Roma, il repulisti dei Friedkin: via anche il responsabile della comunicazione. E le voci su una cessione si fanno sempre più forti

110
2092

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Dan e Ryan Friedkin sembrano determinati ad avviare un vero e proprio repulisti dentro Trigoria. Dopo il licenziamento, imprevisto e improvviso, di José Mourinho, il club ha deciso di puntare su un allenatore come Daniele De Rossi, disposto a firmare un contratto di soli sei mesi, senza garanzie sul rinnovo.

Anche sotto il profilo della direzione sportiva regna l’incertezza: Tiago Pinto ha lasciato vacante il ruolo di general manager e al suo posto non è ancora arrivato nessun dirigente a colmare quella lacuna. “Nelle prossime settimane sarà annunciato il nuovo direttore sportivo“, si leggeva nel comunicato di oltre un mese fa che sanciva la separazione da Pinto. Parole che sembravano presagire un cambio più rapido alla guida sportiva del club. 

La situazione della squadra, tra giocatori in prestito e altri a scadenza di contratto, necessiterebbe di un lavoro immediato da parte nel nuovo ds, ma l’annuncio tarda ad arrivare. Intanto però ieri a Trigoria è saltata un’altra testa: ad essere allontanato è stato Luca Pietrafesa, responsabile della comunicazione del club capitolino.

Se a questo aggiungiamo che nel club sono oltre 100 i dipendenti a scadenza di contratto e il cui futuro è incerto, si capisce come dentro la Roma la situazione sia piuttosto fluida. E le voci di una cessione del club tornano a fare capolino su quotidiani e radio. Su La Repubblica si continua a parlare di un concreto interesse da parte degli arabi, ma anche Il Messaggero sottolinea come si stia creando una sorta di “scatola vuota” in attesa dell’offerta giusta. 

Insomma, i Friedkin starebbero svuotando il club per il prossimo proprietario a cui spetterà il compito di ricostruire il club partendo anche dai vertici societari e sportivi. Il club ha più volte smentito l’intenzione di cedere, bollando certe indiscrezioni come fake news. Ma negli ambienti più disparati la voce di un imminente passaggio di mano si fa sempre più forte, supportata dalla tabula rasa che Dan e Ryan Friedkin stanno operando in queste settimane dentro al club.

Fonti: La Repubblica / Il Messaggero / Radio Radio 

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

 

Articolo precedente“ON AIR!” – MATTIOLI: “Voci disparate sulla cessione della Roma, tanti indizi fanno una certezza”, CARINA: “I Friedkin stanno creando una scatola vuota in attesa dell’offerta”, FERRAZZA: “Non hanno mandato giù la storia di Losi”
Articolo successivoFROSINONE-ROMA: arbitra Giua, Di Paolo al VAR

110 Commenti

  1. …una smobilitazione basata spendendo 15 mln per Baldanzi ??? mah… Se così fosse, coerenza, questa sconosciuta. Poi ho letto la fonte dell’articolo… e vabbé…

    • mbuti sono d’accordo con te, infatti, cominciamo col dire che il tabula rasa arriva dopo aver preso visione della situazione dirigenziale (professionalità), De Rossi o chi per lui parteciperà al repulisti tra i giocatori (perché farlo capire ora creando malumori ?), l’acquisto di Baldanzi credo che porti verso altre conclusioni piuttosto che la vendita.
      Inoltre da come ci siamo abituati con questa proprietà le cose si sanno un secondo DOPO che sono fatte e NON PRIMA.
      Ergo è solo nero su bianco altamente ipotizzato e spesso interessato.

    • Invece io lo vedo più che possibile… A prescindere dalle voci… I dieci giocatori citati tra prestiti e fine contratto (risparmiando Lukaku) sono tutti mezzi fracichi o vecchi… Baldanzi è un acquisto intelligente (giovane e di ottima prospettiva) e che ringiovanisce la rosa! Sta poi… Alla presumibile nuova Società creare finalmente una squadra competitiva! Speriamo solo che tra tutti gli Arabi e Sceicchi che ci sono non ci capiti il più sfigato!!!

  2. Chiederei agli arabi di riportare Mou subito con i giocatori che chiede lui. Che aveva chiesto da subito Xhaka e il bimbo Pinto gli ha preso Eldor…Oppure MOU come direttore generale e fuori i mezzi giocatori tipo Pellegrini

    • Le prime indiscrezioni mormorano del fondo PIF che starebbe cercando un certo Gianni per affidargli il ruolo di DS

    • Magari gianni. O in alternativa klopp. Anche se una Roma vincente darebbe fastidio a molti, leggendo i commenti. D’altronde c’è chi preferisce arrivare quarto anziché alzare una coppa europea o arrivare in una finale europea, non capendo che senza Mou si rischia non solo di continuare a non arrivare quarti ma anche di non raggiungere alcuna finale, però giocando bene.

    • si Gianni brassimo……sta situazione e dal 16 gennaio che me la sogno fuori i traditori da trigoria
      e Jose comandante e imperatore di Roma.

    • fuori gli infiltrati come gianni.
      Che è ti paga lo tirchio pe’ sparà idiozie tra il lavare una scala e l’altra ?

    • Certo che, per stare così in fissa (pure DG vorresti farlo), il mago di setubballe deve avervi fatto proprio il lavaggio del cervello.
      Anzi, shampoo, balsamo e messa in piega proprio.

    • Mou trovera a breve 1 squadra.
      Sara ricca , famosa e fara granfi investimenti.
      Basta attendere pochissimo.
      TU , come molti altri , potrete seguire il Vs Leader. la vostra guida , il capopopolo.
      Ps
      non sara una sorpresa vedere isterisismi,
      vedere sottovalutazioni dei calciatori in squadra
      frequenti richiami al fatto che ” gli altri corrono”
      ( capita qnd cerchi solo ex campioni ).

    • Ormai siamo a livello di setta, i testimoni di Jeose’. Un giorno o l’altro ce li troveremo al citofono con santini e miniature della Conference.

    • Infiltrato? Prima si dice che lo stadio era con Mou ( e che lo stadio è la voce della Roma ) , poi si passa a Mou vattene. Prima si schifano gli allenatori aziendalisti, chiedendo vincenti in panchina. Si prendono vincenti e si dice che pensano a loro stessi e non alla società. Siete il male della Roma , banderuole. Togliete la lettera b nel vostro Nick, quella appartiene all’ altra sponda

    • Riporto le parole di un grande portiere, così si capisce meglio il personaggio che forse a Roma qualcuno non ha compreso fino in fondo

      Ai microfoni di Sky Sport, Petr Cech ha parlato di alcuni retroscena di José Mourinho allenatore. Ecco le parole del portiere ceco allenato dallo Special One ai tempi del Chelsea: “Le persone hanno una percezione di Mourinho basata su quello che faceva in tv e quello che diceva in conferenza. Spero non gli dispiaccia quello che sto per dire, ma a volte veniva nello spogliatoio e diceva: Questo è quello che voglio, questo è quello che penso veramente e che faremo, ma andrò in conferenza e dirò altro, quindi non sorprendetevi. È solo un messaggio che voglio far passare così che pensino determinate cose di noi. A volte quello che diceva era totalmente pianificato per togliere pressione alla squadra e fare mind games con l’avversario. Era sempre un passo avanti a tutti. La gente non si rende conto che fino alla stagione 2006/2007 potevi avere solo 16 giocatori in rosa, quindi c’era una grande concorrenza. Ad esempio a Makélélé diceva: Non ho bisogno di un centrocampista difensivo in una partita in cui avremo la palla tra i piedi per il 90% del tempo. Non ho bisogno di te, metterò un attaccante in più. Poi però ci diceva: Non ti stai allenando bene e l’ultima volta non hai giocato bene. Darò la possibilità a qualcun altro. Lui ha stabilito uno standard e nessuno sarebbe mai voluto scender da quel livello e noi lo abbiamo seguito”.

  3. Aoh, che ve devo di’… se fosse vero speramo arrivi qualcuno con un botto de sordi da spende. Certo è che a giugno co mezza squadra in partenza, e non so quanta plusvalenza da fa’ ce vorrà er miracolo.

  4. Come si fa in qualsiasi azienda prima di un exit si fa ordine per poter poi permettere a chi viene di poter costruire subito.come vuole.

    Anche il.ritardo del direttore sportivo ne è l’indizio lampante.

    Penso che massimo anno 2025/26 la Roma passerà di mano.

    Penso che sia anche giusto.

    Hanno vinto, fatto i loro affari e guadagnato (dalla vendita della società).

    • Guadagnato cosa esattamente? Se la vendono a un miliardo ci vanno più o meno pari.
      E uno deve essere un pazzo per spendere un miliardo per la Roma. Con meno soldi ti compri l’Inter che a fine maggio passerà di mano a Oaktree se Zhang non restituisce il prestito di 350 milioni.
      L’accordo tra le parti prevede però che il fondo sganci a Zhang un fair market value per l’asset che dovrebbe ammontare a circa 1,2/1,3 da cui vanno scalati gli 800 milioni di debiti e il prestito. Zhang intascherebbe quindi circa 100/200 milioni
      Se uno oggi si presenta dal cinese con 500/600 cash lo abbraccia e gli cede il club.
      A me non torna nessun conto ma è probabile che non sia capace io a farli.

    • E nel frattempo fino al 2026 si resta senza direttore sportivo? O non è vero niente o al limite la cessione è vicinissima (ma potrebbe anche saltare, ovviamente, e ti ritrovi senza aver fatto mercato estivo: non mi convince).

  5. Bene….. A giugno anche un bel po’ di ripulisti in squadra…….
    Ne confermi al massimo 3/4 giusto per la panchina…..
    Il resto c’è fai er sugo…..

    La ROMA 💛❤️é stata venduta.

  6. Non so cosa ne pensino gli altri utenti, ma io rimango dell’idea che, soprattutto in presenza di notizie così “forti” come la possibile cessione della AS Roma a un’altra proprietà, sia meglio esprimersi DOPO le eventuali firme sui contratti. Sarò noioso, non lo nego (e mi scuso), ma le previsioni basate su voci di corridoio senza conferme ufficiali mi lasciano del tutto indifferente.

  7. Le osservazioni fatte da quest’ articolo le trovo convincenti. Sicuramente i Friedkin aspettano un’ offerta soddisfacente. La Roma è sicuramente in vendita.

  8. E’ finita l’epoca dello spendi e spanni con (giocatori semi bolliti,super valutati E superpagati), credo che restano i Friedkin, e con loro si da spazio a “GIOVANI” idee (il Mister) e giocatori schierati nel proprio ruolo, insomma idee ponderate
    ForzaRoma

    • Ale’ 🤠® Friedkin Forever 🏆 no 🌳 bonsai
      hahahahahahahahahahah e come nick no bonsai , perche con pallotta e la politica giovani e del vendere e comprare che hai vinto??
      me fate sbellica dal ridere

    • speriamo sia vero, me so stufato de arrrivà settimo sotto l’atalanta e a rincorre il Bologna

  9. Qualcuno abbastanza addentro alle cose della Roma mi ha detto che Mourinho è stato mandato via non per un problema di risultati, e nemmeno per un progetto tecnico alternativo, bensì per una sbroccata di Dan Friedkin.

    Si certo, la proprietà era insoddisfatta da diverse cose, ma niente sembrava deciso fino all’incontro con sbrocco reciproco.

    • “Sbroccata” dovuta agli atteggiamenti provocatori del tecnico. Anche un santo avrebbe perso la pazienza di fronte alle frecciatine sul “mercatino”, al suo affermare di essere inferiori a certe squadre minori, alle insistenti richieste di rinnovo del suo contratto in scadenza.

    • E’ verosimile. E’ evidente che il contratto non sarebbe stato rinnovato, ma è altrettanto chiaro che non si sarebbe arrivati all’esonero, non è stato fatto con Fonseca, a maggior ragione nei confronti di uno al quale devi corrispondere ancora circa 3,5 milioni di emolumenti netti fino a giugno.
      E’ altrettanto chiaro però che a fronte di risultati diversi sarebbe stato impossibile per Friedkin giustificare minimamente il gesto e non gli sarebbe rimasto che ingoiare il rospo.
      Ai ferri cortissimi ci stavano da almeno un annetto e al limite dello sbrocco da quando Mourinho ha iniziato la campagna elettorale per il rinnovo a furor di popolo.

    • Mi sa che Dan ha ragionato molto più lucidamente di molti tifosi incantati dal pifferao meravigliao.

    • Wtf.. Anche io avevo avuto la fortuna di parlare con una persona che era “dentro”… E mi è stata detta una cosa simile.. Leggermente diversa..

      Una sbroccata di Mou un po’ contro tutti.. Giocatori, staff e anche nominando Dan.. Ma era presente Ryan che si è fatto sentire e poi ha parlato con il padre che è arrivato subito per mandarlo via..i risultati non c’entrano assolutamente nulla.. Anche se di certo nessuno era felice di aver fatto 29 punti in 20 partite..

      Lo ripeto da un po’ di tempo.. Ma qui si continua a parlare di esonero per via dei risultati..

      Quando in realtà neanche Fonseca.. Un tecnico che è arrivato settimo a pari punti con il Sassuolo e stato esonerato.. E sarebbe stato molto più facile mandare via Fonseca.. Per il rumore internazionale della notizia ed anche per lo stipendio..

      Io direi che sarebbe ora di andare avanti, rifare Roma a prescindere dal tecnico e criticare la società quando si ritiene giusto criticarla.. Ma sempre tifando la maglia..

      Forza Roma

    • JulianB chi sarebbe il pifferaio quello che ha riportato una coppa europea a roma dopo 62 anni e dopo 31 una finale sempre europea , bhe cetto ne abbiamo cosi tante di coppe dche dan mi ha chiesto se ne posso mettere qualcuna qui da me che ho posto.
      hahahahah

    • @framusician che detto in altro modo significa: “voler rinforzare la roma, non essere aziendalista, esigere che le promesse fattegli venissero rispettate, non prendere per il c… la tifoseria”

      e poi vi chiedete perché tanti romanisti hanno amato quell’uomo.

    • @marco79
      Si.
      Mou aveva motivo di cazziare un po’ di gente… per il NON impegno e per aver fatto quello che volevano in campo.

      E se l’è presa con la proprietà perché non era in grado, viste anche le assenze, ma comunque i ruoli non coperti o mal coperti, di mettere fuori squadra più o meno ufficialmente certi giocatori.
      E perché questa cosa andava avanti da un po’ che aveva dovuto accettare comportamenti poco professionali nell’impossibilità di far valere una minima autorità.

      Si ha sbroccato. E quelli hanno preso la palla al balzo.

      Poi il gioco di mou potrà piacere o non piacere, ma che volesse una Roma forte e vincente su questo potete metterci la mano sul fuoco.

      Pure De Rossi la vuole, certo, ma se non ha avuto potere Mourinho con questa proprietà, figuriamoci De Rossi.

      Ma tanti sono contenti così… e si meritano di rimanere a litigarsi la palma der meio fico der raccordo con i formellesi.

    • Mah Marco, questo invece non lo vedo invece tanto verosimile, perché se tu ti lasci scappare qualcosa nei confronti del principale davanti a testimoni è facile che ci scappi un licenziamento per giusta causa e 3,5 milioni in ballo non sono bruscolini.
      Se qualcosa si sono detti se lo saranno detti a quattrocchi nell’ufficio di Dan.
      Che Mourinho sbrocchi di brutto in situazioni di difficoltà è di pubblico dominio da oltre una decina d’anni, da quando Diego Torres ha rivelato tutti gli scabrosi retroscena dell’addio al Real senza mai essere smentito o querelato.
      Ma credo che anche in queste situazioni estreme resti sempre bene attento a non mettere in pericolo il gruzzolo.

    • I Friedkin avevano perso parecchi punti stima nei mesi scorsi, riguadagnati tutti il 16 Gennaio e risono in credito.

    • Wtf.. Il mio non era un attacco a Mou.. Era il racconto che mi è stato fatto fatto, che sia reale oppure no..

      Non ho mai dubitato neanche per un istante che Mou volesse il meglio per la Roma.. Che volesse una Roma forte.. Forse questo è uno dei motivi principali per il quale è entrato almeno un po’ nel cuore di tutti..

      Ma se fai il cazziatone davanti a tutti.. Anche parlando del proprietario.. Con il figlio davanti.. Beh, qualcosa ti devi aspettare.. Sono dell’avviso che certe cose bisogna discuterle in privato.. Chiamare Dan e dirgli che hai urgenza di parlargli.. Sei Mourinho.. Non sei Italiano.. Te lo puoi permettere..

      Sonny.. Per essere licenziato per giusta causa.. Non basta parlare male del presidente davanti alla squadra.. Serve molto di più.. Come ad esempio non presentarsi agli allenamenti.. Cose simili.. E Mou sotto questo punto di vista e sempre stato un professionista vero..

      Detto questo.. Non ho mai dato colpe a nessuno proprio per questo.. Mi piace giudicare ciò che conosco.. Ed in questo caso non so cosa è stato detto.. Quindi mi dispiace per il mister.. Uomo che stimo profondamente.. Che considero superiore alla media.. E credevo che sarebbe arrivato almeno a fine anno..

      Ma non so cosa sia successo, quindi non giudico..

      E mi dispiace semmai vedere tifosi che sembra quasi che stanno tifando contro DDR.. Anche se questo significa, tifare contro la Roma.. Solo per dimostrare che Mou è migliore.. Quando dovrebbe essere un ovvietà che un tecnico che ha vinto tutto sia più esperto e capace di un tecnico emergente..

      Mi spiace per Mou.. Ma spero in DDR.. Mi sembra giusto così..

      Forza Roma..

  10. Ripeto quanto scritto altrove: con buon pace di chi ieri spolliciava, qualcosa sta avvenendo, è lampante. La possibilità di una cessione è concreta, gli indizi portano tutti a questo. Che poi l’affare si concretizzi o meno è un altro discorso.

    • il problema sta nel considerare indizi avvenimenti che nulla hanno a che fare con una vendita di una società come la roma.
      Per come l’hanno messa i giornali stai vendendo una società di calcio senza calciatori, senza allenatore e senza dirigenza al prezzo di 1 miliardo. Nel caso i Friedkin sarebbero dei fenomeni

    • Sarà anche così, ma guarda caso molte cose si verificarono anche quando poi avvenne il passaggio dai Pallotta ai Friedkin. Comunque sia, se non si trattasse di un cambio di proprietà ci sarebbe ancora più da preoccuparsi: si è già in forte ritardo per programmare la prossima stagione. Non stupiamoci se poi finiamo sempre a distanza siderale dai primi posti, perché vuol dire semplicemente che le altre società lavorano meglio e con più serietà.

  11. Volevano cacciare Mourinho dopo budapest perché aveva attaccato la loro amata uefa..erano assenti ai funerali di Losi..hanno accettato e probabilmente benedetto un accordo con la uefa che è la fine di ogni sogno di gloria per anni e anni. Se se ne vanno, io festeggio.

    • @romano,
      il Presidente della ASRoma ha l’obbligo morale di conoscere la Storia della Società.

      Ma i proprietari Friedkins, giustamente, possono anche farne a meno…
      Che vendano e avanti un altro.
      Noi siamo qui e chi è stato Giacomino Losi lo sappiamo bene, perché la Storia, la tradizione, i colori, i simboli sono patrimonio inalienabile dei Romanisti e di nessun altro.

  12. Da quello che so io la Roma è già stata venduta agli arabi.. e de rossi per il prossimo anno sarebbe il secondo al già scelto primo allenatore che è passato per trigoria circa 3 volte negli ultimi mesi. Fonte interna all’as roma non mi sto inventando nulla. Forza Magica Roma.. 🧡❤️

    • Non puoi gettare il sasso e nascondere la mano. Chi sarebbe questo “fantomatico” allenatore? Ha per caso un parrucchino?

    • Ma te pare che DDR accetti de fa er secondo a quarcuno, dopo 6 mesi da frontman? Sarebbe na retrocessione pe’ lui. Se arriva n’antro, accetterà altre offerte, che a giugno c’avrà de sicuro. Tipo n’sassolo che sfancula Dionisi.
      Nun dico che te stai a inventà le cose, magari se le sta a inventà quello che te le racconta…

    • Indizi sull’uomo ombra…
      Spalletti ha il posto fisso in nazionale..
      Mancini non sta messo bene in Arabia..
      Luis Enrique non sta meglio in Gallia..
      Klopp non è mai stato citato (stimato da DDR..),
      provate a pensare se stima uno come Conte..

    • Se il parrucchino serve comunque allora spero che sia Spalletti e non Padre Pioli…veramente Dio ce ne scansi da quest’ultimo…

    • Onestamente non so quanto la notizia possa essere realistica..

      Fonti interne all’Inter dicono che è stata venduta da 3 anni.. Ma il proprietario è sempre Zhang.. Non sempre le fonti sono così affidabili..

      E specialmente.. Una fonte seria non può dire cosa vogliono con così tanta precisione.. La scelta del secondo in panchina è secondaria.. Quindi mi sembra più una trovata che fa rumore..

      Per finire.. Ora che De Rossi sta allenando una squadra forte in serie A.. Sta dimostrando le sue idee.. E fa vedere anche una squadra che ha un gioco.. Il prossimo anno si mette a fare il secondo?… Veramente???… Non ci credo neanche se lo vedo..

      Semmai potrei credere di vederlo su qualche panchina di una “piccola”.. Verona, Empoli qualcosa di simile.. Vorrà mettersi in gioco.. Non fare il secondo.. Ragazzi non giochiamo dai..

      Forza Roma

  13. i giocatori della Roma che sono in prestito ritorneranno, tra i quali Belotti e Kumbulla. Tammy si riprenderà il posto di Lukaku, dei tanti giocatori in prestito saranno anche il prossimo allenatore e ds a decidere quelli più funzionali, altrimenti si andrà a prenderli sul mercato. Ovviamente il tutto sarà in proporzione ai probabili profitti della competizione europea a cui parteciperemo il prossimo anno. Questa strategia di andare a giugno con scadenze potrebbe anche essere una strategia contabile per il FFP; i Friedkin non sono stupidi e hanno sempre fatto delle campagne acquisti importanti e creato delle rose competitive per raggiungere il 4° posto; il demerito in tal senso è più attribuibile a giocatori/infortuni/mister e sciagurati arbitraggi come quello di Taylor. Anche se volessero effettivamente vendere la società, lascerebbero una rosa allettante, da completare in diversi ruoli ma che parte da giocatori interessanti e con alcuni di loro che possono essere anche ceduti per plusvalenzare:
    SVILAR
    MANCINI SMALLING NDICKA KUMBULLA
    KARSDORP CELIK ZALEWSKI
    CRISTANTE PAREDES BOVE
    AOUAR PELLEGRINI BALDANZI
    ELSHA DYBALA TAMMY BELOTTI
    indispensabili vedo l’acquisizione come titolari di: Portiere e TerzinoSx (riscatto di Angelino a 5mln??)
    e poi gli altri sono di completamento, come acquisti o prestiti, certo che se arrivasse la famigerata champions ti consentirebbe un budget diverso e i nuovi arrivi panchinerebbero gli altri..
    c’è anche da dire che il gioco di MisterDDR a livello pratico valorizza tendenzialmente di più i giocatori, rispetto al gioco di Mou, e anche sul mercato il valore economico di alcuni giocatori dal centrocampo in su, potrebbe crescere.. Sicuramente assisteremo ad una piccola rivoluzione a meno che il proseguo della stagione sia talmente soddisfacente da indurre la proprietà a riscattare e prolungare a questi, cosa che mi auguro per i risultati, ma ritengo poco probabile..

    • Diciamo che avrebbero voluto fare delle campagne acquisti importanti ma non sono riusciti. Il problema maggiore per la Roma non è stato il budget ma come i soldi sono stati spesi e quindi il loro errore + grave è stato non affiancare ad un bravo ragioniere un altrettanto bravo conoscitore di calciatori

    • Indispensabili, oltre al portiere e terzino sx, anche un terzino dx e un centrocampista di corsa, sostanza e inserimenti. Sono 4 ruoli da coprire assolutamente con titolari forti.

    • 2021 Mou Tammy Kumbulla Eldor Vina Ibanez Patricio
      2022 Celik Camara LLorente Solbakken Matic Svilar Dybala Belotti Wijnaldum
      2023 Baldanzi Lukaku Paredes Sanches Huijsen Aouar Ndika Angelino Kristensen Azmoun

      il conoscitore di calciatori c’era ed è il primo della lista di questi nomi, e lavorava insieme al ragioniere. A parte alcuni degli acquisti del primo anno, io non vedo successivamente degli errori grossolani, Sanches una scommessa che ad oggi è persa ma che si giudicherà a fine stagione, gli altri a parte lo stipendio mezzo rubato di Aouar stanno giocando

  14. La prima cosa che dovrebbe fare una nuova eventuale proprietà, alquanto remota come ipotesi, sarebbe quella di invitare chiunque a non parlare più dell’esonerato scaldapanchine. Una vera calamità!
    C’è ancora qualcuno che ne parla ed invoca la presenza… cose dell’altro mondo. Peggio dei cavalli!

    • Se davvero arrivano i soldi arabi il DS posso farlo pure io, che al massimo conosco i giocatori che fanno la champions. E manco di tutte le squadre.

  15. Licenziare o non rinnovare tutti per vendere un’azienda, ma vi rileggete quando scrivete ste cose?
    Eh certo perchè la due diligence per l’acquisto la fai con i costi di gestione decurtati di “almeno 100” stipendi ve, di cui uno pesante come quello del DS?
    Ma in quale mondo parallelo vivete? State ancora con l’economia del baratto e le pelli di orso sul banchetto di legno?
    Rido per non piangere.

    • Una proprietà che subentra vuole avere la mano libera per strutturare l’azienda come preferisce, senza contratti pregressi onerosi con vincoli di lunga durata. Questo vale soprattutto per i ruoli apicali e dirigenziali, ovviamente, molto meno per i dipendenti. Nel caso di una squadra di calcio, poi, avere una rosa troppo numerosa con ingaggi pesanti rappresenta un ostacolo per la cessione. Una società con alti costi di gestione determinati da amministrazioni precedenti diminuisce di valore, esattamente come un giocatore con un ingaggio oneroso avrà un valore di mercato più basso a parità di altre condizioni. Lo chiami baratto questo?

  16. Molti dei dipendenti in scadenza erano già qui all’arrivo dei Friedkin a cui non conveniva licenziarli , ma aspettare la naturale scadenza. Il DS potrebbe essere stato scelto , ma sotto contratto, certo a Giugno sarebbe tardi programmare. Non so se siano vere le voci di un’imminente cessione, tornano con scadenza regolare, se dovessimo andare in mani migliori ben venga, altrimenti stiano attenti a scegliere bene i dirigenti ,senza algoritmi ,ma guardando curriculum e risultati e conoscenza del calcio nostrano!

  17. Con una Presidenza muta,il responsabile della Comunicazione non serve.
    E’ per questo che l’hanno licenziato,così risparmiano un altro stipenduccio.
    Adelante,Dottor Caltagirone…

  18. Luca Pietrafesa responsabile comunicazione del club dal 2016, silurato perché se azzardato a partecipare al funerale del Mandolesi .

    Che strana coincidenza…

    • Eh sì tu pensi che gli striscioni stesi per Losi non li hanno letti, li fai troppo disinteressati, menefreghisti quello sì.

    • Ma certamente …

      Però non mi spiego com’è possibile che ai funerali del buon Giacomo Losi, vi era una sparuta ” rappresentanza” dei nostri ragazzi della primavera. Quindi ne deduco che sta comunicazione (fallata) lanciata dal Pietrafesa … tanto sgangherata non era .

      Ma ovvio che la vicenda è…”lineare”.

      Talmente lineare che ai funerali di Alberto Mandolesi hanno mandato ( almeno così ci raccontano) una delegazione composta dal Pietrafesa e tal Gianni Castaldi.

      Solo che al ritorno dalla cerimonia, il Pietrafesa ha trovato una graditissima sorpresa .

      Mi sono andato a rileggere il post di Roberto ( Losi) a cui mette la parola fine a questa triste vicenda, con parole sincere, genuine, schiette:

      … ” papà avrebbe perdonato questi presidenti distratti…”

  19. come fa una società di calcio ad avere 300 dipendenti? come si fa a fatturare 270 milioni l’anno e spendere per i calciatori circa 120/130 mln per i calciatori ed avere il bilancio in perdita??…

  20. maxeem magari la Roma fatturasse 270 milioni!e sarebbero cmq pochi x un club che vuole ambire a grandi traguardi!il problema è che ne fatturiamo 100 meno della cifra che hai scritto.uno dei più grandi limiti di questo club è sempre stato avere un fatturato da provinciale!se non aumentiamo le entrate non ne usciremo mai!

  21. Tra una indiscrezione e l’altra, io stasera spero in una imbarcata senza precedenti per quelli là. Poche chiacchiere, c’è da gufare senza guardare.
    Forza Roma

  22. Non so se ci sono 300 dipendenti, certo che una squadra di calcio con quel fatturato deve avere sicuramente un ampio ufficio amministrativo, contabile e legale al suo interno, almeno 40 – 50 persone. Poi ci sono i giardinieri, i magazzinieri, gli addetti alla sicurezza, gli addetti alle pulizie e alla lavanderia, i manutentori fissi, i camerieri, gli addetti alla cucina, il personale medico e infermieristico, i fisioterapisti e i massaggiatori, gli addetti stampa e alla comunicazione, i traduttori. Poi almeno 50 atleti sotto contratto tra prima squadra e giovanili. Secondo te non ci arriviamo più o meno a 300?

  23. A Zenone… Caltagirone fattura 350 mln scarsi… Friedkin 10 miliardi….Come patrimonio personale stanno lì……Ma anche no,secondo me

  24. due riflessioni…
    io da vedova di Mou se dovesse avvenire sto miracolo, sinceramente… mi interesserebbe il gusto il ritorno di Mou di cui uno degli scopi principali era la pressione per giocatori Top e pronti, perchè per me solo cosi apri cicli vincenti, e con gl’arabi non credo, almeno spero, non serve la pressione dell’allenatore per fare acquisti importanti…
    già l’avevo fatta un’altra volta chiedendo lumi ai tifosi commercialisti… ma se il monteingaggi è circa 110/120, il fatturato di circa 250/260 e ogni anno perdiamo circa 100, significa che la gestione della ASRoma senza considerare i calciatori costa circa 250ml l’anno??? per i dirigenti che vedo, le strutture scout e i risultati ottenuti mi sembra un pò spropositato…

  25. Si sono stancati della Roma ? E’ possibile, adesso mandano via l’ unico che faceva trapelare qualche notizia fuori da Trigoria….Ormai e’ Cosa Loro….non deve uscire piu’ niente e parlera’ solo DeRossi super controllate le sue parole. Ma in un ambiente cosi chi ci viene? Che margini ci sarebbero per lavorare ? Tutto e’ precario….solo una cosa no…..i tifosi quelli mai !!! Sempre vicini alla squadra con il tifo, con l’amore…. che questi personaggi fanno finta di non capire….con il loro silenzio con le loro decisioni dittatoriali e snobistiche allontanano all’esterno che cosa e’ la vera natura del calcio, e cioe’ lo stare insieme in un unica bandiera. Non possono essere solo i soldi il credo del calcio di oggi. Abbiamo visto che tutti i presidenti . nel bene o nel male…. Non vanno bene le spiegazioni di 2 parole per esonerare o licenziare dietro ci sono persone no dollari solo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome