Mancini manda ko Celik: intervento scomposto, il ginocchio preoccupa

31
1611

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Altro infortunio in casa Roma, stavolta capitato nel corso della partita di Europa League contro il Betis.

A farsi male dopo appena cinque minuti è il turco Zeki Celik dopo un durissimo intervento sulla gamba. Il problema è che a colpirlo non è stato un giocatore del Betis, ma un suo compagno di squadra. 

A colpirlo duramente con il piede a martello all’altezza della tibia è stato Gianluca Mancini, che per arrivare sul pallone ha colpito in pieno il suo compagno.

Celik ha provato a restare in campo, ma dopo pochi secondi ha alzato bandiera bianca. Il ginocchio ha infatti compiuto un movimento innaturale e il turco ha avvertito dolore che gli ha impedito di continuare il match.

Nelle prossime ore il giocatore dovrebbe svolgere i controlli per scongiurare guai peggiori all’articolazione. La Roma, che ha già perso Karsdorp fino a dopo il Mondiale, incrocia le dita e spera di non dover rinunciare a lungo anche all’altro terzino destro in rosa.

Giallorossi.net – G. Pinoli

Articolo precedenteROMA-BETIS: 1-2 (34′ Dybala, 40′ Rodriguez, 87′ Luiz Enrique). Sconfitta pesante, qualificazione a rischio
Articolo successivoROMA-BETIS 1-2: le pagelle

31 Commenti

    • speriamo non si sia fatto nulla di grave
      e speriamo che Mou colga l’occasione per vedere uno zalesky migliore del miglior celik (sarebbe una svolta per la stagione della Roma)

    • Mancini e Cristane in panca già da Lecce… 💛❤️🐺🐺🐺🏆

  1. Mancini è un vero e proprio cancro calcistico. Trovo folle che ci sia qualcuno che lo definisca addirittura un buon giocatore.
    Basta con questo coatto inetto, BASTA!

    • dario, è falloso, si, ma vedi quanti gol partono dal suo lato e poi ti rendi conto che dalla sua parte non si passa.

      è meno appariscente di ibanez, ma difende duro e ha i piedi per impostare, cosa che ne smalling ne ibanez hanno.
      io non lo butterei nel cesso.

  2. Io resto senza parole….. sono allibito…. Felix e Mancini che rompono i nostri calciatori…

    Ma il cervello dovrebbe essere usato per ragionare.. per riflettere…..

    In campo devono scendere ragazzi dotati intellettualmente….nello sport serve il controllo… l’equilibrio….

    Ormai mi arrendo….. è inutile ragionare

    Forza grande Roma ale’

    • E il Bello è che anche capitano e qui mou ha delle colpe troppo troppo grandi a prescindere da tutto

  3. Prima Wijnaldum rotto da Felix mo questo sfonnato da Mancini io non ho mai visto tanta cojonaggine in tanti anni che seguo il Calcio

    • E’ perché tutti devono dimostrare al Conducator che c’hanno la “cazzimma”, le “big balls”.
      E allora ndo cojo cojo, nemici, amici, l’importante è far vedere che si assale la trincea nemica con la stampella.
      Per il resto poi l’equazione si riduce a effetti speciali di Dybala, lancione di Mancini dalla propria trequarti, azioni rugbistiche di Ibanez e Zaniolo.
      A proposito di questi ultimi, forse sarebbe il caso di invertire i ruoli, perché Ibanez sembra addirittura più efficace del compagno nel cercare di arrivare a meta…

  4. Mi sono chiesto e mi chiederò fino a Natale per quali arcani motivi è stato fatto un prolungamento di contratto di 5 anni a un ciavattaro qual è Mancini. Grazie Direttore generale!

    • Perché je l’ha chiesto Mourinho. Mancini è uno di quelli che gli piace tanto, come Pepe, che però calcisticamente rispetto a Mancini è un marziano.
      Le “balls” Zeno’, ce vojono le balls, e Mancini è pieno de balls…

  5. Abraham contro l Inter ha bastonato Camara pure.
    Nnatece Pjanic per favore se stamo a sfonna da soli!

  6. Ma porco … se p’o dire?! Una stagione da incorniciare per infortuni sotto il foco amico. Manco a farlo apposta… Incrocio pure le dita dei piedi!

  7. Zaniolo secondo me è più portato per il cross fit che per il calcio!!! Abraham è intristito per quale motivo? Prende troppi soldi?

  8. A me questo già sta sur casso che la metà basta…poi se mette pure a sfonna l’unico terzino che c’avemo. N’entrata criminale senza senso, sto tarpano

  9. Mancini e Cristante due metastasi sul presente e sul futuro della Roma.
    Zaniolo un asino, non aiutato dal problema che ormai si sente una mezza punta/esterno, mentre in realtà è per fisicità e formazione calcistica palesemente una mezzala di centrocampo.
    Ormai ogni partita è un martirio, si vedono cose indegne.
    E contro l’Inter è stato un puro caso.
    Pensare in altro modo, purtroppo, non fa il bene dell Roma.

  10. Mancini si deve mettere in testa di utilizzare prima dei piedi il cervello, non sarà mai un Bonucci, (intendo come “capitano”) Inoltre, lui e Zaniolo troppi, troppi gialli. Mancini a causa dei gialli la scorsa stagione a perso sei giornate, non mi sembra che sia molto professionale. A desso senza terzini destri ci attacchiamo al cassio!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome