Roma, un mese e mezzo di fuoco: Mou ritrova l’attacco al completo e prepara lo sprint

11
623

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La Roma ritrova il suo attacco al completo per lo sprint che ci sarà da qui fino alla pausa per il Mondiale, che spaccherà in due questo campionato anomalo.

Zaniolo e Belotti hanno sfruttato le due settimane di stop per lavorare duro anche nei giorni di libertà concessi da Mourinho, mentre Abraham ha voglia di riscatto dopo i gol sbagliati contro l’Atalanta e la parentesi poco fortunata con l’Inghilterra.

Occhi puntati su Dybala, che mercoledì notte potrebbe giocare con l’Argentina nonostante il fastidio al flessore accusato qualche giorno fa. La Joya sta meglio e sembra destinato a scendere in campo con la maglia dell’Albiceleste, resta da capire se dall’inizio o solo per qualche minuto nella ripresa.

Mou ha poi recuperato El Shaarawy, che sta molto meglio e dovrebbe tornare in gruppo a breve. Il Faraone è un cambio prezioso per il tecnico, fondamentale averlo visto il tour de force che aspetta i giallorossi.

Si partirà con Inter-Roma il 1° ottobre e terminerà con Roma-Torino del 13 novembre. In mezzo il lascia passare per la qualificazione agli ottavi con le due sfide contro il Betis e quelle con Ludogorets e HJK più le otto partite di campionato.

Oltre al big match contro i nerazzurri anche quelli con Napoli (23/10) e Lazio (6/11), poi Lecce (9/10), Sampdoria (17/10), Verona (31/10) e Sassuolo (9/11). Un mese e mezzo di fuoco al termine del quale l’obiettivo principale sarà quello di rimanere aggrappati al treno delle prime quattro in classifica. Oltre che centrare il traguardo degli ottavi in Coppa.

Fonte: Il Messaggero

Articolo precedenteBatistuta: “La Roma non dovrebbe fare a meno di Totti. I risultati non bastano, contano anche le emozioni”
Articolo successivoPatrimonio Olimpico: il tifo frutta alla Roma 35 milioni

11 Commenti

    • Si, adesso servono tutti, specialmente il FARAONE, ma mettiamoci in testa il monte ingaggi, 6 mln lordi sono tanti, credo più, che partirà lui invece che Eldor, oppure tutti e due con l’ inserimento di Volpato in pianta stabile… Speriamo che, tutto ciò accada in estate… 💛♥️🐺🐺🐺🏆

    • Elsherawy serve perché sa fare anche la fase difensiva nel 4-2-3-1 coprendo spina/Zelensky che attacca sulla fascia.
      È un giocatore fondamentale in chiave tattica come fu Delvecchio anni fa, non serve che faccia 15 gol (che spetta ad altri).
      La risposta di Solide realtà è l’esempio di come ormai guardiamo solo il piano finanziario (guadagna troppo) e non più il piano sportivo (il giocatore è forte? Ci serve?). Ci dimentichiamoo che puoi risparmiare quanto vuoi ma se alla fine arrivi sempre sesto sempre in guai finanziari starai..

  1. tolte le partite con la Samp e con gli svedesi, direi che è un calendario decisamente pesante…speriamo di vedere la squadra di fine stagione scorsa, tignosa e concreta

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome