Retroscena Celik: decisivo il parere di Mou, “scartato” Dodò dello Shakhtar

47
1699

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Zeki Celik sarà il terzo rinforzo del mercato estivo della Roma. Accordo raggiunto col Lille per 7 milioni più il 15% della futura rivendita. Il terzino è atteso a Trigoria nel corso della prima settimana di ritiro, e partirà di certo coi compagni per il Portogallo.

Sulle pagine de Il Tempo (A. Austini) di oggi viene svelato a tal proposito un retroscena di mercato relativo proprio all’affare Celik: il suo arrivo alla Roma è stato fortemente voluto da Josè Mourinho, che ha suggerito a Tiago Pinto di puntare sul terzino turco, piuttosto che su Dodò dello Shakhtar.

L’esterno brasiliano, 23 anni, era infatti finito da tempo nel mirino degli scout della Roma, che lo seguivano da mesi in vista del mercato estivo. Si tratta di un terzino molto diverso da Celik per caratteristiche tecniche e fisiche: fisico minuto (alto 166 centimetri), grande rapidità, è un esterno a tutta fascia più abile ad attaccare che a difendere.

Mourinho ha preferito il profilo di Celik, terzino meno “sprint” ma più forte fisicamente e affidabile difensivamente. Tiago Pinto lo ha accontentato, e ieri ha chiuso l’affare col Lille. Per Dodò però il futuro dovrebbe essere in Italia: la Fiorentina, perso proprio Celik, si è fiondata sul brasiliano e potrebbe presto chiudere l’affare intorno ai 13 milioni di euro.

Fonte: Il Tempo

Articolo precedenteFaticanti, Missori, Tahirovic, Persson: ecco i giovani che Mou valuterà in ritiro
Articolo successivoFrattesi, sempre più Roma. Carnevali conferma: “C’è distanza, ma non così ampia”. E apre a Volpato

47 Commenti

    • Mo arrivano, aspetta che lo pia qualcun altro.
      Costa quasi il doppio di Celik, quindi è mejo.

    • Io ho piena fiducia in Pinto, si muove bene nel trattare, ma non fa di testa sua, l’ importanza sta tutta qua, MOU decide e lui compra… 💛🧡❤️🐺🐺🐺🏆

    • Dodo sulla fascia è devastante , salta gli uomini come birilli. Non ha fase difensiva , di testa è nullo , ha il fisico di Insigne , non adatto a Mou

    • cioe’, che il parere di Mourinho e’ stato decisivo per un acquisto sarebbe un “retroscena” ?
      Ma che “retroscena” e’ ?
      Se fosse stato decisivo il mio di parere, potrei capire…
      Ormai titoli e parole sparate a caso su qualunque argomento.

    • Il Dodò originale er fumante riuscì ad appiopparlo all’inda addirittura per 7 – 8 pippi se non mi ricordo male. dovemmo prendergli Jesus per farci perdonare…

  1. Mi sembra molto giusto e opportuno che i giocatori da acquisire li scelga prima di tutto e soprattutto l’allenatore.

  2. Se è meno sprint non lo so, Celik viene giù come un treno e poi è fisicato e sa difendere bene.
    Dodo bravo, tecnicamente eccezionale ma uno e sessanta in Italia è ridicolo non puoi fare il terzino

    • 1 60 non basta per difendere…ci sono squadre molto fisiche con attaccanti grossi. No chance.

      Bene con Celik ho visto qualche video sembra bravino anche con i piedi

      Forza Roma

  3. Faccio fatica (super fatica… troppa fatica insomma…) a immaginare che la AS Roma possa comprare un giocatore senza l’ok dell’Imperatore di Setubal…

    Ciao a tutti 😊.

  4. Felice per l’acquisto di Celik. La dimostrazione che a Mou non interessa il costo del calciatore ma le qualità. Dodò sarebbe costato di più. Menomale che Mou ci capisce di calciatori, l’unico competente nella Roma. Però quando i suoi nomi non possono essere acquistati per motivi economici dagli altri non arriva mai un’idea. Mou deve pensare a tutto, gli altri solo a prendere lo stipendio. Mou pensaci tu. Comunque ora la fascia destra è stata sistemata.

    • Alda,
      ma la mensa a Trigoria com’è?
      Hanno ritinteggiato?
      In palestra funziona tutto?
      Salutaci tanto Brunetto eh 🙂 Grande….

    • Senza Mou neanche la Conference vincevamo. Dimenticavo che quelli che si credono veri tifosi della Roma sono quelli che festeggiano le sconfitte e idolatrano i perdenti. In realtà sono solo dei diversamenti laziali. Brunetto te lo saluto. Lui è un altro che ci capisce di calcio. Infatti Zalewski l’ha portato lui. Peccato però che si occupa solo dei giovani.

  5. Ergo, l’idea è quella di tornare a giocare a 4 dietro, dato che il turco è un terzino più difensivo che offensivo, mentre Dodò l’esatto opposto. Comunque, ad oggi per proporre il 4-2-3-1 (o il 4-3-3), o si considera Zalewski un’ala, come spero io, oppure deve essere acquistato un esterno offensivo, possibilmente abituato a giocare a sinistra. Anche perché, ad oggi la prima alternativa in quel ruolo sarebbe El Shaarawy, un giocatore di cui personalmente fido poco, e che ormai vedo più come tornante, piuttosto che un attaccante.

    • Ergo l’idea è di avere più variabili, sia come giocatori, sia come moduli.

    • Vabbè peccato che CELIK é difensivo e RICK offensivo…
      Perché il nostro ha 1 goal fatto un paio di anni fa, e però qualche assist (in A).
      In LIGUE ONE, questo ha 2 goal e 3 assist l’anno passato, e 3 goal e 3 assist 2 anni fa. Fosse stato più offensivo davamo una bella spinta anche al quoziente reti….😉
      A me basta non ci metta 6 mesi come DUMFRIES a capirci qualcosa di A.
      Perché poi magari l’INTER se lo vende il suo, ha preso BELLANOVA, e se i prezzi sono questi, (vedremo l’ufficialità), l’ex rossoblu’ COSTERÀ LORO DI PIÙ, e sicuro se fa il titolare, non credo, in quel ruolo si ridimensionano abbastanza almeno all’inizio.
      Tra l’altro il CAGLIARI a leggere i giornali ha già praticamente regalato quasi mezza squadra (CRAGNO più il giovane centrale al MONZA a prezzo di saldi da parapioggia a ferragosto)… il Napoli sta offrendo, per ora respinto, una miseria per NANDEZ…

  6. 166 cm, sto Dodò è arto n’casso e na Vigorsol. Contro a’ viola, tutti cross lunghi da destra sur secondo palo. Su tre palloni, due so’ gò….

    • Indimenticabile José Rodolfo Pires Ribeiro!
      Panchinaro fisso dell’Atlético Mineiro!
      Ricordato soprattutto per i 10ML che ci facemmo pagare dall’Inda pe’appiopparjelo…
      ah, i bei tempi prima di Marotta…

  7. Austi guarda che me sa pure Matic e’ stato preso dal mister e credo pure quelli che verranno in futuro sempre dal mister so stati presi quindi nulla di nuovo Austi. Forza Roma

  8. Poi mi spiegheranno con calma come un terzino con le caratteristiche di Dodò può essere considerato alternativo a Celik.

  9. Probabilmente con l’arrivo di Celik si tornerà alla difesa a 4 come modulo base . Credo che a sinistra così facendo si possa recuperare alla causa Vina che non posso pensare che sia quello visto all’opera in giallorosso . La difesa a 3 non mi è mai personalmente piaciuta perché presume un appiattimento del centrocampo e troppa distanza dagli attaccanti . Un 4-2-3-1 lo trovo più aderente alle caratteristiche di alcuni calciatori . Fermo restando che tutto si può fare…

  10. Ah beh, sai che retroscena! Invece tutti gli altri giocatori glieli prendono a scatola chiusa e gli fanno il sorpresone. Senza parole

    • Veramente, però almeno è una notizia… Se si inventano le cose li critichiamo, almeno stavolta no.

    • Pinto: “Mister, venga di la in sala conferenze, c’è una sorpresa per Lei”
      Mou: “arrivo subito” ***speriamo che sia Neymar, o magari Lewandosky***
      Pinto: “ecco Mister, lo apra presto, prima che se soffoca”
      Mou: “e n’attimo… se c’ha i polmoni boni resisterà 30 secondi in più”
      STRAPPPPP!!! CRUUUCH!!!! SWISHHHHH!!!!!

      dirigenza : SORPRESAAAAAAA!!!
      clap! clap! clap!

      Mou: Ma chi è questo???
      Pinto: Mister… ma come … questo è il famosissimo difensore Rugani! ce lo manda la
      juventus come anticipo su Zaniolo!
      Mou: MALLANIMADELIM>£%$%£(=VOSTRI

  11. Strano che sia decisivo il parere di Mou: ero convinto che i giocatori li scegliessero zi’ Peppe e la sora Mariuccia

  12. Tutta la fiducia al mister, però vorrei ricordare a tutti che i migliori terzini sia dr che sn della storia del calcio so stati tutti brasiliani (d.santos, n.santos, c.alberto, cafu’, r.carlos, Maicon, marcelo, d.alves).
    Anche il discorso dell’ altezza non fa una piega, un certo roberto carlos è alto più o meno lo stesso di questo dodo’ e sfido chiunque qui a dire che è stato una pippa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome