Roma, si complicano prestiti e riscatti: può tornare Schick

15
1733

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – L’emergenza Coronavirus scatenerà un effetto domino non solo sul calcio italiano, ma anche su quello europeo. Da Lipsia arrivano le parole del direttore sportivo della squadra targata Red Bull, che ha in prestito Patrik Schick fino al 30 giugno.

Nonostante le buone prestazioni del giocatore, il dirigente ammette che sarà complicato trattenerlo in queste condizioni: “Avremo le nostre difficoltà come tutti gli altri club, perché sarà difficile generare entrate, ma i costi restano altissimi. Abbiamo tre giocatori in prestito ma ad oggi non posso assolutamente pensare alle clausole di riscatto“.

Un problema in più per la Roma? Fino a un certo punto. Schick ha 24 anni e un ingaggio alto ma non altissimo. Il prossimo calciomercato sarà quasi azzerato e le squadre dovranno arrangiarsi con ciò che già hanno in casa. Dunque il ceco, come i tanti giovani della Roma, potrebbe rimanere a Trigoria.

(Corriere della Sera, L. Valdiserri)

15 Commenti

  1. Avevo il sospetto che Schick nonostante le buone prestazioni sarebbe tornato a Trigoria.Di questi tempi i soldi richiesti dalla Roma per il suo riscatto non sono pochi,e non credo che ci siano molte squadre disposte a pagarlo.Io credo che quando sara finita l’ epidemia, di soldi da spendere per il calciomercato saranno pochi,e quello che seguira sara’ un’ anno di transizione,dove un po’ tutte le squadre andranno avanti con i giocatori che hanno,o poco piu’.In questa ottica Schick,nonostante le sue non eccelse prestazioni, alla Roma, forse come detto in un’ anno di transizione un suo ritorno ci puo’ stare,in attesa che passi definitamente la nottata…. poi si vedra’!

    • Torna indietro per sfiga non legati alle prestazioni, attualmente il mondo è come se stesse in guerra almeno a livello economico. Appena l’emergenza sarà finita tutti saremo più poveri e nessuno si sognerebbe di buttare 30 milioni

    • Non escludo che potrebbe diventare nelle mani di Fonseca un ottima opportunità

  2. Non credo sia peggio di Kalanic innanzi tutto, poi qui il discorso è come tu non vuoi dare di questi tempi, 25 milioni per Miki, 30 per Smalling, loro non te ne danno 27 per Schick.
    Io credo che bisognerà, riniziare a considerare il calcio post corona virus, che almeno per i primi due tre anni, sarà un calcio molto diverso, dal calcio dei 30 milioni all’anno a Ronaldo

    • Bisogna anche considerare una cosa: nessuno ti darà mai 25 per miky e 30 per smalling, cifre per lo piu fantasiose senza alcun fondamento certo.

      Per miky il prossimo sarà l’ultimo anno di contratto, quindi non potranno pretendere tanto.

      Smalling è in uscita dallo united e probabilmente partirà e dubito lo farà per piu di 15-20mln.

  3. Se torna lo pigliamo e lo mettiamo a fare il 9, se segna a Lipsia e in Champions non vedo perchè deve diventare una pippa a Roma.

    • Non può diventare una pippa perché non lo è! Certo deve crescere mentalmente e credo questo anno in Germania gli sia servito. Magari anche fisicamente speriamo trovi una continuità senza infortuni.
      A me il ragazzo è sempre piaciuto.

    • Visto giocare 3/4 volte con il Lipsia. Un altro giocatore rispetto a Roma. Pressa, rincorre l’avversario, detta il passaggio, sembra il fratello bono di quello che abbiamo visto a Roma. Però gioca da prima punta con Werner che gli gira intorno. Non è Dzeko ma, vista la situazione economica, incrociamo le dita e speriamo che, se ritorna, sia quello di Lipsia.

  4. Io comunque, ho sempre sostenuto che e’forte. Daccordo, con noi ha fatto quasi pena, pero’ veniva senza preparazione, ruolo sbagliato, forse poco considerato, tanta paura di sbagliare, tanti fattori, io non lo voglio giustificare, ma ce lo abbiamo, peggio di tante zavorre che abbiamo, non e’, poi e’ giovane, io me lo terrei e lo farei giocare prima punta von Edin subito dietro. Questo, se lo guardate bene, ha una classe immensa, stiamo attenti a rinunciarci facilmente.

  5. QUESTE SONO LE CONDIZIONI DEL CONTRATTO:

    “L’AS Roma comunica che Patrik Schick è stato ceduto al Lipsia a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2020, a fronte di un corrispettivo fisso di 3,5 milioni di euro e di una somma variabile di 0,5 milioni di euro per bonus legati al raggiungimento da parte del calciatore di determinati obiettivi sportivi.

    L’accordo prevede il diritto di opzione, in favore del RasenBallsport Leipzig GmbH, per l’acquisizione a titolo definitivo per un corrispettivo di 28 milioni di euro, che diventa di 29 milioni di euro in caso di qualificazione della società tedesca alla UEFA Champions League 2020/21.

    QUESTO VUOLE DIRE che una squadra non spende 4mln di prestito oneroso con diritto di recompra in caso di champions luege.

    Secondo me verrà riscattato e se dovesse invece ritornare non mi strappo i capelli. Classe 1996, è giovane e ha talento. Potrebbe essere anche usato come pedina di scambio.

  6. Comunque c’ e da dire che in caso di ritorno bisognerebbe vedere lo spirito e l’ atteggiamento di Schick,perche se e’ lo stesso con cui e’ andato via,stiamo come prima,deve avere la voglia di tornare!

  7. E’ peggio di kalinic.. e poi,che ha detto 2 giorni fa?
    Lui aspira alla Premier Ligghe…
    Tocca vedè chi te s’accolla…
    Mezza Tacca,pure quando parla.

    • Zenone come fai a sapere tutto è tutto di tutti? Sei un FENOMENO bravo, complimenti…!!!! Ahahahahahah che fortuna la quarantena eh???? Almeno non devi giustificare il divano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome