ROMA-BETIS 1-2: le pagelle

87
2051

ULTIME NOTIZIE AS ROMAEuropa League amara per la Roma, sconfitti ancora nel girone C, stavolta dal Betis. Dybala illude i giallorossi, poi due prodezze degli spagnoli gelano l’Olimpico.

Queste le pagelle assegnate dalla nostra redazione ai calciatori giallorossi scesi in campo questa sera allo stadio Olimpico per affrontare la formazione spagnola:

Rui Patricio 6 – Attento sulle insidiose conclusioni del Betis nel primo tempo. Non può nulla sul bolide di Rodrigues. Nella ripresa è inoperoso, poi però viene superato dal prodigioso colpo di testa di Luiz Henrique.

Mancini 6 – Azzoppa Celik dopo pochi secondi di gioco. Si ricorda in ritardo che quelli da randellare sono i giocatori in maglia verde e bianca.

Smalling 6 – Il Betis non dà punti di riferimento lì davanti, e anche lui deve soffrire più del solito. Ma se la cava.

Ibanez 6 – Primo tempo da protagonista con anticipi brillanti e relative giocate in ripartenza. Meno appariscente nella ripresa.

Celik sv. – Mancini lo mette fuori dai giochi dopo una manciata di minuti. Dal 6′ Spinazzola 5 – Parte col freno a mano un po’ tirato. Nella ripresa sgasa solo un paio di volte, ma senza incidere. Nel finale si perde colpevolmente Luiz Henrique, lasciandogli la possibilità di staccare indisturbato in area e realizzare un gol altrimenti impossibile.

Matic 6 – Corre un po’ troppo a vuoto, pagando il palleggio degli iberici. E’ l’unico però che riesce a dare un minimo di geometrie e sostanza alla mediana, troppo lenta e compassata.

Cristante 5 – Primo tempo anonimo. Secondo ancora peggiore, con un gol fallito e troppi palloni persi. Dall’80’ Camara sv. 

Zalewski 6,5 – Costretto a spostarsi subito nell’inedito ruolo di esterno destro, se la cava bene. Attento difensivamente, mette in mostra le sue qualità quando attacca.

Dybala 6,5 – Classe superiore. Realizza alla perfezione il rigore del momentaneo vantaggio, poi sfiora il raddoppio con un mancino splendido al volo dal limite. Cala sensibilmente nella ripresa. Dall’80’ El Shaarawy sv. 

Zaniolo 4,5 – Non riesce a incidere con una serie di conclusioni imprecise. Colpisce una traversa clamorosa a pochi metri dalla porta, servito impeccabilmente da Zalewski. Tenta troppo spesso la stessa giocata, diventando prevedibile. Nel finale perde le staffe e si fa cacciare scioccamente.

Abraham 5 – Giocatore che sembra aver perso una grande dose di autostima, e allora non gli riesce quasi più nulla. Un pochino meglio nella ripresa, ma non è più il giocatore impattante dell’anno scorso. Dal 72′ Belotti sv.

JOSE’ MOURINHO 5 – La Roma continua a non rubare l’occhio. Se poi non arrivano nemmeno i risultati diventa tutto più complicato. La sconfitta di oggi è anche sfortunata, ma la squadra ha il potenziale per poter fare di più. Il girone, assolutamente alla portata della Roma, ora si complica parecchio. Così come il cammino futuro in Europa League anche in caso di passaggio del turno,

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteMancini manda ko Celik: intervento scomposto, il ginocchio preoccupa
Articolo successivoIBANEZ: “Siamo stati sfortunati, bravo il loro portiere. Ora dobbiamo riprenderci subito”

87 Commenti

    • e il mezzo punto di differenza tra Abraham e Zaniolo non è scandaloso? si divora un goal CLAMOROSO. Si fa cacciare in modo stupido. E ancora non ha segnato.
      Qualche laziale qui dentro lo voleva capitano al posto di Pellegrini.
      E vuole 4 milioni per il rinnovo.
      È un asino a 4 tempi.

    • mancini c’ha i santi in paradiso pure qui oltre che a trigoria (3 milioni e mezzo di ingaggio, sette netti….)

    • ASROMA1927, credo che Mancini sia in campo per una questione caratteriale. Nella Roma non ci sono molti guerrieri, al di là di Cristante e Pellegrini. Mancini è un calciatore di grinta e che si fa sentire, una sorta di Montero.

      Ma Zaniolo. Ancora lo difendono. Ribadisco, mezzo voto di differenza tra lui e Abraham è follia: Zaniolo si è divorato un goal clamoroso, solo davanti al portiere (grande assist di Zalewski) ma soprattutto ha fatto una stupidaggine quando la Roma stava cercando disperatamente il pareggio, penalizzando la squadra e mettendo fine alle aspettative di rimonta della squadra.

    • zaniolo stasera indecente, gol gigantesco sbagliato, corse a caso, testa bassa e tira a dritto come i ragazzini, la perla finale dell’espulsione … non ci siamo.

      abraham invece pare spento.

    • Io concordo, per me Elsha è molto più forte di Zaniolo e dovrebbe giocare titolare. Abraham non sa fare uno stop vero, ma la sua involuzione per me è dovuta al gioco della squadra: questo anno facci caso è sempre spalle alla porta, lui invece deve andare con lanci verticali faccia alla porta!

    • Zaniolo sempre grosse potenzialità, ma i fatti in termini numerici non dicono niente di positivo..
      Di buono in due anni il goal in finale di conference, non poco, per il resto dopo gli infortuni ha perso il suo più grande talento: una notevole facilità con il goal che aveva agli esordi.
      Due anni fermo segnerebbero chiunque, le giustificazioni però reggono fino a un certo punto.
      I numeri di zaniolo dalla scorsa stagione a oggi sono quelli di uno stopper non di un attaccante, pochissimi goal, un paio a campionato, tantissimi gialli, secondo per espulsioni solo a mancini che fa il difensore falloso.
      Purtroppo a momenti di possibile splendore tecnico si alternano fasi di regresso, la tendenza sembra quella di un “Iturbe alto”, a testa bassa contro gli avversari, gioca da solo, prede i palloni invece di passarli, tira sempre fuori o quasi, di fatto uno di meno per il gioco di squadra (era cosi lo scorso anno molto speso):
      I numeri dicono che la Roma non può più tollerare un giocatore che cerca la sua battaglia personale, con risultati vani perchè se segnasse tutto gli sarebbe perdonato, invece di giocare per la squadra e i compagni e senza fare goal.
      in verità la Roma ha provato in tutti i modi a venderselo, ma i 50 milioni richiesti non te li da nessuno visti i numeri e i dubbi sulle condizioni fisiche, quest’anno i 50 saranno 30 o meno se non sbocciasse a suon di goal..
      io diffido di calciatori che vanno a testa bassa, è un limite anche se hai piedi supremi.
      se dovessi investire su un giovane punterei su Zaleski, ancora pochi goal, ma un intelligenza tattica innata (assai superiore a tutti gli altri esterni) e giocate di ottima caratura, mi sembra che anche la testa sia quella giusta, su zaniolo assai piu dubbi e gli anni passano…

  1. non si vince senza attaccanti.
    Abraham, Zaniolo, Elshaa, Belotti tutti 4.
    E questo spiega la sconfitta.

    ps: Cristante….boh….

    • Non si vince senza le idee chiare
      Abbiamo un potenziale che era sufficiente a battere in casa il Betis
      Tolti Dybala e Zalewski tutto invece e’ prevedibile. Si sa sempre dove finira’ la palla
      Attaccanti ?
      Io per esempio Bellotti Shomurodov me li sarei rischiati
      Si gioca in 16 ma sembra che per Mourinho si giochi solo in 14 Gli altri ingrigiscono in panchina
      Contenti i difensori della fede contenti tutti

  2. mi spiace ma spina (che a me piaceva tanto) vuoi per la competizione, vuoi x l’anno fermo, ora è un altro giocatore. Non provare neanche a saltare su un cross così è un errore gigantesco, vista la conseguenza. Per il resto a me la squadra non è dispiaciuta, il secondo tempo siamo stati comunque meglio del Betis. Fiducia x sempre in mou e questa grande società. Forza Roma sempre e comunque

    • Complimenti alla tua fede incrollabile verso il Dio Mourinho, diventerai un martire ma non farai il bene della Roma.

  3. il Betis si è dimostrato molto più forte, però il pareggio ci stava tutto e se sotto porta ci fosse stato un briciolo di freddezza che hanno quasi tutte le squadre del nostro livello avremmo addirittura vinto.
    Secondo il mio modesto parere si deve cambiare modulo, è dal mese di agosto che vedo il solito buco in mezzo al campo ed i soliti tiri indisturbati concessi dal limite dell’area, a questo punto diventa pure stupidità tattica. mah buonanotte a tutti

  4. Sono d’accordo con quasi tutti i voti eccetto che per Rui Patrico e Zaniolo. Per il primo darei un bel 5 e a Zaniolo, un bel 4 pieno. A Mourinho darei la sufficienza.

  5. Crisante e un giocatore da serie c, nono voglio più vedere giocare con la Roma, zaniolo sopravvalutato, abrahm snervante.io questi tre li metterei se.pre in panchina e farei giocare in pianta stabile al.loro posto, belletti, El sparati, camara

    • Juliano Belletti è stato campione del mondo nel 2002.
      El sparati era un giocatore egiziano morto suicida (s’è sparato).
      Camara non si sa chi sia.

    • El Sparati, il misterioso straniero che ha terrorizzato tutti i difensori della legge dello spietato Texas dell’ottocento

  6. Non sono d’accordo sul voto di Ibanez migliore dei nostri con Dybala. Per il resto, tolta la sufficienza a Zalewsky non ne vedo altre. Il dilemma su Mourinho ce lo porteremo dietro finché sarà qui: carisma unico, capacità di compattare squadra e tifo, grande fascino sui calciatori in sede di calciomercato…ma zero schemi e zero gioco.

    • Mettiamoci pure il grande fattore “C”, quello che gli ha consentito di imbattersi in una neonata coppa europea delle ultime delle prime che gli ha consentito di nascondere tanta polvere sotto il tappeto.
      Ma la vittoria di Conference pesa a malapena e oggettivamente quanto la semifinale di EL raggiunta dal portoghese “sbagliato”. Per tutto il resto, vorrei tanto sapere come si possa dire che ha fatto o stia facendo meglio…

  7. Ibanez ha giocato molto bene, direi il migliore , con il solito Dybala…

    Difendo sempre Mourinho, ma ora dovrebbe cambiare qualcosa

    • Magari oggi azzeccare la formazione e non fare giocare il nostro centrocampo in inferiorità numerica.

  8. Perché la gente continua a dire che Zaniolo si è mangiato un gol? Stava in fuorigioco di un metro. Per quanto riguarda il rosso, avrei fatto stesso. Pensa come deve essere di guardare i tuoi difensori ignorare il tuo centrocampo per 90 minuti facendo lanci di 50 metri che sono praticamente ingiocabili. A Mou è stato dato quasi ogni giocatore richiesto. La panchina e la squadra non è più una scusa per giocare così.

  9. L’emblema della Roma attuale è avere Mancini capitano, un giocatore mediocre e falloso, che irrita per i suoi comportamenti, stasera autolesionisti (ditelo a Celik). Cristante omaggiato di un contratto scellerato di altri 4-5 anni, è stato capace di centrare Bravo da 3 metri! Infine Zaniolo :nullo se non deleterio. Gioca da solo in modalità oratorio. Anche per lui il Grande Direttore generale sta preparando un contratto faraonico a gittata decennale. La rovina della Roma è Tiago Pinto e stasera se ne è avuta l’ennesima prova.

    • No, semmai la rovina è Mourinho, che in Pellegrini, Mancini e Cristante ha i suoi fedelissimi pretoriani.
      E ai quali ieri ha aggiunto Zaniolo. Per lui questi sono fondamentali.
      Cosa deve fare un povero GM se non accontentare il numero uno al mondo degli allenatori?

    • A sveglione pensi che mou non sia d’accordo coi rinnovi?
      È ora che ti svegli o accantoni la fiaschetta

  10. Urge l acquisto di due difensori veri. E se magari si riuscisse anche a dare un gioco alla squadra non sarebbe male. Per giocare cosi,palla lunga e pedalare,bastava Ranieri costava un sesto in meno è romano romanista e pure un gran signore.

    • I difensori li hai (a meno che non te li ammazzi da solo, vedi Celik). Quello che manca è sono i centrocampisti. Poi non puoi giocare con 3 punte.

  11. sì può giocare in mille modi a calcio ma se non segni diventa difficile vincere. E noi facciamo una fatica assurda per segnare.Zaniolo gioca da solo a fare a sportellate con gli avversari, Abraham è il fratello scarso di Tammy, Belotti gioca 10 minuti a partita. Se non ci salva Dybala non si segna.

  12. Ma come si fa a non capire che Abraham non è, psicologicamente, in grado di giocare??? Non lo scrivo solo quando perdiamo: ma Shomurodov quando gioca??? Credo che Mourinho non ricordi neanche il nome….ora dobbiamo vincere a Siviglia, in casa con il Ludo e poi ad Helsinki….. Dio pozza ffa’.

    • A siviglia (purtroppo) nun ce vinci… l ambiente sarà infuocato e questi, per come so messi, se la faranno sotto come ar solito… (Dybala escluso, a lui nun je fa paura manco er diavolo…)

  13. Ancora non si é capito che Mourinho é un allenatore sopravvalutato! La Roma non ha un gioco, speriamo che passi in fretta quest’anno e mezzo che gli finisca il contratto, se la Roma arriverá sesta in campionato sará un miracolo!

    • mourinho non deve dimostrare nulla, lui qualcosina ha vinto in carriera.
      i sopravvalutati sono qualche giocatore , a partire da cristante e zaniolo

  14. zaniolo voto 3 sempre la stessa cosa corsa sfondamento e poi in terra 0 testa ti fai buttare fuori,Abraham non pervenuto spinazxola 3,ibanez il migliore

  15. Dai continuate a dirmi che Abraham è un grande giocatore! É osceno e vicino a Dybala lo è ancora di più. Con lui la Roma gioca sempre in 10.

    • se proprio vuoi gettare cacca, allora aggiungi tranquillamente pure zaniolo e siamo in 9.
      ha fatto 1 gol in finale di conference e ci campa di rendita 10 anni . a differenza che almeno abrham ci prova a giocare per la squadra

  16. Boh, che dobbiamo giudicare? Poiché qui tanti ci hanno convinto, pure con le cattive, che conta solo quello, allora stasera abbiamo perso e si può anche chiudere qui.
    La prestazione non è stata né meglio né peggio di quella della vittoriosa trasferta di Milano e di tante altre.
    Per giustificare sempre chi di dovere, siamo come al solito costretti alla ricerca del capro espiatorio.
    Una volta Cristante, un’altra Pellegrini, stasera il cetriolo tocca a Zaniolo. Che non ha fatto nulla per evitarlo, così come Spinazzola.
    Leggo da alcuni che siamo tecnicamente scarsi, molto più scarsi di una squadra che schiera due quarantenni, Pezzella e Luis Felipe, che non è che qui considerassimo dei top.
    Vabbè, sarà felice 7 de Toppe che annamo a “difende” la Conference…

    • Er quarantenne è Joaquin, compa’, insieme a Bravo er portiere. Le citazioni non sono il tuo forte (ammesso che ce ne hai uno) 🍾🍾🍾🥃🥃🥃🥃🥃🥃🥃🍺🍺🍺🍺

    • Intendeva dire che oltre ai due quarantenni ci sono anche pezzella e l’ex laziale. Sempre in gamba eh zeno

    • E infatti ho detto “due quarantenni”…ma tu ci vedi doppio.
      Quindi ti avverto che i bricchi di Tavernello che vedi in dispensa sono in realtà la metà…

  17. cristante non puo giocare titolare in una squadra di livello habram crisi e zaniolo sempre il solito gioca da solo prende palla e non vede piu i compagni anche se coperto o da posizione impossibile lui deve tirare anche se ha un compagno libero

  18. Squadra senza schemi che non ha i piedi per improvvisare, non si trovano, non dialogano, in campo parlano lingue diverse, non quella dei campioni.

  19. Allora, per vincere hai bisogno dei campioni, quelli veri e noi ne abbiamo solo due, Smalling e Dybala, presi a poco o nulla per l’incompetenza delle precedenti squadre. Per il resto hai dei grandi giocatori come Matic, Ibanez e Zalewsky che lo stanno diventando, però hai anche troppi titolari improponibili. Ci vuole tempo e pazienza e noi tifosi non salire e scendere dal carro! FORZA ROMA!

  20. ancora a rompe a Cristante …
    giocano in ª centrocampo.
    Zaniolo spero paghi i tifosi.
    296 min in campionato 0 gol 0 assist.
    Aspettiamo…Ancora aspettiamo ?
    ultimo gol in campionato 22/01/22.
    Ammo nasce il bimbo ,so 9 mesi.
    10 + 1 ma al calcio si gioca in 11.
    2 gol lo scorso anno , va aspettato.
    il contratto no quello da rinnovare.
    Balotelli arrabbiato almeno lui qualcosa l’ ha fatto

    • Possibile che un mago delle statistiche come te non si sia accorto che in “undici” ci abbiamo già giocato? Per esempio quando avemo preso la sveja in quel di Ludogorets oppure quattro sonanti pappine dall’Udinese.
      Ma va bene, adesso finalmente a Siviglia Zaniolo non ci sarà e saremo liberi di maramaldeggiare…

  21. Strano il destino, partita simile a inter roma: squadra di casa in vantaggio, squadra ospite pareggia durante il primo tempo e vince a pochi minuti dalla fine su colpo di testa (dopo una traversa della squadra di casa). Stavolta è toccato a noi 🙄

  22. Zaniolo sembra essersi convinto che prendere la palla e avanzare a testa bassa aspettando di essere messo a terra sia un modo corretto di giocare.

    Lo e’ a football americano, certamente non a calcio.

    Comincio a chiedermi seriamente in che modo si allena questo ragazzo.
    Che cosa gli dice l’allenatore, cosa gli dice la testa.
    Non capisco piu’ che cosa fa in campo e soprattutto (cosa piu’ grave) non capisco che cosa vorrebbe fare.
    Ci sta che uno tenti una giocata e non gli riesca.
    Ma per Zaniolo attuale non e’ cosi’: quello che sembra voler fare, tipicamente sfondare per vie centrali ad difesa avversaria schierata, proprio non ha senso per principio.

    Se qualcuno lo capisce, mi spieghi questo Zaniolo qui perche’ io non ci arrivo.

    Il secondo mistero e’ Abraham.
    Sembra che uno abbia schiacciato l’interruttore e si e’ spento.
    Non ci capisco niente nemmeno con lui.
    Ma cosa gli e’ successo? Ha litigato con la fidanzata? Ha cambiato dieta? Si e’ segnato a qualche setta segreta? Non mi capacito…

    Ultima cosa: siamo tentati spesso di spararla grossa dicendo “quella la segnavo pure io”. 99 volte su cento e’ una scemenza. Beh oggi e’ la volta di quell’ 1.
    Perche’ sono SICURO che io, cinquantenne e passa, con una preparazione fisica di solo una partita di calcetto ai pratoni a settimana, pure io quel tiro di Cristante a UN METRO DALLA PORTA non lo tiravo sul portiere.

    • Non ti incaz… non ne vale la pena. Sono 4/5 anni che mi costringono a vedere titolare ogni partita Cristante e quando si è rotto Wijnaldum hanno infranto un sogno. Ogni sessione di mercato spero sempre che se ne vada e quest’anno sembravamo esserci vicino. Zaniolo non sa giocare a pallone “punto”. Fa la sua partita personale, ingaggia duelli impossibili da vincere, non gioca di squadra. Magari 50 mln, lo infiocchetto io.

    • Il mistero Zaniolo è che non è un attaccante. Deve far valere i suoi strappi partendo dalla nostra trequarti fino a quella avversaria lasciando la palla a Dibala oppure ai laterali continuando l’inserimento senza palla. Tipo azione della traversa. Il suo ruolo è alla Milinkovic ,lampard,gerrard ………..Mancini in nazionale lo aveva azzeccato nella posizione ma si è rotto proprio in quel ruolo e non si è più ripreso. Poi il fatto che non è brillantissimo di testa a dirla Gentile di certo non lo aiuta.

    • Vero, Zaniolo da quando è rientrato sembra essere quello dell’anno scorso, dopo un inizio invero incoraggiante, si è involuto di nuovo.
      Abraham si è perso, da Belotti non è che possiamo aspettarci miracoli. Sembra che davanti, tranne Dybala che è di classe superiore, tutti gli altri non valgano gli attaccanti di squadre che stanno nella parte destra della classifica.
      Boh, io penso che un calciatore in campo dovrebbe anche divertirsi a fare quello che è il mestiere più bello del mondo. Essere liberi con la testa.
      A me sembra che non siano tanti quelli che si divertono a giocare a pallone in questa Roma.
      E preghiamo il Signore che anche Dybala a un certo punto non si deprima.
      Perché allora è notte fonda…

    • zaniolo sta diventando un problema, in Tutti i sensi .ci mette tanta foga ,ma non gioca con la testa ,sembra che gioca per il suo ego meno per la squadra .
      abrham non è tranquillo e si vede

  23. I veri fenomeni sono i procuratori che ti vendono lucciole per lanterne! Io circa 30 mln lordi per Mancini, Cristante, Zaniolo e Spina (post infortunio) manco morto li pagherei. Oh Mancini in una nazionale italiana tra le più scarse di sempre manco viene convocato.

  24. Il peggiore Mourinho oltre che non ruba l’occhio sbaglia sempre tutto e soprattutto i cambi, i meglio Foti a Milano ha cambiato in modo migliore.
    Il Betis non sarebbe una squadra eccezionale, se non fosse per Pellegrini, che gli dà una organizzazione e un grande gioco, noi tanti azioni individuali fine a se stesse, loro con due tre passaggi ti mettevano in difficoltà guardate il secondo gol.
    Li un allenatore che sarà anche vecchio ma con idee moderne, qui un allenatore che non è più giovane, ma vuole fare ancora il giovane, ma le idee calcistiche sono antiquate e superate.

  25. Ma è scritto da regolamento che prima dell’80 non si possono fare cambi? Mourigno imbarazzante la squadra non gioca non corre e n.on difende impresentabili. La Roma ha solo pochi giocatori: smolling, dibala, ibanez zelesky alcuni discreti panchinari e stop. Non si vince con gli acquisti a zero

  26. Certo Cristante però………l’unico che ha fatto un tiro in porta con 6 attaccanti impiegati,poi esce 5 minuti e perdi ,chissà chi li recupera i palloni che la Roma gioca in attacco. Se tra Pellegrini,Zaniolo,dibala,Abraham ,Belotti ,Elsha ,shomu……non ce ne sta uno che scende a dare una mano sotto palla ,Matic e Cristante saranno sempre i peggiori in campo. Pellegrini e Zaniolo alla 12esima ufficiale sono a zero gol in due ma stazionano in attacco manco fossero Zidane e Ibra,Mancini non si capisce a che serve perché non attacca e non difende e nemmeno imposta nulla se non i lancioni da provinciale,Rui patricio è da “mai dire gol “, la Roma produce palloni in attacco in quantità industriale (chissà chi li lavora) e il nostro problem è Cristante? Affiancate camaraderie alla coppia matic /Cristante lasciando di ala e Abramo freschi vicino l’area poi ne riparliamo.Zaniolo e Pellegrini devono fare panchina fissa ed entrare per fare le ripartenze a risultato acquisito.

  27. il primo gol del Betis era evidente prima del tiro che sarebbe stato gol
    Sono passati alcuni secondi . Avrei voluto gettarmi in campo , fermare il gioco
    Come e’ possibile prendere un gol a quel modo
    Come e’ possibile che un allenatore non sappia impedire gol cosi

  28. E poi veramente però adesso basta, perché tutta questa gente che va allo stadio, domenica sera ennesimo tutto esaurito meriterebbe proprio una grande squadra vincente, ma vincente vera di scudetti e coppe che hanno valore.
    Allora se l’allenatore è passato si prende un Pellegrini o un chi per lui, comunque un allenatore moderno che abbia nel suo DNA il senso del gioco, se i giocatori che abbiamo si specchiano troppo nella loro bellezza e diventano effimeri, altro che rinnovo, si cambiano i si prendono giocatori concreti che segnano.
    Per esempio Ma il brasiliano che ci ha fatto il secondo gol con capicciata terrificante, possibile che noi non arriviamo mai a giocatori del genere?
    Forse perché lì ci vuole scouting vero Ds navigato?
    Ricapitoliamo. Allenatore moderno, per un gioco moderno, giocatori possibilmente migliori di questi, esperto e capace Direttore sportivo,tutta quella gente lì soprattutto loro meritano una squadra vincente, non una squadra che li illuda e gli faccia glorificare il nulla

    • Avevamo già l’allenatore moderno: Fonseca e il ds navigato: Monchi. Sono stati mandati via entrambi, vediamo almeno di finire la stagione? bisogna dare continuità, una squadra non si costruisce in un mese, ci vogliono anni.

    • Si zio…concordo in parte…peccato che il Napoli l’abbia ricostruita in 3 mesi. Amo Mourinho…ma l’allenatore?

  29. Pellegrini,Abramo,shomu,elsha,Zaniolo,Belotti………in 6 (dico sei giocatori) …..non fanno i gol di smalling e gli assist di Cristante ma giocano tutti negli ultimi 30 Metri senza tornare mai a recuperare un pallone manco fossero fenomeni assoluti ed in più li paghiamo quanto 7 squadre di serie a messe insieme. Ahhh scusate dimenticavo che il problema è Cristante!!!
    Ps:dopo un trofeo a Roma si rinnovano contratti e si va in vacanza per 2anni almeno questo Murigno deve assimilarlo in fretta e mettere in tribuna qualcuno.

  30. Quello non è Abraham è Snoop Dogg…oddio forse Snoop Dogg gioca meglio. Dice manca il gol, non qui manca la capoccia e la calma. A Rui Patricio mancano gli occhiali a Cristante manca la velocità, ormai ogni squadra avversaria ogni partita ha la possibilità di tirare 4/5 volte indisturbata verso la porta, poi col Patricio di questi tempi ogni 2 conclusioni nello specchio 1 è gol, poi per me non sò bolidi ma è Cristante che non chiude e li lascia tirare sempre con facilità e Rui che non vede mai partire i palloni e si tuffa tardi. Nelle ultime 3 partite, nello specchio sò arrivati 4 palloni e sò stati 3 gol, ogni tanto un portiere un miracolo lo fà pure.

  31. Quando l’umile Roma di Spalletti giocava contro l’Inter di Mourinho piena zeppa di campioni veri
    Quell Inter spesso le prendeva
    Perché negli scontri diretti i campioni di fronte all’organizzazione del gioco romanista impallidivano.
    Poi l’Inter avendo due squadre vinceva i campionati alle ultime giornate con l’invenzione del singolo. Poi l’Inter è fallita…ma la fanno giocare per convenienza.
    Mourinho è un ottimo uomo immagine.
    Un ottimo p.r.
    Tatticamente contropiede e palla a dibala.

  32. Cristante 5???? Mah….
    Io lo dico da quando e’ arrivato a roma che cristante non puo’ giocare nella roma…forse nel sassuolo,lazie,atalanta e forse neanche, cristante e’ l’ essenza dell’ inutilita’, lento ,scarso,senza tecnica,senza visione di gioco,si limita ad essere lento e senza idee,gousto i passaggetti a 1 metro..tipo oratorio, e la cosa piu’ incredibile e’ che gli fanno il rinnovo a 3 milioni!!! Manco a 200 euro glieli farei io!! Vendere e’ la parola d’ ordine, scarso che piu’ scarso non si puo’
    Ibanez mi piace sempre di piu’ ,forza ROMA

  33. Presi 2 gol evitabili, sui voti sono d’accordo anche se avrei dato di più ad Ibanez che stava facendo una prova sontuosa.
    Dicevo 2 gol evitabili, sul primo ancora non capisco perché bisogna per forza stare tra 3 e 5 metri distanti dal giocatore che tira in porta da fuori invece di fare scudo a mezzo metro o ad un metro di distanza ma quella è solo la fase finale dell’azione, io invece voglio partire dal dettaglio all’origine.
    Nonostante la prova positiva in particolar modo in fase offensiva di Zalewki, il primo gol del Betis nasce proprio da quella parte dove lo stesso Zalewski si fa scappare sulla fascia con troppa facilità l’avversario, successivamente l’azione si sviluppa col passaggio rasoterra centrale dove poi arriva il tiro da fuori.
    Il gol vittoria del Betis, ancora una volta ingenuità di Zalewski che invece di andare addosso all’avversario eventualmente anche con un fallo a trequarti campo, gli permette di guadagnare metri necessari per fare sempre quel passaggio orizzontale per il tiro quasi al limite dell’area con la differenza che stavolta non ci sono quei metri di distanza e Matic riesce a fare da scudo respingendo, spizzando il tiro in qualche modo, tuttavia il pallone torna in possesso dello stesso giocatore di fascia del Betis che fa una finta su Zalewski il quale abbocca ma torna subito sul pezzo, putroppo guardandosi l’avversario invece di andargli addosso deciso, seconda ingenuità praticamente nella stessa azione, il giocatore del Betis guadagna così ulteriori metri, crossa indisturbato e Spinazzola davanti all’avversario per completare l’opera si fa una dormita non provando minimamente a saltare di testa per l’anticipo.
    Altro appunto su Zalewski, si è fatto scappare l’avversario sulla fascia ben 3-4 volte con facilità, in un’occasione è dovuto intervenire addirittura Dybala a fare un grande intervento da terzino per aiutarlo in fase difensiva.
    Tolti questi particolari, i giudizi sono giusti eccetto appunto Ibanez che meritava come minimo un 6,5 se non addirittura 7 e non 6.

  34. Non dimentichiamo tuttavia che il loro hanno un portiere che a 39 anni ha letteralmente salvato 2 goals che avrebbero dato ben altro indirizzo alla partita, al contrario del nostro che un miracolo non lo fa mai,mai, dico mai e quest’anno appare molto, molto meno sicuro.
    IL peggiore? Mancini su tutti che mandando fuori Celik e costretto Mou a far entrare Spippazzola che,NATURALMENTE CI HA FATTO PERDERE LA PARTITA e ADESSO NON MI VENITE A DIRE CHE NON è VERO!
    PS: Nulla da dire su Cristante e oggi più specificatamente Matic che girellando dentro l’area consentono SEMPRE un comodo tiro da fuori? èrego notate come cerca pateticamente di opporsi Matic. Ma no per tutti il problema è sempre e principalmente Zaniolo

  35. zaniolo 4 milioni per il rinnovo ? crea solo problemi ,gioca a testa bassa ,non segna un gol nemmeno a pregare ,prende gialli e rossi .e ancora lo sostenete .sta diventando un problema,

  36. 5 a Mourinho è troppo, oggi la Roma è senza idee di calcio perché lui non le ha mai avute. Con la Roma emergono tutti i suoi limiti, senza campioni non riesce a dare nulla.

  37. Mancini nn deve giocare titolare è scarso ed ora azzoppa anche i compagni. Cos’altro deve dimostrare??? Cristante in qlla posizione e con qsto modulo nn serve doppione di matic anche uno scarso e a digiuno di tattica lo capirebbe subiti, c’è invece chi insiste e riinsite a farlu giocare insieme..gol in fotocopia tra atalanta e betis xché nn c’è nessuno a schernare la difesa…zaniolo ha giocato da solo e Abraham manco qllo…xche Shomo nn gioca ??? Spiace ma la responsabilità è del mister, si puo giocare con i 4 dietro e a centrocampo, co 2 punte, tnt modi dettati dai limiti della rosa, invece mou insiste a mettere sta nn squadra e a fare il nn gioco..il betis gioca meglio di noi ma nn è più forte negli undici..anzi, eppure riusciamo a perdere e a compromettere l’europa…sono molto deluso

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome