Quando Cristante e Spinazzola sprintavano in nerazzurro

0
555

AS ROMA NOTIZIE – Spina spingeva sulla fascia sinistra, Bryan inventava e segnava. L’Atalanta dei miracoli, quella che dal 2017 ha iniziato a colorarsi d’Europa ha nei suoi segreti anche i colpi dei due giallorossi. […] Domani Spinazzola e Cristante ritroveranno il loro maestro dell’epoca, Gian Piero Gasperini, e peccato che non possa esserci anche Gianluca Mancini (squalificato) […].

Il terzino, nell’estate del 2016, veniva dall’esperienza in Serie B al Perugia e aveva voglia di mettersi a disposizione e capire se aveva stoffa per poter competere anche ad alti livelli. Il centrocampista è invece arrivato a gennaio 2017, direttamente dalla brutta avventura di Pescara, che arrivava dopo quelle altrettanto deludenti con Palermo e Benfica.

Insomma, le premesse erano ballerine, ma a Bergamo hanno trovato campo e voglia. Così tanto che Spinazzola dopo una stagione ha iniziato a premere per tornare alla Juventus (il suo era un prestito biennale), fino quasi ad arrivare alla rottura.

Cristante, invece, ha messo le ali, diventando il miglior centrocampista italiano del 2017/18. Giocando da trequartista e segnando tanto (12 gol: 9 in campionato e 3 in Europa League). […]

(Gazzetta dello Sport)

Articolo precedenteRoma, cena di gruppo in vista dell’Atalanta
Articolo successivoTotti: dal reality game a un futuro nel calcio da talent-scout

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome