Paulo Sousa: “Vorrei tornare in Italia ma stavolta per poter vincere qualcosa”

21
1

AS ROMA NOTIZIE – Paulo Sousa, accostato con insistenza alla Roma quando la panchina di Di Francesco si faceva traballante, è tornato a parlare della sua voglia di allenare ancora in serie A.

Intervistato dal quotidiano portoghese “Record“, l’ex tecnico della Fiorentina dichiara: Vorrei tornare in Italia ma stavolta con la possibilità di lottare per conquistare qualche titolo. Ho imparato molto in Serie A”.

Fonte: Record

21 Commenti

  1. Per me potresti pure ritornà ma l’ho detto e lo ribadisco:
    Assolutissimamente nò alla Roma?
    Non te ce voglio! Specialmente dopo tutte le insinuazioni che hai fatto sui nostri colori
    Anzi, facciamo cosi’, Restatene ndò stai ?Uno che oltretutto, dopo esser stato contattato da noi, và a mette i Like sulla maglia della Rubens… ???
    Lassa perde La Magica Non fà per te!!!???

  2. Che vo vince?? Qualche titolo?? Ahahahahahahah e Co chi Co ballotta er perdente?? Se proprio vuoi prova a vince qualcosa dovresti Anna in una grande squadra… Qua Co ballotta er fruttarolo da focene poi vince giusto e Coppefocene.. O Al massimo qualche cefalo o du pistacchi..

  3. Sono sicuramente tra i più grandi detrattori, da sempre , di Difra. Devo anche ammettere di non capirci niente, solo solo uno spettatore. Sui giocatori difficilmente sbaglio ma rimango comunque un dilettante a cui piace chiacchierare di calcio. Ho dei riferimenti , intendo quelle persone che stimo perchè reputo grandi professionisti e quello che dicono è oro colato. Questa premessa perchè ieri, purtroppo, Sacchi ( un guru) ha giudicato Difra un fenomeno, è arrivando persino a dire che se fosse stato nella Juventus o in una squadra blasonata avrebbe vinto 10 scudetti di fila. Sono a pezzi. Ha detto che il problema della Roma è la Roma e qui mi ha dato ragione( società e quindi ambiente e spogliatoio). Da oggi parlerò solo dei giocatori su Difra dovrò stare muto e aspettare gli eventi.

  4. Io sono uno di quelli che sostengono la mediocrita’ dell’attuale allenatore della Roma. Di Francesco a fine anno va cambiato, ma certamente non con Sousa che e’ peggio. Non penso si possa arrivare a Conte e neanche a Sarri e Ancelotti. In Italia Gasperini o Donadoni sono le uniche valide alternative.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome