Roma nel limbo

62
3503

AS ROMA NEWS Tutto sospeso, in attesa della partitissima di mercoledì prossimo. La Roma domani è di scena a Firenze nella penultima giornata di campionato, ma l’attenzione è rivolta completamente alla finale di Budapest e al Siviglia di Monchi.

E come potrebbe non esserlo: la notte del 31 la Roma potrebbe fare la sua storia, alzare al cielo un trofeo di prestigio che, di fatto, non ha mai vinto in quasi cento anni di vita.

Vincere l’Europa League permetterebbe alla Roma un salto triplo: oltre a far impazzire di gioia la città, assicurerebbe al club la partecipazione alla tanto agognata Champions League (e per di più come testa di serie) e garantirebbe alla squadra un’altra finale, quella della Supercoppa Europa.

Ecco perchè a Roma in pochi pensano alla partita di domani pomeriggio. La Fiorentina viene vista come un inutile impaccio nella preparazione alla sfida decisiva contro il Siviglia. Mourinho stravolgerà di nuovo l’undici titolare, con qualche bambino e tante seconde linee. Non ci sarà Dybala, il grande tema che ci accompagnerà da qui fino alla sera del 31 maggio: l’argentino continua ad avvertire dolore alla caviglia nonostante il riposo di queste settimane.

Mourinho è scoraggiato, ieri ha lanciato segnali decisamente pessimistici (“Non penso che ci sarà a Budapest, sarei felice se riuscisse a venire in panchina e a giocare 15-20 minuti come contro il Feyenoord“). C’è chi parla ancora di pretattica, ma è difficile pensare che l’assenza continuativa di Dybala da sedute di allenamento e partite possa rientrare in un piano strategico del mister.

Intanto domani al Franchi toccherà nuovamente a Solbakken non far sentire troppo la mancanza della Joya. Spazio poi a Svilar, Llorente, Camara, Belotti. E forse anche Darboe potrebbe riassaggiare il campo per qualche minuto. In campo nel corso del match anche anche diversi ragazzini della Primavera. L’obiettivo primario sarà arrivare alla partita della Puskas Arena con tutti i giocatori a disposizione, e possibilmente in buona condizione.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

 

 

 

Articolo precedenteMOURINHO: “Non contano futuro o Champions, ma solo la finale. Dybala? Penso che non ci sarà a Budapest” (VIDEO)
Articolo successivoIl 31 maggio tutti all’Olimpico: in arrivo il sì di Sport e Salute, la Roma rimette i maxi-schermi

62 Commenti

  1. ok tutti concentrati per la coppa ma coppa o no la squadra e da rifondare sia nella dirigenza tranne mourinho perche su 15 giocatori acquistati ne ha azzeccati solo 2 tra l altro chiamati da mourinho dybala e matic il resto una manica di pipponi costati alla societa 150 milioni che ci hanno impediranno di comprare giocatori non svincolati fino al 2027 anche se non lo ammettete non capisco la vostra superbia eccoli shomurodov 22 milioni riserva nello spezia vina carles perez villar kluivert bianda coric e altri 5 6 giocatori per un totale di 150 milioni di euro buttati ora questi ritorneranno alla base ma chi se li prende sono invendibili quindi con un buon d t puoi far ripartire la squadra con degli obiettivi perche cosi neanche ti ritrovi al 6 7 posto ma a centro classifica perche in un campionato normale con 60 punti li ti ritrovi vedete le squadre negli altri campionati europei dove sono sarei contento di essere contraddetto ma con tesi valide e coerenti un abbraccio ad andrea ed un consiglio esci da casa ciaooo

    • giusto per dire… Bianca, Coric, Kluivert, Carles Perez e Villar, non sono stati presi da questa dirigenza…. ma continua pure…

    • aldo, solito multiplo deprimente anti-societario e disfattista I grandi esperti del … Nulla

    • Cusa kluivert l ha comprato pintovillar anche e Perez pure ,no fammi capire accolli a sta società anche quelli presi da Pallotta,,? E come se io te accollassi pure il mio mutuo😂😂😂

    • cmq molti giocatori nominati da te non li ha presi Pinto ed alcuni risalgono alla gestione Pallotta

    • Ciao Aldo, al netto delle contraddizioni circa i giocatori comprati dalla precedente proprietà, escluso shomurodov, ti faccio presente che con i 60 punti attuali saresti rispettivamente 6° in Spagna e Francia, 7° in premier ed 4° in bundesliga. Poi, come insegnano gli esperti di mercato, il prezzo lo fa chi vende per cui o ti adegui o rinunci. Talvolta scommetti su un giocatore e speri ti vada bene ma non sempre è così, prendi il Chelsea ha speso 500 milioni a gennaio per un solo giocatore Enzo Fernandez poiché tutti gli altri si stanno rivelando flop clamorosi. Ora però è il momento ( come sempre per quanto mi riguarda) di tifare e basta, ci sarà tempo per fare i nostri ragionamenti su dirigenza società allenatore e giocatori. Forza Roma.

    • magari se useresti un po’ di punteggiatura il discorso potrebbe essere più chiaro .
      così è difficile.
      comunque kluyvert, bianda ,coric sono acquisiti dell’ era Pallotta/monchi .
      shomirodov è stato pagato 17 milioni ,e non 22 .sono sempre tanti ma c’è differenza .
      vina se messo nelle condizioni di giocare con la difesa a 4 secondo me sarebbe molto meglio .
      per il resto aspettiamo e vedremo le ambizioni della società .
      SEMPRE E SOLO FORZA ROMA!!!

    • Me raccomanno, state attenti.
      N’amico mio, pe legge sto messaggio ad arta voce tutto de n’fiato, sta ricoverato in terapia intensiva ar “Fatebenefratelli”…

    • “magari se useresti un po’ di punteggiatura il discorso potrebbe essere più chiaro”.
      Concordo, ma anche “un po’ di congiuntivo” non sarebbe male.

    • La Roma è campata dignitosamente con il mercato di Sabatini …ultimo DZ …dopo il nulla …ci siamo venduti gente come Pianjc, Salah, Allison, DZ, Lamela, Paredes, ecc. e nello stesso tempo potevamo sfornare i Pellegrini i Florenzi…..purtroppo una politica americana che nel Calcio cerca solo affari, in Inghilterra come in Italia questi americani non svettano in classifiche importanti con le squadre che hanno acquistato… Il ferplay è il loro alleato. BISOGNA Cambiare le regole

    • Non sarebbe il caso di fermare le polemiche sul calciomercato ??? Concentriamo le ns forze attuali a mercoledì !!! Quindi chiedo per cortesia stop alle polemiche e calciomercato!!! Sosteniamo la squadra per la finale poi si vedrà

    • Aldo, non scrivere senza Giovanni e Giacomo…
      Loro se occupano uno delle virgole, L altro delle idee…

      Tu sai accendere il PC…

    • @Mario, per curiosità sai chi è il proprietario del Liverpool? Te lo dico io: l americano John W. Henry. Negli ultimi 5 anni 3 finali di champions , 1 premier più svariate coppe nazionali. Ed il ” ferplay” non sanno neanche cosa sia, data la mole dei ricavi dovuta anche allo stadio di proprietà oltre che ai successi sportivi. Capisco che non sei propriamente filoamericano ma distorcere la realtà non è il massimo. Forza Roma.

    • @Mario tanto non svettano che i Glazer con lo United hanno razziato l’Inghilterra per cinque anni buoni (infilandoci pure la Champions) e il Fenway Group ha fatto vincere al Liverpool la Champions anni prima del City (vedremo che succede a giorni) spendendo 600 milioni di Euro in meno. Eh ma il “ferplay”…

  2. anche senza punteggiatura si capisce uguale perdonate l ignoranza ma vedo che nessuno mi contraddice come mai la forza di una tifoseria eindividualmente di una persona e ammettere la verita

    • La verità è che sei un piccione formellese frustrato

    • Quale verità? La tua ? Eppure ti hanno risposto tranne Shomurodov , tutti gli altri li che hai nominato non li ha portati Pinto.
      Ciaone

    • aldo, attribuisci a Pinto e ai Friedkin errori commessi dalla gestione precedente e pretendi pure una risposta? Grasso che cola che ti pubblicano i Commenti!

    • Keeeeeeeee? Ti hanno contraddetto in 10 almeno, altroché. E poi basta col vetusto giochetto che bisogna ammettere la verità (la TUA verità) o si ha torto comunque.
      ⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽

  3. Vedo che alla fine , i soliti idioti ce l’hanno fatta a mettere zizzania tra noi tifosi tra i pro Mourinho e i non, tra i pro Pinto e i non ma io dico tra pochi giorni c’è una finale da giocare e allora mettiamo tutto il nostro amore per questa squadra come ho sempre visto fare dai tifosi romanisti, poi giocata la finale si può parlare di tutto, discutere animatamente anche pestarsi in curva come ai tempi di Manfredonia ma ora no.
    Ora in formazione di Testuggine guidati dal generale Mourinho e capitanati da Pinto tutti insieme con la presidenza sino a Budapest e chi si mette difronte saranno “uccelli per diabetici”
    SFMROMA

    • Se tutti avessero, non dico un metro, ma almeno “undidu” della tua saggezza, il mondo sarebbe un posto migliore. Bravo, sottoscrivo tutto. SFR 🧡🧡🧡🧡💛💛💛💛

  4. mah… Dybala campione, professionista serio, ma a questo punto viene da domandarsi se ha senso avere un giocatore valido al 20%, sicuramente
    un giocatore bravo la metà ma sano può dare qualcosa in più sicuramente.
    Adesso capisco perché la juve non lo ha rinnovato,
    perché nei momenti che contano ci devi essere e Dybala non da questa garanzia purtroppo, è chiaro che questo infortunio è un colpo ricevuto, però il colpo si assomma già ad una fragilità. mah…

    • E’hai capito perche la juve HA preso POGBA?
      No, PERCHE ‘Dybala ha fatto più presenze quest’anno . Quindi la teoria che alla juve so furbi e intelligenti, va a farsi friggere.
      POI IN questo momento e’infortunato, Non PERCHE ‘fragile e delicato, ma perche ‘PALOMINO gli ha quasi spezzato la caviglia.
      Se dovete trollare almeno documentatevi prima. Quello sopra da la colpa a Pinto per aver portato Coric. BIANDA, KLUIVERT…te che non sai che Dybala e’rotto per colpa di Palomino. .ma fatela finita. .
      IO tengo già le scorte di maalox in caso di sconfitta in finale, ma voi vi siete premuniti di fare le scorte di maalox in caso di vittoria? ?

    • La Juve in realtà lo avrebbe rinnovato, alle medesime condizioni contrattuali (7,5 mln), ma fu il giocatore, o meglio il suo procuratore, a rifiutare. Dopo di che gli diedero il benservito.
      In tutti i casi, non è che la Juve faccia scuola in questo senso poiché dopo avere scaricato Dybala ha imbarcato altri due incerottati cronici dispendiosissimi come Di Maria e Pogba.
      Per quanto riguarda noi, effettivamente è da valutare con molta attenzione un suo rinnovo pluriennale che sarebbe certamente a condizioni più onerose di quello attuale.
      Purtroppo di fuoriclasse sani e nel fiore degli anni non credo ne potremo ingaggiare da qui a qualche anno.
      Bisogna capire quanto ti convenga averne uno che più di una trentina di partite l’anno non può garantirti.

    • la mia è una riflessione in generale, no perché la juve ha preso poi un altro catorcio.
      si lo penso pure io (spero)che forse è pretattica di mourinho annunciare l’assenza di Dybala, ci spero!
      non capisco ste risposte il malox, palomino…ma hai letto che ho scritto o te parte l’embolo e rispondi senza capire? siamo tutti tifosi della Roma, se no non stavamo qui e vogliamo tutti bene a Dybala come a mamma e papà.
      quello che dico è uno splendido giocatore Dybala quando gioca, il problema è quando gioca, magari gioca e fa na doppietta!
      però se non gioca la finale, quanto è stato determinante per la stagione? bastano i pochi minuti che può garantire in una stagione a soddisfare le aspettative abbiamo in lui? a me sinceramente sapere che la prossima stagione abbiamo in squadra un calciatore a mezzo servizio o anche meno, boh? non lo so… non è che mi dispiace se trova un altro club, poi per carità, grande talento, grande professionista, ma avanti il prossimo.

    • @Anvedi.. però bisogna parlare, anzi scrivere con dei dati alla mano altrimenti diventa piuttosto sterile. Dybala quest’anno – fonte Transfermarkt – ha giocato il 66,67% delle partite in campionato. Non mi sembra un dato irrilevante per uno che, come scrivi, “…giocatore valido al 20%, sicuramente un giocatore bravo la metà ma sano può dare qualcosa in più sicuramente”. Premesso che NON è vero che è valido al 20% ma, in base alla statistiche, è valido al 66,67%, poi se quel farabutto e disgraziato di Palomino merxx non gli tronca letteralmente una gamba, il nostro eroe avrebbe potuto aiutarci e non poco. Questo tipo di infortuni non sono certamente ascrivibili ai suoi muscoli che in molti definiscono di seta.

  5. Mourinho è un grande perchè piglia per il c*lo tutti, la cosa bella è che ce cascano come pere mature. In finale ci arriveremo con tutti gli effettivi in buona forma, compreso Dybala.

    • Questo la partita l’ha cominciata da un pezzo, secondo me sta facendo una spudorata pre tattica. Partita di campionato da superare senza altri problemi e testa anima cuore e furbizia a Budapest.
      FAMO GRUPPO FORZA RAGAZZI
      ❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️

    • Anche il poro Vialli ricordo che sbagliò un rigore contro di noi e si infortuno’ ed aveva fatto un fisico da lottatore. Vincemmo 2-0 e anche Ravanelli ne sbaglio’ uno

    • ma è così come dici, però se uno fa un ragionamento, tutti contro a spolliciare! assurdi! che pensano che gli migliora la salute così?
      Non dico che è finito ma poco ci manca, mourinho l’ha voluto perché contava di avere zaniolo e fare un po di staffetta, zaniolo ha fatto la prima donna, si è sentito offeso per non essere più insostituibile, ed è stato un cretino, perché comunque Dybala gli lasciava ampi spazi, considerando la condizione, quando a volte potevano giocare entrambi, se uno è stupido (zaniolo) l’allenatore, la società, lo dovevano portare al ragionamento, invece mourinho ha dichiarato che erano mesi che zaniolo si lamentava, alt lo fermi subito appena senti le chiacchiere che fa e lo aiuti a capire, a crescere, qui ha sbagliato mourinho, non tanto a non fare questo, ma a dichiarare a posteriori che si comportava così.

    • Ripeto quanto scritto sopra. Bisogna parlare, anzi scrivere con dei dati alla mano altrimenti diventa piuttosto sterile. Dybala quest’anno – fonte Transfermarkt – ha giocato il 66,67% delle partite in campionato. Non mi sembra un dato irrilevante per uno che, come scrivi, “…giocatore valido al 20%, sicuramente un giocatore bravo la metà ma sano può dare qualcosa in più sicuramente”. Premesso che NON è vero che è valido al 20% ma, in base alla statistiche, è valido al 66,67%, poi se quel farabutto e disgraziato di Palomino merxx non gli tronca letteralmente una gamba, il nostro eroe avrebbe potuto aiutarci e non poco. Questo tipo di infortuni non sono certamente ascrivibili ai suoi muscoli che in molti definiscono di seta.

    • non e’ la caviglia e’ il collo del piede … ha preso un pestone , percio’ cosa ben diversa..cosa e’ andato a fare in panchina ? perche ha giocato 15 minuti ? daiiiiiiiii e’ forte campione del mondo , anche se non ha mai giocato (escluso rigori)ma e’ di cristallo ….e’ stato x 20 volte titolare su 36 giornate quasi il 50% ,e questo anche prima di palomino … ma lo stipendio e’ al 100% speriamo sia pretattica e che segni il goal della vittoria …….

    • Ah quello per te sarebbe un pestone?. a gamba tesa da dietro direttamente sulla caviglia ma di quale collo del piede parli?

  6. vincere la coppa sarebbe qualcosa di assolutamente straordinario, proietterebbe la Roma in una dimensione nuova quella di in top club prestigioso. L’occasione è unica ed anche irripetibile per taluni aspetti. Ti stai giocando la finale col Siviglia che sicuramente è più forte di noi più in forma e bla bla bla ma cmq non stai affrontando una corazzata, questa partita con una rosa in forma e al completo la potevi vincere tranquillamente. Speriamo in mou nella pretattica e nella legge dei grandi numeri che dice che il Siviglia prima o poi una finale la deve perdere e ne ha già sei e che almeno una volta nella stagione Abraham possa fare un partitone

    • Calma, la strada è lunga. Il Siviglia ne ha vinte 6 di EL, lo consideri un top club?
      Quello lo saremo quando alla voce ricavi scriveremo cifre superiori ai 400 mln e potremo contendere i migliori giocatori o quasi agli altri “veri” top club.
      In pratica quando entrerai nel novero dei team accreditati per arrivare ogni anno almeno ai quarti di finale della Champions.

    • In realtà zio dan, secondo il Ranking Uefa, la roma è nella top ten, superando il barcellona, nona in classifica avvicinandosi per punti alla juventus, ottava.

      La roma secondo il RU è un top team.

      Poi ovviamente come dici te, i ricavi sono importanti ma identificano la potenzia economica di un club, non sportiva.

      La roma negli ultimi 5 anni in europa ha sempre fatto la differenza.

      Se avesse fatto bene anche in campionato sarebbe sopra la juve per punti assoluti.

      Quindi possiamo dire che abbiamo un identità da top club.

    • LorySan, è corretto e noto anche a me quanto dici, ma finché tu non assumi una dimensione economica ai livelli dei grandi d’Europa sarai sempre esposto all’aleatorietà dei risultati sportivi.
      A noi sono state sufficienti due annate sballate dal punto di vista degli investimenti per ritrovarci a un passo dal baratro finanziario dopo avere centrato la semifinale di Champions.
      Al contrario, il Man Utd che toppa regolarmente da oltre un quinquennio, ogni anno può contare su oltre 600 mln di ricavi e continuare ad investire malgrado gli errori.
      E’ fondamentale poter arrivare a contare su un flusso di cassa in qualche modo indipendente dai risultati se ambisci ad entrare, e soprattutto restare, nel salotto buono delle big europee.

  7. TUTTA PRETATTICA…

    Il siviglia quest’anno ha fatto 45 goal in campionato subendone 50, arrivando decimo in classifica.

    Uscita anche in coppa del re ai quarti per mano dell’osasuna.

    Non stiamo parlando di una corazzata, ma di una buona squadra con qualche singolo di qualità, soprattutto in attacco.

    Il siviglia è una squadra che per valori forse è anche inferiore al real sociedad.

    Non va preparata diversamente, abbiamo gia battuto una squadra di questo tipo, quindi io parto positivo in questa partita.

    Mourinho sa i limiti del siviglia e quelli di inesperienza del suo mister, ergo possiamo fare bene in finale.

    Diversamente se ci fosse stata la juve.

    • Il Siviglia in partita secca è un cliente molto scomodo, perché annovera nelle sue fila giocatori di grande esperienza che magari annaspano in una stagione lunga, ma che nei 90° di una finale sono avversari molto più coriacei di squadre dalla carta di identità verde come Feyenoord o Leverkusen.
      In un certo senso li vedo molto simili alla Roma in questo. Sarà invece una partita durissima secondo me, tra due squadre che punteranno entrambe sull’errore dell’altra.

  8. Sssssssssshhhhhhhhhhhhhhh, Lory, che se te sentono quelli daaa Alassio je va la caccola pe’ traverso!!!!!!!!! 😎😎😎😎😎😎😎😎😎😎😎

    • Beh, per tra… verso ce so’ 2 pollicioni dei quaglioni daaaaa Alassio! Mi vien che videve!
      😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

  9. Ci sono squadre che riescono meglio nei confronti diretti (a/r), altre riescono meglio nei campionati. La Giuve ha vinto una marea di scudetti (anche per altri fattori) ma in Europa ha raccolto abbastanza poco. Siviglia e Roma sono squadre da coppa. La Roma in campionato (torneo lungo) ha troppe pause, anche a causa della rosa ma in finale ci siamo noi e non la Giuve.

  10. Llorente dovrebbe giocare la finale! Con tutto il rispetto per Ibanez che si è sempre impegnato per la Roma,ma mi da più sicurezza e senso di personalità lui!

    • fare pretattica vuole dire costruirsi alibi e invece il mister mette i giocatori d’avanti alla realtà e alle proprie responsabilità.

  11. Piu’ che nel limbo direi attenta a seguire le indicazioni di Mourinho che da stratega qual’e’ non sta trascurando il minimo dettaglio, neanche nella comunicazione dove prevarica e nello stesso tempo stimola, questo per quanto riguarda calciatori e societa’.
    Mentre come e’ suo costume toglie pressione dai media insolenti e maleducati.

    Riguardo alle castronerie che vengono perpretate puntualmente dai soliti nik su questo blog vorrei dire….. fate pace cor cervello.

    Questo e’ un periodo dove ognuno di noi sta lievitando giorno dopo giorno in attesa del 31 sera, unico motivo per stare tutti uniti nel nome della Roma.

    Dal primo giugno daremo sfogo alle nostre valutazioni per ora solo un grande FORZA ROMA💛❤️

    Incrociamo le dita e i gufi a letto !!!

  12. Testa solo sulla finale; punti fermi
    – un allenatore competente e forte dell’esperienza maturata in tante finali a cui è approdato nella sua carriera e che non lascia nulla al caso;
    – una squadra che punta molto sulla forza del collettivo e sulla disciplina tattica, che ripone grande fiducia nel “timoniere” e nelle sue scelte.
    Poi sarà quel che sarà

  13. Ed invece Fiorini, un trofeo prestigioso in quasi 100 anni lo abbiamo vinto ed è la Coppa delle Fiere, quella competizione era l’antenata della Coppa UEFA poi successivamente sostituita dall’attuale EL dopo anche la fusione con la Coppa delle Coppe.
    La Coppa delle Fiere non era dell’UEFA ma era comunque riconosciuta ufficialmente dalla FIFA che è più importante dell’UEFA essendo un organizzazione mondiale.
    Inoltre ci partecipavano quelle squadre che poi sono top team e che lo erano anche a quel tempo, visti nomi delle squadre era praticamente di un livello simile a quello che può essere un EL se non addirittura alla Champions in quanto chi ha vinto più Coppe delle Fiere è niente di meno che il Barça e c’erano squadre come le strisciate, l’Atletico Madrid e compagnia bella.
    La Coppa delle Fiere fu sostituita dall’UEFA con la Coppa UEFA che prese il via con le squadre della Coppa delle Fiere stessa.
    E comunque la Conference vinta l’anno scorso è comunque di prestigio anche perché è un pezzo di EL tanto è che tra semifinali e finale c’erano squadre scese dall’EL di cui 3 avevano anche la Coppa dei Campioni/Champions League in bacheca ed una, l’Olimpique Marseille eliminata dal Feyenoord nel frattempo era seconda in campionato e si apprestava ad andare in Champions.
    Forse credo che alcuni o tanti non hanno ancora capito il valore, il livello di una coppa europea anche se la terza per importanza perché si tiene conto che una squadra partecipa a tale coppa perché la stagione precedente è arrivata in campionato come è arrivata ma non si tiene conto che durante la disputa della coppa, tale squadra può anche essere prima in classifica ed andare a vincere il campionato anche di quelli maggiori. Esempio : Un Liverpool arriva 7° e va in Conference, mentre gioca la Conference quindi nella stagione successiva è 1° e vince la Premier, va in Champions e quindi in Conference si trova altro che una settima ma addirittura un top club da Champions, poi con la discesa delle terze dei gironi da una coppa superiore a quella inferiore, il ilivello si alza ad una sorta di coppa superiore, quindi alla fine si assiste ad una specie di miscuglio tra squadroni, squadre forti, meno forti, un ibrido tra le varie coppe.
    Quindi sono coppe europee, tutte prestigiose, di livello e basta.
    La Roma si appresta a giocare una finale di EL che è una finale di un pezzo di Champions League praticamente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome