Petrachi e le parole mal digerite a Trigoria

38
1760

AS ROMA NEWS – “Volevo solo difendere la Roma“. È stata questa la giustificazione addotta da Petrachi ai suoi superiori per giustificare il personale show in conferenza stampa che ha creato imbarazzo all’interno del club.

Parole che non sono piaciute e che hanno preso alla sprovvista la società che aveva concordato con il dirigente come dovesse presentare i tre nuovi acquisti per poi rispondere esclusivamente alle domande inerenti sul mercato. Copione non rispettato. Conferenza che tra l’altro, non doveva nemmeno essere presieduta da Petrachi. Originariamente, infatti, il deputato a illustrare ai media gli arrivi di Ibanez, Perez e Villar, doveva essere Fienga.

Poi, per evitare le inevitabili domande sull’imminente passaggio di proprietà (che avrebbero potuto creare, a seconda delle risposte, un’oscillazione del titolo in borsa), l’ad e Ceo ha preferito declinare. Tutto però ci si poteva attendere meno che il turpiloquio del ds.

Una sfuriata che ha letteralmente preso in contropiede chi si occupa della comunicazione all’interno di Trigoria e i dirigenti, convinti che Petrachi avesse inteso quali fossero le disposizioni dettate dal club. Non è dunque un caso che da giorni, per la nuova stagione, siano iniziate a circolare le candidature di Paratici, Berta e Faggiano.

(Il Messaggro, S. Carina)

38 Commenti

    • Petrachi : “non arriva Paperon de Paperoni”

      Almeno all audio del mio TV io ci credo

      Con quella frase il DS incompetente ha perso pure la buonuscita a giugno

  1. A quanto pare continua la guerra della stampa romana contro LA squadra della capitale, forse c’è un piano ben preciso quello di destabilizzare la AS Roma a vantaggio della lazzie o forse solo per quattro spicci, resta il fatto che questi tutto sono fuorchè tifosi della Roma. Per la cronaca questo è il giornale che sta osteggiando in tutti modi la costruzione dello stadio.

  2. Ma guarda. I nomi di Paratici & C. circolano da 2 giorni prima della conferenza di Petrachi.
    Però Carina rivolta la consecutio temporum come gli fa comodo.

    Che problema c’è. Tanto chi legge è scemo.

    • A onor del vero, l’articolo non è riportato per intero. L’ho letto al bar e la consecutio è riferita ad altro.

  3. Hai capito il Fienga, aveva la squacquera addosso per paura gli facevano le domande sul passaggio di proprietà…già sta a tremare ,quello appena commette un errore va a vende gli arrosticini alle sagre di paese!
    FIENGA PROVVEDI!

  4. Ho letto le sue affermazioni sulla nuova proprietà, mi sembra chiaro che non abbia futuro. Sa già che verrà sostituito. Il calcio è un mondo piccolo, si sa tutto di tutti, basta alzare il telefono..

  5. Letterina aperta per i giornalari / radiolari romani.
    Fare le figure barbine che avete fatto in sede di campagna acquisti fa male eh?
    Dopo aver fatto mille nomi (e non averne imbroccato nemmeno uno) e dover dare la notizia del’acquisto di giocatori dopo l’annuncio della società fa male, eh?
    Il rifiuto del buon Petrachi di prendere caffè con qualcuno di voi vi rimane ostico?
    La spifferata dalle segrete stanze che non arriva più vi va di traverso, eh?
    Essere al soldo di qualcuno che sarebbe rimasto fuori dalla realizzazione dello stadio desta in voi l’impossibilità di tenere a freno lo spirito critico (eufemismo)?
    Eccola l’acredine,l’astio e anche qualcosa di più che, puntualmente, tirate fuori nei momenti di difficoltà, salvo rintanarvi sotto terra al momento della prima vittoria.
    Per quanto mi riguarda, più lo attaccano, più sono con lui; caro Petrachi, parli giustamente di schiena dritta, ma se ti aspetti che ce l’abbiano anche in sala stampa tieni conto che le vipere non hanno nemmeno la schiena.

    • …purtroppo i giornalari e radiolari non sanno leggere, ripetono solo il copione che gli viene passato dal loro padrone…così è ridotta la cosiddetta “stampa romana”…poi, per carità, il DS non brilla certo per l’eloquio…ma lo stillicidio contro la Roma è sotto gli occhi di tutti…

  6. Non è piaciuto neanche a me, come neanche a tanti altri, ma adesso non se ne può più di continue incrinature, prese di posizione, smentite e così via…
    Questo passaggio di proprietà – che prima o poi genererà un rilancio – andava gestito meglio, soprattutto come tempistica o per lo meno come comunicazione in relazione alla tempistica. Ed in questo lo stesso Petrachi non ha aiutato. Questa è ovviamente una fase delicata e ogni cosa può essere amplificata e arrecarci danni sportivi perché la testa comanda sempre anche per i calciatori, per gli allenatori, per i dirigenti e chiunque abbia una responsabilità all’interno del gruppo, senza dimenticare che il cambio di proprietà non vuol dire cambio di società. Se rivoluzione sarà avverrà nel tempo. Quindi, tant’è forza Roma oggi più di ieri. Concentriamoci su domani sera.

  7. E pradè ai tempi era un mollaccione, Sabatini un oratore che non capiva nessuno spara cavolate, monchi il pagliaccio con le nacchere e ora petrachi il coatto… L’inadeguato.

    È proprio vero che ci si lamenta sempre e comunque.

    La vera grande colpa di questa società è il kon aver fatto come la gestione precedente, cioè fare regalini e favore a questo e a quell’altro per tenersi buono l’ambiente.

  8. ma in tutto questo, il nostro presidente Pallotta ( che fino a prova contraria è ancora presidente) non può scrivere 2 righe o rilasciare un comunicato?

  9. Personalmente non ho sposato Petrachi. Il nuovo DS sottratto a Cairo sei mesi fa doveva sapere cosa lo aspettava a Roma; sicuramente ha avuto una eredità difficile ma secondo me non era l’occasione giusta per esprimersi così. Il DS si giudica dai risultati. Vediamo di fare punti a Bergamo. Forza Roma!

  10. Il problema e’ il 30 giugno. Friedkin sta tirando per le lunghe sapendo che questa volta la Roma non ha i giocatori per fare i 200 milioni di plusvalenza che servono. Speriamo che non abbia deciso di rilevare la Roma con il lodo Petrucci.

  11. Secondo me chi ha mal digerito le parole di Petrachi sono proprio i giornalisti, specialmente quelli chiamati in causa, come il messaggero. Certo che l’uva non è matura se non la puoi prendere. Forza Petrachi falli schiattare.

  12. Ennesima prova dell’ambiente marcio che c’è in questa Società… Io stimo Petrachi perché non è un “quaquaraquà”… Se deve dire qualcosa, la dice! Se deve strigliare qualcuno, lo striglia! Sul calciomercato? Nessuno riesce a comprare senza soldi! Non compri neanche una “banana”… Petrachi si è accollato una Roma piena di giocatori rotti, sopravvalutati e senza carattere e per quel che si è visto, ha già smaltito il grosso… Le varie pippe acciaccate tipo Kalinic e “Mickychi” sono semplicemente in prestito, come anche Zappacosta… L’unico veramente pesante che è rimasto è Pastore, vergognoso sotto tutti i punti di vista! Dovrebbe rescindersi il contratto da solo per tutti i soldi che guadagna a sbafo! Almeno per rispetto di chi si muore di fame! Non penso che gli mancano no? E poi meno pagato, ma sempre “pesante” per le casse della Roma J.Jesus… Il resto bene o male ha quasi finito la carriera e nel giro di un anno, “tolgono il disturbo” e comunque nel limite possibile il loro contributo lo danno ancora… Quindi, tornando a Petrachi… La Roma di gente seria, non ne vuole proprio sentire parlare! Solo cazzoni che si sottomettono allo Zio d’America! Re dei Supermercati!

  13. M ancora ci si aspetta qualcosa da Pallotta? Era lontano da presidente effettivo, ora che non lo è più perché dovrebbe parlare?

    Purtroppo oggi non hai il presidente ma solo dirigenti che lottano per avere un posto nella nuova Roma che verrá.

  14. Il prossimo anno sarà rivoluzione vera, gli unici certi saranno: Pau, Mancini, smalling ( se rimarrà ), diawara, zaniolo e pellegrini ( forse anche veretout.

    Il resto sarà tutto venduto.

    • Venduti?!E chi se li compra?Non dimenticare tutti i prestiti che ritorneranno a casa,. come Lassie.

  15. Fino a oggi l’operato di Petrachi non mi ha impressionato, ma non è che potesse fare molto nelle condizioni in cui siamo. Quello che vale lo vedremo quest’estate quando ci saranno disposizioni più chiare da parte della nuova proprietà.
    È certo però che continuare a cambiare DS, allenatore, dirigenti crea solo confusione.
    Speriamo però che pensi a lavorare invece di farsi prendere dall’isteria.

  16. Il copione è sempre lo stesso :

    DS ma anche giocatori, che vengono incensati ed esaltati dalla tifoseria e poi puntualmente vengono smentiti dai fatti e declassati dalla dura realtà .

    Non dico che Petrachi è stato accolto a Trigoria come il Messia al pari di quell altro pelato di Monchi, ma è stato comunque accolto come un DS “scaltro , bravo , che gli acquisti li azzecca” (parole del 80% dei tifosi)

    Ma poi la realtà (PURTROPPO) dice sempre L opposto

    Spero ci sia un giorno in cui avremo DS non incensati ed esaltati dai tifosi , ma bravi veramente

  17. Secondo me è più che altro la stampa che vorrebbe mandarlo via,siccome non vedo nessuna presa di posizione da parte della società nei confronti di Petrachi, tutto ciò ad ora è solo chiacchiericcio romano e niente più

  18. Istintivamente mi viene da dire: se aveva qualcosa da regolare coi giornalisti, ha fatto bene a tirarlo fuori. Razionalmente, però, credo abbia sbagliato modi e tempi: dopotutto parlava in rappresentanza della Società, che ne può subir danno.
    Mi preoccupa questo scontro continuo con la stampa, perché disvela un nervosismo estremo, una fibrillazione delicatissima in questa fase di campionato. Le iene le tieni chiuse in gabbia (= fuori da Trigoria, o comunque prive di dritte sulle strategie societarie), non le attacchi frontalmente, ché quelle poi mordono.
    Sarà anche che col cambio di proprietà imminente nessuno è più sicuro del posto, e che – come ha annotato Monika – ci sono delle talpe nell’ASR, ed è come un roveto da estirpare.
    La storia della strigliata nello spogliatoio (che secondo me è stata una cosa buona e giusta) neppure avrebbe dovuto trapelare.

    • Ciao,il fatto che la società non sia mai intervenuta a difesa del suo tesserato ed il nervosismo di Petrachi,effettivamente,mi hanno fatto pensare ad un momento tutt’altro che sereno al’interno di Trigoria,se c’è stato un tutto contro tutti lo scorso anno,figuriamoci ora che c’è un vuoto totale di potere e controllo. I nomi dei possibili sostituti giravano già prima della conferenza stampa e articoli in tal senso sono usciti su un giornale “amico” di questa società,tanto che Petrachi si è scusato dicendo di essersi sbagliato ad aver incluso “Il Tempo” tra i giornali che lo avrebbero calunniato.Sinceramente non ho neanche compreso quali fossero le calunnie se ha confermato di essere entrato nello spogliatoio(e ha fatto bene sempre che non abbia delegittimato l’allenatore),hanno scritto che non devono aver fatto piacere al DS le parole di Dzeko che ha detto che manca qualità e Petrachi lo ha indirettamente bacchettato dicendo che deve pensare a fare il giocatore e che non sta a lui giudicare gli altri giocatori,che,poi,Dzeko non sia andato dal DS a dirgli:”Ma che acquisti hai fatto?” è scontato e non l’aveva scritto nessuno,di sicuro se non sarà confermato non saranno i giornali ad averlo mandato via,ma il dirigente incaricato dalla proprietà,probabilmente nuova!

    • sottoscrivo in pieno e … spero che tutta questa cagnara produca un effetto reazione della squadra per superare l’ostacolo Atalanta. Magari recuperiamo convinzione e concentrazione almeno per continuare a sperare nella CL

    • Ma una bella letterina di Firedkin che, a titolo personale non avendo oggi alcun rapporto con la Roma, chiede conto ai vari Carina, Balzani etc. delle fonti da cui hanno attinto il suo pensiero, diffidandoli diversamente a pubblicare un’adeguata smentita? se potrebbe fa’ e sai che divertimento…

  19. La guerra l’ha iniziata lui in estate : si raccoglie quel che si semina.

    Ancora sti ridicoli complotti da poveracci repressi con manie di persecuzione ?

    Ma non vi vergognate ?

    Un minimo di auto-stima non ce l’avete ?

    Gneeee gneeeee è sempre colpa degli altri.

    Mi vergogno che ci siano dei Romanisti piagnoni come voi.

    Io sono cresciuto ai tempi dove la ROMA aveva le PALLE !

    Adesso invece solo giocatori mosci e tifosi piagnoni.

    Ma poi estabilizzare cosa ?

    Ma che caxxo dite ???

    Destabilizzare ?

    Ma magari destabilizzassero !

    Qua di STABILE c’ é solo la mediocrità di pallotto !

    NOVE ANNI ZERO TROFEI : siamo molto stabili come potete constatare.

    Se a voi sta bene la stabile mediocrità di pallotto mi dispiace per voi.

    A chi ama la ROMA sta robaccia che vediamo da 9 anni FA SCHIFO !

    Quindi che destabilizzassero pure, abbiamo solo da gaudagnarci.

    PALLOTTO VATTENE

    • La guerra l’ha cominciata e la continua chi vuole destabilizzare per proprio bieco tornaconto, seguito purtroppo da pseudotifosi, sbiaditi e decerebrati…

    • Soprattutto meglio non escano articoli che lodino la squadra che sti debosciati si sentono subito appagati e si sentono talmente forti da pensare che basti poco per battere Sassuolo e Bologna,ma appagati di che?Non hanno vinto niente e neanche il derby nonostante avremmo meritato! Su questo temo non sbagli Petrachi visto che la stessa sensazione l’aveva avuta Garcia dopo un’amichevole estiva vinta ai rigori contro il Real Madrid e lo stesso atteggiamento lo confermò Nainggolan per spiegare la crisi dopo i 6 gol presi dal Barcellona,ma questo è lo specchio della presunzione di questa società e l’essere terra terra di Petrachi.in questo contesto,dentro Trigoria secondo me,è un bene,ma,evidentemente a qualcuno li dentro dà fastidio

    • @Realista
      Non ho capito se MEH lo annoveri tra le fila degli “pseudo-tifosi”, degli “sbiaditi” o dei “debosciati”.
      Per me è anche peggio.

  20. Fermo restando che a me la legione giornalai ha sempre fatto schifo, specialmente quando diventano faziosi e scrivono il falso, ma ciò non toglie che anche questa proprietà inetta ha fatto del suo, banalissimi interventi dei capi/CEO/qualsivoglia…per non parlare del finto presidente che lavora con le app degli smartphone e non razzola nè predica. Petrachi si è sentito in un calderone tra società non presente e giornalai, ci vuole un pò di self control in questi casi ma anche il FIENGA ragazzi è inadatto per questo tipo di cose, poteva gestire meglio la situazione, conta solo la corsa all’oro per ciucciare più stipendi facendo il minimo indispensabile…anche riguardo ai programmi da quarto posto…perdenti nati !
    FIENGA SVEGLIA !

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome