Serie A: il Sassuolo sorprende l’Inter a San Siro (1-2). Vincono Lazio e Napoli. Milan e Atalanta passano sui campi di Cagliari e Verona. Prima vittoria per l’Empoli

48
2331

AS ROMA NEWSVittorie per Milan e Atalanta nei match delle 18:30 di questo mercoledì nel quale si gioca il turno infrasettimanale di Serie A.

I rossoneri passano sul campo del Cagliari per 3 a 1 in rimonta: vantaggio dei sardi con Luvumbo, poi però vanno in gol Okafor, Tomori e Loftus-Cheek.

Ok anche l’Atalanta che batte l’Hellas a Verona: decisivo un gol di Koopmeiners in apertura di match. Primi punti anche per l’Empoli che batte la Salernitana in casa grazie a una rete di Balzanzi.

Nei match delle 20:45 vittoria a sorpresa del Sassuolo che passa a San Siro per 2 a 1: vantaggio dell’Inter a con Dumfries, nella ripresa sorpasso dei neroverdi a segno con Bajrami e Berardi.

Vince anche la Lazio, che batte 2 a 0 il Torino all’Olimpico: succede tutto nella ripresa, a segno Vecino e Zaccagni. Torna a sorridere il Napoli che al Maradona travolge 4 a 1 l’Udinese: in rete Zielinski su rigore, Osimhen, Kvaratskhelia e Simeone. Per i friulani super gol (inutile) di Samardzic.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteCalciomercato Roma, caccia al difensore: Dier e Solet i nomi al vaglio per gennaio
Articolo successivoRoma, ufficializzato l’arrivo del 2007 João Gabriel dal Corinthians. Il difensore: “Un sogno” (FOTO)

48 Commenti

  1. l’ unica che ha perso punti è l’ Inter. purtroppo per noi cmq irraggiungibile. quindi le nostre dirette concorrenti ci hanno messo sale. domani unico imperativo vincere. per non rincorrere a perdifiato già ad ottobre
    Bisogna svoltare e fare un bel filotto.
    Forza Magica

  2. Fortissime salernitana e verona…. ah no, siamo noi che siamo miseri…. mister 26 TITULI non basta per “spezzare le reni” a questi squadroni…. Venezia, cremonese, sciasciuolo, bulegna, bodo…. la creme de la creme….😏 che brutta roba…

    • Mettece pure una conference e un europa league scippata caro lazziese poi che in campionato si deve fare di più non ce dubbio

    • È finito da n pezzo il “populismo del lazziese”…. c è poco d arrampicarsi sugli specchi spezzu’, la storia nostra de sti 3 campionati è lì, RISULTATI IN VISTA E ALLA MANO…. nun se campa de rendita in nessun ambito della vita, figuriamoci nel calcio dove tutto è UMORALE… conference ed EU league va bene, ok, diciamo #GRAZIE, ma si poi faccio pietà con squadre di seconda e terza fascia nel campionato mio, nun me poi veni’ a di’ che so della #lazie…. nnamo dai, aprimo l occhi…

    • Concordo in pieno! Hai messo il dito su una piaga (purtroppo) apertissima… e mi unisco al fatto di SMETTERLA di dare del laziese a chi, con civiltà e raziocinio, critica CHI è giusto venga criticato.
      Paolo, la frase “…nun se campa de rendita in nessun ambito della vita, figuriamoci nel calcio dove tutto è UMORALE…” è da incorniciare.

    • Una pena essere compagni di fede di gente di questo livello…
      Laziese, formellese tutto quello che riescono a dire a chi constata l’ovvio di una Roma inguardabile e poco vincente… che pena mi fate.
      I fatti parlano chiaro: Numeri alla Mou e’ il peggior allenatore della Roma degli ultimi 10 anni.
      Solamente 36 vittorie su 79 partite, una media del 45%.
      I predecessori:
      Fonseca 51%
      Ranieri 50%
      Di Francesco 55%
      Spalletti 74%
      Garcia 57%
      Andreazzoli 53%

      E basta.
      Se a questo aggiungiamo un non gioco che mi causa nausea e fastidio fisico a doverlo guardare per 90 minuti, la situzione non appare per nulla incoraggiante.

  3. Io devo vedere il Sassuolo che in 5 giorni giocando a Calcio batte Juve e Inter di fila.. e poi devo vedere la Roma che per 95 minuti fa solo lanci lunghi a caso contro qualunque avversario. Questo perché il Sassuolo ha sicuramente giocatori nettamente più forti dei nostri..ovvio, mi sembra logico.

    • Anche la fiorentina fa calcio champagne e spettacolo quando è in giornata ma poi perde le finali con difesa a centrocampo al 90 minuto.. mi tengo Mou

    • Anche noi asfaltiamo 7-0 l’Empoli come se fosse una squadra di dopolavoristi quando ci gira tutto giusto.

      Le partite singole non significano quasi niente.

  4. mattt quelli del sassuolo corrono il doppio dei nostri .non si fermano a girarsi intorno ad ogni passaggio cercando l uomo libero piu vicino a loro .quante volte si vedono i nostri liberi sulle fascie pero si continua fare passaggini di tre metri a centrocampo invece di allargare subito il gioco

    • preferisco una scomoda verità a quelli che fanno sempre finta che vada tutto bene. complimenti per i giudizi su berardi morata e frattesi,che intenditore. Hai definito sanches un rottame ed ora che sta nella Roma non lo é più? sei credibile come lo è babbo Natale.

    • ancora te permetti di dare quaglie a chi non la pensa come te, sei vero come na banconota da 2 euro, che dicono in Brasile?

    • Nando, la scomoda verità e’ che siete delle quaglie camuffate. A proposito di frattesi, il Sassuolo ha mai battuto juve e inda di seguito quando c’era lui?
      Franco, taci tu…..
      A finto romano, ancora co ‘sta storia del “sono libero di pensarla diversamente ma non sono lezziese”? Mi pare chiaro che gente come voi non la pensano come noi. Noi siamo romanisti, voi…..boh?

    • Roma,
      quaglie quaglie QUAGLIE,
      voi che passate le giornate a sputare sulla squadra che amo:
      QUAGLIE.
      Tristi, patetiche, complessate QUAGLIE,

      SEMPRE QUAGLIE
      COMUNQUE QUAGLIE
      INDEROGABILMENTE QUAGLIE.

      IO LA ROMA LA TIFO CON QUALSIASI RISULTATO.
      Siete deprimenti, davvero.

    • quello che se magnato il gol a porta vuota contro la macedonia? non bastano le prodezze in questa serie A da pezzenti per fare un campione.

    • “Comunque berardi è propio una pippa vero”

      Si lo e’, senno’ non stava ancora al Sassuolo a fare il reuccio per 5-6 partite all’anno per poi scomparire tranquillo e placido nelle altre.

      I grandi giocatori giocano nelle grandi squadre, con la tensione e lo stress che essere al centro dell’attenzione comporta, e in quello stress si esaltano e fanno vincere titoli risolvendo una cifra di partite.

  5. Lungi da me alimentare teorie cospirative…Ma ho visto gran parte di Lazio-Torino e il Torino mi e’ parso di una moscezza imbarazzante oggi.

  6. la differenza è che squadre come il Sassuolo non hanno niente da perdere. sanno che si salveranno facilmente. non hanno obiettivi tranne quello ormai banale da pronosticare della salvezza.
    vanno li con la testa libera.
    la Roma quando gioca contro le Big è un Big Match almeno sulla carta. e fa tutto il mondo di differenza.
    specialmente in caso di sconfitta c’è la crocifissione mediatica ed interna tramite giornali, radio, social e tifoseria. se un Sassuolo perde contro le Big è belle cose. non dice nulla nessuno.

    • PicchiaSebino ciò che asserisci lo condivido ma più che testa libera vanno con la fame mentre quello che guadagna meno da noi ci fai 4 del Sassuolo. Il problema è anche questo e anche così si spiegano contro prestazioni allucinanti con squadre complessivamente modeste come Salernitana,Verona e anche Torino.

    • Va bene, è un discorso con un suo rigore logico. Ma allora noi dobbiamo scegliere da che parte stare, se invidiare il Sassuolo per la sua “testa libera” dovuta a mancanza di pressioni da parte di un “ambiente” che nulla chiede e pretende, felice a prescindere, oppure calarsi e accettare i panni di una grande piazza, con tutti i suoi pro e contro.
      Non possiamo pretendere di essere allo stesso tempo grandi e di godere della rilassata atmosfera sassuolese.
      I potenziali grandi onori richiedono l’accettazione incondizionata di altrettanto grandi oneri.
      Se non te la senti non è per te: ecco perché i Berardi e Di Natale brillano a Sassuolo e Udine ma negli almanacchi del calcio lasceranno solo una flebile traccia.
      Se i nostri prodi soffrono la critica dura, esasperata, a volte addirittura offensiva, vuol dire che sono fatti per il Sassuolo e l’Udinese.
      Le grandi piazze, quelle vincenti, non risparmiano nessuno, quello che hai fatto ieri già domani non conta più nulla.
      Noi aspiriamo all’ambizione dei grandi ma ci lasciamo andare all’indulgenza dei piccoli, alla sempiterna riconoscenza per traguardi raggiunti a scadenze ventennali.
      Sarebbe il caso di decidere con chi vogliamo stare.

    • Abbiano perso quasi tutti i big match da due anni inclusi 3 derby su 4 e non c’è stata alcuna crocifissione, anzi stadio pieno e “con Mourinho fino all’inferno”. Non si capisce perché si debba ancora trovare scuse per questa squadra. Giochiamo nettamente peggio di un Sassuolo o una Fiorentina (per tenerci sulle squadre medie), è palese e evidente da 2 anni e 2 mesi. in alcuni di questi big march abbiamo fatto partite vergognose dove non abbiamo mai passato la metà campo, cosa altro ci dobbiamo sorbire ? Se domani non vinciamo a Genova, e non sarà facile, siamo già lontani anche dalla zona Champions alla sesta giornata.

  7. Il torino non aveva molte energie perché ne aveva spese molte contro di noi. E poi sono anni che in trasferta può perdere tranquillamente con tutti e in casa si trasforma. Ha avuto un giorno in meno di riposo rispetto alla lazio, ditelo a sarri.

  8. Il risultato clamoroso non è tanto quello dell’Inter.
    Da quando esiste il calcio ci sono queste partite.
    Sono i risultati a kulo che agli altri riescono che mi fanno rodere!!!
    La juve col Lecce, il Milan col Verona, l’Atalanta nelle sue due ultime vittorie, la lanzie che co’ 5 tiri fa 2 goal, l’unico tiro del Torino che fa’ l’1-1 con noi, il pareggio con eurogoal delka Salernitana….
    Tutti questi fanno “uno scarto” spropositato ed ingiusto soprattutto!
    Ecco, vorrei essere un tantino più fortunato con tali combinazioni!!!
    Ad ogni modo, Berardi rimane lo stesso, ora è in forma ma poi tornerà il solito, idem il Sassuolo.
    A Milano stanno iniziando a rivalutare certi giocatori, (non che la cosa mi sfuggisse, ma alla stampa si, diciamo…!): Sommer non è Onana (e mai lo sarà), Thuram non è Lukaku (e mai lo sarà), Lautaro non può segnare sempre (e mai lo ha fatto), Frattesi non è un titolare (e chissà se mai lo diverrà), il gioco di Inzaghi non è infallibile (e mai lo è stato)!
    Quindi, con un po’ di salute ed un po’ di fortuna mi aspetto di vedere quanto prima la Roma a max 5 punti dalla 1ª, e non lo dico perché ci spero soltanto, ma soprattutto perché ci credo!
    FORZA ROMA

    • Se vogliamo avere le ambizioni di cui parli (avvicinarci alle prime), cominciamo a mettere da parte gli alibi della sfortuna. Dopo l’eurogol di Candreva c’era tutto il tempo x segnare di nuovo, col Verona abbiamo giocato in maniera ignobile. Erano 5 punti in più che bastavano x essere lì sopra.

  9. Ao’, er Sarnese corpisce ancora..”S’è.rotto o giocattolo” “Osipippa” “Khiavika77″… sbeem, 4 fischioni e gol de Osimehn ed er giorgiano. Ma come casso fa!?!

    • Mi meraviglio di te, che fai sti commenti, perché ti reputo una persona intelligente, che non appartieni alla CONGREGA dei SAGGI del sito.
      Il napule non e’piu la squadra scintillante dell’ultimo campionato, non essendo di queste parti non puoi vedere le numerose trasmissioni sul napule, che a appestano le varie emittenti televisive regionali, compreso il Tg3 campano, stanno tutti delusi.
      La vittoria di ieri sera, come il gol di khiavica77 non fa testo e mi spiego.
      Ieri sera stavo al supermercato, il salumiere mio amico , tifoso uventino ( purtroppo) era convinto che il napule avrebbe perso ieri sera addirittura 0-2, io gli dico di no, stasera il napule vince e pure di parecchio perché l’udinese e’scarsa, ( forse l’udinese più scarsa degli ultimi 10 anni)
      Mi interrompe un tifoso napulegno : Ci sta crisi nello spogliatoio , poi quello che ha fatto Osimhen e’vergognoso, addirittura non ha salutato nessuno appena arrivato per l’allenamento. Per .me il presidente non deve farlo più scendere in campo.
      Gli rispondo : ma non può farlo se no si mette tutti i tifosi contro.
      E lui : Guarda che stanno tempestando di telefonate ogni programma contro Osimhen.
      Questo per aggiornati
      Quindi la vittoria di ieri non fa testo.
      ( P.s. ho detto che l’udinese e’la squadra più scarsa della serie A e lo confermo, ma già ti anticipo che quando ci giocheremo contro li faremo resuscitare , come fatto con Zapata, che ha segnato l’unico gol contro di noi, ma ieri sostituito al 62 esimo )
      Ciao Nico e buona giornata .

    • A Gaetà, te ringrazio pe l’avemme dato dell’intelligente, ma siccome nun sei de Roma, t’avverto che chi s’offenne paga da beve. Però, nun me pòi manco negà che come parli te, s’aprono e’ cataratte e viè giù er Padreterno. Saresti in grado de riportà in vita li cristiani co le previsioni tua…

  10. La Roma deve vincere tutte e 4 queste prossime partite , per avvicinarsi alle posizioni che ci appartengono, oggi era una giornata ordinaria, anche se la corazzata Inter è proiettata verso lo scudetto 😂😂😂😂

    • Una rondine non fa primavera, e nemmeno due.
      Sono più le partite che si sono scansati che quelle che hanno vinto contro le strisciate , in particolare la Juve, vogliamo vedere quante partire ha saltato Berardi contro la Juve?

  11. Comunque è chiaro che Murinho sta sbagliando formazione perché sinostina a praticare il 3421, quando è chiaro a tutti che giocano molto meglio con il 352. E questo perché non c’è più Matic, ma c’è finalmente (pur con i suoi limiti) un regista di ruolo e davanti abbiamo più attaccanti che trequartisti (solo Dybala e Pellegrini e nessuno dei due di gamba). Con il Toro far giocare trequartista El Sha è stato incomprensibile e dannoso, mentre è chiarissimo che Cristante, riportato nel suo ruolo, è certamemte più decisivo. In pratica è dai tempi di Fonseca che si aspettva un migliore assortimento a centrocampo (ma Pinto non lo capiva o non lo voleva capire), quest’anno c’è, anche grazie alla crescita di Bove, e andrebbe sfruttato. Anche perché davanti con Dybala, Lukaku e ci metto anche Belotti, basterebbe servirli decentemente per segnare. Aggiungo che, per ovvi motivi, il 3421 rende anche molto difficile tenere la squadra corta e trovare gli smarcamemti sulle fasce per i terzini che non riescono mai a liberarsi per i cross (non si crea mai superiorità sulle fasce perché quando la squadra sale i trequrtidti tendono a schiacciarsi sull’attaccante). Insomma il 3421 andava bene lo scorso anno perché senza regista si decideva di giocare senza centrocampo e con.la squdra divisa in due troncono (difesa 3+2) attacco (2+1) e solo i terzini di raccordo, ma adesso bisogna cambiare perché Paredes non ha la fisicità e propensione difensiva di Matic, ma può consentire maggiore possesso palla e di giocare con due inermedi a centrocampo.
    FRS ! E che c’è la mandi buona !

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome