Roma-Lecce 4-0, le pagelle dei quotidiani: Dzeko esalta l’Olimpico, Micki classe e sostanza. Insufficienze solo per Pellegrini

6
929

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Il poker calato contro il Lecce torna a far sorridere la Roma, che ieri ha messo finalmente in campo una prestazione convincente per qualità del gioco e intensità dello stesso.

Oggi i giornali dispensano voti piuttosto generosi ai calciatori giallorossi: sugli scudi, come era lecito attendersi, Edin Dzeko, migliore in campo insieme a un super Mkhitaryan, tornato ad altissimi livelli. Ottimo Smalling, convincente Kolarov.

Le insufficienze? Solo per Pellegrini, bocciato praticamente da tutti i quotidiani. Di seguito le pagelle:

IL TEMPO (A. AUSTINI)
Pau Lopez 6, Peres 6, Mancini 6, Smalling 7, Kolarov 7; Cristante 6,5, Veretout 6,5; Under 7, Pellegrini 6, Mkhitaryan 7; Dzeko 7. Subentrati: Kluivert 6,5, Perez 6,5, Kalinic SV. Allenatore: Fonseca 7.

IL MESSAGGERO (A. ANGELONI)
Pau Lopez 6, Peres 6, Mancini 6, Smalling 7, Kolarov 6,5; Cristante 6, Veretout 6,5; Under 7, Pellegrini 5, Mkhitaryan 7,5; Dzeko 8. Subentrati: Kluivert 6,5, Perez 6,5, Kalinic SV. Allenatore: Fonseca 6,5.

LEGGO (F. BALZANI)
Pau Lopez 6, Peres 6, Mancini 6, Smalling 7, Kolarov 7; Cristante 6, Veretout 6,5; Under 6,5, Pellegrini 5,5, Mkhitaryan 7,5; Dzeko 7,5. Subentrati: Kluivert 6,5, Perez 6,5, Kalinic SV. Allenatore: Fonseca 7.

CORRIERE DELLA SERA (L. VALDISERRI)
Pau Lopez 6, Peres 6, Mancini 6, Smalling 7, Kolarov 6,5; Cristante 6, Veretout 6,5; Under 6,5, Pellegrini 5, Mkhitaryan 7,5; Dzeko 7. Subentrati: Kluivert 6, Perez 6,5, Kalinic SV. Allenatore: Fonseca 7.

CORRIERE DELLO SPORT (R. MAIDA)
Pau Lopez 6,5, Peres 6, Mancini 6,5, Smalling 7, Kolarov 7; Cristante 6,5, Veretout 6; Under 7, Pellegrini 6, Mkhitaryan 7,5; Dzeko 7. Subentrati: Kluivert 6, Perez 6,5, Kalinic SV. Allenatore: Fonseca 7.

LA GAZZETTA DELLO SPORT (M. CECCHINI)
Pau Lopez 6, Peres 6, Mancini 6, Smalling 7, Kolarov 7; Cristante 6, Veretout 7; Under 6,5, Pellegrini 5,5, Mkhitaryan 7,5; Dzeko 7,5. Subentrati: Kluivert 6, Perez 6,5, Kalinic SV. Allenatore: Fonseca 7.

LA REPUBBLICA (M. PINCI)
Pau Lopez 6, Peres 5,5, Mancini 6, Smalling 7, Kolarov 6,5; Cristante 6, Veretout 6; Under 7, Pellegrini 5,5, Mkhitaryan 7,5; Dzeko 7. Subentrati: Kluivert 6, Perez 6,5, Kalinic SV. Allenatore: Fonseca 6,5.

6 Commenti

  1. Mkhitaryan ( e Pastore) se stanno bene in serie A sono dei Top Player, ma la domanda è… quando stanno bene?
    Sulla carta Mkhitaryan Pastore Zaniolo dietro a dzeko dovevamo avere un attacco atomico, ma in campionato non si è mai visto. La Roma deve valutare bene le condizioni fisiche di questi calciatori per capire se ci si puo puntare l’anno prossimo, è una scelta da non sbagliare.
    Forza Roma

    • Il bello è che Mkhitaryan ha avuto questa sequenza di infortuni solo da quando è a Roma. Chiaro, non è un uomo d’acciaio, ma non è mai successo che in un anno saltasse così tante partite nel corso della sua carriera. Contando che insieme a lui sono tanti quelli che hanno subito infortuni multipli, il dubbio che ci sia qualcosa che non funzioni a livello di preparazione rimane

  2. Che dire, finalmente una vittoria limpida contro una squadra debole, ma cmq è sembrata un’altra Roma rispetto a quella impacciata che abbiamo visto nelle ultime partite.
    Che sia un segnale di ripresa ? Prudenti ragazzi.
    L’integrità e l’efficienza fisica dei giocatori sono fondamentali nel calcio moderno.
    Pastore e Mkhitaryan sono talenti ma ricordiamoci che sono stati “scartati” da altre squadre, come anche altri giocatori venuti alla Roma quest’anno. Forse il motivo per cui ce li hanno dati è stato proprio che non davano certezze sul piano fisico.
    E se non hai certezze sul piano fisico non vai avanti. Oggi magari stanno bene domani no.
    Incrociamo le dita. Altro non possiamo fare.

  3. Ma vogliamo parlare della partita di Smalling?
    No dico, non ha sbagliato un intervento! Impressionante.
    E se penso che non è nostro e che se non arriviamo in Champion League quasi sicuramente rientrerà alla base …

    Forza Roma, sempre e comunque

  4. Bho. Ieri allo stadio così soddisfatti non eravamo. Partita in crescendo rispetto agli ultimi tempi ma nel complesso modesta. Dzeko nel primo tempo ha sbagliato un’infinità di appoggi, Kolarov praticamente assente (anche i compagni non gli passavano la palla), Pellegrini (infortunato) fumoso, Cristante (infortunato pure lui) lento. Si è rivisto su buoni livelli Veretou e Bruno Peres sembra si sia dato finalmente all’acqua minerale, anche se quando difende rimane un incubo.
    Speriamo almeno prendano un po di fiducia e riescano a rimanere concentrati per tutti i 90 minuti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome