Sabatini: “La Roma di Mourinho è una squadra noiosa. Plusvalenze Juve? Mi sento defraudato”

62
2025

NOTIZIE AS ROMA – Walter Sabatini ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport. Oltre ad aver parlato del campionato, l’ex direttore sportivo della Roma si è soffermato anche sui giallorossi, riservando le solite bordate al suo allenatore.

“La Roma di Mourinho è una squadra noiosa, gioca un calcio sparagnino, che non mi piace. Poi può vincere, perché Mourinho è un maestro nel vincere.

Basta ricordare come hanno vinto contro la Salernitana l’anno scorso: quel punto a Roma sarebbe stato per noi il punto della salvezza, poi ottenuta all’ultima giornata”.

Sabatini ha poi risposto a una domanda sull’inchiesta sulle plusvalenze che sta coinvolgendo la Juventus: Mi sento defraudato. Mentre la Juve faceva quello che le viene contestato, io perdevo un campionato a Roma con 87 punti“.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteDybala è arrivato a Roma, tanti tifosi ad accoglierlo. La Joya: “Mi sono già sentito con Mourinho” (VIDEO)
Articolo successivoSmalling vuole la Champions per restare: occhio alle sirene dalla Premier

62 Commenti

    • Tutto il rispetto e considerazione, che avevo per lui, è andato….Sta diventando lui, noioso, antipatico eppure stronsetto…

    • si , ha detto che ha Salerno ha sbagliato bla bla bla ..che ama Salerno bla bla bla…e che la Salernitana e’ stato il suo più grande rammarico..bla bla bla…togli la parola salernitana e aggiungi Roma…uguale sentire la stesa pappardella

  1. Che dire…Per quanto può non piacere sentirselo dire ha ragione. Con Mourinho il gioco della Roma è semplicemente inguardabile e noioso. Non ho visto la crescita di nessun giocatore con lui neanche i giovani utilizzati col contagocce e senza continuità. I giocatori forti sono fondamentali per vincere ma lo sono anche le idee. Abbiamo avuto rose decisamente meno forti (mi viene in mente la prima Roma di Spalletti) ma che divertivano e qualche trofeo lo portavano a casa. Credo fortemente che si può coniugare la vittoria con un buon gioco.

    • la prima Roma di Spalletti aveva Totti, forse nn vi rendete conto quando parlate del suo livello,
      in più De Rossi Pizarro in mezzo al campo….nn scherziamo…..la seconda aveva De Rossi Pjanic Nainggolan De Rossi Salah…….

    • ragazzo la prima Roma di Spalletti era scarsa? sei sicuro de quello ke stai a di? doni in porta cassetti Burdisso mexes tonetto
      de rossi Pizarro Giuly
      mancini(taddei) Totti vucinic

    • Meno forte la Roma di Spalletti? Con Totti a 29-30 anni, De Rossi a 23 , Perrotta campione del mondo di un mondiale in cui ha giocato praticamente ogni minuto disponibile, Chivu o Juan capitano nazionale brasiliana, più una serie di giocatori di assoluta qualità che oggi giocherebbero (soprattutto a centrocampo e attacco) stra titolari come Pizarro, Aquilani, Vucinic, Taddei, Panucci, Mancini, Tonetto ecc.… A quella squadra purtroppo gli mancavano 2/3 giocatori di livello per essere veramente competitiva ma che non avevamo la forza di comprare perché con budget 0, e le poche volte che abbiamo avuto il budget abbiamo comprato Baptista e Cicinho.
      La Roma di oggi con l’assenza di Wijnaldum tolto Dybala, Smalling e (solo sulla carta) Spinazzola non è minimamente paragonabile.

    • Bella memoria corta che avete. La prima Roma di Spalletti, la macchina da guerra che dipingete, si era appena salvata a stento la stagione precedente, quella dei quattro allenatori.
      C’era il mercato bloccato per la vicenda Mexes e si potevano prendere solo giocatori a parametro zero o in prestito.
      Dalla sessione estiva arrivarono Nonda, Kouffour, Kharja, “Alvaretto” Alvarez, Taddei e Comotto. Pizarro, il Pek, arrivò solo nella stagione successiva. Idem Vucinic. Manco Cassetti e Tonetto c’erano, sempre che vogliamo considerarli due campioni e non due onesti calciatori che con Spalletti vissero la fase migliore della loro carriera.
      E con quella squadra raccolta in quelle condizioni, Spalletti arrivò quinto (che diventò secondo posto causa Calciopoli), fece le 11 vittorie consecutive, e centrò la finale di Coppa Italia persa con l’Inter.
      Se vogliamo tirare in ballo la storia, cerchiamo di farlo almeno con cognizione di causa e non aggiustarla come ci aggrada per tirare l’acqua al solito mulino.

    • Se la Roma non si rialzasse nell’immediato, quanto vorrei che Mourinho se ne andasse in Portogallo a stagione in corso, deluso dalla squadra, ed arrivasse l’Itagliano di turno e con la stessa rosa iniziasse a macinare punti, almeno vi rendereste conto una volta per tutte del valore della rosa e dell’apporto dell’allenatore!
      Questo giochino delle rose forti o scarse, come l’esempio di Spalletti, è lo stesso che continuate a fare riguardo all’attuale rosa del Napoli nettamente più forte della nostra, quando invece a settembre tutti ci davano sopra se non alla pari del Napoli. Già sento le scuse di Dybala infortunato e di Gini. Ma fra 6 giorni non ci saranno più scuse.

    • Mi piace la posizione di Franco65 ma io di Itagliano, come lo chiama lui, mi fido pochissimo. Certo, più l’allenatore è umile e pedala invece di pavoneggiare in giro e meglio è per tutti.

    • c’è mancano esovrapposizzioni,
      itaij, erdaevai, oschema a mourigno senti a noi che avemo giocato ciavemo i ritaji cheodimostrano.

    • Totti ha fatto vincere tre coppe al pelato senza più il capitano a vinto uno scudo con lo zenit che si poteva permettere mercati da 80m nel 2012(Hulk pagato 45m per dire Ibra venne venduto per una cifra simile) dopo di che zero tituli

  2. accidenti, brucia ancora così tanto ?

    …. evvia su, hai ‘na certa età !

    ognuno per la sua strada in amicizia !

    ❤️🧡💛👊

  3. sembra veda Mourinho come unico ostacolo per un rientro a Roma. in realtà l’attuale Presidenza, per principio non lo riprenderebbe mai, e quindi sarebbe anche il caso che la finisse di fare questo genere di dichiarazioni..io sarei il più contento di rivederlo lavorare a Roma, perché ne avremmo bisogno di un Ds così, competente, creativo, furbo e bravo, ma ce ne sono anche altri..Giuntoli, Carnevali, Sartori etc.

    • Bisogna ammettere che anche Sabatini di cavolate ne ha fatte parecchie e ha portato molti mezzi giocatori oltre a qualche campione come Allison, Marquinhos, Naingollan, Strootman, Salah o Benatia. Sicuramente però la sua visione Passione & Fantasia, anche nella ricerca dei profili da prendere, si sposa molto ma molto di più con la mia idea di calcio, che in fondo dev’essere anche uno spettacolo

  4. Puo’ anche non piacere , ma sul gioco della Roma ha perfettamente ragione , e’ quello che sta sotto gli occhi di tutti , meno che a quelli con gli occhi foderati de prosciutto. Forza Roma.

  5. Ma perché non parla più dell’Inda o della squadra cinese di cui era coordinatore dell’area tecnica? Ci ha abbandonato allora e ha convinto Spalletti che volevamo tenere a lasciarci per andare all’Inda degli Zhang, regalando per imbonirsi i nerazzurri a loro soldi da un obbligo poi di pagare salato JJ come buono di entrata ed anche vari mandati firmati al buon amico Raiola che poi ha preso chi pareva lui nel primo mercato estivo (dall’Olanda dove spadroneggiava quel difensore messicano che giocava nel PSV che è stato inguardabile, Karsdorp suo assistito, eppoi dopo Justin Kluivert calciatore “stecca” che avrebbe dovuto portare Ziyech in giallorosso ma perché Ziyech nonostante avesse firmato un preaccordo con noi, perché non passa alla scuderia di Raiola, Raiola che ha il mandato del club firmato in precedenza, decide Raiola che poi ci porta Pastore e dice “Meglio Pastore di Ziyech” e queste parole mica me le scordo). Vorrei che parlasse perché ha fatto saltare all’ultimo la trattativa per Rabiot, di cui la madre è vero che è l’agente e sarà una rompi, ma fa parte di ogni trattativa che il genitore voglia parlare con l’allenatore per capire il ruolo in squadra e come giocherebbe il figlio nella Roma, ma forse non voleva farle parlare con l’allenatore che forse di Rabiot non sapeva nulla come trattativa e quindi stavi trattando un calciatore senza l’avallo tecnico dell’allenatore? Se vuole spiegare perché ad una certa dovevamo regalare ogni mercato €1-2M a stagione tipo al Catania (es. Spolli, Gyomber) e fatto transitare giocatori che non si sono mai visti a Trigoria (es. Carboneria) Ecc… ecc… Se vuole parlare sempre di noi, allora vorrei leggere su queste cose a questo punto e di quanto pagava in commissioni visto che avevamo il secondo monte commissioni più alto in Italia, nonostante le nostre entrate limitate rispetto alle strisciate del Nord.

    • Va bene tutto, ma che c’entrano Moreno, Karsdorp, Kluivert e Ziyech con Sabatini?
      Non è che ti stai confondendo con un altro che di danni ne ha fatti dieci volte tanto di quanti ne possa mai aver fatto Sabatini?

    • complimenti Saverio, condivido tutto ciò che hai scritto e stendiamo un velo pietoso su chi gli concede certe interviste… qualche domanda scomoda non hanno le palle per fargliela e/o non possono fargliela….

    • Perché prima di lasciare ha firmato questi mandati condizionandoci il mercato. Quasi tutti i DS italiani fanno questo giochetto prima di essere silurati o se ne vanno. Lui andava all’Inda, una nostra rivale e mica ci tiene che ci rafforziamo più dell’Inda, quindi firma eppoi Raiola può decidere chi portare dopo con i mandati che ha in mano. Mi meraviglio che la gente non sappia al giorno d’oggi che i DS italiani molti operano tutti così. Perché pensate che io non voglia vedere un DS italiano vecchia scuola? Non solo perché Voeller sarebbe il migliore ma perché il tedesco questi giochetti non li fa.

    • A Save’, posso capi’ Moreno, e di fatto pure Mancini è stato un affare chiuso da Petrachi ma già perfezionato da Monchi nel gennaio precedente.
      Karsdorp e Kluivert sono però arrivati dopo che Sabatini se ne era andato da un anno e mezzo, e attribuirli a lui mi sembra volare un po’ alti con la fantasia.

    • Non hai capito che dei mandati firmati possono valere anche parecchi anni dopo fin quando sono in possesso di agenti ed intermediari. Il fumante ne firmo diversi per l’amico Raiola che mica li combina tutti assieme in una sola sessione di mercato. Ne farà 2-3 a sessione, mica li utilizza tutti da subito e ne lascia alcuni per le altre sessioni di calciomercato, tanto se sono firmate con validità di più anni, mica c’è fretta di dover chiudere subito tante trattative. Risulterebbe troppo sospette se fanno troppe operazioni con le medesime persone nella stessa identica sessione di calciomercato. Qualche mandato può essere stata fatta anche utilizzando qualcuno di questi mandati anche con qualche altro agente della stessa rete di Raiola per farvi capire. La Roma poi offre un monte stipendi elevato ed in teoria un agente non dovrebbe prendere più del 20% dell’ingaggio del calciatore, ma alcuni mangiano di più ed anche una fetta dell’ingaggio del calciatore va a finire nelle tasche del DS italiano, su un conto intestato all’estero in un paradiso fiscale ovviamente.

  6. lo stesso mister che con una squadra molto più scarsa rispetto a quella costruita da te e riuscito a vincere subito un trofeo al contrario degli allenatori da te scelti……..

  7. nel periodo in cui è stato d.s. della Roma , ha comprato ben 84 giocatori , solo per la prima squadra oltre , tutti quelli per la primavera. Se spari nel mucchio qualcuno , lo cogli . È stato cacciato da Salerno per lo stesso motivo per cui è stato cacciato da Roma, cioè commissioni esagerate ai procuratori che probabilmente erano riconoscenti. Vogliamo parlare di Pogba rifiutato a parametro zero , preso poi dalla Rube e rivenduto a 115 milioni ? I giornali di lui hanno sempre evidenziato le plus valenze ma taciuto sul buco finanziario per il quale siamo stati multati dal F.P.. e tutt’ora ne paghiamo le conseguenze anche grazie al lavoro del monco.

    • Il problema è che i DS italiani montano commissioni pesanti, perché una fetta di questa presa da agenti ed intermediari compiacenti con mandato firmati che ne garantiscono l’operazione di mercato, se la intascano poi infine pure loro, e quando un DS parte o viene cacciato come scritto prima, firma vari mandati che possono valere per anni e se rifiuti di dare operabilità all’operazione, devi corrispondere comunque un corrispettivo pesante, quindi spesso un DS o facente funzione DS, può avere una prima sessione di mercato estiva limitata perché il mercato lo fa l’agente o l’intermediario di turno, compagno di merende del precedente DS, gente che può mandarti i loro scarti (es. sospetta l’operazione di Ante Coric portato dal Raiola).
      Come aveva detto il collaboratore turco del suonatore di nacchere, l’unica cosa buona combinata dal sevillano, era stato di abbassare le commissioni al 10%, poi con l’avvento di Petrachi rialzate di nuovo (che strano), eppoi con i Friedkin ripristinata al 10%, ovviamente rendendo scontenti tanti agenti ed intermediari perché la Roma pagava tra le commissioni più abbondanti seconda solo ai Gobbacci.

  8. ma io non capisco?ma perché a voi come gioca la Roma vi piace?vi entusiasma vi diverte? a me per niente!! ma se al posto del grande Mourinho ci stava un Di francesco o Fonseca di turno ma lo sai i cappottoni che subivano! ma lui si chiama Mourinho ha vinto tanto (con le rose che aveva a disposizione) e quindi dobbiamo stare tranquilli mourinho non se tocca capisce solo e tutto lui. per come vedo il calcio io Mourinho fa parte di un calcio di una volta e non si è evoluto vive nella sua presunzione!! nella sua rendita.

  9. Il gioco della Roma fa piangere da anni, esattamente 5 ,da quando c’è una squadra costruita ad minchiam che non sa impostare nè costruire gioco. Alla difesa a 3 si è ricorsi per disperazione nel tentativo di trovare un equilibrio,ma o si prende gol ad ogni ripartenza o non si segnano gol ,problema che si ripete con o senza Mourinho!

  10. Comunque quando parla delle plusvalenze ha ragione da vendere.
    Quando dice che si sente defraudato di uno scudetto con 87 punti fatti sul campo onestamente perché la Juve faceva plusvalenze a gogò come se piovesse falsando tutto.Ha stra ragione.
    Pallotta avrebbe meritato di vincere uno scudetto e di fatto con 87 punti veri lo ha vinto.
    Per chi non lo avesse capito lui ha dato una risposta indirettamente a Moggi, quando ha blaterato sullo ultimo scudetto vinto dalla Roma.
    Torna alla Roma Walter

  11. Personalmente non ho condiviso spesso le dichiarazioni di Sabatini sulla Roma da quando non è più il nostro DS.
    Ma non essere d’accordo su quanto afferma non ha nulla a che vedere con quanto fatto dal fumante nell’esperienza giallorossa che rimane qualcosa di unico e straordinario, un’operato eccelso mai più eguagliato da chi ha poi ricoperto il suo ruolo.
    Per capire un po’ il personaggio invito a vedere il video “Come Sabatini ha costruito una rosa da salvezza in 10 giorni | W Sabatini – Salvezza 7 percento”.

  12. Certo che mettere il risultato in discussione dopo una partita che sono stati presi a pallonate con il 66% di possesso , 17 tiri in porta con Rui Patricio che ha fumato la pipa per l’intera partita , con 2 rigori non fischiati e Gyomber graziato che andava espulso dal primo tempo … mi fa mettere in dubbio l’integrità mentale del caro Walter.🤔

  13. a simper ma se non vincevi la coppa l’anno scorso con quelle squadre ridicole…e quando vinci!!! di certo non serviva Mourinho x vince la conference league !!!

    • le squadre ridicole, la coppa dei settimi sono cose che sento da altre persone. Poi se Ve apostrofano ” laziali” Ve offendete. Caro franco65 me fai vede’ la coppa dopo ROMA Barcellona che mess’ che me la so persa😁😁,. Auguri a tutti e FORZA ROMA

  14. Sabatini,forse,se invece dello spallettaccio rosicone,su quella panchina siede il noioso Mourinho (che capisce qualcosa in più di calcio di te e lo spallettaccio vigliacco),in quel campionato non distrugge definitamente Totti,lo utilizza con la necessaria parsimonia,e Salah e Dzeko fanno qualche gol in più….e si vince quello scudetto…..

  15. noiosa?……sei troppo bbono 950 passaggi orizzontali e zero idee ha detto la verità speriamo che i friedkin abbiamo 300mln da spendere altrimenti sono guai.Questa squadra con questa rosa non dico che deve vincere ma certamente dovrebbe giocare molto meglio anche perchè è difficile trovare una squadra di serie A che gioca peggio de noi forse la Roma de Carlos Bianchi……solo che in passato crocifiggevamo gli allenatori adesso è colpa dei giocatori….bella cazzata…..30 annide stadio me so fatto …..bella cazzata!

  16. @@@ Saverio

    Quando parli di Sabatini non riesci mai ad essere obiettivo 😎
    Peraltro tutte le vicende che hai elencato, se non porti delle prove, sono solo gossip.
    Che la mamma e procuratrice di Rabiot fosse una cagacaxxo è plausibile viste le trattative che ha fatto saltare anche di recente, quindi ci sta che il fumante l’abbia snobbata, senza dover ipotizzare chissà quale operazione fatta all’insaputa di Garcia.
    Che Spalletti si fosse rotto i maroni dell’ambiente romano dopo la contestazione dei tifosi e volesse andarsene ci può stare, senza ipotizzare chissà quale scippo da parte del fumante.
    Che JJesus fosse una stecca pro Inter è una tua illazione visto che la cessione era stata conclusa 1 anno prima del passaggio di Sabatini all’Inter: piuttosto è piu facile considerare l’acquisto del brasiliano come una compensazione per la cessione di Dodó.
    Addirittura arrivi a scomodare il fumante pure per le topiche di Monchi 😄 !!!!!!!
    Eddai, ma non ti è bastato vedere il mago di Siviglia all’opera in 4 mercati per capire che era tutta farina del suo sacco?
    Detto questo posso anche essere d’accordo con te sui magheggi di molti DS nostrani.
    Ma bisogna stare attenti ad accusare qualcuno di fare operazioni poco limpide perché le stecche/commissioni se sono iscritte a bilancio sono operazioni lecite e regolari.
    Sono portato a pensare che Sabatini amasse tenersi buoni e ricompensare i procuratori per arrivare prima degli altri sui suoi obiettivi.
    Ma ti dico una cosa.
    Se un DS mi porta Salah, Dzeko, Rudiger, Pjanic, Strootman, Naingollan, Allison, Benatia, Marquinos, Lamela, Gervinho, Paredes, Emerson, Maicon, Manolas …anche se ogni tanto accompagnati da qualche sega, al sottoscritto interessa il giusto delle stecche, considerato che queste pratiche sono del tutto lecite.
    Bisogna temere piuttosto quando un DS ti porta solo pippe al sugo e paga pure stecche.
    Il problema caro Saverio non è stato Sabatini, ma tutti i DS dopo di lui, il meno peggio dei quali guarda caso è stato proprio l’italiano Petrachi.
    Trovo infatti assurdo da parte tua criminalizzare i DS italiani quando gli stranieri da Monchi a Pinto hanno dimostrato di non valere un’unghia del fumante.

  17. Ci sarà una deregulation nel 2023 perché l’Italia ha un sistema di troppi intermediari che oramai sfugge da qualsiasi controllo finanziario. L’Italia ha una media commissioni pari al 21,4% sui trasferimenti, al secondo posto in Europa (in Inghilterra sono del 10,3%, Francia del 13%, in Germania addirittura inferiori al 10% come nel resto d’Europa), ma con ricavi inferiori a Spagna e Germania (siamo al quarto posto).
    Si è accusato da anni anche da parte della FIFA di come in Italia non ci sia soprattutto alcuna regolarizzazione delle commissioni e soprattutto utilizziamo troppe figure intermedie, uomini di fiducia dei DS nostrani che in altri campionati, il loro utilizzo è molto inferiore rispetto a come si fa qui. Inseriamo insomma una “figura chiave” che nei altri 3 campionati in cui girano molti più soldi, è oramai fuori moda o non ha alcun senso al giorno d’oggi se non per gonfiare le commissioni.
    Il problema è stato il fumante perché ha creato un sistema sbilanciato dove le apparenti plusvalenze, non venivano integrate poi le cifre delle cosidette commissioni in modo trasparente (dal 2023 infatti non si potrà più magheggiare con le nuove normative, quindi fine di questi giochetti almeno che non si inventino nuove acrobazie e trucchetti finanziari per aggirare l’ostacolo). Se è arrivato quel disgraziato dello spagnolo che doveva chiudere il bilancio in attivo a Luglio, causa sanzioni UEFA e quindi è stato sacrificato Salah, quella è stata una cessione forzata con la patata bollente data allo spagnolo, con il fumante scappato via all’Inda. Poi il sevilliano è stato una mannaia per sventrarci ma l’allontanamento del fumante è stato per i suoi giochetti di commissioni e spese sopra le righe, cosa che ha fatto arrivare il Monco poi. Poi mi elenchi diversi calciatori ma di cui vedo che non sei a conoscenza di tanti dettagli:
    Emerson era stato eletto migliore centrocampista in Bundesliga l’annata precedente e lo ha portato Baldini ed è stato funzionale per lo scudetto vinto quando c’era Baldini DS moltissimi anni prima.
    Manolas era della scuderia Raiola devo dire altro? E Strootman olandese (Raiola in Olanda è come Mendes in Portogallo).
    Paredes e Lamela della scuderia dei Sabbag, gente sempre legata al fumante.
    Naingollan lo “svizzero” di Beltrami, sempre del giro di amici (e per fortuna non ha portato l’ex formellese Behrami che è saltata all’ultimo, altro suo assistito).
    Marquinhos una scoperta di un nostro ex collaboratore che ha dovuto rompere le balle al fumante che non ne voleva sentire di prenderlo perché non appartenente al suo giro.
    Benatia non è una scoperta, lo ha preso l’Udinese dove ha fatto benissimo, e Mehdi come detto dal suo agente Sissoko, voleva rimanere a Roma ma è stata forzata la sua cessione (perché allora Mehdi si compra casa se vuole andare via, mentre lui e l’agente a dire che è stata forzata la sua cessione al Bayern?)
    Gervinho è arrivato per indicazione di Rudi Garcia che lo aveva allenato nel Lille prima che approdasse all’Arsenal e le trattative in Inghilterra le faceva tutte Baldini. Il giorno prima della firma infatti Sabatini cena con Baldini che ha già definito tutto. Operazione pesata da Garcia e Baldini, il fumante ha solo firmato qui.
    Maicon aveva firmato una procura di rappresentanza nell’estate 2013 dopo essersi svincolato dal Man City, con un agente minore ed era stato offerto a diversi club di Serie A ma tutti rifiutavano di firmarlo. Il perché? Non c’era di mezzo un agente o intermediario di fiducia appartenente a queste network, gruppi, clan o come li volete chiamare. L’agente deve farsi affiancare da uno nel giro, solo così la Roma lo prende poi dovendo anche scucire una commissione più pesante poi agendo così.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome