Roma, il cuore non basta. Champions in bilico

110
3597

AS ROMA NEWS – La buona sorte sembra non essere più di casa a Trigoria. Perchè nella Roma continua a piovere sul bagnato. Gli infortuni proseguono imperterriti a falcidiare la rosa, e la squadra, quasi perfetta difensivamente per 97 minuti di partita, compie tre leggerezze tutte insieme che permettono al Milan di rimettersi in piedi e tornare in corsa per un posto in Champions.

Una beffa gigante per i ragazzi di Mourinho, che anche ieri hanno dato il massimo in campo, lottando contro un avversario al completo che veniva da una serie di risultati esaltanti, riuscendo a spuntarla al 94esimo con una zampata del redivivo Abraham, fino a quel momento tra i peggiori in campo.

Ma non è bastato. Perchè pochi secondi dopo avviene il patatrac: Mancini rinvia male di testa nel tentativo di ripulire l’area, Spinazzola si addormenta perdendosi Saelamaekers sul secondo palo, e gaffe di Rui Patricio che si fa passare la palla sotto le gambe sulla conclusione ravvicinata del belga. Tre errori che sanciscono l’uno a uno finale, e che impediscono alla Roma di fare un balzo enorme verso il quarto posto.

La vittoria dell’Atalanta, arrivata subito dopo sul campo del Torino, rimette in piena corsa anche i bergamaschi, ora a sole due lunghezze dai giallorossi. Ma l’aspetto più complicato in questa volata pazzesca verso la Champions sono gli infortuni che continuano a sommarsi gli uni agli altri: a fermarsi ieri sono stati prima Kumbulla, out dopo appena un quarto d’ora di gioco, e Belotti, bloccato da un frattura al costato prima dell’intervallo. Per il difensore la stagione è finita qui, per l’attaccante il rientro in campo è da valutare.

Mourinho, che era riuscito a ottenere il massimo dai suoi nonostante l’emergenza totale, ora rischia di dover attingere a piene mani dalla Primavera. La trasferta di Monza arriverà tra poche ore, poi altro spareggio decisivo con l’Inter all’Olimpico. Il rush finale non dà tregua, ma la Roma dovrà affrontare questi due impegni ravvicinati senza mezza squadra. Il compito si fa davvero proibitivo.

Ma a questa Roma e al suo allenatore c’è davvero poco da imputare: nonostante tutte le difficoltà i giallorossi erano riuscita ad arrivare a un centimetro dalla vittoria contro i campioni d’Italia in carica e semifinalisti di Champions. Un risultato che sarebbe stato anche meritato per quanto visto in campo.

 La Roma c’è. E non vuole mollare nulla. Ma ora bisogna fare i conti con le assenze, che cominciano a essere davvero pesantissime.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteRoma in emergenza totale: lesione al crociato anteriore per Kumbulla, frattura al cartilagine costale per Belotti
Articolo successivoRoma-Milan 1-1, i voti dei quotidiani

110 Commenti

    • Si ma non parlare dell’ennesimo torto arbitrale, fallo su ibanez nettissimo, significa non legge li fatti in modo oggettivo. La ROMA per l’ennesima volta frodata.Orsato servo.
      Di Paolo al Var…da denunciare. Ma i giornali, tutti, anche quelli che dovrebbero esse vicini alla Roma, non denunciano

    • Non è frutto di sfortuna se determinati eventi si ripetono ogni anno.
      Lo può essere un anno..non tutte le stagioni
      Sono errori commessi nelle politiche di mercato, nella preparazione atletica e/o nella scelta dei preparatori e nella scelta degli obiettivi da raggiungere (troppi per la rosa ridotta).
      La politica dell’acquisto degli over 30, giocatori con un passato di infortuni gravi, ecc.. non paga.
      Oggi la Roma rischia di non arrivare in Champions perché non arriva a 11 giocatori in campo!!
      In una squadra che ha innalzato il monte ingaggi a livelli da top team trovarsi in queste condizioni è ridicolo!!
      Dybala, Belotti, Smalling, Spinazzola, Pellegrini sapevamo il loro passato di infortuni… per questo abbiamo inserito i giovani alla Zalewsky, Bove, Volpato, Felix per coprire le loro assenze.
      Però da Trigoria mi attendevo un mix migliore ed uno studio più approfondito delle dinamiche per cui si ripetono tali infortuni ed una migliore programmazione. Tutti vorrebbero giocare su 3 fronti ma se la rosa non c’è l’hai preferisco centrare un solo obiettivo che arrivare vicino a prenderne tre..

  1. Testuali parole di Mourinho ieri sera:
    La lotta per la Champions?
    “È per quelli che hanno investito per la lotta Champions. Non ci appartiene, siamo lì perché i ragazzi fanno un lavoro incredibile dall’inizio della stagione, ma non è la nostra lotta, è la loro lotta.
    Come diceva Totò… e ho detto tutto.

    • Non abbiamo più i numeri.
      È evidente che a questo punto più che mai va fatta una scelta fra gli obiettivi per preservare i pochi giocatori rimasti integri. Il quarto posto in campionato va mollato perché la squadra non si regge più in piedi e se continuiamo così perderemo altre pedine e ci ritroveremo con un pugno di mosche.
      Dentro i ragazzini a Monza e con l’Inter e all in sulla semifinale.
      Anche perché il quarto posto te lo devi giocare contro 3 squadre che stanno molto meglio di te, Milan e Inter per l’organico, l’Atalanta perché molto più fresca e senza il doppio impegno. Non si può fare.

    • Giusto e meritato siluro al braccino corto dei Friedkin e alla presunzione di Pinto, e non è tanto per non aver portato altri calciatori alla Dybala ma per aver preteso la luna da una rosa corta e con giocatori fuori ruolo

    • Concordo , troppe occasioni mancate , ha capito che anche quest’anno non rientriamo tra le le prime 4 , ci vorrebbe un miracolo in EL…

    • La Roma ha ampiamente una rosa per ambire alla Champions, se arriviamo sesti il fallimento sarà totale.

    • Nessuna polemica ma Vi ricordo che abbiamo ancora una seminale di Europa League da giocare. Siamo a pari punti col bilan e in lotta per la Cl. La Roma vista ieri non mi è dispiaciuta. Purtroppo abbiamo pagato errori e distrazioni che si potevano benissimo evitare Rimane il rammarico dei punti persi Tuttavia, Prima di parlare di fallimento totale, di stracciarmi le vesti e riempire lacrimatori aspetterei un attimino. Sempre Forza Roma💛💖

    • Caro Franco le testuali parole di Mourinho, non piacciono perchè la Roma è e deve essere sempre forte, la verità pero’ è solo una, è scarsa punto e basta. E si rischia seriamente di mancare il quarto posto per l’ennesima stagione. Ma tanto a noi che ce frega, annamo allo stadio a canta l’inno, sventolamo e bandiere e idolatramo er capitano de turno, chi tifa per la magica non ha bisogno di trofei, perche’ chi tifa magica ha vinto in partenza o no?

    • Tony73, che alcuni elementi non abbiano giocato all’altezza e si siano sprecate troppe occasioni è verissimo ma la Roma vista ieri mi è sembrata tutt’altro che scarsa o priva di attributi. Chi afferma il contrario per me è solo che in malafede. Quindi, se vuoi iniziare a piangere fin da adesso accomodati Però attenzione, non vorrei che alla fine del Campionato ti dovessi rimangiare ciò che hai detto oppure cambiar nick e darti alla macchia. E adesso spollicia quanto te pare.

    • Eggia’ Tony73, eggia’, il Capitano nel bene e nel male rimane tale e chi tifa Roma non perde mai soprattutto quando si vince un trofeo da Romanisti si esulta e non come fate tu e franco65 che vinta la Coppa Conference ci avete sputato sopra.
      Forza Roma

    • Siii,si vede che si è pure scocciato di fare polemica.Ma secondo voi non lo sa che orsato l’ha visto il fallo su Mancini(o Ibanez,non ricordo chi fosse)e ha fatto finta di non vederlo perché era l’ ultima azione???

    • Franco , non sono daccordo ;la lazio,con una squadra di pizze e fichi , sta al secondo posto. Io penso che se in una qualsiasi partita ,se scendi in campo col presupposto di lasciare sempre il pallino del gioco all’avversario farai sempre fatica.La rosa e’ quella che e’, ma non ci dimentichiamo che e’ stata costruita con il benestare dell’allenatore ; Rui Abraham Belotti Gini Dybala , di cui i primi quattro, sono state bufale colossali, Dybala , ogni due partite di seguito , ne salta altretante, quindi queste sono i risultati.Forza Roma

  2. Maledetta macumba che ci perseguita sempre nei momenti decisivi. Avanti così, nulla da rimproverare a nessuno (nei momenti decisivi però ti salva il portiere… e questo mi rode parecchio), per Mou l’unica soluzione è passare alla difesa a quattro, e magari diventa la sua arma vincente nel momento decisivo della stagione. Per me tutto dipende da Dybala per l’attacco e Gini a centrocampo, la difesa può reggere ma non ne abbiamo più da sacrificare alla sorella di Afrodite… Forza ragazzi, noi siamo con voi in campo ovunque!

  3. Concordando con quanto detto dal sig. @Fiorini, rimango dell’idea che son stati gettati via punti importanti. Se avessimo giocato alcuni incontri abbordabili con la stessa intensità, forse non ci saremmo ritrovati a questo punto. Pongo solo una piccola domanda: Se pur comprendo ostacoli, interessi etc etc… Ma è mai possibile giocare tanti incontri cosi’ ravvicinati?! Si potranno muovere tutte le critiche che si vogliono, però son pur sempre esseri umani con i loro limiti e difetti… Non “robot”. Poichè non me ne intendo, sicuramente dirò una stupidaggine ma non vorrei che fragilità ed infortuni siano dovuti anche alla troppa mole di lavoro e al troppo stress. Solo un dubbio…

    • Non regge. Le altre squadre hanno il nostro stesso problema ma non hanno tutti questi infortuni. A Trigoria sono anni che combattiamo con questa piaga ma nessuno è mai riuscito a sconfiggerla, pare nemmeno Mourinho.
      In realtà per fare queste partite serve una rosa profonda e di qualità che noi evidentemente non abbiamo. Se l’allenatore durante l’anno schiera sempre gli stessi a fine stagione paghi.

  4. la volontà è quella di non mollare,chi prenderà il posto degli infortunati,darà il massimo, con il mister pronto a sostenere la squadra e sarà proprio lui il primo a dare la certezza che ancora nulla è perduto.
    Forza Roma

  5. Speriamo che mourinho bleffava su llorente e smalling perché la dietro è una catastrofe, oltretutto ibanez è totalmente fuori forma. In attacco manca belotti però in campionato per lo meno abbiamo anche solbakken quindi si può sopperire alla sua assenza. Con i problemi in difesa, matic squalificato a Monza e cristante che le sta giocando tutte siamo in emergenza totale e il Monza sembra pure in forma . Spendere così tante energie ora e arrivare fuori forma, speriamo non sia decisivo pure con il Bayer leverkusen. Anche nella semifinale con lo United arrivammo con tutti infortunati, siamo proprio colpiti da una sfiga clamorosa!

    • C’erano già i risultati della risonanza magnetica di entrambi la scorsa settimana sui loro infortuni, Llorente sarà stop di 2 settimane Smalling 3

  6. un plauso a tutti i ragazzi entrati in campo. commettere errori dopo oltre 100 minuti di battaglia vera è più che comprensibile. peccato per com’è andata, ma il rammarico non è per la gara di ieri, ma per tutte quelle dove non hanno mostrato neanche la metà della carica agonistica.

  7. kumbulla via subito. Oltre ad essere un falso giocatore che attinge alle casse della Roma è un gigante di sabbia.La sua carriera davvero pessima è caratterizzata da infortuni muscolari e di fragilità mentali.Via da Trigoria

    • Via subito è un parolone, lo hanno blindato fino al 2027 PRIMA e con un crociato DOPO, lo piazzi nel 2025 e intanto Friedkin paga, lo slot non si libera manco st anno…

  8. Il VAR non vede, forse perché era già finita la partita da qualche secondo? In area della Roma una spinta a due mani che manda il giocatore della Roma perterra e non lo fa saltare per intercettare la palla. Questo non è un arbitraggio corretto perché era pure finita i campo la partita. 💛❤️🇮🇹

  9. Non molleremo di un centimetro 💪💪💪
    La ROMA 💛❤️non mollerà di un centimetro 💪

    A testa alta…. Con coraggio…. Senza paura….

  10. Mai come quest’anno dispiace per tutti gli infortuni perché l’impressione è che tutti stiano dando il massimo e anche di più. Sarebbe un vero peccato se non riuscissimo a raccogliere tutto quello che è stato seminato. Speriamo!

  11. Ora che sembrava avessero trovato volontà e motivazioni si rompono tutti.
    Speriamo che le riserve si rivelino più affamati dei titolari.
    E comunque se occorre mi metto a disposizione Mister…
    Forza Roma!

  12. Vorrei poi aggiungere che siamo in attesa di una sentenza sportiva che può ridisegnare di nuovo la classifica,pertanto se come dicono che anche l’Atalanta è rientrata in corsa per il quarto posto,visto che noi abbiamo dei punti in più perché mollare?
    Forza Roma

  13. Abraham non era tra i peggiori in campo, ha fatto un ottimo secondo tempo giocando un numero impressionante di palloni in tutte le zone del campo. I telecronisti della dazn tedesca lo hanno lodato continuamente.

    Riguardo agli infortuni, sono anche una conseguenza della preparazione e della scelta di giocare una stagione intera con 11 titolari, la sfortuna c’entra poco. I nostri giocatori più importanti Smalling e Dybala sono stati schierati sempre. Gli allenatori bravi ruotano la squadra anche in funzione del calendario, si sapeva che a Aprile avevamo Atalanta, Milan, Monza, Inter e Bologna in pochi giorni.

    • Esattissimo. La rosa è corta nel senso che siamo pieni di giocatorucoli, ma quelli buoni sono pochi. Però non getterei la croce addosso a Mourinho, ha usato i giocatori buoni, se avesse usato di più le seconde linee oggi probabilmente nemmeno si porrebbe il problema di lottare per il quarto posto perchè staremmo più indietro in classifica.

  14. La certezza e’ solo Mou perche’ sti ragazzi non molleranno mai lui, sta sul pezzo con la voglia di regalare a sto pubblico e tifosi qualcosa che rimanga negli annali per sempre ecco la fiducia per questa squadra me la da’ lui anche con errori e incomprensioni sono sicuro per questo mese e spero piu’ di portare quanto possibile. Anche ieri l’olimpico campo, e non solo ha fatto vittime c’e’ qualche macumba su sto stadio ? Troppi se so rotti in questi anni anche di altre squadre…. Boh non si capisce contento per Tammy ma sbaglia troppi passaggi certe volte sembra spiritato ma fa tanti movimenti il che qualcuno possa parlarne male e dice che e’ non e’ una pippa…. Per me e’ forte e puo’ migliorare 25 anni Daje

  15. Scusate mi sembra un po eccessivo questo disfattismo, siamo ancora in piena lotta a pari punti con il Milan e dobbiamo affrontare l’Inter (che oggi ha uno scontro diretto con la lazie).
    Dipende tutto da noi poi confido nella uefa per la Juventus.
    Daje non molliamo un caxxo, alla fine abbiamo pareggiato con i campioni in carica e semi finalisti di champion.
    FRS

    • Non punterei molto sulla Lazio, sarebbero capaci di perdere pur di rimettere in corsa contro di noi l’Inter…..

    • Il disfattismo è dovuto alle solite motivazioni. Se uno ci fa caso chi scanzona aspramente son sempre i soliti nick. Quando la Roma vince spariscono, quando la Roma perde appaiono Ieri le ragazze hanno ottenuto un importantissima vittoria che le ha laureate Campionesse d’Italia ottenendo un Traguardo Storico. Da parte di chi critica o beffeggia cosi’ aspramente, avessi letto un loro complimento. Eh, ma a loro non interessa. Ma per favore…

  16. purtroppo la champions ormai è una chimera, ma sarà difficile pure qualificarci per europa o conference, ricordo che se la fiorentina vince la coppa Italia (grazie kumbulla per averci fatto perdere con la cremonese) devi arrivare almeno sesto, e da come siamo messi con tutti gli infortuni la vedo davvero dura considerando che a Bergamo e ricominciata la cura bansbo.

  17. Forse e ripeto forse ad inizio stagione si poteva scegliere un profilo diverso da Camara. Forse serviva un titolare, un giocatore importante visto quanto tempo è stato fuori Wijnaldum. Ci avrebbe permesso/ permetterebbe di vedere le cose in maniera diversa. Io spero che si impari dagli errori e si dia più retta e spazio a Mourinho perché ha creato un “gruppo” forte e cementato. Siamo in difficoltà ma sono sicuro che riuscirà a portarci in fondo al tunnel.

  18. Dare colpe a Rui Patricio ragazzi mi sembra piuttosto troppo semplice..con un tiro da un metro poco può fare e Spina che si addormenta vabbè dai troppo..grande Roma con tutti gli infortuni e la sfiga che ci perseguita forse doveva andare così
    Non dimentichiamo che a Milano nella partita di andata eravamo sotto 2 a 0 e abbiamo pareggiato con 2 gol in pochi minuti
    cosa conta è dare tutto in campo e ai ragazzi quas anno non lo si può rimproverare
    FRS

  19. Ci sono 6 squadre per 3 posti Champions.
    “La Champions sarebbe un traguardo incredibile”, come ha detto Mou è chiaramente un’affermazione esagerata, specie se tra le prime 4 dovessero finire lazio ed Atalanta (per quanto non penalizzate dal doppio impegno).
    Questo perché la Roma è stata proprio costruita per competere per la Champions puntando non sui giovani, ma su campioni affermati come Matic, Gini e Dybala e trattenendo i migliori.
    Ma ci sarebbe una grande differenza tra una Roma che è arrivata a distanza siderale dal 4 posto (come avvenuto l’anno scorso) ed una Roma che se la giocasse fino all’ultimo.
    Per questo non centrare la Champions per un pelo non sarebbe proprio un fallimento ma a mio avviso imporrebbe alla proprietà una riflessione sulla strategia sportiva societaria.
    Personalmente ritengo Mou perfetto per le Coppe ma forse non il timoniere migliore se l’obiettivo è quello di gettare le basi per costruire una rosa giovane di qualità perché lui preferirà sempre il giocatore navigato ed affidabile alla scommessa.
    A meno che non sia affiancato da un Dirigente in grado di prendergli giocatori forti e giovani.
    È del tutto evidente che dopo Vina e Shomurodov il tecnico abbia compreso che non poteva delegare le scelte al GM ma indicare lui stesso gli obiettivi.
    Ma Mou allena, non è un DS, non è questo il suo ruolo, non è il campo in cui eccelle.
    Non deve scegliere lui i giocatori.
    Ritengo che il cortocircuito tra Mou e Pinto non porterà nulla di buono sul fronte mercato.
    La Roma deve ripartire da un nuova riorganizzazione della Dirigenza Sportiva con Pinto destinato ad un ruolo diverso.
    Se la rosa attuale è nettamente più debole e meno qualitativa di quella costruita da Sabatini cari Friedkin bisognerà iniziare a fare riflessioni serie.

    • che disco rotto….
      ma battute a parte, possibile che ancora non hai realizzato che Pinto non è un direttore sportivo???
      E poi chi ti ha detto che Mourinho ha delegato la scelta dei giocatori a Pinto???
      Ma veramente credi che sia Pinto a visionare i calciatori e decidere di acquistarli di testa sua e Mourinho prende a scatola chiusa???

    • A pecora in fabula…è stato Dybala stesso a dire appena un mesetto fa che lui a Roma c’è venuto perchè c’è Mourinho e Matic ugualmente.
      Ma secondo te,se c’hai un minimo di cervello ,Mourinho è andato a visionare Vina all’altro capo del mondo oppure sapeva chi fosse Sciomurodoff?
      Ahò nun ce se crede… 😱

    • Lupus se invece di fare il controcanto rotto leggessi e comprendessi quello che scrivo eviteresti di scrivere certe cose.
      Dopo lo sciagurato mercato estivo 2021-22 con acquisti scelti da Pinto e solo avallati da Mou (Shomurodov e Vina) tutti i giocatori arrivati sono stati una specifica richiesta di Mou, tranne Camara che è stata una scelta last minute indicata dagli scout.
      Praticamente Mou ha preso in mano la situazione ma non è quello il suo ruolo.
      Pinto è il GM ma è anche a capo del settore sportivo quindi a tutti gli effetti è un dirigente sportivo anche se senza le competenze di un DS.
      Siamo l’unica società in serie A ad avere questa organizzazione strampalata.
      Se avessimo costruito una rosa di qualità allora le critiche starebbero a zero.
      Invece sono stati buttati nel cesso decine di milioni senza costruire un bel nulla.
      L’ossatura della squadra è ancora quella di Petrachi e Monchi (Mancini, Karsdorp, Smalling, Ibanez, Spina, Cristante, Pellegrini).
      Gli arrivi dell’accoppiata Pinto-Mou sono giocatori sui quali è difficile pensare di fondare una squadra futuribile, se si eccettuano Dybala ed Abraham.
      Praticamente in 2 anni non si è costruito un emerito caxxo e si è speso tanto aggravando una situazione di bilancio già compromessa tanto che la UEFA ci ha sanzionato pesantemente.
      Se a te tutto questo sembra una gestione virtuosa dello sbandierato progetto a medio-lungo termine ……

    • Vegemite intendo dire che Pinto non svolge le mansioni del classico DS come viene concepito nello standard delle società italiane, per questo non mi sembra molto logico confrontare il suo operato con quello dei classici DS, quelli che appunto visionano e decidono in prima persona dell’acquisto dei calciatori, non sono queste le mansioni di Pinto.
      Per quanto riguarda ” l’organizzazione strampalata “della Roma mi chiedo perché mai dovremmo auspicare di strutturarci come le altre società che pur avendo un DS vero, occupano più o meno la nostra stessa posizione in classifica e se poi vogliamo fare dei paragoni a te tanto cari si potrebbe osservare che da una parte alla Roma hanno indubbiamente toppato gli acquisti di Vina e Shomurodov per un ammontare di circa 30 mln, e da altre parti ne hanno buttati anche di più per Correa o DeKetelaere e ancora Abraham circa 45 mln per 8 gol e allo stesso tempo Vlahovic 90 mln per lo stesso numero di gol.
      Questi esempi elementari per dire che avere un DS vero e navigato ed esperto non mette certo al riparo da eventuali acquisti sbagliati

    • Zenone proprio ieri Mourinho in conferenza ha dimostrato di sapere anche dove hanno giocato le calciatrici della Roma femminile prima di arrivare qui.
      Poi provo anche ad approfondire la tua argomentazione: ammettiamo che Mou non conoscesse Vina e Shomurodov, pensi che nel momento in cui gli sono stati proposti poi non si sia andato a documentare?

  20. Mourinho ha cominciato 20 mesi fa a lamentarsi per la scarsità numerica della rosa, in particolare per la mancanza di un difensore centrale. E l’arrivo di Llorente a gennaio ha coinciso col nostro momento migliore in Coppa e in Campionato, dandogli direi sostanzialmente ragione.

    Ha insistito con Bove nonostante alcune prestazioni negative e ieri il ‘bambino’ è stato il migliore in campo, dandogli, direi, un’altra volta ragione.

    All’arrivo di Dybala tutti parlavano lo scudetto e lui diceva che il nostro posto non era nemmeno tra le prime 4 perché le altre avevano investito di più. Cosa che ieri ha ripetuto.

    E quando continuavamo a perdere nel girone di EL non si è mai preoccupato, dicendo che avremmo dovuto solo giocare una partita in più (i Playoff).

    Insomma, chi continua a misurarlo col metro che si riserva alle persone normali sbaglia, secondo me, perché mi sembra evidente che abbia qualità e capacità fuori dal comune.

    Ieri ha caricato a pallettoni i giocatori, riconoscendo loro meriti straordinari. E che altro avrebbe potuto fare, mi domando, se non cercare di cavare il meglio da chi è in grado di giocare: in 32 giorni (dal 3 maggio al 4 giugno) ci aspettano 6 partite di Campionato e 3 (spero) di Coppa in cui ci giocheremo non poco. E penso che ciascuna di queste sarà senza respiro fino all’ultimo secondo utile di gioco.

    Ciao a tutti 😊.

    • Llorente non ha mai messo piede in campo fino a dopo il derby con 4 squalificati. Solbakken ha fatto scampoli di partita. Camara avrà giocato 8 minuti negli ultimi 6 mesi. Kumbulla ha giocato due partite da gennaio a oggi. Celik sono mesi che sta in panca per far giocare Zalewski fuori ruolo. Magari questi qualche partita con squadre di secondo piano la potevano giocare.

    • @Sop…Solabakken è grande e grosso e sta sempre terra ;Camara ieri ha tirato una bananata dal limite dell’area su un pallone più che invitante,facendo capire perchè Mourinho non lo fa giocare; Kumbulla ha giocato 2 partite come dici te, ma ce l’ha impiccate tutte e due; Celik fino a ieri è stato peggio di Reynolds; Zalewski è fuori ruolo? Perchè il ruolo suo dovrebbe essere quello che faceva nella Primavera,al posto di chi? Di Dybala? Di Pellegrini? Di Wijnaldum? Di El Sharawi?

  21. Certe scelte strategiche bisognava farle 2-3 mesi fa, adesso è tardi.
    Ma l’Alassio è così più forte della Roma?
    L’Alassio è una corazzata costruita per andare in Champions?

    • No, ma ha spiccato il volo dopo essere uscita dalle coppe. Se non hai una rosa lunga non competi su più fronti.

    • Bravo bravissimo come hai parlato l Alassio ha bekkato..meno rogna alla grande..🤣🤣🤣🐻🐻🐻

  22. Oggi prepariamoci a una vittoria di mister spiaze. Per le lerde non cambia nulla se perdono, con l’inter si sono già scansati non sarebbe una novità. Comunque è sempre bello vederli sconfitti

  23. Ma non erano 6 i minuti di recupero? Eppure hanno segnato al 97 chi scommette con me che se era il. Milan in vantaggi quello ortaggio di arbitro fischia a al 96?

    • Aridaje co sti 6 minuti! Ma i 2 minuti passati sotto la Curva li vuoi recuperare o no?
      Piuttosto mi chiederei se a parti invertite il var sarebbe intervenuto per verificare la spinta subita da Ibanez. Io dico di sì. Gol annullato e tutto a posto.

  24. La Roma arriverà in CL così come lo scorso anno arrivò in EL ; tramite qualificazione in campionato e come detentrice della coppa ” minore” ( come la chiamano in molti, rosicando). E chi non ci crede tifasse(?) altre squadre.
    C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

  25. Come spesso mi accade ultimamente, Fiorini non lo capisco…🤷
    “Champions a rischio…” 🧐🤔
    Siamo a pari punti con il bilan, avanti a inde e tarantola, in semifinale di Europa League con buone possibilità di arrivare in finale…
    Non capisco…🤷
    Perché e da dove arrivi tutto sto scetticismo e pessimismo…🤦
    Ieri la Roma ha fatto la sua partita e senza le “tombole” di Patrizio e Spina avrebbe pure vinto..!!
    💪🧡❤️

    • A parte che il titolo dice “Champions in bilico” e non “a rischio”, ma comunque questo mi sembra un particolare scontato, visto che al momento siamo quinti (in caso di arrivo a pari punti col Milan saremmo dietro per la differenza reti). Cosa volevi che scrivesse “Champions in cassaforte”? Io boh…

    • ciao B.R.S…
      “bilico, rischio” sono equivalenti…
      Il punto sta’ che si è sempre pronti al pessimismo, anche da “fonti amiche…”
      La Roma si sta candidando per una (altra) possibile coppa europea, è pari punti al bilan delle meraviglie e delle star ( che non so dove siano le une come le altre…) tutti son più forti di noi, più fortunati e più favoriti…
      Però noi siamo “alla peggio” come loro ( punti e semifinale europea..).
      VOGLIO, PRETENDO..!! più rispetto e considerazione per sta società e squadra, da tutti..!! non mi stancherò mai di ribadirlo e discuterne con chicchessia…
      Dovremo essere i primi a credere in noi stessi, leggere o sentire sempre questi pareri contenenti scetticismo e/o qualunquismo lo trovo insopportabile, perdipiu’ se da “fuoco amico…”
      Forza & Onore…!!!!
      💪🧡❤️

    • Ma l’articolo l’hai letto? No perchè molti di voi sembrano giudicare un articolo solo da due parole scritte nel titolo. Io di pessimistico nel pezzo non ci trovo nulla, anzi. Si parla di Roma sfortunata, falcidiata dagli infortuni, ma che nonostante questo non molla ed è in corsa su tutto. Ti consiglio di leggerlo (o rileggerlo) e vedrai che di pessimistico non c’è nulla.

    • Basta con la storiella di Spinazzola che ha sbagliato,guardate le partite e non fate i pecoroni.
      Fermate l’immagine al momento che la palla arriva a Leao (Mancini si tuffa pure per dargliela laterale sui piedi con 100mt liberi davanti a lui).
      N quel momento con Mancini a terra tutta la difesa scala di una posizione e Spinazzola “stringe” benissimo vicino ad Ibanez per controllare 2 attaccanti del Milan .
      Cristante controlla bene pur senza uomo la zona centrale .
      Ibanez Cade e Spinazzola si ritrova a marcare 3 uomini da solo per l’arrivo di Saleemakers in velocità ed impedisce al suo uomo di staccare pulito (infatti la liscia di poco).
      Saleemakers da dove arriva ?
      Al momento del cross di leao ,Saleemakers è al limite dell’area a 1 metro da Pellegrini che invece di guardarlo e seguire il suo inserimento (arriva da centrocampo non dalla fascia infatti) lo ignora e per tutto il tempo guarda Leao a 15 metri come se a lui potesse interessare qualcosa se non marchi un uomo.
      Pellegrini infatti va a posizionarsi inutilmente nell’unico punto dell’area dove non c’è nessuno .
      Patricio non può uscire su quel tipo di cross (non uscirebbe comunque)e con area piccola con tanti uomini ma quel tiro lo para anche mia madre di 85 anni con una borsettata.
      Non sono d’accordo nemmeno sul fatto che stiamo facendo un miracolo,perché la Roma ha una buona rosa complessivamente ed il miracolo è tale in relazione al fatto che giochiamo il peggior calcio d’Europa.
      Ieri abbiamo fatto 1 tiro nello specchio al 94 minuto.
      Con Atalanta 1 tiro nello specchio al 84 minuto.
      Con Torino 1 tiro nello specchio su rigore in 95 minuti.
      Unici in Europa con zero tiri in porta in 3/4 partite !!!!!!!

  26. Insisto…Spinazzola sta marcando Thiaw in diagonale, che doveva essere preso da Cristante, che invece è in posizione assolutamente inutile davanti a Rui a guardare solo il pallone invece di vedere dove sono gli avversari.
    Il povero Spina, tra tutti quelli che sono in area, è l’unico che guarda il posizionamento dei giocatori del Milan invece di farsi attrarre solo dal pallone.
    Se fermate l’immagine nel momento in cui Leao sta per crossare vedrete anche Pellegrini che sta arretrando ed è a non più di due metri da Saelemakers in quel momento, ma anche lui guarda solo il pallone e continua a correre vanamente verso il centro area invece di allargarsi e provare a chiudere sul belga.
    La sfiga è tanta, come quella che ci colpì due anni fa, quando praticamente non avemmo mai Smalling e Miky, Veretout e Spinazzola, i migliori della stagione, si fermarono tutti insieme per infortuni muscolari.
    Solo che allora la colpa era sempre e solo di Fonseca, mentre adesso non si può imputare nulla a nessuno.
    Così come resta la clamorosa difficoltà a fare punti negli scontri diretti, col miserrimo bottino fin qui accumulato di 9 punti sui 33 disponibili.

    • sono d’accordo, errore delle marcature in area, molti a guardare il pallone, perdendosi salemaker lasciato libero.
      Ma avrei visto bene un’uscita con i pugni del nostro portiere nell’area piccola, magari col ginocchio alto alla Cervone

    • Cristante e Pellegrini non sono difensori, non gli si può imputare di non avere i movimenti perfetti da centrale di difesa. Casomai gli si può imputare di non arrivare a tirare in porta quasi mai, nemmeno quando ci sono buone occasioni, quello si.

    • Ti leggo sempre molto volentieri ma..mi spieghi perché devi sempre tirare fuori il buon fonseca? Direi che quest’anno purtroppo non ci sono stati solo infortuni muscolari ma anche e soprattutto altro, come testimonia anche la partita di ieri. E poi nell’azione descritta c’è anche un fallo grosso come una casa di dtk su Ibanez, non me ne ero accorto in diretta ed è stato praticamente oscurato dalle televisioni. E comunque basta con fonseca

    • maurizio, utilizzo Fonseca solo per ricordare ogni tanto come certi eventi simili se non proprio uguali vengono letti sotto una luce diversa.
      A lui l’alibi infortuni non venne mai accordato, così come non ebbe nessuna pietà sugli esiti pessimi negli scontri diretti.
      Adesso leggo invece di una Roma eroica che sta facendo un miracolo.
      All’epoca ero tra i pochi a sostenere che stesse facendo il massimo con quello che aveva, esattamente come ora.
      Si può dire che c’era un bias negativo nei suoi confronti per quanto è positivo quello in favore di Mourinho?
      Sempre concedendo che se fossi costretto a scegliere un altro allenatore non farei il suo nome per primo e neanche per secondo.

  27. il quarto posto era alla portata della roma ma se perdi due derby per delle sciocchezze di un difensore, perdi in casa col sassuolo, con la cremonese e non porti manco un punto da bergamo eccolo lì che te lo sei fottuto anche perché adesso tra un po’ dovremo fare giocare qualche primavera

    • Concordo in pieno.

      La champions era ed è pienamente alla portata, ma siamo noi che ce la siamo complicata.

      La rosa è pienamente in linea con i primi quattro posti.

  28. Se Mancini invece che un inutile e vanesio colpo di testa avesse o rinviato o stoppato il pallone saremmo a godere dei tre punti.

    • con i se e i ma é troppo facile..

      LA ROMA DI MOU NON É SPETTACOLARE PERO SE UNA SQUADRA DA TUTTO IN CAMPO DA TIFOSO IO SONO CONTENTO.

      TESTA AL MONZA!!!

  29. La Roma È una squadra attrezzata per entrare IN QUESTA CHAMPIONS, nella Champions dove giocherà molto probabilmente la Lazio di sarei, di Cataldo, casale, romagnoli e marusic…

    Entrare in Champions oggi vorrebbe dire si, fare un miracolo, ma perché ci siamo ridotti come non dovevamo ridurci.

    La partita di ieri dimostra volontà e tanta passione, ma come al solito, finalizziamo poco e subiamo (la Roma non ha la miglior difesa del campionato voglio ricordare, ma la quarta) lo stesso pur con un gioco tattico prettamente difensivo portando 8/9 giocatori costanmente a difendere con una difesa a 5 e centrocampo a 4.

    Ripeto, le conseguenze di una gestione discutibile si paga nel lungo, come sta facendo per esempio la Roma.

    La storiella che questa è una NON costruita per la Champions è mettere leani avanti ad un fallimento plausibile.

    Già che hai il solo Dybala in squadra è sintomo di competitività per la Champions.

    Ad inizio stagione la Roma era considerata una serie pretendente allo scudetto e alla Champions, poi le cose sono cambiate per una serie di motivi, che chiaramente influiscono, ma le cose non avvengono per delle casualità.

    Le cose avvengono per dei motivi chiari.

    Se Belotti, oltre 100 goal in serie A, e Abraham che viene da 27 goal stagionali non la strusciano ci sarà un motivo e non perché sono scarsi.

    Ci vuole poco per scordarsi di un anno infausto sotto tanti punti di vista…

    Ci vuole poco a cancellare un anno di nulla di pellegrini e dopo due partite buone ritornare con il motto “ecco il vero pellegrini”… le sconfitte con la Cremonese perché non sapevi fare un azione da goal.

    Il non gioco, i cambi sbagliati, la squadra con più rossi in Europa (calcolando anche la panchina)…

    Posso continuare, ma mi fermo.

    Le condizioni dell’arrivo sono una conseguenza del percorso che hai fatto, così come nella vita.

    Non mi nasconderò, nell’ipotesi negativa, dietro agli infortuni, ai pali e a orsato, perché fino ad oggi abbiamo sbagliato QUALSIASI partita che poteva creare un distacco importante tra noi e le altre per la Champions (tenendo fuori la coppa Italia, macchia indelebile).

    E se non facciamo attenzione pure per l’Europa luege.

    Guardiamo a noi che siamo in una situazione che se poco poco molli, ti ritrovi in conference.

    • belotti 100 goal in A, in 8 stagioni, MA giocando titolare; 34 sono stati rigori.
      quindi sono 66; se togli l’anno dove ne ha fatti 26 , scendiamo a 40 forse 45 ( non so i rigori di quell’anno. quindi, 7 stagioni, 45 goal su azione giocando titolare, sempre. sono 7 a stagione…capirai, parliamo di Benzema.
      Abraham, ha fatto una sola stagione oltre i 20 goal…ci sono gli anni in cui tutto ti gira bene…vedi il Napoli di quest’anno.

      per il resto, potevamo fare meglio? SI…certo…

      ma credo che anche Milan ed Inter possano dire la stessa cosa.
      siamo lì e ci resteremo sino in fondo, perchè il coach ti da mentalità…cosa che a Simonetta di certo non riesce…

    • 27 gol Abraham li fa fatti sempre con il gioco di Mourinho, non di Spalletti.

      Ergo se esiste una consistenza fisica, temperamentale, un livello assoluto nei calciatori, le prestazioni e i numeri si portano in cascina senza la necessità di astrusi schemi di gioco, che sono la fuffa di opinionisti senza manco una panchina in serie A.

      Guarda le giocate individuali di Isak, guarda il primo gol del City con L’Arsenal di mercoledì (e ti porto un esempio non plus ultra di squadra riconosciuta per il gioco)…sono giocate individuali, lanci lunghi sublimati da semplici difese del pallone come Cristo comanda, stop puliti e a seguire, passaggi ben fatti e tiri. E cosi come tanti ma tanti gol anche di Osimhen. Ti consiglio di guardare il gol con cui il Napoli vince a Bergamo ad esempio.

      La qualità del gioco e la qualità dei giocatori sono in un rapporto eterno di reciprocità.
      Chi non capisce questo, non capisce di calcio e usa questo pretesto per effettuare una critica strumentale all’allenatore.

      Alla Roma gli si rompe per 8 mesi ad agosto il centrocampista preso per spostare gli equilibri e con un infortunio traumatico, non muscolare. Quali sarebbero i motivi chiari che hanno reso inevitabile ciò?. Gli si rompono Llorente che non ha fatto la preparazione atletica di Mourinho nel momento decisivo, Kumbulla crociato che non è muscolare nel momento decisivo, menisco Karsdorp che non è muscolare, Belotti frattura delle costole.

      Palomino fa un’entrata da serial Killer su Dybala ed è tutto normale, Smalling non aveva un infortunio da due anni e si va a rompere proprio ora.

      Ma davvero vuoi vendere sta m***a che la iella con noi non c’entra mai nulla?
      Abbiamo un’ombra nera addosso.
      Perché io in 30 anni non ho mai visto nessuna squadra avere questa quantità di infortuni, diversificati, nel momento culminante. Solo noi, SOLO NOI.

  30. Come volevasi dimostrare, conosco la mia squadra molto meglio di tutti voi.
    Alla faccia di quelli “se dici qualcosa di relista sei de la lazieee” ma fatevi una pera.

    • Idealista, ecchine n’altro che sale sul trespolo solo in determinate occasioni. In fatto di pere mi sa che te ne intendi piu’ di chiunque altro

    • Il solo fatto che hai creato un profilo per contrastare quello che dico fa intendere quanto non hai niente da fare. Fatti una vita, sfigato!

  31. Del tutto lecito che Jose Mourinho metta le mani avanti per quanto riguarda la qualificazione Champions e non possa promettere nulla avendo a disposizione solo mezza squadra . Credo che di questo i Fridkin siano ben consapevoli al di là degli errori sul campo . L’unica cosa da fare è stare in silenzio e aspettare che finisca questa disgraziata contingenza…

    .

  32. io invece adesso li voglio più incazzati di prima
    ora saremo obbligati a passare a 3 dietro e chissà che questo “obbligo” non li alleggerisca mentalmente… e da un male ne nasca un bene

  33. Basara se era scarsa quella di Fonseca 55 punti dopo 32 g era scarsa quella di ogg con 57, i giocatori stanno facendo il max per impegno e devozioni, ma ci sono limiti tecnici dovuti alla scarsa qualuta’ della rosa……mou;” manca qualita’ che non abbiamo” e ieri lo ha praticamente confermato dicendo:”la Chsmpions non ci appartiene”, mo voi continuate pure, siamo forti……..

    • “che alcuni elementi non abbiano giocato all’altezza e si siano sprecate troppe occasioni è verissimo” Poi mi dici ndov’è che avrei detto che siamo forti. Ho semplicemente affermato un dato di fatto: “La Roma ieri è mancata in alcune occasioni ma in quanto a caparbietà e grinta non è stata affatto inferiore al bilan, anzi tutto al contrario direi”. Poi se volete mistificare una verità riportata da molti opinionisti a vostro piacimento… Per me non problem!

  34. Vedendo con fermo immagine, 80% colpa di Rui Patricio, pallone a palombella al limite dell’area piccola lui piantato a terra che guarda la luna, il restante 20% Spinazzola; Saelemaekers era la terza volta che colpiva da solo. Inoltre si vede anche El Shaarawy che passeggia a centrocampo a trenta secondi dalla fine non stai dietro a coprire?
    Comunque Rui Patricio tra Bergamo e ieri ci ha fatto perdere 4 punti, speriamo che si riscatti magari nella possibile finale di coppa

  35. Supporterò la Roma fino alla fine e auguro a Mourinho di portarci altri trofei anche se ci sarebbero delle cose da dire:
    1 il gioco, personalmente non piace per niente ma la vera questione sta nella costruzione e finalizzazione, cose che latitano in maniera spaventosa
    2 “ ci sono squadre che sono attrezzate per la Champions” a me non sembra che Lazio e Atalanta abbiano delle rose così superiori alla nostra eppure continuando così avranno più chance di finire davanti a noi

  36. C’è fallo su Ibanez, è netto uno spintone che lo butta a terra ed era in traiettoria del pallone.
    Orsato e VAR fanno finta di non vedere.

  37. Ao ma tutti ottimisti su sto sito mollami er campionato pe la coppa semo finiti non c’è la facemo più ecc ecc non mollare niente massima concentrazione e se devono giocare ì primavera che giochino avanti tutta e su tutto anche perché la coppa num te la porti da casa cazzuti come ieri daje roma

  38. per come la vedo io, nulla è cambiato. rimane un pessimo retrogusto, ovviamente, perchè era vinta…ma il giorno prima, tutti a preoccuparsi, piangere, temere l’arbitro, la sorte, kumbulla e chi più ne ha ne metta.

    Mourinho sta trasformando questi ragazzi in giocatori con le palle, non è poco.

    forse dovrebbe fare lo stesso con molti tifosi, ma la vedo più dura.

    mancano ancora varie partite, non sarà semplice ma nemmeno impossibile…ma se tutti gufano, ad un certo punto, essere SEMPRE negativi, porta sfiga.

    abbiamo fenomeni? si, 3, il resto è media, ma con cuore…
    anzi, i fenomeni sono 5…Matic, Dybala, Smalling e poi Mourinho e quei 67000 allo stadio.

    quindi, rega’, pensate positivo, se potete…perchè contra il traguardo, ma anche il viaggio che si fa.

    daje…

  39. la Roma ha utilizzato al meglio le proprie armi, ossia mordere, lottare, non fare giocare l’avversario, condito da astuzie varie per abbassare il ritmo partita(emblematico Celik che respinge di testa un cross e rimane a terra per due minuti). Il calcio è un’altra cosa, ma giustamente Mou, avendo una squadra inferiore l’ha dovuta giocare così ed in questo è il numero uno, senza dubbio. Avanti con l’anticalcio, i risultati obiettivamente stanno arrivando..

  40. Voglio rendervi partecipi del mio dramma esistenziale:la mia ragazza è a Napoli per addio al nubilato, mi tocca tifare lazie per sua sicurezza personale

  41. si preparano già gli alibi per una possibile mancata qualificazione alla CL che visti gli investimenti fatti sarebbe catastrofica considerato il settle agreement cui è sottoposta la Roma. con la vittoria dell’Inter siamo sesti per differenza reti

    • per quanto mi riguarda non ci sono attenuanti se non batti Sassuolo e cremonese prendi un goal al 97 col Milan dopo che miracolosamente ti sei trovato un vantaggio e perdi due derby da polli è solo colpa tua, faranno un mercato coi parametri zero e coi soldi di eventuali cessioni il problema è che i giocatori forti senza Champions è difficili che accettino di venire qui

    • si ma .. sono alibi veri, reali .. le cose stanno proprio come descritto nell’articolo esattamente corrispondenti ai fatti ..

  42. purtroppo paghiamo questa piaga allucinante degli infortuni! pensare che in Cl possono andare squadre come pigiamati e carbonari brianzoli mi fà venire l orticaria! a giugno dovrà essere puntato il faro proprio sulla questione infermeria… perché non può essere un caso ogni volta! anche altri club giocano ogni 3 giorni ma mica gli si rompe un giocatore ogni mezz ora!la rosa cmq andrà potenziata e non poco se si vuole fare il definitivo step in avanti!

  43. La Roma non andrà in Champions nè per una strada nè per l’altra perchè se, arrivati a questo punto, non hai nemmeno 11 giocatori da mettere in campo non vai da nessuna parte. Questo è ciò che si ripete ogni anno quando, nel momento cruciale della stagione, la Roma si ritrova a lottare con gli infortuni. Infortuni che diventano inevitabili dovendo giocare sempre gli stessi. I debiti ce li hanno anche Inter, Juventus e Milan ma hanno anche un modo di reagire diverso dal nostro: investono per andare in Champions e, quasi sempre, ci riescono. Noi ci limitiamo a stringere la cinghia, fare sacrifici e arrivare settimi. Anche quest’anno metteremo in bacheca il Fair Play Finanziario.

  44. Io oltre ai tre errori citerei anche il fallo molto evidente di de katelere su i a ed,ma qui sembriamo la vigna dei fessi

  45. era fatta ma purtroppo in porta abbiamo rui patricio, che ha deciso di smettere da Bergamo……. un portiere urge a giugno, vero, giovane e forte!!!

  46. Boh..io ho visto la solita Roma determinata cattiva e concentrata. La partita è stata la fotocopia di Roma Juve con,a parer mio, l errore di aver lasciato effettuare con troppa leggerezza quell ultimo maledetto cross.Ma cosa vogliamo imputare ad una squadra falcidiata dagli infortuni prima durante e dopo ? Riguardetevi la partita e noterete che il grande Theo Hernandez si è visto solo per inutili sceneggiate da tuffatore, e che Brahim Diaz non ha strusciato palla così come Leao , uno che le partite le vince da solo. Gli infortuni li hanno avuti tutti ma nessuno ha perso nello stesso tempo giocatori del calibro smalling dybala wijnaldum ..a chi è capitato sta a pari punti con noi.Forza Roma.

    • Sostanzialmente d’accordo sul commento, però dire che Leao non ha strusciato una palla…. nel secondo tempo sarà andato via almeno una dozzina di volte al proprio marcatore….

    • Lup man intendevo” non ha strusciato palla” per i suoi standard ovvero che quando s accende vince le partite da solo. Forse sbaglio io ma non l ho visto così determinante come in altre occasioni .

  47. una cosa è certa, se giocassero tutti i campioni che scrivono su questo forum la Roma avrebbe 20 punti più del napoli.
    Invece sti signori sono bravi solo a fare critiche, dopo.
    Ad ogni “non vittoria” compaiono i “te l’avevo detto” e i “benaltristi”.
    Fatevi una passeggiata così vi cala la panza e vi migliora l’umore.

  48. Io tutto questo pessimismo non lo condivido. Dopo aver visto oggi Inter e Lazio ho la sensazione che siano 2 squadre arrivate alla frutta. Noi con mezza squadra abbiamo tenuto testa al Milan (a mio avviso superiore alle 2 predette) e siamo lì al 4 posto con il vantaggio, per il momento,del confronto diretto con l’Inter (che in questo momento quindi è dietro a noi). Prendiamo 4 punti tra Monza e Inter e dedichiamoci, a quel punto con la squadra al completo o quasi, alla semifinale di EL col Bayer. Hi visto un gran carattere….

  49. cuore certo e grande. tattica e tecnica zero purtroppo. Qualcuno mi spiega come si fa a prendere un gol del genere? e purtroppo non è il primo in fotocopia di altre partite ed allo stesso modo. ed allora? cmq ibanez inguardabile spero lo vendano, ma scarso scarso scarso. per non parlare di rui patrizio. ne pijasse mai una!!!

  50. In merito al rientro di Smalling, ci sono alcuni siti che hanno interpretato le parole di Mourinho nel senso che potrebbe rientrare PER una o due partite (ma non avrebbe molto senso, anche perché non sappiamo quando finirà la nostra stagione), altri hanno inteso TRA una o due partite, il che significherebbe averlo a disposizione x la gara di andata col Bayer. Anche ascoltando l’audio…non è molto chiaro

  51. Non riesco ad essere orgoglioso quando nonostante tutto la squadra non riesce a difendere il vantaggio per soli 3 minuti. Onestamente dico che avvicinandosi il 90° lo 0 a 0 ero contento di ottenerlo. Ma dopo il goal ho davvero sperato che per soli altri tre minuti sarebbero riusciti a non fare le solite fesserie. E invece eccole li, tre una di seguito all’altra! Pinto non è capace di costruire una squadra, quindi lo mandassero a fare altro. Va bene la squadra non ricca, quindi senza tanti campioni, ma almeno ben costruita. Anche Mourinho, pur riconoscendo le carenze della rosa, magari avrebbe potuto fare di meglio nel gestirla perchè rotando un pò di più i giocatori probabilmente qualche infortunio sarebbe stato possibile evitarlo.

  52. Eppure nessuno me la racconta giusta, continuo ad avere dubbi, ci sono cose che non quadrano.
    Penso ancora che se Abraham non avesse segnato sarebbe finita 0-0 e siccome ha segnato in pieno recupero, è finita 1-1 sempre in pieno recupero, caso strano, portieri inoperosi per tutto il match, squadre che non tiravano nello specchio della porta nemmeno con le mani ad eccezione della respinta di Abraham a fare da difensore aggiunto per loro.
    Il gol del pareggio è stato preso con una leggerezza che non si addice ad una squadra mourinhana, nemmeno un “Crotone” qualsiasi prenderebbe il gol del pari dopo essere andato in vantaggio in pieno recupero, in quel caso i milanari erano sconfitti e basta, al massimo alla fine del recupero poteva scapparci il 2-0 con un contropiedone o rimanere 1-0 con tanto di mestiere che stranamente non c’è stato.
    Avevo già ipotizzato che la giornata avrebbe visto Roma-Milan-Inter a braccetto a pari punti e che il Napoli pareggiasse con la Salernitana rinviando la festa scudetto, la giornata calcistica è andata come da copione, poi la partita barzelletta tra Bologna e rubbe dove i gobbi sembrava volessero perdere divorandosi gol da non credere ma poi è finita 1-1, probabilmente era già scritto il pari ma lì veramente si stavano divorando i gol appositamente.
    Questo campionato non mi ha convinto, ad iniziare dal troppo vantaggio avuto dal Napoli che sulla carta era inferiore a strisciate ed alla Roma, poi, coincidenze, infortuni, questo, quell’altro, ma lo sa solo chi di dovere come devono andare le cose, poi quando ci sono di mezzo troppi soldi……….

  53. Ritengo pubblicare quanto detto in una precedente chat ovvero che nonostante gli infortuni la Roma specie nel 2 t ha tenuto testa ad una semifinalista di C.L., diretta concorrente x il 4 posto in campionato; quindi aldilà di tutto affidiamoci alla competenza del mister e del suo staff e non x ultimo alla determinazione di chi sarà chiamato ad indossare la maglia specialmente nella doppia sfida di E.L. ..il Faraone e T. A. saranno determinanti…Poi sarà quel che sarà…Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome