PENSIERI SPARSI DELLA SERA – Micki, Kalinic e i prestiti da rispedire al mittente. Il rinnovo di Pellegrini? Sì, ma con Friedkin

46
6702

MICKI, KALINIC E I PRESTITI DA RIMANDARE INDIETRO – Benedetti prestiti. La notizia funesta dell’ennesimo infortunio di Mkhitaryan è una brutta mazzata, e l’unica considerazione che mi viene da fare adesso è “meno male che non lo abbiamo comprato”. L’armeno sarà pure bravo, ma i guai fisici che lo tormentano lo stanno rendendo praticamente inutile alla causa.

E visto il prezzo da pagare tra ingaggio e cartellino, non credo che la Roma stia pensando di intavolare una trattativa con l’Arsenal per tenersi il calciatore al termine del prestito. Lui e Kalinic, seppur con storie differenti, verranno rispediti al mittente con un arrivederci e grazie. A questo punto l’unico che sembra meritare un sacrificio è Smalling, ma la Roma non deve indugiare troppo se vuole davvero puntare sull’inglese.

RINNOVO DI PELLEGRINI? SI, MA CON FRIEDKIN – Mi hanno colpito molto le parole del ceo Fienga sul rinnovo di Lorenzo Pellegrini che, dopo quelli di Kolarov e Cristante, manca ancora all’appello. “Preferiamo prima concentrarci sul consolidamento dei nostri programmi affinché lui e i compagni altrettanto ambiziosi trovino qui le migliori condizioni per far bene, restare e vincere”, le dichiarazioni di Fienga al riguardo. “Sono certo che quando ci siederemo al tavolo sarà per entrambi il momento giusto per parlare del suo contratto convinti che le prospettive future che il club potrà presentargli rafforzeranno la sua volontà (o convinzione) di proseguire la sua carriera con la Roma“. 

In pratica Fienga ci sta dicendo che prima di poter rinnovare a un top player la Roma ha bisogno di diventare un club più forte, che possa ambire a vincere e in questo modo a convincere i suoi migliori calciatori a restare. E soprattutto ci sta dicendo che in questo momento la Roma non lo è. In altre parole: si aspetta Friedkin. A meno che la Roma, dopo otto anni di gestione Pallotta, non abbia ancora bisogno di tempo per consolidare chissà quale progetto che possa soddisfare le esigenze del Pellegrini di turno. Insomma: o qui arriva Friedkin, oppure butta male…

Che tu sia d’accordo o meno con me, fedele lettore, ti auguro comunque una splendida serata. E sempre forza Roma, quello è ovvio.

Andrea Fiorini – Giallorossi.net

46 Commenti

  1. Senza tanti giri di parole…….Fienga ha detto che Pallotta non c’ha na lira e che nel suo progetto non è contemplato Vincere! Ora è chiaro a tutti oppure pure Fienga è un Boccalone Curvarolo e antisocietario?

    • Premetto che sono per la Roma sempre, nella buona e nella cattiva sorte; bisogna però anche dire, per essere precisi @curvasudforteromana, che Fienga dice anche: che le prospettive future che il club potrà presentargli rafforzeranno la sua volontà (o convinzione) di proseguire la sua carriera con la Roma“. Significa che Pellegrini non è ancora tanto convinto di stare nella Roma??

  2. Anche con Friedkin si faranno i conti col fatturato “in chiaro” e con un Monte-Ingaggi sostenibile.
    La possibilità di aggirare il FPF come l’Inter non ci sarà.

    Quindi, esattamente come nell’interregno Pallottiano, si lavorerà per garantire competitività, piazzamenti e partecipazione in Champions.
    Magari con una rosa leggermente migliore di questa in un paio di effettivi.
    Non arriveranno Marcelo e Lewandowski.

    A me sta benissimo, che me frega, ho visto la Roma lottare per non retrocedere.

    Poi se si vince una Coppa de Latta tipo ‘a lazie per carità, 2 minuti se po’ pure festeggia’.
    Anche 3 minuti to’
    Ma la sostanza rimarrà lottare per entrare in Champions

    • Guarda che scrivere “spero che Friedkin faccia meglio di Pallotta” o “spero che la Roma vinca almeno una Coppa Italia” non è vergognoso eh. Si chiama onestà intellettuale. Sforzati.

    • Onestà intellettuale?🤣
      Ci sono una 15ina di Nickname che si sono riaffacciati dopo Roma Torino per lagnarsi, e non si vedevano da Parma Roma.
      E a loro non hai avuto NIENTE DA DIRE.
      NIENTE

      e rinfacci a me l’onestà intellettuale?
      Beh, fa abbastanza ridere.

    • Se è per questo, spero che la Roma vinca il Triplete da qui al 2070 vincendo tutte le partite per 5-0

      Ma ho quasi 50 anni e vedo la realtà per quella che è.
      Sai, non sono giovanissimo come voi
      è da quel di che non porto più i calzoni corti.

    • caro Kawa, se è per questo potrebbe (o anche potrebbero) ricordare che Friedkin potrebbe anche immettere una 35/45 ml l’anno sponsorizzando le sue catene alberghiere o Toyota con la ASRoma e credo che con quella cifra per lo meno puoi trattenere i più forti , un alibi che i pallottiniboys davano a Pallotta essendo lui solo un gestore di fondi… nonostante c’ho non mi permetterei di dare del demente senile solo perchè hanno la memoria a comando… saluti

    • Caro GS, la cosa straordinaria è che qualcuno ha la pretesa di rinfacciare persino ciò che NON è stato scritto! Fantastico.
      Propongo di rinominare la presente rubrica in “Pensieri, opere ed omissioni sparsi della sera”. Così il dibattito risulterà più completo ed ecumenico.

  3. ahahah dopo l’ammiccamento di ieri ai pallottiboys Fiorini si rischiera dalla parte dei romanisti… 🙂
    Gaetà… so finiti i prosciutti anche per Fiorini???
    saluti

  4. d’accordo sull’unico prestito da riscattare sia smalling, poi davanti la coppia zapata vlahovic in entrata sarebbe tanta roba assieme ad un terzino destro, 4 entrate per giugno: terzino destro zapata vlahovic e smalling, se avanza qualcosa un esterno, ma la priorità sta in questi 4 acquisti secondo il mio pensiero.poi ci ragiono e penso che per zapata e vlahovic con i prezzi di oggi ti ci vogliono almeno 80 ml, quindi non sarà fattibile. torno a produrre in fabbrica per finire il turno e lascio fare il lavoro del ds al nostro ds, buona serata!

  5. Top player pellegrini,??? Ma che ve siete calati tutti??? Avete le allucinazioni!!!
    Ma smettetela per favore !!! Ve lo chiedo per il bene della Roma!!!!

    • A realista, svejate… se pellegrini è un top , Eriksen De bruyne …. che sono ???
      Me fate cascà le braccia… illusi

  6. D accordo con te caro Fiorini ma che il nuovo americano faccia meglio del suo predecessore e’ una speranza mica una certezza.basterebbe che cambi registro sulla cessione smodata dei migliori ,cioè di quei pochi rimasti e già sarebbe qualcosa

  7. Fortuna che almeno il CEO della Roma ha un po’ di serietà e sincerità, cosa sconosciuta a Pallotta. Mi spiace per Mikhi perché è bravo ma sta più in infermeria che in campo motivo forse per cui l’Arsenal lo ha messo sul mercato. Uno così non serve a niente alla Roma è un costante interrogativo e a noi servono certezze invece, sta cosa insegna che bisogna stare attenti con le cosiddette “occasioni” del mercato che possono rivelarsi grandi bufale. Kalinic sta mostrando quello che è ovvero un cojone, inutile in campo e anche sul mercato visto che continua a rifiutare destinazioni bloccando di fatto la Roma che vuole liberarsi dei suoi inutili costi.

  8. Dalle considerazioni di Fiorini e da quanto si continua a leggere nei commenti di gran parte degli utenti del forum sembra arrivato il momento di voltare pagina. Voltare pagina significa decidere una volta per tutte quale dovrà essere il futuro della Roma. Pallotta ha sbagliato nel dichiarare che la squadra in pochi anni avrebbe vinto il titolo e a fare promesse ai tifosi. Da romanista sfegatato vorrei tanto assaporare dopo vent’anni la gioia di festeggiare un successo ma se così non potrà essere vorrei tanto che la nuova cordata confidasse al popolo romanista che gli obiettivi saranno altri così che ce ne faremmo tutti una ragione. I tifosi sono il cuore pulsante della squadra e no romanisti non possiamo vivere di speranza in eterno e non meritiamo di essere ripetutamente presi per i fondelli.

  9. Buonasera Sig. Fiorini, sono convinto che la Roma con cospiqua rivoluzione possa anzi é una squadra molto competitiva.

    Ingaggiando
    3 giocatori TOP.
    7 giocatori normali.
    1 giocatore in bilico con rimpiazzo.

    Escludendo
    10 giocatori.

    Visto che in questo momento non si può
    Spendere ed acpatto che lo staff di Petrachi stia imbastendo a fari spenti trattative già da ora per giugno.

    Se poi devo fare dei nomi per il sottoscritto i 3 TOP sono:

    Tonali. Eriksen. Neres.

    I normali:

    Smalking. Toloi. Castagne. Hisaji.
    Nandez o Ambrabat uno dei due.
    Mertens o Saquiri, uno dei due.
    Zapata o Belotti, uno dei due.

    In bilico:
    Spinazzola da rimpiazzare con Kurzawa

    In uscita:
    Juan Jesus. Bianda. Santon.
    Perotti. Under. Zappacosta. Kalinic. Mikitarian. Pastore. Anonucci.

    SEMPRE E SOLO FORZA ROMA.

    • Tonali Neres Top , Under da mandare via…Smalling tra i normali al livello di hisaj canstagnaccio e toloi …eccone naltro…. madonna che me tocca legge, ma da dove siete usciti??? Cioe uno che si è fatto NOVE ANNI da titolare nel MANCHESTER UNITED lo poni a livello de uno scarparo dell’Atalanta tutta corsa e buona volontà…Mammamia me fate casca le braccia regà, veramente… per il resto posso pure essere daccordo… Tonali Top…ancora non ce credo

    • David One, fai tu dei nomi perché non c’illumini.

      Ma lo devi fare con pochi soldi, perche se vuoi Mbappe. De Jong, Kene, De Ligt. Che fai t’impegni er Colosseo?

      Poi ricordati di cosa hai detto di Neres e Tonali, tra qualche tempo ne riparliamo.

      Ma perché Smalling se è un fuoriclasse, Krol, Scirea, Bekembawer erano dei marziani ?

      Di marziano in vita mia ne ho visto uno solo, Diego Armando Maradona.

      Tanti fuoriclasse come Johann Cruiff, Bekembawer. Krol. Falcao. Rumenigge. Matheus. Antognoni. Totti. Cafu. Batistuta.

      Dai fai tu una rosa compatibile con le eventuali possibilità che porta mettere i campo Friedkin.

    • @johan
      Ti ripeto che NON PUOI paragonare Smalling a hisaj e castagna , ma stiamo scherzando???? Vabbe tralasciando questa gaffe, il futuro è per i pazzi, io ti dico il presente :
      MARIANO DIAZ (esperienza velocita e tecnica e scuola Real)
      Vorrei anche un terzino destro TITOLARE (e saremo davero a cavallo) ma non ce stanno i soldi quindi chi va va li sarà il nostro punto debole, basta saperlo e sfruttare la nostra debolezza come forza.
      CMQ…Con lui puoi giocare a 2 punte dzeko-Diaz Kalinic-Diaz e cambiare modulo anche in corsa tutto con al CENTRO del CC DIAWARA che insieme a mariano sarebbe la chiave.
      Dal 4231 si può passare
      442
      4312
      4132
      433( e finalmente rimettere zaniolo e veretout e under al loro posto)
      Da mandare sicuramente sono quelli che hai detto , tranne Cengiz ,che solo per lassist di esterno contro la viola da 30 mt merita rispetto. Ha fatto na roba degna del miglior quaresma…

    • Se vuoi fantasticare sul futuro ti dico
      Di scaricare nel water quelli che hai detto te piu cristante ovviamente…tranne CENGIZ. E fin qua ci siamo.
      Terzini : meitland niles ,marcos alonso, hernandez(milan),kurzawa, kolarov
      Centrali: Lyanco,Rogerio,Christensen smalling mancini
      CC: bakayoko benaccer emre can veretout diawara zaniolo Pellegrini
      ATT: haller, kouame,Pedro(fiorentina),Dzeko
      EST: SUSO boga under kluivert
      La netto di prestiti onerosi con diritto od obbligo acquisti definitivi giocatori venduti ecc sono 150 MLN di mercato… se friedkin ce l’ha QUESTO è fattibile

    • E gia’,la politica del contrario,ai mediocri gli si allunga il contratto(hanno paura di perderlo,c’è la fila),mentre quelli bravi si mettono in stand-by,hai visto mai li richiede qualcuno.Che farsa!!!

  10. Fienga però parla di volontà e convinzione attenzione perché poi a prescindere dalla proprietà, ci deve essere la reale convinzione di questi calciatori di restare.
    Non sarà sicuramente il caso di Pellegrini, ma mettiamo che lui continui a fare queste magie in campo, arriva il Real Madrid e gli dice ti do10 milioni all’anno poi dioenderebbe tutto da lui, perché a quel punto sarebbe fuori portata sia per una Roma bostoniana,che una Roma texana.
    Io penso che Salah anche se Pallotta gli avesse dato 6 milioni non sarebbe rimasto, ormai aveva in testa il Liverpool, ed ecco perché Fienga che penso sia un grande dirigente parla di volontà e convinzione, dipende quasi sempre da loro, ossia i calciatori, sono loro che si scelgono il loro destino ormai nel calcio

  11. Caro Fiorini non c’era bisogno che lo dicesse Fienga,ormai lo sa pure il mio nipotino che l’unica speranza è Friedkin.

  12. il “progetto A” è rimasto un copione astratto, confusionario e mal recitato già agli albori…
    il Sig. Friedkin godrà di un discreto vantaggio, non essendo un’impresa titanica scavalcare idee e serietà del suo predecessore. Tali premesse non si conciliano con la partenza di Pellegrini, ma con quella dei replicanti bostoniani diretti a Leeds.

    Se vuol sopravvivere, la ASR deve tornare ad essere un punto di arrivo…
    in parole povere: REALMENTE COMPETITIVA

  13. Mi sembra che le parole di Fienga (ricordo che Totti, nella famosa conferenza stampa, su Fienga non sparò ad alzo zero…) non lascino spazio ad interpretazioni fantasiose. Pallotta game over.

  14. Le dichiarazioni di Fienga non c’entrano nulla con l’arrivo o meno di Friedkin.
    Petrachi voleva rinnovare a gennaio i contratti di Kolarov e Pellegrini.
    Dal serbo è arrivato un sì.
    Da Lorenzo credo invece un “non adesso”.
    È il giocatore che si è tirato indietro.
    D’altronde ha il coltello dalla parte del manico.
    Impossibile che con una clausola così bassa e idiota non abbia ricevuto offerte.
    La realtà è che con la Roma in Champions Pellegrini rimane altrimenti credo sia attratto da altri lidi: se poi il suo mentore è l’attuale Totti con tutto il suo carico di risentimento verso la società, immagino già quali consigli gli abbia dato.

  15. Fienga se deve da mette in capoccia che quando (👔🇺🇸) taglierà la corda col maloppone lui verra cacciato a calci nel sottocinta dalla nuova dirigenza…
    Quindi di che programma parla? Di quello sul canale 00 trofei al programma “gli Sfrattati”?

  16. A me Micki non sembra sto gran fenomeno o se lo è qui a Roma non lo ha fatto vedere praticamente mai. Quindi non lo riscatterei. E poi bisogna pensare non a una spalla ma a un sostituto di Dzeko che a settembre andrà per le 35 primavere. 8nsomma petrachi avrà il suo bel da fare a giugno

  17. Eccola la ….adesso i pallotta boys che scrivono… si offenderanno che parlano non bene del loro idolo….loro ancora credono che diventereno la regina d europa……

  18. Pellegrini non è un top player, ma un buonissimo giocatore e basta. L’unico top player della Roma attuale è Dzeko, che però, da buon slavo, ogni tanto scende in campo senza voglia.
    Se Friedkin, arrivando alla Roma, cambiasse la politica fatta finora da Pallotta (vendi e ricompra ogni anno), ammutolirebbero tutti quelli che ce l’hanno fatto a peperini col FPF, con la crescita graduale e con il fatturato. Altrimenti ben presto ci sarebbero le stesse contestazioni di oggi e mi sfuggirebbe il motivo di un’acquisizione così onerosa. Per portare una squadra ad alti livelli, SE VERAMENTE LO SI VUOLE, non servono 20 anni, anche con le normative attuali e senza stadio. Di esempi in tal senso ce ne sono diversi

    • Io non tirerei in mezzo le sue origini slavoniche, se dzeko qualche partita si vede poco è perché le gioca tutte ed è stanco

  19. Una volta definito il passaggio di mano della Roma con Pallotta,Friedkin si dovra presentare alla cassa con 200milioni tra i denti,per la campagna aquisti! Altrimenti saro io che diro,Fredkin go home!

  20. Egregio sig.Andrea ,hai fino adesso certezza che il signor. Friedkin ha rilevato una quota considerevole della As Roma da divenir proprietario della società ? Ci si basa su interpretazioni ,su supposizioni o spinte per indirizzare la trattativa in un certo senso,fino adesso il proprietario delle maggiori azioni o quote è Pallotta (o chi per lui lo sostiene) ciò non toglie che la trattativa sia in corso ,fino adesso nessuno ha certezze che sia andata in porto o viceversa ritengo che su certe scelte delicate è importante un certo riserbo ,fino ad operazione conclusa sia in un modo o nell’altro , questo maggiormente vale anche per il mercato,come si sa ogni nome affiancato alla As Roma sul mercato sale di prezzo ,ogni nostro giocatore viene svalutato , sarebbero da rivedere questi meccanismi

  21. Ve state a muovere per portare a roma, il prossimo anno, qualche altro giocatore che ha bisogno di ferie, e far visitare questa bella città?…ahahahahah

  22. Dunque, come sostengo, o arriva Friedkin o saranno plusvalenze. A partire da Pellegrini e Zaniolo.
    Questo è.

  23. Pensieri sparsi del mattino…

    Per una squadra competitiva il mio modesto pensiero che porterebbe essere più benefico dell’acquisto di 2/3 top player e darebbe tanto entusiasmo ai tifosi “normali” della Roma:
    1. Via Pallotta
    2. Via Pallotta boys, antiSensi, perbenisti, bigotti, tuttologi etc
    3. Al resto ci pensi il direttore sportivo

    buona giornata

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome