia richiesto Diawara appena sceso dall’aereo? Io no,più facile pensare ad un suggerimento di Baldini che già lo aveva portato nelle giovanili del Tottenham

  15. Forse l’errore nel derby sta pesando oltre il dovuto.
    Forse basterà la cura Savorani per metterlo in sesto, soprattutto per quanto riguarda le uscite.
    Di certo gli va dat tranquillità.

  16. Mesà che è mejo se comininciàmo pure a sfatà er mito de Savorani…c’è stato un momento che sembrava er taumaturgo de li guardiani dei pali. Pareva che riusciva a modellà ogni materia, dall’oro a la merxa e invece…

  17. Per quelli che dicono “proverei Olsen”, forse vi siete scordati le valanghe di insulti che si è beccato nel suo periodo romano.

  18. Premesso che ho smesso di leggere il CDS che non ero ancora maggiorenne, già sapevo che Pau è costato troppo per venderlo oggi, o tenerlo in panca. Quindi, Savorani o no, dovremmo ritrovarlo (trovarlo?) Quanto prima . Mi auguro che prima di gennaio si metta in luce per trovare qualche “pollo” magari in Spagna che se lo riprenda nel mercato invernale.

  19. Detto questo, con Mirante fragile come il cristallo, Olsen è per me un ottimo portiere, se non gli chiedi di scambiarsi troppo la palla con i difensori. L’anno prossimo lo vedo a Cagliari al 95% al posto di Alessio Cragno.

  20. pau lopez va bene…ma vi ricordate o no alisson il primo anno? e dajeee dopo il disastro totale della scorsa stagione vuoi vedere che la colpa è di Pau? sicuramente non credo valga i soldi investiti, ma perchè cristante li vale? inguardabile 4 ogni domenica? ma ve prego…fazio? jesus? se li semo dimenticati? under? kluivert? alla fine il problema in questo casino sarebbe pau lopez? mi vie da vomità

    • Me lo ricordo Allison il primo anno da vice Scesny e era già fortissimo. Pensare che era il nostro secondo è incredibile oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome