Roma – Catania 4-0, le interviste – Garcia: “Secondo tempo stellare. Mercato? Non cediamo nessuno”, Gervinho: “Potevo fare più gol…”, Pjanic: “Abbiamo fame”

0
404

benatia-destro

NOTIZIE AS ROMA – Queste le dichiarazioni dei protagonisti di Roma-Catania, gara valida per la diciassettesima giornata di Serie A. Ecco le parole dei giallorossi:

GERVINHO A ROMA CHANNEL

“Non benissimo la prima parte della partita, meglio la seconda. Poi il mister ci ha parlato negli spogliatoi facendoci capire determinati meccanismi, io potevo fare più gol. Sono contento per la squadra e i tifosi, si va in vacanza sereni e si tornerà per vivere questa grande partita che è Roma-Juventus. Se vinciamo quella partita è sicuramente un’ottima chance perché andiamo a due punti dalla Juventus, ci avviciniamo e andiamo a blindare la Champions League. Oggi abbiamo ripreso punti sul Napoli, sia noi che la Juve abbiamo grandi allenatori e grandi calciatori”.

MIRALEM PJANIC

Visto che avete una grande difesa, si può dire che l’unico problema della Roma è stare nel campionato con la Juve?
E’ vero, la Juve è una squadra molto forte ma non abbiamo paura di loro. Abbiamo visto che ce la possiamo giocare con tutti. Andremo alla prossima partita con molta qualità e la volontà di prendere punti alla Juve. Loro sono forti ma non abbiamo paura. Siamo forti. Sarà una partita, la prima contro la seconda che vinca il migliore

La Roma doveva vincere e ha vinto
Non è mai facile se non avevamo l’approccio giusto il risultato finale non sarebbe stato questo .Abbiamo rispettato il Catania e vinto con merito. Adesso continuiamo il nostro campionato, che à ancora lungo. Siamo contenti di ciò che si è fatto e abbiamo fame, vogliamo continuare

Ti aspettavi di arrivare al big match a ridosso della Juve
Abbiamo una squadra forte e crediamo in quello che facciamo. Tutto funziona bene, non avremo paura di nessuno. Andremo a Torino, sarà difficilissimo con la Juve ma proveremo a prendere punti a una squadra che sta facendo un grande inizio di stagione

Bravi a gestire la situazione diffide
Sono contento di non aver preso un giallo, ma soprattutto di aver vinto. Avevo approfittato della squalifica per curare il piccolo problema che avevo, sono contento di essere a disposizione per la Juve

Bella prestazione oggi.
Abbiamo una grande squadra squadra, oggi abbiamo vinto con merito

Come arrivate alla partita con la Juventus?
Andremo li a giocare la partita, se prendiamo punti a Torino sarà un gran colpo, noi ci proveremo

Come ti sei trovato col cambio di modulo?
Bene, mi sento bene, sono tornato dalla squalifica, potevo fare meglio oggi ma mi sento bene

RUDI GARCIA A SKY SPORT

Finale di 2013 brillante, primo tempo sufficiente e secondo convincente. Senza Storia?
Sì senza storia. Primo tempo brutto per noi, secondo tempo stellare. Questa è la sqaudra che voglio vedere sempre, quella del secondo tempo.

Formazione molto offensiva, esperimento che l’ha convinta anche per partite più di alto profilo?
Noi lavoriamo dall’inizio della stagione, l’abbiamo già usato durante altre partite. L’equilibrio della squadra era meglio nel secondo tempo piuttosto che nel primo. Sapevamo che il pareggio sarebbe stato un brutto risultato per noi ed era una buona scelta per noi utilizzare questi giocatori.

Un bilancio del 2013 della Roma?
Il bilancio è semplice: abbiamo 41 punti dopo 17 partite, un bilancio straordinario. Con questi punti normalmente ogni anno siamo primi ma quest’anno c’è una squadra che vince tutto e adesso questa squadra, dopo il natale possiamo affrontarla e pensarci a Torino.

Un’altra gran prestazione di Benatia e Castan…
Mi piace che lei dica questa cosa, la cerniera dei due centrali ha fatto una grande gara anche oggi ed è così dall’inizio. Possiamo fare un gioco più offensivo quando abbiamo questi due indietro.

Come sta Totti? Riuscira a stare al meglio per Torino? Inoltre lei ha rifondato questa squadra, in cosa assomiglia alla Juve?
L’organizzazione di gioco è totalmente differente, la grande differenza è che la Juve non solo ha costruito una squadra per vincere il campionato, ma anche la Champions. Non ha una squadra ma due, è molto forte. Noi facciamo il nostro cammino, la nostra strada. Ora con Totti, Gervinho, Destro, che non abbiamo avuto per molto tempo, è molto più facile vincere le partite.

Ha riso sul gol di Gervinho…
Ha fatto una grande giocata sul quarto gol (risate in studio) No veramente, ha fatto una grande azione. Quello che mi è piaciuto è che Adem abbia fatto un passaggio decisivo.

Ne ha fatte tante così
Sì lui è generoso, Gervinho trova un gol in maniera un po’ fortunata ma è da inizio stagione che è strepitoso. Lavoriamo molto su questo calcio del destro sul sinistro (ride, ndr).

Quando funziona tutto come nella vostra squadra, si cerca qualcosa sul mercato per migliorarsi o vuole mantenere l’equilibrio?
La lingua di legno è dire che il mercato apre il primo di gennaio. No, abbiamo tempo per riflettere. All’inizio era importante di vedere se alcuni infortunati lo sarebbero stati ancora. Il capitano è tornato, ora bisogna vedere con Federico Balzaretti. Io voglio vedere quella rosa attuale, che rimanga intera, poi vedremo se prenderemo un giocatore. Dobbiamo però anche mantenere, ottenere l’equilibrio.

A centrocampo?
Mah vedremo, siamo secondi a 5 punti di vantaggio sul terzo. Vogliamo qualificarci in Champions, dopo questa prima parte della stagione siamo ambiziosi.

MHEDI BENATIA A SKY SPORT

E’ un’opzione in più quella di poter giocare con 4 punte e senza prendere gol?
Sì, il mister ha voluto provare questa tattica. E’ stata positiva perchè abbiamo vinto, ma non abbiamo fatto un buon primo tempo. Sul ritmo della partita potevamo fare di più e il mister ha avuto una grande personalità mettendo tutte le carte offensive che avevamo è una bella vittoria.

Con una doppietta sei diventato il capocannoniere della squadra…
Mi fa piacere perchè oggi sono due gol che fanno vincere la partita, però abbiamo lavorato molto e ho sbagliato delle occasioni contro la Fiorentina e il Cagliari. Oggi ho segnato e mi fa piacere perchè ho lavorato molto e ho segnato. Si vede che quando si lavora i risultati arrivano.

Cosa ti aspetti dalla sfida contro il Torino?
Penso alla famiglia, abbiamo fatto tanti sforzi e avremo un riposo meritato. Dovremo stare attenti e concentrati, a torino sarà una battaglia. La juve è una grande squadra e il 5 sarà difficile anche per loro.

PRE-PARTITA

ITALO ZANZI A SKY SPORT

Un bilancio del 2013 della Roma?
Come sai, nel calcio non pensiamo a un anno, ma a una stagione, sarà importante pensare a dove saremo a fine stagione. Riguardo al 2013 è stato un anno con molto lavoro, siamo contenti del lavoro fatto. Siamo contenti che Garcia, un grande allenatore, sia con noi e che la squadra sia un gruppo completamente preparato per fare una grande stagione

Totti ci tiene a segnare all’Olimpico. Oggi dopo la sospensiva Curva sud aperta…

E’ importante avere Francesco con noi, non solo perché è un grande giocatore ma anche perche è un grande uomo. Anche per i nostri tifosi, ci aituano molto e noi difendiamo i loro diritti. Oggi è importante averli con noi.

Arriverà qualche giocatore il prossimo anno? 

Fate sempre la stessa domanda? (ride, ndr) Siamo fiduciosi nel nostro allenatore e nel nostro gruppo. Come ho detto prima, per noi il 2013 è stato un buon anno, ma è più importante come finiremo la stagione. Il 2014 sarà ancora migliore.

MORGAN DE SANCTIS A ROMA CHANNEL

Il Catania?
Con il Verona sono cresciuti. Sinceramente non mi preoccupano per l’impostazione della partita rispetto a noi Speriamo che sia una partita arrembante, dobbiamo mettere la prestazione nei binari giusti

Aggredirete subito l’avversario per fare la partita?

L’aggressione dell’avversario andrà fatta, ma senza perdere gli equilibri. Sta a noi mettere in pratica quello per cui ci siamo allenati

Un tuo bilancio dei primi mesi in giallorosso?

Cerchiamo di fare 3 punti oggi, e sarà un bilancio più che positivo

MORGAN DE SANCTIS A SKY SPORT 

Faremo la partita che abbiamo preparato e ci dovrà essere partecipazione collettiva nel possesso palla. Dobbiamo schiacciare l’avversario e vincere la partita

Non c’è il rischio di una squadra sbilanciata, visto che Totti e Destro giocheranno insieme?
Già sapete la formazione? Il rischio ci potrebbe essere se la squadra non farà quello che abbiamo preparato. Se lo faremo, non ci sarà alcun rischio, tutti contribuiranno anche in fase di possesso palla.

Sulla difesa, il record di gol subiti. Lille migliore difesa d’Europa co 6 gol, ma stasera gioca con il PSG: hai chiesto un favore a Cavani?
No, credo che Cavani non giocherà, ha chiesto un permesso. Ci dobbiamo preoccupare più del Catania, squadra organizzata che stranamente quest’anno è ultima in classifica

Articolo precedenteDe Canio: «La Roma gioca con sicurezza. Noi poco pericolosi per la loro forza»
Articolo successivoBaldissoni a fine gara: «Garcia valore aggiunto. Juve-Roma? L’attendiamo con entusiamo»

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome