Scatta l’ora di Smalling e Azmoun

35
1362

AS ROMA NEWSDe Rossi studia una nuova Roma. Dopo i 120 minuti di partita giocati appena giovedì scorso, per il tecnico è necessario pensare a una squadra molto diversa da quella che ha dovuto lottare fino ai calci di rigore per battere il Feyenoord.

Ci sono alcuni calciatori che, anche per motivi fisici, è difficile pensare in campo domani contro il Torino: sicuri assenti Llorente, Spinazzola e Pellegrini, ma anche Karsdorp, Mancini, Dybala e Lukaku avrebbero bisogno di riposo.

Certo, se tutti questi calciatori dovessero partire dalla panchina, domani vedremmo in campo una Roma 2, con ben 7 cambi su 11 di formazione. Un azzardo eccessivo, anche considerata l’importanza della partita. De Rossi sa che in questa corsa durissima verso la zona Champions ogni punto perso rischia di pesare tantissimo e sta ponderando con attenzione il rischio d cambiare troppo.

Ma le fatiche di coppa impongono una riflessione. Stando a quello che filtra da Trigoria, quella di domani potrebbe essere la grande occasione di Sardar Azmoun, attaccante iraniano che la Roma vorrebbe riscattare a fine stagione aprendo una trattativa con il Bayer Leverkusen. A differenza di Lukaku, destinato invece a lasciare Trigoria al termine del campionato. Il belga ultimamente non sta vivendo un periodo felice e una riflessione si impone nella testa di De Rossi. Che non vuole comunque perdere mentalmente Big Rom, un giocatore fondamentale per raggiungere gli obiettivi stagionali.

L’altra grande novità di Roma-Torino potrebbe essere, a sorpresa, il ritorno in campo dal primo minuto di Chris Smalling. L’inglese teoricamente sarebbe un titolarissimo di questa squadra, e non dovrebbe essere di certo considerato un cambio o una seconda linea. Ma il lungo stop frena gli entusiasmi. Il giocatore deve essere comunque ritrovato, e ha bisogno di giocare. De Rossi ci sta pensando. Oggi in conferenza stampa ne sapremo di più.

Fonti: Il Romanista / Corriere dello Sport / Il Tempo / Il Messaggero

Articolo precedenteSVILAR: “Quella corsa sotto la Sud rimarrà sempre nella mia memoria. Neuer e Cech i modelli, ma il grande maestro è stato mio padre” (VIDEO)
Articolo successivoPRIMAVERA, Roma-Genoa 3-0: Pisilli, Pagano e Cherubini fanno volare i giallorossi al secondo posto

35 Commenti

  1. Nei pochi minuti che lo abbiamo visto in campo a Frosinone sembrava stesse facendo una passeggiata di salute. Temo ci vorrà non poco per rivedere il leone degli anni scorsi!

    • 11 cambi non è un azzardo ma una follia .okkio a domani partita piu importante dell’ultima giocata.una sconfitta sarebbe un addio certo al 4 posto.

  2. Be’, il recupero di Smalling sarebbe un’ottima notizia. E puntare di più su Azmoun non mi sembra una mossa sbagliata, anche in prospettiva futura.

  3. Vedere Smalling in campo da titolare mi sembra francamente prematuro, così come è un azzardo troppo grande operare più di cinque cambi nella squadra dall’inizio.
    Il turnover è ormai possibile all’interno della stessa partita, a seconda dell’andamento della stessa e delle necessità.
    Tre sono obbligati dalle condizioni fisiche, Azmoun è anche giusto che abbia una chance dall’inizio, Kristensen o Celik per Karsdorp e mi fermerei qui.
    Nel secondo tempo scontati i cambi per Dybala ed El Shaarawi, per gli altri si capirà chi ne ha più bisogno anche a seconda del risultato.

    • infatti credo che la coppia di difesa sarà Huijsen nDicka
      se Mancini veramente non gioca e sarebbe forse.meglio perché non se ne sta più parlando ma la pubalgia credo sia ancora lì e necessiterebbe riposo

      Smalling potrebbe giocare nei minuti finali..giusto assaggiare il campo ma non di più

    • D’accordissimo con te su Smalling, il rientro dovrà essere graduale anche perché non c è tutto questo bisogno, Lukaku è un po’ particolare non vorrei che la panchina lo intristisse ancora di più, Dybala lo farei partire titolare, Elsharawii direi di no perché storicamente quando gioca troppo poi una la stecca, il problema è che Zalewski non da certezze

  4. onore al grande professionista vegano che ha dimostrato sul campo e con i fatti l’attaccamento a questa maglia. spero che l’olimpico sappia trubutargli il giusto riconoscimento e per l’uomo e per il calciatore che non si è mai tirato indietro mettendoci sempre la faccia …

    • Ancora con questa storiella dei traditori e degli anelli deboli?
      A parte la gara contro il Milan, io con Mou in panca ho sempre visto l’impegno massimo nei giocatori, a volte quasi isterico.
      E questo è testimoniato dal fatto che la Roma ha spesso recuperato le partite negli ultimi 15’.
      Fatevene una ragione.
      Mou l’hanno esonerato i Friedkin perché non lo sopportavano più.

    • Gianni noto che non hai capito minimamente una situazione ormai cristallina… Il grave infortunio di Smalling è dovuto proprio all’aver stretto i denti quando in precampionato si presentò l’infiammazione al tendine rotuleo. Allenandoti sul dolore il tendine di deteriora e l’infiammazione si cronicizza… è molto difficile e lungo arrivare alla risoluzione del problema. Quando si ha un problema fisico è molto meglio fermarsi che “stringere i denti”…farlo è solo deleterio per se stessi e per la squadra (stessa cosa l’ha spesso fatta Pellegrini e con pessimi risultati. Infatti il suo rendimento è ritornato alto quando dopo lo stop ha recuperato condizione atletica). Naturalmente la colpa non è solo loro ma soprattutto dell’ allenatore dato che dovrebbe servire anche a queste cose.

    • D’accordo con Gianni e spero continui l’incitamento allo stadio verso la proprietà ad operare come nelle recenti campagne acquisti, vendita del patrimonio societario giovane e inesperto e acquisizione in prestito di gioielli di atleti oltre ogni ragionevole dubbio e di professionisti da basso ingaggio, come certificazioni da Report UEFA, la Roma ha costi per 181 milioni ed entro il 2024/25 deve scendere del 3% nel rapporto con i ricavi, tutto andrà bene. Vendita di pessimi giocatori come Mancini supportata dall’ingresso definitivo di Llorente in difesa, vendita di Bove e conferma dell’ottimo e ritrovato Sanches a centrocampo, addio allo spompato Lukaku e maglia da titolare all’idolo Azmun in attesa di Tammy, Dybala ormai vecchio e inutile rimpiazzato dal gioiello Baldanzi.
      Iniziato il girone di ritorno è ormai un vecchio e spiacevole ricordo quel vecchio novax-putiniano-prohamas- di Mou, l’ASRoma va che è una meraviglia, il traffico scorre, disoccupazione ai minimi, i russi sono pronti alla resa, il north stream 2 si è riaggiustato da solo su ordine di biden. Ah se l’avessi cacciato 3 anni fa…!

    • Fred è triste dover dire che non ci sono parole per te… sei irrecuperabile e il tuo post è farneticante.

    • Caro Fabio, il distacco doloroso da Mourinho ha prodotto in alcuni soggetti danni irreparabili su una psiche evidentemente già labile.
      Non si perde nemmeno un minuto a chiedersi perché tali effetti devastanti siano stati prodotti anche negli spogliatoi di Real, Chelsea, Man Utd e Tottenham.
      E ti dico senza mezze misure che le stesse scene si sarebbero vissute all’Inter se fosse rimasto lì anche il terzo anno a fronteggiare le prime inevitabili difficoltà.
      Pure là sarebbe iniziata la caccia al pusillanime, al traditore, all’eretico, come è accaduto dappertutto e quindi anche alla Roma.
      Vabbè, dai, prima o poi guariranno tutti.

    • difesa a tre smalling ,ndika e il bambino di 18 anni. centrocampo a 5 e una mezzala e una punta .questo il primo tempo per mazzolare il toro a centro campo e sfiancarli.inizio secondo tempo dentro dybala e lucaku e passare al 4 4 3.

  5. Si possono fare 5 cambi a partita in corso. De Rossi ha la possibilità di decidere chi mettere nella formazione iniziale e chi invece inserire a partita in corso. Uno dei segni più confortanti di questo suo inizio di gestione tecnica è la sensazione che tutti gli elementi in rosa sono considerati, motivati e moralmente pronti. FR

  6. Il recupero di Smalling è importante anche perché l’inglese è quello che sa contenere muscolarmente nei corpo a corpo, meglio dei suoi colleghi di reparto, le punte che hanno molta fisicità come Zapata.
    Ma dopo aver visto all’opera l’ottimo N’Dicka l’altra sera credo che la coppia di centrali sarà Mancini N’Dicka, con Kristensen ed Angelino sulle fasce.

  7. Una stagione bene o male è composta da 9 mesi circa, pari a 270 giorni… Quindi, se si parla di un calciatore che milita da 5 anni nella Roma, stagione finita compresa, si parla di 1350 giorni! Bè… Quest’uomo, si è sparato 480 giorni di infortunio, pari ad una media di 96 giorni l’anno! Ancora meglio… 3 mesi di infortunio l’anno su 9… Un terzo della stagione ogni campionato! Ma io posso permettermi di pensare che quest’uomo dovrebbe solo che andare a vendere le olive? Dai 3 ai 5 milioni l’anno per starsene in infermeria? Questa gente, dovrebbe morire di fame! Sono uno schiaffo, anzi, un pugno in faccia a chi si spacca la schiena e ci rimette anche la vita a volte per soli 1200 euro al mese! E non voglio descrivere la storia di Renato Sanches…

    • d’accordissimo ,sono errori che si fanno ,smalling potrei capirlo ma sanches proprio no .a mio avviso l’acquisto di sanches non è come la pensiamo noi ,ci sarà qualcosa sotto .posso anche pensare che la roma ci stia guadagnando da questa operazione .è stato dato a noi per mandarlo via da parigi. es di un inquilino che vuoi mandare via da un appartamento .gli dai dei soldi a lui (non è questo il caso) oppure al proprietario dell’altro immobile per tenerselo la .
      la mia domanda è questa Sanches come fa a guardare in faccia i sui colleghi tutte le mattine? avra una dignità questa persona?

  8. Llorente, Spinazzola e Pellegrini, ma anche Karsdorp, Mancini, Dybala e Lukaku

    Un azzardo cosa?

    i titolarissimi sarebbero 4 Dybala.e.Lukaku Mancini e.Pellegrini… la Roma é abituata a giocare senza Dybala.e Pellegrini e un po’ anche Llorente ma.ik titolare.sarebbe nDicka

    quindi le.uniche due assenze inusuali sarebbero Lukaku e Mancini sostituiti da Azmoun e Huijsen/Smallimg

  9. Comunque signori non so voi, ma sono moderatamente preoccupato per la situazione società. La situazione attuale non è normale, inutile negarlo. Allenatore con contratto a tempo, assenza di DS, DG, gran numero di epurazioni senza sostituti. Siamo quasi a Marzo, qualcosa bolle in pentola, speriamo la zuppa sia buona.

    • io per niente
      il da c’è già ma non può essere ufficializzato

      DDR se continua così non vedo perché non dovrebbe essere confermato….

  10. Il turnover ci sarà e sarà massiccio, ma apparirà più come un avvicendamento necessario degli acciaccati e di quelli provati dalla maratona di giovedì piuttosto che come l’impiego della “squadra B”, cosa che darebbe un pessimo segnale.
    Svilar inamovibile.
    Sicuramente riposerà Llorente reduce dalla botta in testa e forse anche Mancini che deve badare alla pubalgia, ma in tal caso più che Smalling che appare in ritardo di condizione potrebbe esordire l’inedita coppia Hujsen-Ndika che è anche quanto di meglio possiamo schierare per la fase di ripartenza. Smalling lo vedo, invece, più subentrante nel secondo tempo.
    Le fasce cambieranno. A sinistra tornerà Angelino, visto che Spina giovedì se l’è giocata tutta a mille e non è consigliabile farlo rigiocare dall’inizio 4 giorni dopo.
    A destra probabile l’impiego di uno tra Celik e Kristensen.
    A centrocampo probabilmente giocherà Bove al posto dell’acciaccato Pellegrini, ma nel caso in cui anche uno tra Paredes e Cristante necessitasse di tirare il fiato potrebbe giocare dall’inizio anche Auar, il quale in alternativa sarà il primo cambio.
    Anche in attacco possibili molti cambi.
    Probabile Baldanzi x Dybala che va preservato e Zalewsky al posto di EL Sha che ormai c’ha la sua età e gioca in un ruolo dispendioso.
    Sul cambio Lukaku-Azmoun non saprei. Da una parte non vedo l’ora di vedere all’opera l’iraniano dall’inizio come prima punta, dall’altra credo che Romelu sia per caratteristiche quello che ha meno bisogno di riposare e più di giocare. In questo caso vedo più un avvicendamento nella ripresa, però forse avverrà il contrario, con Serdar dall’inizio e Big Rom pronto a subentrare nella ripresa.

  11. Tutti devono dare il massimo per arrivare a raggiungere gli obiettivi, chiunque scenda in campo, chiunque sieda in panchina. Si tifa la squadra e non le proprie idee.
    C’È SOLO L’ ASROMA 💛❤️!!!!

  12. Se vogliamo riscattare Azmoun, diamogli minuti. Può giocare sia con Dybala che con Lukaku, quindi fare rifiatare uno dei due.
    In più, non prendiamoci in giro, Lukaku sa che non rimane, e ha perso la grinta iniziale.
    De Rossi dovrà fare un gran lavoro per mantenerlo sul pezzo.
    Però Daniele come motivatore mi sembra bravissimo.
    Io farei riposare Paredes, mettendo Bove.
    Cristante non mi ha convinto nelle ultime prove, ma tira sempre la carretta.
    Col Toro non mi sembra la gara per rischiare Smalling, l’olandesino gobbo va più che bene.

  13. Va bene il turnover ma cambiare 7 giocatori su 11 mi sembra sciocco oltre che controproducente e rischioso. Secondo me potrebbe giocare Celik al posto di Karsdorp (con Angelino a sinistra meglio Celik che da più copertura rispetto a Kristensen). Coppia centrale Mancini-Ndicka. Poi ci sarà Aouar per Pellegrini quindi metterei ancora Cristante per non snaturare il centrocampo. In attacco Baldanzi, Elsha e Lukaku. Gli altri possono entrare a partita in corso, ci sono 5 cambi

  14. Ma c’avete fatto caso come questi articoli sono organizzati strategicamente? Da una parte De Rossi DEVE fare il turnover, però SI ASSUME TROPPE RESPONSABILITÀ. Ma insomma che deve fare! Ma il giornalista è paravento è non lo dice. Meglio tenere i piedi in due staffe…

  15. De Rossi manterra il 4231
    _ strano , schema preferito da Mou ma raramente utilizzato a Roma).
    Svilar

    Celik ( mio preferito ) o Karsdorp o Kristensen
    Mancini ( la pubalgia non frena il MIO CAPITANO )
    N’Dicka ( poi Huijsen)
    Angelino ( poi Spinazzola )

    Paredes
    Cristante

    Aouar ( poi Baldanzi )
    Bove
    Zalewski ( carico dal rigore tirato poi El Shaarawy)

    Azmoun ( poi Lukaku )
    _______
    Smalling = rientrato ma serve tempo ,
    magari ultimi 10 minuti .
    Mou lo fece giocare quando NON DOVEVA , creando PROBLEMI alla squadra e rovinandolo
    _____
    Dybala / Pellegrini da centellinare e utilizzare solo se al meglio
    _____
    Aouar ,
    in Nazionale , si gioca il posto con MAHREZ
    con Mou ?
    MAI CONSIDERATO ,
    mai permesso di esprimersi al meglio e nel suo vero ruolo
    _______
    Daniele De Rossi allena TUTTI e tutti MOTIVA
    alternanza non turn over
    _______
    Sanches ?
    perse le poche speranze , troppo gravi i problemi
    con Mou ?
    piano piano avrebbe fatto scattare il suo obbligo d’acquisto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome