Questo è un calcio verso l’Abisso

153
3050

EDITORIALE – Questo non è più calcio. Quello che abbiamo visto oggi è la morte del pallone, dello spettacolo, della passione.

La decisione di Abisso, richiamato da Nasca, dopo che una magia assoluta di Zaniolo aveva deciso Roma-Genoa facendo impazzire l’Olimpico, è la condanna a morte di questo fantastico sport.

Il calcio viene sempre più deciso fuori dal terreno di gioco. Il VAR, utilizzato in questo modo, rende ancora più iniquo il risultato sul campo. E non è un discorso da romanista, ma da amante del gioco del pallone.

Il fallo di Abraham prima che il pallone arrivasse sui piedi di Zaniolo ci poteva stare, ma se fosse stato fischiato da Abisso. Che sia il VAR a richiamare il direttore di gara per annullare un gol realizzato nel recupero è una forzatura assurda e incomprensibile, che getta pesanti dubbi sulla credibilità del calcio.

Se a segnare quel gol decisivo fosse stato Dybala, Ibrahimovic o Lautaro, siamo sicuri che il VAR si sarebbe affrettato a segnalare una irregolarità del genere all’arbitro? Il dubbio resta, ed è pesantissimo. E rischia di dare il colpo di grazia a uno sport che ha già perso di credibilità agli occhi di tanti amanti del calcio.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Articolo precedenteBLESSIN: “Il gol annullato? Scelta giusta dell’arbitro. Contento della prova del Genoa”
Articolo successivoZANIOLO: “Possono cancellarmi tutto, resta un momento indimenticabile” (FOTO)

153 Commenti

  1. Domanda molto lecita da parte di Fiorini. Non tanto quella su Ibrahimovic o Dybala o Lautaro, quanto quella sul margine di intervento del VAR per quel contatto. In questo caso sarebbe davvero utilissimo avere un parere di Rocchi o di uno dei suoi collaboratori.

    • Che succede Ago, ti sei spaventato per la valanga di dissensi che in genere ti sommergono?
      Scherzo, dai. Secondo me la questione è semplice, come dico da sempre.
      Il VAR, così com’è, troppo spesso aggiunge la discrezionalità dell’arbitro addetto a quella dell’arbitro di campo. Non va, non funziona, genera gli stessi sospetti di prima, forse pure peggio.
      Occorre lasciare la chiamata alle panchine, diciamo due o tre a partita.
      O un’altra cosa, ma evitando di lasciare tutto al giudizio dell’arbitro al VAR ed eliminando quell’abominio giuridico del “chiaro ed evidente errore”.
      Altrimenti lasciamo perdere ed utilizziamola solo per il fuorigioco o i casi di palla non in gioco.

    • Ma quello, è un “chiaro ed evidente errore”? La questione è tutta qui.
      A me è sembrato un fallo che, a tutto dire, poteva esserci o non esserci.

    • Hic, ma è proprio per quello che trattasi di abominio giuridico. Come fa ad essere oggettivo un principio del genere?
      E’ stata una porcheria congegnata dai vertici arbitrali dopo il primo anno di VAR, in cui funzionò molto bene a dire il vero. E questo evidentemente ha creato disagio…

    • Ub,
      m’era venuto da scrivere che il VAR doveva servire per oggettivizzare, e non per aggiungere discrezionalità a discrezionalità, ed allora tanto valeva tenersi il solo arbitro.
      Poi mi son detto: a voler oggettivizzare, se – e sottolineo se – l’intervento di Abraham è falloso, allora il VAR ha fatto bene a segnalarlo.
      Se invoco l’oggettivizzazione, devo accettare che sia anche a mio svantaggio.
      Il problema l’hai centrato tu: quanti episodi analoghi a questo finiscono sotto la lente del VAR? Esiste un metro a sua volta oggettivo perché subiscano questa sorte?
      La risposta è: no.
      Il “chiaro ed evidente” dovrebbe identificarsi nell’ABBAGLIO dell’arbitro. Tutto il resto dovrebbe rientrare nella possibilità di un margine d’errore nella sua valutazione.
      Probabilmente sull’intervento di Abraham non si avrebbe mai la certezza che sia un fallo sanzionabile. Ma allora non è un abbaglio. L’abbaglio è Alexander Arnold Che Tu Sia Maledetto In Eterno che para e nessun dice nulla (ok, lì il VAR non c’era, ed infatti mai che ce ne vada bene una).
      Vedrai che tutta la settimana ci saranno i soloni televisivi a spiegare che non si può ridurre il margine di discrezionalità del VAR. Ed allora, a che serve?

    • Ago, ha segnato adesso il Milan, in Milan-Inter, 1-1 (divenuto poco dopo 2-1). C’era, nell’azione che ha portato al gol di Brahim Diaz, un fallo nettissimo su Lautaro Martinez, roba che er poro Abraham impallidisce. Marelli (l’oracolo delle… strisciate, su Dazn) ha detto però che “in questi casi il Var non interviene”, perché spetta all’arbitro rilevare questi falli, quindi se per l’arbitro va bene è gol tutta la vita, palla al centro, 1-1 e vaffa…… a chi protesta. Certo, è un Milan-Inter (giù il cappello, che stiamo a parla’ de li signori incravattati…) mica un Roma-Genoa qualsiasi. Lì i regolamenti contano, o forse no, ma insomma stiamo a Milano, fra “potenze”, e dopo il casino che hanno fatto i rossoneri dopo l'”abominio” subito contro lo Spezia e il crucifige del povero arbitro inesperto, al Milan (società notoriamente maltrattata dagli arbitri…) gliele passano tutte. Ma proprio tutte. E bene fa il Milan a farsi valere, sia chiaro. A noi invece ci contano i peli, in… Roma-Genoa, o arbitrano nel modo cui hanno arbitrato nelle nostre partite col Cagliari o col Venezia, ad esempio, cioè con società inesistenti sul piano del “potere” calcistico. Continuare ad interrogarci se il Var doveva o non doveva intervenire, se il fallo di Abraham c’era o no, è francamente inutile a mio avviso: in un Roma-Genoa, in casa, al 92′, non ce lo dovevano fischiare ed annullarci il gol, e basta, e chi ha visto un numero sufficiente di partite del campionato italiano e della stessa Roma, in casa, lo sa. Se invece lo hanno fatto (cacciando poi pure Zaniolo col sorriso sulle labbra da parte dell’arbitro) è perché questa Roma ad oggi non conta un beneamato, e ci trattano di conseguenza, ed appena possono ce lo… ricordano, anche quando giochiamo col Venezia o con il Genoa. Tutto qui. I regolamenti e le sofisticherie del Var non c’entrano nulla.

    • Bah, qua so d-accordo col Sig. Fiorini.
      Ottima disamina che vista anche dagli occhi di chi non segue il calcio è palese!
      Ma mica ora, cheddamò

    • Il Var di per sé è fondamentale per rendere più giusto uno sport che nella cattolica Italia si regge, come accade in altri settori della vita del Paese, su mafie e clientele. Il problema è che se il Paese è pieno di corruttori e corrotti anche il Var diventa una squallida, manipolabile pagliacciata.

    • Quello che fa arrabbiare è vedere il gol del Milan convalidato dopo un fallo netto di Giroud, e mi fa arrabbiare perché, da protocollo, paradossalmente, là il VAR fa bene a non intervenire, perché l’azione è sotto controllo dell’arbitro che vede e valuta. Questo significa, come evidenziato anche da UB, che questo protocollo così non funziona.
      Tornando alla nostra partita: hic sunt leones, la tua analisi è abbastanza condivisibile. Non tiene però conto di un fattore: oltre ai chiari ed evidenti errori, esistono anche i serious missed incidents, che sono anch’essi passibili di revisione VAR. La domanda che dobbiamo porci è quindi: stando alle norme attuali, siamo sicuri che Abisso avesse visto il pestone di Abraham? Perché se l’aveva visto e valutato non falloso, il VAR doveva tacere. Ma se non l’aveva visto, o peggio pensava che Abraham avesse anticipato il difensore, il VAR poteva e anzi doveva intervenire.
      Per un protocollo fatto male, sì, ma finché è in vigore va applicato.

    • @UB40
      Giusto: Il primo anno il VAR ha funzionato bene

      Giusto il tempo di capire che VAR é un jjoystick potentissimo per pilotare le gare

      Lo avessero avuto prima…

      Rimango in attesa che si scateni un terremoto che si porti l’intera cupola gli arbitri e le strisciate compresi i loro vassalli pigiamati nell’ABISSO

    • Stamo a guarda’ il WWF… Spendiamo tempo e soldi per guardare lo show teatrale delle strisciate e piggiamati …

      È finalmente sbarcato il curling in Italia, sport vero paragonato a questa messa in scena…

      Forza Roma !!! E abbasso la serie A TIM !!
      Mettiamo tutte le forze per andare bene in Europa, il resto è noia ed è inutile…

    • Premesso che la Roma la partita doveva vincerla molto prima del gol di Zaniolo, detto questo, mi chiedo, a Milano prima del gol del Milan, contatto ed il Var non può intervenire in quanto non può farlo sui contatti che restano a discrezione dell’arbitro e Guida decide di convalidare il gol, stesso episodio accaduto a Roma con Abisso che viene chiamato al Var e decide di annullare il gol. Allora le regole valgono per tutti oppure esiste un campionato del Nord Itali ed un altro del centro Sud? Cosa accade ora che Abisso, ennesimo arbitro che sbaglia contro la Roma verrà sospeso per qualche domenica come gli altri? E non vi pare che oramai avete rotto l’anima? Che ce ne facciamo di queste scuse del pisello?

    • Ma che gli arbitri ce l’hanno tutti con la Roma è palese, ieri uno, ha convalidato il gol del pareggio al Napoli nella partita degli under 16 e poi, come di prassi, una miriade di ammonizioni contro i ragazzi che protestavano

    • caro amico, ma che te ne fai del parere di Rocchi?? non hai capito che i POTERI MAFIOSI del calcio (Nord) vogliono affossare la Roma???!!!!
      E i Friedkin stanno zitti zitti…. come il damerino di Pinto, buono solo a farsi scappare i giocatori che cerca (Anguissa, Xaka, Zakaria, ecc.) !!!!
      BASTA SILINZI!! la proprietà deve farsi sentire e molto forte!!

  2. Ma di che vogliamo parlare , saranno 10 punti a stare stretti che ci scippano , solo un cretino non ci vede chiara malafede di palazzo , da stabilire solo se è verso La Roma o verso Mourinho , ci hanno sempre penalizzato ma come quest’anno mai , ogni 3 partite ci rubano 3 punti . Sembra più finto del wrestling

    • Non sembra… Lo é

      Con la differenza che il wrestling lo vedi.se.ti vuoi fare due risate mentre la serie A ti fa venire il voltastomaco

    • Qua c’è da capire se l’arbitro avesse visto o meno il contatto. Se l’aveva visto e valutato prima, la chiamata di Nasca non ha nessun senso. Se invece se l’era perso, potrebbe trattarsi di serious missed incident. Per questo mi piacerebbe sentire il parere della commissione.

    • Ago, mi sembra chiaro che ti direbbero sempre che l’arbitro non l’aveva visto. Vuoi che si facciano autogol da soli?
      Così non se ne esce. Le regole del gioco non sono chiare, volutamente o meno, perché basate su un postulato che non si regge in piedi.
      E così è “giusto” che la gente pensi che di fronte ad altre squadre quel gol non sarebbe mai stato annullato.
      Io capisco, me ne darai atto, la difficile condizione dell’arbitro, e ricordo sempre che senza arbitro a calcio non si può giocare.
      Ma questo ginepraio se lo sono andati a cercare da soli.

    • Forse a Monte di tutto Ci sono due riflessioni fondamentalii
      l arimo riguarda intervento del Var spesso ripetuto durante una partita Ciò comporta lungaggini nelle decisioni spesso riferite episodi magari banali questa Corte di Cassazione ha tolto correntezza al gioco e ha fatto diventare le partite di calcio una sorta di tribunale permanente il Var non guasta ma dovrebbe essere estremamente più leggero è riferito ha fatti determinanti per Per quanto attiene invece la Roma credo che in questa partita ha dato l’ennesima prova di non avere un gioco efficace per non dire un gioco la differenza tecnica fra i due gruppi era macroscopica ma il Genoa con un gioco Semplice ed efficace ha tenuto facilmente testa soprattutto nel primo tempo e alla fine il Ponticino non la demeritato infine lo splendido gol di di zaniolo è un episodio particolare ed individuale tutto Ah sì lo uso dal concetto di gioco di squadra

    • Le squadre di serie A
      Quelle che.contano meno sono la maggioranza e
      dovrebbero imporsi per un cambio delle regole

      Il VAR dovrebbe intervenire solo solo su richiesta della squadra che si sente penalizzata

      E ci dovrebbe essere un limite alle richieste di intervento… 1.(una ) per tempo riducendo le interruzioni ai soli fatto ritenuti determinanti

    • Esatto, il Var non può intervenire ma solo se la partita si gioca al Nord dove esiste un regolamento diverso dal centro Sud dove il Var può e deve intervenire specialmente se la squadra è la Roma. Ed ora, la prossima vittima degli arbitri, visto che l’operazione annullamento contro la Roma volge al termine, si chiamerà Atalanta, per poter liberare il quarto posto per consentire il subentro della Juve.

  3. Il punto è assolutamente quello!
    Un fallo così fischiato direttamente dall’arbitro che era a due passi è opinabile ma non scandaloso.
    Che però il var porti l’arbitro a rivedere la sua interpretazione su un contrasto è malafede e basta.

    Potrei fare decine di esempi in cui il VAR non è intervenuto in casi simili,
    ma ho troppa nausea.

    FORZA ROMA

  4. Fiorini, come spesso, coglie nel segno.
    Il problema non e’ nella lettera del regolamento, che alcuni in modo un po’ pedante ricordano anche qui dentro.
    E’ negli “interstizi” di regolamento che si prestano alla discrezione e interpretazione dell’arbitro e dell’addetto al VAR di turno.
    In quegli spazi ambigui si attua la disparita’ che cambia le partite e che, dietro la maschera rassicurante del VAR, ha la stessa faccia arcinota a noi ragazzini degli anni 70/80.

    • Fiorini invece questa volta si contraddice!!! Prima la fa una questione filosofica del gioco del calcio schierandosi contro l’utilizzo del var ma non ieri in senso assoluto. “Non ne fa una questione di colore”. Dice che il Var uccide il gioco del calcio e fino a qua nulla da eccepire si può essere o no d’accordo poi però nonostante dica il fallo ci può stare aggiunge ma la juve al Milan ecc lo avrebbero dato contro? CONTRADDIZIONE. La fai una questione di mezzo anti calcio o di utilizzo fazioso anti roma? Perché capisci fiorini è ben differente

  5. Concordando con quanto detto dal sign. @Fiorini sbaglierò ma la sensazione che Calciopoli non sia mai stata sconfitta diventa sempre piu’ forte Troppi arbitraggi strani e troppe partite mal-dirette in un unica direzione La puzza di “marciume” diventa sempre piu’ forte…

  6. La cosa strana non è tanto la veridicità o meno degli episodi arbitrali, quanto piuttosto il metro di utilizzo del var.
    Alla fine il fallo di Abraham a termini di regolamento c’è e quindi non possiamo parlare di torto arbitrale.
    Ci si deve però decidere, il var o lo si utilizza sempre o lo si utilizza solo in determinate circostanze.
    Questa discrezionalità non può essere lasciata alla squadra arbitrale. Altrimenti diventa una pagliacciata. E fa sorgere sospetti.
    Quanto alla partita della Roma, beh qui potremmo scrivere 10 pagine di commenti.
    Si nota in maniera lampante che ci manca qualità a centrocampo. A turno per supplire alla mancanza di un regista (ieri uscito Sergio l’impostazione è stata affidata a Cristante e ho detto tutto) Mourinho fa arretrare Micky Zaniolo Abraham, El Sharawi continua a giocare terzino sinistro (senza Vina non aveva alternative).
    Insomma, le nostre lacune sono ben lontane dall’essere state coperte anche se qualche pezza è stata messa.
    Poi per carità siamo liberi di prendercela con l’arbitro e dire che abbiamo una squadra da champions…..
    Un’ultima notazione la riservo ai complottisti del forum (quasi tutti a parte pochi lucidi).
    Il palazzo avrebbe ordito il solito complotto contro di noi a favore di chi ? Inter Milan Juve Napoli e Atalanta sono lontane anni luce da noi e non sono alla nostra portata. Quindi il complotto sarebbe per farci fuori a favore di chi? Della Fiorentina e della Lazio ? Boh

    • Ros, Juve ed Atalanta lontane dalla nostra portata? Ma la vedi la classifica a tutto un girone da giocare? E lo sai cosa significa per una Società andare o no in CHampions? Ma per favore, dai…

    • Ma stai zitto..restituiscimi i punti che mi hanno levato contro Juve, Venezia, Genoa e tutti i torti arbitrali del dal derby in poi e vediamo se sono anni luce Milan atalanta e Juve..sapete solo criticare e vi spacciate x veri tifosi

    • Rod, a favore di chi non me ne può fregare di meno. sono distanti anni luce, anche perché quella distanza si è formata piano piano. Poi detto per inciso, anche di questo non me ne può fregare di meno. che ci facciano sempre il mazzo non mi sta bene, sia che siamo primi sia che siamo ottavi in classifica. Non se ne può più!!! FRS.

    • Rod la tua disamina è corretta. Il gap con le altre c’è e il non gioco della Roma anche come alcune lacune strutturali nell’organico vedesi centrocampo.
      Ci sono allo stesso modo anche i torti arbitrali. Ieri alla fine non è stato un torto ma se vedo le 2 partite con il Milan non ho dubbi sulla malafede arbitrale poi se sia per penalizzare noi o aiutare loro questo non lo ma non cambia il risultato.

  7. Avrei voluto che Zaniolo avesse preso a pugni questo direttore di gara almeno la cosa sarebbe diventata vistosa a molti organi di informazione anche in giro per il mondo. E avrebbe provocato qualche scossone all’interno delle conventicole che gestiscono da sempre il calcio italiano …

    • Hanno crocifisso Totti per anni e anni, per gesti meno gravi – alcuni gravi ma sacrosanti, tipo Poulsen e Balotelli – figurati che avrebbero fatto a Zaniolo che alza le mani sull’arbitronzo.

    • Ma la settimana scorsa un milanista in campo le mani addosso all’arbitro le ha messe e non è successo nulla. Se lo dovesse fare Zaniolo, finisce il campionato. questo naturalmente finchè indossa la nostra maglia. (per gli arbitri Benetti con la maglia bianconera era diventato una viola mammola).

    • !!!!!
      Robbo1 che perde il proverbiale aplomb… Adesso posso dire d’aver visto tutto.

      (Si cerca di sdrammatizzare, Ro’, non avermene).

  8. Non capisco perché la società non si faccia sentire.
    Eppure mi risulta che continuino ad investire milioni di euro.
    Il var va abolito .
    Almeno prima si poteva concedere l’errore…la svista.
    Ma così è una presa x il cu..

    • Perché vedendo i precedenti di Dino Viola e soprattutto di Franco Sensi hanno forse capito anche loro che le federazioni calcistiche come l’Aia e la figc sono da sempre schiave delle squadre del nord.

  9. Non ci sarà nessuna spiegazione da parte del palazzo,l’arbitro ha fatto giocare,il contrasto era di gioco e prima che Zaniolo segnasse è passato anche del tempo, però il Var non può assolutamente chiamare su questi interventi di gioco altrimenti ci sarebbero infinite interruzioni inutili, anche perché i falli fatti dal Genoa non sono stati chiamati al Var? Mistero

    • D’accordissimo con te MaraZico, io sono giallorosso dal 1970 !!! Comunque prima del fischio d’inizio del cornutone lo avevo detto che Abisso era da tenere d’occhio. Var o non var ci vogliono sempre togliere punti, è la nostra storia purtroppo. SEMPRE FORZA ROMA 💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️

    • Ma… se sei romanista da 1980, perché MaraZico? con tutti i campioni che abbiamo avuto, avresti l’imbarazzo della scelta.

    • Perché Marazico era il soprannome dato a Bruno Conti ai mondiali 1982, un po’ di storia! FORZA ROMA SEMPRE

  10. Per alcune cose squadre,
    non esiste abisso.
    Per altre si’.

    C’è marciume e finché non verrà
    fermato non avremo futuro.

    Che poi oi ci mettiamo del nostro
    è innegabile.
    Non giochiamo bene.
    Molte partite sono state indecenti.
    Se ci aggiungi anche fattori esterni, sarà dura risalire la china.

    FORZA ROMA SEMPRE!🐺💛❤

  11. La colpa è la vostra e di tutti quei romanisti finti che dopo il derby e le due rapine con la Juve hanno parlato di squadra ridicola ( opinione peraltro realistica) ma che con tutti i suoi limiti ha oggettivamente subito scandalose decisioni dal fuorigioco di tacchetti di Abraham,a rigore su gol è rigore,ha il fallo di mano di delight,il rosso a Pellegrini prima del derby….lo stesso peraltro scandaloso,Venezia, Milan ecc.
    Ancora fate leggere le opinioni di quei tappetini di radio radio e tutti gl’altri, senza parlare dell’articolo sul ragazzino che aveva smesso di tifare dopo il FURTO contro la Juve.
    Adesso dovreste nascondervi , attaccare una squadra di mezza classifica che nonostante l’evidente gap x stare dove si trova ha dovuto subire furti su furti.
    Il primo schifoso problema del famoso ambiente sono quelli che parlano male a Roma di Roma e della Roma , per essere poi lanciati nella galassia mai stream, magicamente, x miracolo…. Caressa, Pardo,Gentile, Trevisani e tanti altri. Fate pena

  12. Commento del tutto condivisibile.
    Sappiamo tutti benissimo che quel gol contro il genoa al 90° non sarebbe mai stato annullato a inter milan o juve.
    Il var non sarebbe mai intervenuto.
    Altro che oggettività del var – il richiamo del var sta diventando il regno della discrezionalità che indirizza le partite.

  13. Secondo le ultime indicazioni dei vertici dell’Aia, per casi del genere così al limite ci si dovrebbe attenere al giudizio del campo, all’interpretazione e alla valutazione del direttore di gara. Il contesto e lo sviluppo dell’azione, infatti, mostrano come nello specifico non ci si trovasse dinanzi a chiaro ed evidente errore. 

    • Il fallo c’è se viene fischiato da Abisso, ma siccome fino a quel momento aveva sempre lasciato correre davanti a questo tipo di interventi, sul campo lo valuto un normale scontro di gioco. Gli errori sono due prima sbaglia Nasca che richiama al Var l’arbitro e poi sbaglia Abisso che si fa convincere per una on field review.

  14. Adesso dove sta la pletora di tifosi antiROMA per cui zaniolo è poco decisivo e l’arbitro non c’entra con il risultato? Scusate dybala sul gol della juve all’andata la stoppa con il braccio la associazione arbitri si affretta a spiegare che non si tratta di chiaro ed evidente errore, bensì di azione di gioco, ed il var NON PUÒ INTERVENIRE. Adesso ricambiamo versione? Semplice sgarbo alla ROMA perché la storia di zaniolo sotto la curva dopo la settimana passata era troppo bella. Attento stato vigliacco alla rabbia che sale, prima o dopo esplode e poi non la fermi più.

    • Ma che vuoi far esplodere?
      È dal 1980 che ci bastonano a ripetizione e ancora non si esce dal tunnel, anzi.
      Le rivoluzioni non ci appartengono, quella è roba dei francesi.

    • Purtroppo o per fortuna hai pienamente ragione. Comunque all’uscita mi sembra di aver capito qualcosa è successo, la gente è esausta.

    • Julian, ci bastonano dal 1980 quando giochiamo con le strisciate o col Liverpool, e ok (si fa per dire). Ma i Roma-Genoa o i Venezia-Roma non sono finiti sempre così, fidati. Io episodi così clamorosi, a ripetizione, con squadre tanto piccole, in un solo campionato, perfino in casa nostra, non li ricordo francamente. Qui non stiamo parlando di un Roma-Juventus o di un Roma-Liverpool, ma di un Roma-Genoa… È molto diverso, ma proprio molto. E che siano sempre o spesso finite così, dal 1980, partite così piccine, con arbitraggi assurdi e insolenti come questo odierno, non credo proprio.

    • @dandalo
      Non credo proprio; ricordo episodi vergognosi anche contro le piccole, non solo con le solite.
      Ti evito il lungo elenco e mi limito al rigore clamoroso di Roma-Sassuolo dell’anno scorso (o forse 2 anni fa, ma poco cambia)o l’espulsione di Pellegrini con l’Udinese pre derby.
      Oppure la pallonata in faccia a smalling trasformata in rigore col Borussia.

    • Appunto, Julian, mi stai citando partite recenti, degli ultimi… gloriosi anni, sulle quali concordo (sebbene quest’anno abbiamo superato ogni limite di decenza). “Dal 1980”, però, no. In partite così, in casa, la Roma non veniva presa per i fondelli platealmente, nel 1987 come nel 2001, anche perché se ci avessero provato, all’epoca, l’arbitro sarebbe dovuto uscire dallo stadio coi caschi blu dell’ONU a scortarlo. Ma dico davvero. I Roma-Genoa non sono sempre finiti così e prima di fischiare a cappero di cane, all’Olimpico, in partite così, gli arbitri ci pensavano. Molto. Eravamo una società “potente”? Niente di che (anche perché con le strisciate ci hanno spesso massacrato, e con la Juventus in particolare), eravamo solo “rispettati”. Oggi e negli ultimi anni, manco quello. Ma dire che è andata sempre così, con i Genoa di turno, per me no.

  15. Passi per il fallo su un normale contrasto equo al 90 e successivo bellissimo gol annullato..ma io vorrei soffermarmi su quello che gli arbitri stanno facendo a Zaniolo..
    A volte accentua, ci mette del suo, ma non meno di Chiesa, Quadraro e molti altri..
    È una cosa vergognosa..e poi perché espulso? Per aver detto “che hai fischiato?”
    Qua devono intervenire i Friedkin. Ma non sui giornali.

  16. Mourinho affermando che la Roma è una società “piccolina”, ha fatto un bell’atto d’ accusa alla società. Se i Friedkin continuano nel loro silenzio non più tollerabile, devono anche essere consapevoli che venendo derubati dagli arbitri, il loro business perde di valore. Contenti loro, ma noi di certo NO.

    • veniamo da 10 anni di fanfara . prima c era il blateratore che fa il bagno nelle fontane..che cambiava???

    • Se pensi che la società sia piccolina per gli attuali proprietari piuttosto che per la sua storia e la bacheca desolatamente vuota hai ragione.

    • Pietro parchi, cambiava che invece di arrivare 6/7/8 arrivavi spesso in champions ecco che cambiava, e non ti regalava niente nessuno.
      Stiamo facendo il gioco di Mourinho, sempre alibi, o la rosa che è scarsa o gli arbitri…basta, pensasse ad allenare che il gioco latita, dovevi battere il Genoa non il Liverpool.

    • Infatti si discute sul MOTIVO per il quale l,’ha definita piccolina, che tu hai interpretato (secondo me sbagliando) come un atto di accusa alla attuale società.

    • L’ha detto il… Var, veramente, che siamo “piccolini”, caro Eliseo, e Mourinho l’ha solo “registrato”. Concordo invece sul fatto che la società dovrebbe correre ai ripari in questo campo (arbitri e affini). Il “farsi sentire” va bene, purché non sia fine a se stesso, cioè la semplice protesta: bastano i tifosi, per questo, incavolati come tori e giustamente. Va solo recuperato, da parte della società e pretendendolo dalla classe arbitrale, quel rispetto minimo che credo meritiamo, dopo tutto, soprattutto quando giochiamo in casa col Genoa: questo è un compito della proprietà, una loro diretta incombenza, come è sempre stato del resto. Dino Viola o Franco Sensi erano rispettati in quanto Dino Viola e Franco Sensi, cioè in virtù di loro relazioni (anche politiche) e di una capacità di influenza personale, personalmente costruita, nel tempo ma chiaramente, in base a una logica, a una strategia. I Friedkin invece ancora non ho capito come intendono muoversi in questo campo, anche perché agiscono molto al riparo da voci e da clamori. Il che a me va bene, sia chiaro, purché però si agisca: dall’anno scorso a questo la situazione, relativamente al trattamento riservatoci dalla classe arbitrale italiana, è peggiorato enormemente e un anno così nero sul piano degli arbitri fatico a ricordarlo. È un problema da risolvere quindi, indipendentemente da chi siede in panchina e da quanti giocatori compriamo oppure no. Anzi tanto più da risolvere, appunto perché presumibilmente non raggiungeremo i livelli del Psg o del MU in tempi… rapidi. Perciò se a noi gli arbitri ci impiccano due tre partite come queste, con squadrette come il Genoa, ce ne accorgiamo, appunto perché non siamo invulnerabili, anzi tutt’altro.

  17. Premesso che il fallo di Abraham c’era, ma è la modalità dell’intervento degli arbitri che sconcerta. Il var alcune molto invasivo altre volte miope. Quando la gente non capisce più le regole del gioco, il gioco è finito.

  18. Ci può anche stare come decisione, ma allora da adesso il Var dovrà controllare ogni gol a ritroso per due minuti alla ricerca di un fallo non visto. Non credo succederà….

  19. Il calcio è finito, andate a cagare.
    Mentre una volta interpretava la regola solo un arbitro nel bene e nel male , oggi l’interpreta un sistema Var che non ha regole certe, e quindi non sai neanche più con chi prendertela, se l’arbitro fischia l’azione finisce lì e non esiste neanche il gol e l’ammonizione per l’esultanza, e quindi l’illusione creata ai paganti allo stadio ed in tv, mentre oggi si è creato un circo mediatico che fará disinnamorare l’appassionato, per questo oggi non è più il calcio ma un altro sport, gli venga dato allora un nuovo nome. Da parte mia auguro il fallimento ad un sistema evidentemente in confusione e con qualche onorevole dubbio sulla trasparenza sportiva!

  20. Sono d’accordo solo in parte con Fiorini e diversi commenti. Il dettaglio x me differente è che ho rivisto il video venti volte e la chiarezza del fallo non c’è x niente. Abraham ha la palla e fa un movimento fluido, il genoano invece praticamente scalcia di repente per togliergliela. Trova lui la suola del romanista. Questo aggrava di molto la scellerataggine della scelta var. E non scordiamoci di Zaniolo espulso in due minuti, dove un giallo è per l’esultanza per un gol annullato. È una falsazione di cose gravissima per uno strumento venuto x lo scopo esattamente opposto.

    • Lupino, per quanto possa sembrare strano ha avuto prima il giallo per l’esultanza. Si è visto in TV ma puoi trovare conferma sull’articolo sul sito di sky sport, che ci tiene a rimarcare questa particolarità “(il numero 22 della Roma era anche stato ammonito in occasione dell’esultanza dopo il gol, giallo comunque confermato nonostante il gol annullato)”

    • Ha avuto il rosso diretto, ribadisco, non è stato espulso per somma di ammonizioni. Anche il commento che citi è sbagliato.

    • Se lo sai tu meglio di sky e meglio di quelli che abbiamo visto svolazzare un giallo, non c’è problema. Puo essere. Zaniolo ha ricevuto un diretto per parolacce, ma magari quel giallo potrebbe aver contribuito a cacciargliele fuori. Comunque non è il punto del mio intervento. L’espulsione di Zaniolo e l’ammonizione di Abraham sono beffe che si aggiungono al danno. Quello che invece voglio dire è che non mi unisco al coro di “il fallo c’era” e che pero non era il caso di fischiarlo, o non era più fallo di altri, o il var no aveva il diritto di richiamare l’arbitro etc etc..
      Per far saltare una vitttoria al 90mo più un espulso e un ammonito (quindi, un bel casino), perchè hai la tecnologia, allora questa tecnologia ti deve aver fatto vedere un fallo lampante o un fuorigioco netto, non questa situazione dubbia giudicata superficialmente, probabilmente al contrario. Vedo un giocatore con la palla, in anticipo, e uno in ritardo che scalcia “ndo coglio coglio”. Impattano tra loro, con la palla che andava altrove. Non si può usare la VAR così.

    • Il fatti che abbia preso il giallo prima non c’entra affatto con quello che dico io: ha preso rosso diretto. Poi lo vedrai da te coi provvedimenti del giudice sportivo.

    • Michele il giallo è stato estratto x esultanza, poi è stato estratto solo il rosso, quindi peggiora di gran lunga la situazione. 3 giornate e passa la paura così fanno vedere chi comanda. Vorrei tanto leggere il referto arbitrale.

  21. un conto e se abisso arbitrava alla italiana allora il fallo era netto (ma il genoa finiva in 8) un conto e se abisso arbitra stile premier e fischia un contatto che in partita ce ne sono stati di simili e senza nessun fischio da parte del arbitro io sono incavolato per questo cosa detta luigi di biagio e montolivo io visto zaniolo che veniva spogliato elsha (che oggi sembrava il cugino scemo de iturbe) se non saltava gli partiva il piede e non fischia per gioco pericoloso mi sono sembrati piu netti o altri interventi simili oggi arbitragio penoso (come al solito)

  22. Sogno quelle partite negli stadi sudamericani dove gli arbitri hanno sempre paura di trovarsi davanti un invasione preoccupante…….qui starebbero più attenti…poi voglio vedere un var che al 90 fa annullare un gol della Juve…..parolacce ..bestemmie di bonucci.arbitro accerchiato e strattonato. Poi il giorno dopo 2/3 telefonate ” giuste “…… e quell’ arbitro con carriera troncata e 2 settimane in serie B ma noi …..siamo scarsi……e ” piccolini “.

  23. Nessun alibi.
    Abbiamo fatto schifo.
    In 11 contro 10 contro la penultima con una squadra rivoluzionata ed un allenatore che fino a ieri allenava una squadra mai sentita segni al ’90
    E poi il gioco non c’è.

    • Franco65, allora se sei debole è giusto che tu venga rapinato. e se provi a reagire anche una bella scarica di mazzate, che non sia mai… Bene a sapersi. Ma cosa vai dicendo… ma sei sicuro di essere giallorosso? mmmm…

    • E che vor dì? intanto il go dammelo e me porto a casa i 3 punti sacrosanti.

      Cosi mo grazie al fastefuddaro Commisso pure allazzio c ha scavalcato

  24. Non c sono parole! E’ una vergogna! Se l!arbitro vede e non fischia, ietche’ richiamarlo? Ha sbagliato in quanto non doveva andare a vederlo! Oppure confermava il tutto anche ietche’ nessuno aveva Recanati o si era fermato! Che schifo! E ditelo orina prima Cone avete deciso che finisca!

    • “Inutile arrabbiarsi tanto fuziona così” Sacrosante parole. Là dove non vi è una “Certezza Legislativa”, là dove la Giustizia (quella vera) non esiste, Questa è una sacrosanta realtà. Possiamo lamentarci all’infinito (usare i Social come via di sfogo arrivando persino al punto d’insultarci tra noi utenti) ma nel frattempo il Mondo del Calcio andrà avanti lo stesso FIFA e AIA sempre piu’ protetti da una Politica Marcia e Corrotta, continueranno ad agire come vogliono e il Carrozzone” continuerà ad intascare sempre piu’ quattrini. Sembrerà futile e banale ma ciò che sta accadendo è sotto gl’occhi di tutti…

  25. nausea della mafia del nord. completa nausea. ed infatti tifero’ a gran voce per l’eliminazione dell’itaglia ai mondiali . questa cosca merita la seconda cocente eliminazione consecutiva ai mondiali. grazie portogallo

  26. Rod, fatte ‘na vita, esci di casa ogni tanto. La juve prima di questo furto stava a quattro punti. Cambia squadra.

  27. Se Mourinho continua a dire che siamo piccolini, evidentemente ha realizzato che le altre squadre più blasonate in cui è stato hanno un occhio di riguardo. Per ottenere maggior potere politico occorre innanzitutto avere una squadra molto più forte che attragga nel tempo un maggior numero di tifosi. Non si diventa potenti lamentandosi delle ingiustizie…

    • Chico, ci sei o ci fai? Con la squadra forte e basta non vincerai mai niente! E’ il potere politico che ti rende forte, più forte degli altri, cha e al momento buono non hanno certe facilitazioni. Ti fanno vincere penalizzando gli altri, ti e’ chiaro?

    • Chico, concordo sulla prima e sull’ultima delle tue affermazioni.
      Non credo, invece, che il potere politico dipenda dalla forza della squadra, né, nel nostro caso, dal numero dei tifosi.
      Roma è ancora una piazza importante, ma la gente, i tifosi, si è rotta davvero i cojoni di questo andazzo… E tanto più crescono le aspettative, tanto maggiore è l’amarezza per ciò che appare sempre più come un’ingiustizia, in un quadro di giochi di interessi e potere. Sono schifato.

  28. I tifosi avrebbero la possibilita’ di far finire questo schifo avendo il coltello dalla parte del manico, ma non se ne rendono conto. Bisognerebbe solo smettere di foraggiare le televisioni come sky e dazn e le cose cambierebbero. Disdire gli abbonamenti !!!!!

    • La prossima partita della Roma, invece che andare all’olimpico 10000 tifosi dovrebbero andare a seguirla sotto alla sede della federazione. E così per tutte le partite, sia quelle in casa che fuori. Sarebbe un bel segnale.

  29. Condivido il commento di Fiorini.
    Tornando dall’Olimpico, ho fatto più o meno le stesse riflessioni con i miei amici.
    Qui non si tratta più (solo) dell’episodio a favore o contro, bensì di snaturare totalmente il “gioco del calcio”, ormai asfissiato da regole, cavilli, interpretazioni, consulti e var(ie) ed eventuali…
    Per chi, come il sottoscritto, ama il Calcio, questa classe arbitrale insieme a chi l’asseconda e foraggia, sono nemici giurati. L’AIA (non L’Aja, per carità) va rasa al suolo. E non solo l’AIA.
    Sempre forza la ROMA.

  30. Egregio Dott. Fiorini…io seguo la Roma da 55 anni, penso di averne viste abbastanza ..non riesco più a stupirmi ne tantomeno ad arrabbiarmi…l’unica soluzione è fare come ho fatto con la formula1…smettere di seguire questo circo..perché di una pagliacciata si tratta.
    Cordiali saluti , un vecchio e stanco tifoso

  31. Senza parole, decisione vomitevole, non c’è più un anima in questo sport, massacrato da una mediocre classe arbitrale che convinta di fare un lavoro in nome di certe assurde regole, compromette l’essenza di uno sport che ha divertito per decenni. Veramente molto molto triste.

    • “massacrato da una mediocre classe arbitrale che convinta di fare un lavoro in nome di certe assurde regole” non mi sembra proprio. Stanno facendo benissimo il loro sporco lavoro, IMPUNITI, e coordinati da chi conta in federazione. i posti sono 4 e sono già destinati. I primi tre sono per Milano e Torino (il Toro non c’entra, ovvio) poi un pò di potere a Lotirchio, a Percassi, a De Laurentis… gli scemi del villaggio sono Comisso e Friedkin che si giocano la Conference, e guai ad alzare la testa. Tutti allo stadio con la maglia di Turone? tutti sotto la federazione, con carrettate di escrementi? Fatevi venire qualche idea!

  32. Per me di veramente vergognoso c’è l’arbitro che dopo aver rivisto l’azione ha annullato il
    gol…. ciò non toglie che non bisogna arrivare al 91′ per togliersi di mezzo una squadretta
    di dilettanti….

  33. Poco fa sul primo goal del Milan si è verificata la stessa situazione di Roma, l’arbitro non ha fischiato l’eventuale fallo e quindi il VAR, come da regolamento, non è intervenuto. Ma perché alla Roma applicano sempre una regola diversa?

  34. scusate ma il primo gol del Milan non è la fotocopia di quello di Zaniolo? solo che, a detta dei cronisti, il VAR non è intervenuto perché non poteva intervenire… quindi??

  35. Totti ha mandato all’altro paese ripetutamente l’arbitro Rizzoli che involontariamente si è trovato sulla traiettoria mentre stava calciando, ha tolto il fischietto in mano all’arbitro, ha tolto con sdegno il cartellino in mano all’arbitro a Perugia, ha rincorso Balotelli per rifilargli un calcione violento, ha sputato in faccia ad un avversario in nazionale, ha fatto più sceneggiate lui in campo che Totò in teatro e mi fermo senza scomodare il vaffa a Garcia perché l’aveva sostituito sul 3 a 0 col Bologna, senza contare la vergognosa conferenza sul rispetto perché a quarant’anni pretendeva di continuare a pascolare. Giannini si fece da parte più giovane per farlo giocare. Potrei continuare per ore. Anche se dico che è stato un grande giocatore.

  36. Quindi si dovrebbe fare come in Inghilterra, e prendere atto che le squadre del nord giocano un altro campionato. dovremmo farcene uno a parte, come in Scozia, e forse ci passerebbe la continua, profonda, insopportabile nausea che ci prende alfine di ogni partita.

  37. Buonasera a tutti cari amici Romanisti. Lo so che è dura, ma l’unico modo per tentare di cambiare questo calcio malato è di non seguirlo più, almeno noi Romanisti (e non siamo pochi).
    Purtroppo il calcio Italiano è oramai in mano alla malavita e alle mafie, e aimè credo probabilmente già da troppo tempo.
    Oramai provo schifo per tutto ciò, sopratutto degli arbitraggi corrotti che chissa perché poi sono al
    99 % sempre a favore delle vomitevoli società mafiose J.I.M.
    Detto questo Forza Roma

  38. C’era un malato terminale, che prese il raffreddore. Il medico disse che senza un trapianto il paziente non sarebbe guarito. I parenti e gli amici seppur i sintomi del raffreddore ci fossero tutti, erano convinti che curando il raffreddore il paziente si fosse salvato. La Roma è il malato terminale, i campioni sono il trapianto ed il var è il raffreddore.

    • E tu porti sfiga. Ma sfiga vera. Ma poi senti che paragoni, che esempi… Ma vergognati, a Tony!

  39. Questo calcio mi ha stancato, il var da una parte ha corretto evidenti errori ma dall’altra ha tolto la gioia di tifare, non sopporto più aspettare prima di esultare o rimangiarmi la gioia come oggi dopo un gol fantastico…

  40. Non capisco come avrebbe potuto fare Abraham per non finire con suo piede sopra a quello dell’avversario.
    Il nostro aveva aperto “il compasso” e non era fisicamente e neanche dinamicamente possibile evitare il movimento che ha portato al “pestone”. Era, per inerzia, impossibile.
    Non credo lo si possa configurare con il fallo – “non volontario ma scaturente da intervento scomposto”.
    Inoltre, non mi sembra tanto che sia lui ad andare sopra, piuttosto il difensore che lo anticipa di un attimo e pone il suo piede proprio li’ dove sarebbe “atterrato” poi il piede del nostro attaccante.

    Era una normale dinamica di gioco (fisico) come ne avvengono centinaia nel corso dei tanti match disputati.

    Per quanto riguarda le dichiarazioni di Mourinho…e bravo! Ma va…!!?
    Caro Mou, hai scoperto l’acqua calda…se rode a te che stai qui da poco, pensa quanto può rodere a noi che subiamo queste situazioni, a mia memoria, da più di mezzo secolo!

    Ragazzi non ci mettiamo in testa niente: Inter, Milan e Juve con i debiti monstre che hanno devono avere sempre e subito la certezza di incassare i proventi che derivano dalla partecipazione alla Champions.

    Anche noi abbiamo debiti pesanti…ma…che gliene frega?

    Il quarto posto invece verrà fatto giocare ed arbitrare correttamente (sic!) alle due o tre che sono li’ a ridosso. Tanto di quest’ultime non interessa nulla a chi decide certe dinamiche.

    E’ tutto molto triste, anzi, farsesco.

    FORZA ROMA.

  41. Oramai rassegnatevi….Zaniolo e’
    Nel mirino degli arbitri come
    Lo e’ Mourinho….e’ na vergogna!
    Vasquez tocca co la mano in area de rigore
    Ma il var non interviene? Giroud nel derby
    Milanese stravasta un interista e poi nella stessa
    Azione segna, ma non interviene il
    VAR, strano segna Zaniolo e s’ammazzano
    Pe trova’ qualsiasi cosa pe annulla….
    Amo la Roma da 50 anni anche da quanno
    Me ne so’ andato da Roma, e ne avemo
    Passati di danni arbitrali, pure perso scudetti
    Ma quest’anno e’ assurdo,
    Ammetto non e’ che semo un granche’
    Come squadra, anzi…. Ma pero’
    Dei punticini in piu’ c’erano se le
    Regole erano uguali pe tutti, sempre forza
    Magica,

  42. E’ chiaro che le mie sono proposte per cambiare il sistema, se ne avete di vostre è giusto esporle (sarà anche necessario armonizzare le riforme in Italia con le altre federazioni europee, al di là della vuota demagogia di quel burocrate di Cefferin, impegnato solo nella sua guerra di potere con Infantino per fregargli il posto…). Quello che percepisco, a differenza della solitudine nel sistema di Viola e Sensi, con tante proprietà Ammaricane, forse è il momento, se sapranno coagulare anche tutte le proprietà italiane sane e volenterose del campionato intorno ad un serio progetto di riforma del sistema calcio di tutte le sue componenti, di poter veramente e finalmente cambiare le regole del gioco, al fine di poter accedere a tutti alla possibilità di poter vincere, non sempre lo stesso (attenzione, guarda se il solito soggetto dopo gli acquisti di gennaio frega lo scudo a tutti…)

  43. … Non è mai fallo! Il giocatore del genoa ci mette il piede per primo, e Abraham non gli dà nemmeno un gran pestone (intervento di gioco normalissimo). In più su questi casi fin’ora il var non è mai intervenuto. Ci hanno voluto togliere i 3 punti. Come al solito succede sempre e solo a noi. Bisogna che i signori Friedkin inizino a farsi sentire e mettere una figura di potere in lega.

  44. La societa’ deve denunciare questa cosa , questa ennesima schifezza non può.passare !!!!! Denuncia anche alla procura ordinaria x truffa

  45. È stato sempre così quando la decisione dubbio va sempre a sfavore della Roma e questo paradigma va cambiato nel palazzo nelle conferenze stampa nel rapporto con gli arbitri nel rapporto con la jà in ogni occasione va ribadito anche minacciando vie legali che so già in essere inutili Ma che potrebbero comunque sconquassare la tua l’establishment del calcio che vede sempre lì più Lazio Juve Milan Inter fare quello che vogliono a danno delle altre. Però il vero problema è la Roma resta l’incapacità tattica di Mourinho ieri l’ha persa lui la partita togliendo equilibrio togliendo O vive a che è l’unico giocatore che Sartini Riparla salvarla tirare soprattutto sa calciare le punizioni e tutti i tiri da Fermo. Mi spiace ma i punti che mancano alla Roma quest’anno principalmente sono dovuti la povertà tattica e adesso solite soluzioni strampalate di Mourinho che butta dentro giocatori a casaccio

  46. Questa settimana sky ha mandato in onda l’intervista all’arbitro che non ha dato il vantaggio sul fallo in milan spezia, sfido chiunque a far si che su almeno uno degli episodi di questa stagione incluso quello del gol di Habrahm in juve Roma si sia fatto tanto clamore, le parole del dopo partita di ieri di Mourinho pesano come un macigno in mertito al peso politico dell’A.S. Roma in seno alla federazione, la tutela non e’ per tutti o meglio e’ per i soliti noti gli strisciati, lotito e adl.
    Oggi vedo le partite con la speranza di fare 4 gol a gara…. forse qualcuna la possiamo vincere.

    SEMPRE E SOLO FORZA ROMA 💛❤

  47. È l’arbitro in campo a decidere quando utilizzare il var! Non deve essere chiamato da nessuno. Si può, eventualmente, lasciare a disposizione delle panchine una o due chiamate ciascuno. Così come è congeniato è meglio utilizzarlo solo per i fuorigioco.

  48. Trattasi di “errore non errore” su azione “fallosa non fallosa”, ormai avreste dovuto comprendere come “funzionicchia”, suvvia… Siamo in italia, un bel paese dove però purtroppo ci vivono gli italiani

  49. IO invito tutti i nostri immensi TIFOSI della MAGGICA a non sottoscrivere alcun abbonamento a dazn o sky o televisivo che sia. Non diamo soldi a questi LURIDI LADRI (aia, lega ecc). Riempiamo lo Stadio, stirngiamoci attorno alla n/s ROMA. E comunque sempre FORZA ROMA alla faccia di chi ci vuole male.

  50. Noi tifosi abbiamo bisogno di un intervento dei proprietari Friedkin e non del direttore (???) Pinto, e dell’allenatore Mourinho, per farci sentire anche in loro l’indignazione che alberga nei nostri cuori.
    Almeno per me, non basta che ogni mese tirino fuori soldi su sold, per cosa poi se i risultati sono questi…
    Fateci capire se avete anche voi senso di appartenenza, amore, dignità, onorabilità, passione, fede giallorossa, oppure avete tanti soldi da buttarli nel momentaneo passatempo chiamato A. S. ROMA….
    Perché a noi non c’è ne frega proprio niente niente di gente siffatta!!!
    P. S. Ma parlate pure o siete muti???

  51. Nn ci puoi fare niente contro il potere.. la juve deve arrivare quarta e meno concorrenti ci sono e mejo e.. mo vedete che fine fanno fare al povero gasperino.. anche l’atalanta pagherà vedrete.. e il potere nn lo ammazzi con il var anzi lo gestisci mejo

  52. Il problema siamo noi che continuiamo a foraggiare questo circo .. ieri tre episodi simili tre interpretazioni diverse tre giustificazione diverse… a noi il var può intervenire dopo tre minuti per far cambiare idea ad un arbitro che aveva visto e già giudicato secondo il metro di giudizio avuto per tutto il match; in Inter Milan , Marelli si affretta a dire che MAI il var può intervenire su una decisione già presa dall’arbitro; in fiorentina Lazio, orsato posizionato perfettamente giudica da rigore un contrasto in area .. da regolamento è lui che deve giudicare intensità e contatto.. poi viene chiamato dal var e già dopo il primo frame del replay cambia idea… e Marelli ora che dice? “Che ha fatto bene il Var a richiamare” .. ma davvero questi ci prendono per scemi, cambiano decisioni e interpretazioni a loro comodo.. e noi qui a litigare ancora sul gioco o non gioco della Roma… ma ieri per 70 minuti il Milan ha giocato? Ma la Juve tra andata e ritorno contro di noi ha giocato? Quante partite le strisciate vincono al 90′ senza aver fatto uno straccio di tiro e nonostante fischi a ripetizione a loro favore. Io non voglio favori.. ma mi sono rotto di farmi prendere per scemo !!!

  53. Piccola curiosità, senza alcuna Malizia Se non vado errato: Arbitro Inter-Milan “Guida” con Mazzoleni al Var. Arbitro Roma-Genoa: Abisso con Nasca al Var. Risultato: Episodi simili giudicati in maniera diversa e Solite polemiche a non finire Son due le cose, o trattasi d’incapacità totale, oppure qualcosa non torna. Ripensando a quegl’arbitraggi disastrosi, avvenuti nei nostri confronti l’oscurità assale. “Rapuano, Orsato, Guida, Maresca, Aureliano, Chiffi”. Le coincidenze stanno diventando un troppe e unidirezionali. La butto li. Visto i precedenti riguardanti la serie B, dove alcune indagini portarono alla luce un sistema perverso che favoriva un arbitro al posto di un altro non vorrei che qui stesse accadendo la stessa cosa. Sperando che sotto sotto non vi sia qualcosa di peggio (qualche giro di scommesse clandestine ad es…)

  54. Penso che Mou abbia espresso il motivo perché a noi osservano e giudicano i centimetri non tanto gli arbitri ma i “Varisti “ che sono contro di noi e sono organici al potere ( dalle tre sorelle a Lotito )

  55. Friedkin dove siete???
    Oggi a Roma c è il sole, ma noi siamo incxxxxxti neri!!!
    Voi esistete o non ve ne frega niente di quello che è successo ieri???
    Vi piace farvi fregare i soldi????
    A non ce piace per niente farci truffare in questo modo…
    Esistete??? O ci sono solo controfigure allo stadio???
    Parlate per favore o sennò anche voi siete complici, ma dite qualcosa come fecero a suo tempo altri nostri presidenti tipo Viola, Sensi.

    • Ho già scritto, un pò di tempo fa, che i Friedkin dovrebbero portare all’attenzione del pubblico, all’attenzione mondiale, quello che avviene nel calcio Italiano.
      Anche in America, sebbene non si interessino molto al calcio, sarebbero scandalizzati nel sapere e vedere come viene “gestito” questo…”sport” in Italia.
      E qualora i riflettori dovessero accendersi a quelle latitudini il clamore sarebbe immenso.
      Che lo facciano solo qui da noi (eventualmente) non serve/servirebbe a nulla.
      Il sistema è marcio. Troppi casi e troppe analogie a nostro danno.
      FORZA ROMA.

  56. Come si spiega questo accanimento senza paragoni come decisioni al limite ed oltre il limite e come cartellini scriteriati. La risposta è nella classifica. Con 2 punti in più saremmo a -2 dal 4o posto ed a -1 dalla juve con 1 partita in più quindi, nel peggiore dei casi, rispettivamente a -5 e -4. Se aggiungi tutti i punti rubati e quelli regalati dagli arbitri alle avversarie anche negli scontri diretti (basta pensare a juve Roma col pareggio conquistato sul campo e rubato dall’arbitro saremmo già pari anche se juve vince il recupero) vedi che alla lunga con un punto in meno qua e due là gli arbitri tengono a bada la Rometta. Non sono errori dei singoli è una attenta programmazione. Se potessi decidere se questo scempio continuasse farei sapere a chi conta che, dopo aver pubblicato un circostanziato libro rosso, mando jn campo esclusivamente la primavera.

  57. Il punto è che il var può intervenire solo se ci sono aspetti diversi di cui l’arbitro può non essersi accorto. Tipo tocchi di mano, Strattonate alla maglietta, gomitate. Qui il var ha riproposto lo stesso scontro che l’arbitro aveva valutato prima. È un caso evidente di doppia valutazione che il protocollo esclude categoricamente, in sintesi moviola in campo. Il discorso portato avanti da ago ed altri della valutazione psicologica(bisogna vedere se l’arbitro l’ha visto o si è distratto) è ridicolo. Si tratta di un contrasto nel vivo dell’azione Con questo presupposto tutto sarebbe a doppia valutazione. La moviola in campo sarebbe la fine del Calcio. Ogni scontro rivalutato alla moviola diventerebbe fallo, il calcio diventerebbe ginnastica artistica, dovrebbe essere introdotto il tempo reale e gli spettatori si addormetterebbero sugli spalti

  58. Io non voglio entrare nel merito della decisione anche perché ce ne sarebbero di cose da obbiettare… Quello che voglio anzi pretendo per continuare a seguire e credere in questo intrattenimento/fede è che ci sia più uniformità. Se sono intervenuti per noi lo devono fare tutte le sante partite e con lo stesso tempismo e con lo stesso esito. E non mi sembra proprio che sia così

  59. Mi dispiace dirlo ma se le cose continuano così è veramente uno schifo!
    Oltre alla credibilità così muoiono i valori dello sport!

  60. Io continuo a pensare che il Var cosi com’ e’ una fregatura per il calcio, sulla questione se c’era il fallo di Tammy no perche’ prende la palla in un contrasto lecito poi lui fa’ quel movimento un po’ scomposto ma efficace gia’ visto varie volte poi l’ arbitro a 2 metri non da’ la punizione ma la da’ il Var….che idiozia quindi l’arbitro viene sconfessato da un arbitro seduto non si possono cambiare le cose a piacimento di questo o di quello o perche’ ha segnato Zaniolo. E’ sicuro che c’e’ qualcosa contro la Roma solo che sta diventando vergognoso qui i punti sono 10 che mancano e nessuno parla in Federazione e i vertici dell’ Aia devono nei loro statuti cambiare le leggi sia chiaro ne va della credibilita’ del calcio che ormai e’ alla frutta. Noi tifosi in questo momento ci viene un senso di frustrazione. Io continuo a pensare che il momento in cui si e’ cominciato a discutere il var e’ stato quando Orsato si e’ inventato la regola nuova….con la Juve ecco li e’ cambiato tutto!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome