Problemi muscolari per Ibanez e Mancini: contro il Cluj difesa in emergenza totale

17
6040

NOTIZIE ROMA CALCIO Fonseca sorride per la vittoria, ma è in apprensione per i guai muscolari che hanno afflitto Mancini e Ibanez nel corso di Roma-Parma.

Il difensore brasiliano, uscito a inizio ripresa, ha accusato un risentimento al flessore. Per il centrale azzurro invece problema all’adduttore.  Entrambi i giocatori effettueranno nei prossimi giorni gli esami strumentali per capire l’entità dei loro problemi.

La speranza è che non ci siano lesioni e che i due possano tornare a disposizione per la gara di Napoli. Ma vista l’assenza di Fazio e Kumbulla, entrambi fermati dal Covid, e la condizione non perfetta di Smalling, contro il Cluj la difesa potrebbe trovarsi in emergenza totale.

Redazione Giallorossi.net

17 Commenti

  1. contentissimo per la vittoria, peccato per i continui infortuni, sono un grosso problema che i Friedkin devono cercare di capire e affrontare, non è possibile che dopo due settimane di allenamento ci ritroviamo senza difesa.
    La cosa ancora più grave che sono infortuni avvenuti in una partita tutto sommato tranquilla, specialmente il secondo tempo giocato a ritmi blandi.

    • basterebbe fare qualche cambio in più. Assurdo che fino al 70esimo, sul 3 a 0, fosse stato fatto un cambio da noi e se non ricordo male 3 dal Parma.
      Questo è un campionato che verrà deciso dagli infortuni e dal covid.

      Non abbiamo una panchina lunghissima, però abbiamo una bellissima primavera e dovremmo far giocare qualche ragazzo in più.

    • concordo, l’ho scritto pure nel post delle pagelle.
      mi roderebbe troppo giocare a Napoli senza difesa

  2. Dentro col Cluj i primavera. Se non ora quando? (Così se pure perdessimo, poi possiamo ripartire con un’altra ventina abbondante di risultati positivi…😉)

  3. Ma quale emergenza? Smalling rientrerà sicuramente e con Cristante al centro come oggi e Juan Jesus a sinistra la difesa è fatta.
    Via i gufi!

  4. Eh no,gli infortuni no,basta già il Covid,anche perché a noi colpiscono per interi reparti. Smalling spero sarà disponibile già in E.L. e speriamo che almeno uno dei 2 non abbia lesioni. Kumbulla è stato asintomatico, se si negativizza presto non avrà bisogno di tempo per rientrare in forma,si sta allenando a casa. Avanti tutta!

  5. Contro il Cluj turnover ad oltranza, anche a rischio di perdere.
    Poi avremo Napoli e Sassuolo, die partite fondamentali per stabilire a quale traguardo possiamo ambire.
    Comunque, per quanto quelli fuori a vario titolo siano parecchi, credo che le possibilità di schierare comunque una formazione decente ci siano.
    In porta Pau. Mirante è appena rientrato e vista l’età gli risparmierei 3 partite in una settimana.
    Al centro, anche se gli esami strumentali dovessero essere rassicuranti, terrei comunque fuori a titolo precauzionale Ibanez e Mancini.
    Smalling rientrerà sicuramente e con lui a dx, Cristante al centro e JJesus a sx la linea difensiva è fatta.
    Sulle fasce metterei Bruno a dx e farei esordire Calafiori a sx, così da avere Spinazzola e Karsdorp al meglio contro il Napoli.
    In mediana metterei Diawara con Villar, mentre in attacco, dietro a Mayoral, dentro Charles Peres con Pellegrini. Pedro e Miki pronti ad avvicendarli nel finale.
    Pau
    Smalling Cristante JJesus
    Peres Diawara Villar Calafiori
    Perez Pellegrini
    Mayoral
    Daje!!

  6. …regà…ce pensa Fonseca!!!..non è stupido, anzi la roma è forte perchè gioca da squadra …come nessuno in italia!! il milan con ibra, la juve con ronaldo, la lazzie con “coso” l’inter con l’orso bruno, se gli mancano zoppicano!!…la roma con tutta la rosa gioca da squadra, è un piacere guardarla!!! e aggiungo finalmente!!!…e me permetto di dire che sarà difficile anche migliorarla sul mercato…nun vedo l’ora di rivedere Zaniolo..ma chi levi pedro?….allora sto zitto E CE PENSERA’ FONSECA !!!!

    • beh se prendono Kantè non sarebbe male…, abbiamo il “sostituto” vero di Veretout che l’unico che non ha un riserva con le sue caratteristiche…. 🙂

      le partite sono tante, il Covid è una spada di Damocle, io prenderei altri due terzini a tutta fascia come riserve da provare in vista dell’anno prossimo, come fatto con Villar e Perez l’anno scorso.
      E un regista, Villar contro le squadre più tecniche e fisiche ancora lo vedo acerbo…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome