Pedro più Vertonghen, sprint Roma

24
2214

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – “Pedro-Vertonghen, c’è lo sprint Roma“. Titola così l’edizione odierna del Corriere dello Sport (J. Aliprandi) che si occupa anche oggi delle mosse di calciomercato di Petrachi e del club capitolino.

I due obiettivi a parametro zero per rinforzare la rosa sono chiari: si tratta di Pedro e Vertonghen. Il centrale belga, che lascerà il Tottenham a scadenza di contratto esattamente come l’attaccante spagnolo, ha altre offerte anche dall’Italia e guadagnerà 3 milioni l’anno per due anni più opzione sul terzo ed è attratto dalla prospettiva giallorossa.

Sul fronte Pedro, che ha richieste all’estero, potrebbe essere decisivo il ruolo di Zappacosta, amico dell’attaccante spagnolo e che potrebbe convincerlo ad approdare a Trigoria. Fonseca ha chiesto alla società di confermare Mkhitaryan, l’Arsenal chiede 18 milioni, ma grazie anche all’intermediazione di Raiola, la società punta ad un altro prestito con obbligo di riscatto.

Per il centravanti si continua a lavorare su Kean, ma c’è da registrare l’interesse anche per Bustos, punta in forza al Talleres.

Fonte: Corriere dello Sport

24 Commenti

  1. Secondo me con questi due innesti a parametro zero la Roma fa due bei colpi. Portano tanta esperienza e una certa mentalità,che da queste parti non è mai troppa.

    • E si portano a casa due belle pensioni, che da queste parti fanno sempre gola..

  2. Ci vuole programmazione a lungo termine. Adesso prendiamo i giovani per costituire uno scheletro di squadra che duri anche 8-10 anni e tra due o tre anni puntare a vincere per un ciclo lungo. Continuare a fare instant-team improbabili e costosi non paga. Abbiamo troppa esperienza in tal senso. Le quaglie sono 4 anni che hanno il medesimo tecnico (anche l’Atalanta con Gasperini, che però ha venduto molti più giocatori). Lo stesso mitologico Barca inizia con un impianto base portato avanti per anni e anni (Iniesta, Xavi, Messi, ecc ecc). Lo stesso Atletico M. ha Simeone da moltissimi anni ed ha smontato l’impianto di base la scorsa estate dopo aver alzato diversi trofei. Non che si pretenda di vincere tanto quanto queste due, ma se non fai programmazione così, visti i pochi soldi di cui disponi, non ti avvicinerai mai a vincere.

  3. P.Lopez; ? Smalling- vertoghen-kolarov; diawara-pellegrini; zaniolo- mikhitaryan-pedro; dzeko.All.p.fonseca.
    Con questi 2 parametri zero più un bel terzino e senza vendere nessuno sarebbe una bella Roma!!

    • Vendendo tanti giocatori che non ci servono più !
      Perotti, Pastore, JJ, Fazio, Florenzi, Coric, Gonalons e così via…

    • Ciao Ugo … ma chi prenderebbe Perotti, Fazio, Pastore, Jesus. Tutti sopra i 30 anni tranne Jesus con ingaggi altissimi per squadre di mezza/bassa classifica. Sono invendibili.

  4. Certo, Pedro si tglia lo stipendio della metà per venire a fare la riserva a Roma, ce lo vedo benissimo.
    Poi si fa convincere da Zappacosta, che non sa neanche dove giocherà tra 2 mesi.
    E non contenti di avere il vice-Dzeko,
    cerchiamo di prendere anche un giovane come Kean o Bustos, così, per farlo ammuffire in panchina.

    Tutto molto credibile.

    Quanto a Verthogen, ha più volte detto di non rinnovare perchè l’offerta non lo soddisfaceva.
    Invece da noi viene così, per spirito sportivo….

    Ormai anche i Totani rifiutano di farsi incartare dal Corsport.

    • Lo penso anche io,sopra i trenta anni e ingaggi pesanti,anche se accettassero un ingaggio inferiore spalmato su più anni ti troveresti con giocatori di 35 anni senza mercato e con ingaggi alti,non mi sembra la strada per una sostenibilità economica!

  5. Pedro e Vertonghen due giocatori fortissimi spettacolari,fara di sicuro due gran colpi.. Che possono fare molto bene nella Roma senza discutere…. Se Pedro e Vertonghen si tagliassero lo stipendio andrebbero bene!!!

  6. Sono stati sicuramente buoni giocatori, ma nell’ocaso della propria carriera. Invece di prendere giocatori quasi in pensione, visto che nelle casse non ci sono soldi, non sarebbe meglio costruire con umiltá una squadra sui giovani? Tanto alla fine una squadra con elementi validi non dura nelle mani di Pallotta nemmeno un paio di anni per mantenerso a hallacon le plusvalenze! Vendere e liberarsi dei pesi morti come Pastore, ecc…..

  7. Vertonghen è buono se si tiene Smalling, se si fa il gioco al rimpiazzo NO! Baldini datte na sveiata che con le tue idee c abbiamo rimesso 10 anni di Roma!

  8. Molto meglio Smalling di Vertoghen. Molto meglio Miki de pedro. A me ste operazioni non piacciono. Se pijamo dei pachidermi che vengono a svernare e pigliano na marea de soldi. Non capisco l’entusiasmo de tanti.
    Già siamo 5-6, vogliamo uscire pure dalla zona uefa?
    Meno male che le “notizie” so del corriere dello sporc= solo fregnacce.

    Daje ASR

  9. Pau Lopez, Zappacosta,smalling,verthonger,Spinazzola, diawara,pellegrini,zaniolo, elsharawii,Dzeko,Miky …panchina mirante, Mancini,Ibanez,cetin,Calafiore,xxx, Florenzi (dubito che ritorni) ,xxx,Kean,Pedro
    All’appello mancano un terzino destro , un centrocampista dinamico …. Da vendere Fazio,Kolarov , pastore,cristante,kluviert e under

  10. Verthongen sarebbe un acquisto interessante, specialmente a parametro zero. Vale la pena scommettere su di lui. Pedro però no. Il suo ruolo richiede velocità, scatto, l’abilità di saltare l’uomo. Difficile avere queste qualità a 32-33 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome