ROMA – NAPOLI 2-0, le interviste – GARCIA: “La Roma di Totti raggiunge la Juve di Platini”, PALLOTTA:”E’ solo l’inizio”, “DE ROSSI: “Siamo forti, ma non abbiamo fatto ancora nulla”

0
443

de-rossi-esultaAS ROMA NEWS – Queste le interviste al termine di Roma – Napoli, terminata 2 a 0 per i giallorossi grazie alla doppietta di Miralem Pjanic.

GARCIA A MEDIASET PREMIUM

Ha eguagliato la Juventus di Platini. Dove vogliamo arrivare?
Sono orgoglioso, la Roma di Totti ha raggiunto la Juventus di Platini. Ma questa sera sono felice e anche un po’ deluso dall’infortunio del capitano e di Gervinho. Ora abbiamo qualche giorno per andare a Udine, ma è bello vedere la gioia dei tifosi

Stop lunghi per Totti e Gervinho?
Vediamo domani, spero di no

Una squadra che fa sempre più gruppo?
Era una partita difficile, dura, il Napoli è una grande. Oggi abbiamo vinto su due calci piazzati, e quando giochi contro una big i calci piazzati sono molto importanti. Mi piace vedere Pjanic, dopo la qualificazione della Bosnia, segnare due gol così.

Come fa a motivarli così tanto?
E’ la nostra forza, tutti i nostri panchinari sono appena dietro gli 11 titolari e questa è una grande forza per noi, non si abbassa il livello quando c’è una sostituzione. Ma in futuro ci saranno momenti più difficili di oggi.

La Roma non può più nascondersi. E’ candidata allo Scudetto
Sempre questa questione (ride, ndr).. La cosa più importante è fare lo sprint finale con le favorite, Napoli e Juve. Vincendo le partite l’appetito arriva, ma non dimentico che è da due stagioni che la Roma non va in Europa, questo è il primo obiettivo. Questa sera abbiamo messo benzina dentro la macchina e i semafori rimangono verdi

Può essere un grande vantaggio l’assenza dalle coppe?
Abbiamo il tempo, ma questa settimana non abbiamo avuto tempo per le Nazionali. Nel futuro spero sarà un vantaggio

Nel secondo tempo si è avvertito un leggero calo
Nel primo tempo abbiamo fatto pressing alto e loro hanno avuto difficoltà a uscire con la palla, hanno giocato lungo. Nel secondo tempo, sull’1-0, ho detto ai miei di continuare a pressare alto ma dovevamo stare attenti a tenere le linee strette. Sappiamo che abbiamo attaccanti veloci, possono sfruttare la profondità. Ma non volevo che la squadra rimanesse troppo indietro.

FLORENZI A TELE RADIO STEREO

Sei stato definito un forsennato
Grazie

Siete pronti a questo?
Dobbiamo farci trovare pronti, continuamo così possiamo dire la nostra

Si è parlato della Totti dipendenza
Per me Borriello è stato uno dei migliori in campo. Siamo dispiaciuti per Francesco ma tornerà forte

C’erano tanti tifosi, mi aspetto l’invasione a Udine
Ci aspettiamo sempre i tifosi, oggi non era facile seguirci. La risposta dei tifosi era devastante in una giornata così. Abbiamo giocato per loro

La vedi Fiorentina-Juve?
No guardo tutta la serie A

RUDI GARCIA A SKY

E’ difficile fare una classifica delle vittorie. Questa ha un sapore diverso, però?
Sono felice però forse è una vittoria di Pirro. Abbiamo perso il capitano.

Notizie su Totti?
Non so, forse solo muscolare però non è bene così. Sono felice anche se pure Gervinho si è fatto male. Abbiamo vinto con due calci piazzati nonostante una partita dura come questa. Significa che siamo buoni in questa fase

Il salvataggio di De Rossi dopo la parata di De Sanctis. Che significato ha?
E’ un simbolo. Non dimentico che De Sanctis ha fatto una parata che ha cambiato la partita. De Rossi ha fatto un grande intervento, però mi è piaciuto vedere Morgan che va a ringraziare daniele

Basta parlare di Europa League?
No, oggi mi piace pensare che la Roma di Totti ha raggiunto la Juve di Platini. E Platini per me è un giocatore molto importante. Sono contento di partecipare a questa cosa.

Benatia-Castan-De Rossi. Bello che si impegnino così per non subire gol
E’ vero che con questi tre giocatori siamo forti sul piano difensivo, però per il momento sappiamo anche segnare gol. Abbiamo fatto sempre almeno due gol in ogni partita. E’ vero che Daniele è un giocatore grandissimo. La cerniera Castan Benatia mi piace dall’inizio, sono forti ed efficaci

Pjanic ha ricordato Juniho Pernambucano
E’ vero, sa calciare come lui però sono differenti. La sua posizione centrale è una meraviglia

Lei disse che dovevate passare sul suo cadavere per cedere Pjanic…
Sapevo che con un centrocampo con Daniele, Kevin Strootman e Miralem Pjanic saremmo stati troppo forti. E’ il cuore del mio gioco. Anche Kevin ha giocato con una stanchezza importante ma l’ha fatto con molto coraggio

Non è che fingeva per il dispiacere per gli infortuni per coinvolgere tutto il gruppo?
E’ vero che c’è sempre una cosa positiva in un problema, dando la possibilità agli altri che si stanno allenando molto bene. Oltre a Marco Borriello, Adem Ljajic che è un talento immenso o Marquinho che ha fatto bene

Come giudica Dodò?
Dopo un po’ di stress all’inizio ha giocato bene, anche aiutato dai suoi compagni. Ha giocato a fianco di Castan, brasileiro anche lui

Una buona fase difensiva tra l’altro..
Sì è vero, si è concentrato sulla fase difensiva più su quella offensiva ha fatto bene

Si gode il week end o guarda le altre?
Sì vedrò gli altri

PALLOTTA A ROMA CHANNEL

Notte spettacolare,ma ricordo a tutti che è solo l’inizio, il cammino è ancora lungo

Roma prima in classifica e l’incontro con Maradona
E’ stato fantastico incontrarlo

Ora è difficile dire che la Roma non possa puntare al primo posto?
Quest’estate lo sentivo, è nei piani che la squadra punti al vertice, Garcia ha fatto un ottimo lavoro ma ripeto, è solo l’inizio

I tifosi?
I tifosi ci sono sempre stati, l’unica cosa che dovevamo fare era costruire una buona squadra. I nostri tifosi sono migliori al mondo

DE ROSSI A MEDIASET PREMIUM

8 su 8, chi l’ha fatto ha vinto lo Scudetto
Ma erano tanti anni fa. Questo è un campionato più competitivo per sognare qualcosa all’8° di campionato. Il mister porta sempre l’esempio dell’Atletico, che è primo ma non è detto che vinca la Liga. Anche noi ne abbiamo vinte 11 e poi siamo arrivati 5° qualche anno fa. Ancora non abbiamo fatto niente

E’ un gruppo unito, con giocatori che dovevano andare via che si sono rivelati essenziali, come Borriello
Borriello per me è migliore in campo, per quello che ha fatto e l’atteggiamento. Si è visto che ci è mancato Totti, ma uno come Borriello non ce l’ha nessuno, è sempre decisivo, penso a Parma, a Genova, tante altre volte

Quanto è bello vivere un momento così anche per la tifoseria. C’era la contestazione qualche mese fa
Nessuna rivincita. Qui si sta benissimo quando si vince, si sta malissimo quando si perde. La rivincita è fare un campionato alla grande, arrivare fra le prime 3 sarebbe un gran risultato. E’ presto.

Ko Inter e Napoli, adesso vi devono temere
Siamo lì davanti. Umiltà giusta ma bisogna essere realisti, qualcuno si spaventerà. Anche noi portiamo grande rispetto a squadre come Juve, Napoli, Fiorentina. E’ ancora molto presto, stiamo sereni

DE ROSSI A SKY

Hai sempre detto che volevi restare a Roma per vivere serate così
E la parte pùà bella del nostro lavoro, lavorando si possono togliere soddisfazioni. E’ presto ,ma possiamo parlare di una squadra forte

Il tuo salvataggio?
Lo ha fatto De Sanctis, ha dimostrato di essere un portiere fenomenale, se non l’avesse toccata non l’alvrei presa nemmeno con la moto

Solo un gol subito, 22 gol fatti. Come è possibile?
Abbiamo lavorato tanto e tutti insieme. Abbiamo fatto cose egregie, si difende in 11. Voglio spendere 2 parole per Borriello. A inizio anno lo davano in partenza per il Genoa, la Cremonese, la Nocerina… E’ l’esempio di professionalità per la squadra. Quando sei un professionista, nonostante qualche fischio assurdo, puoi toglierti soddisfazioni

Solo la juve aveva fatto 8 vittorie di fila.
Ne abbiamo vinte anche 11 di fila, ma poi siamo arrivati quinti. Le sfilze di vittorie contano ma fino a un certo punto, se non continui serve a poco

Chi l’ha fatto ha vinto lo Scudetto
Ma erano tanti anni fa. Questo è un campionato più competitivo per sognare qualcosa all’8° di campionato. Il mister porta sempre l’esempio dell’Atletico, che è primo ma non è detto che vinca la Liga. Anche noi ne abbiamo vinte 11 e poi siamo arrivati 5° qualche anno fa. Ancora non abbiamo fatto niente

E’ un gruppo unito, con giocatori che dovevano andare via che si sono rivelati essenziali, come Borriello
Borriello per me è migliore in campo, per quello che ha fatto e l’atteggiamento. Si è visto che ci è mancato Totti, ma uno come Borriello non ce l’ha nessuno, è sempre decisivo, penso a Parma, a Genova, tante altre volte

Quanto è bello vivere un momento così anche per la tifoseria. C’era la contestazione qualche mese fa
Nessuna rivincita. Qui si sta benissimo quando si vince, si sta malissimo quando si perde. La rivincita è fare un campionato alla grande, arrivare fra le prime 3 sarebbe un gran risultato. E’ presto.

Ko Inter e Napoli, adesso vi devono temere
Siamo lì davanti. Umiltà giusta ma bisogna essere realisti, qualcuno si spaventerà. Anche noi portiamo grande rispetto a squadre come Juve, Napoli, Fiorentina. E’ ancora molto presto, stiamo sereni

Articolo precedenteFINALE: ROMA-NAPOLI 2-0 (45′, 70′ Pjanic)
Articolo successivoROMA – NAPOLI 2-0: le pagelle di Giallorossi.net

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome