Smalling e la Roma verso l’addio a gennaio 2024

84
1934

AS ROMA NEWS – La Roma pensa di aver fatto tutto il possibile per rimettere Chris Smalling in sesto. Il piano di recupero, durato diverse settimane nel corso delle quali il centrale inglese ha alternato riposo a sedute di fisioterapia, dovevano essere il percorso migliore per arrivare alla risoluzione del problema.

E che la scelta fosse quella migliore è stato ribadito al calciatore anche dopo il consulto effettuato in Inghilterra un paio di giorni fa. Smalling però avverte ancora dolore, e per questo non se la sente di aumentare i carichi di lavoro. Da qui l’insoddisfazione del club giallorosso, sia lato squadra (Mourinho), sia lato società (Tiago Pinto).

Malumori che stanno spingendo il general manager a riflettere sul futuro del calciatore: Smalling compirà 34 anni il prossimo 22 novembre, ed è legato alla Roma da un contratto, fresco di rinnovo, che scadrà a giugno 2025. L’idea di chiudere il rapporto con il difensore ex United il prossimo gennaio è sempre più viva nella testa di Tiago Pinto che ora aspetta solo l’offerta migliore dall’Arabia.

Molto dipenderà da Smalling, che salterà Lecce, Slavia Praga e Lazio: la speranza della Roma è che il calciatore possa tornare abile e arruolato per dopo la sosta di metà novembre. A quel punto spetterà all’inglese far ricredere tutti e tornare il leader difensivo affidabile delle scorse stagioni.

Fonti: La Repubblica / Il Messaggero / Leggo 

Articolo precedenteTOTTI: “Del calcio mi manca tutto, quando ho smesso mi sentivo solo. L’addio alla Roma? Quando non servi più, non c’è rispetto. Con Spalletti legame profondo”
Articolo successivo“ON AIR!” – ROSSI: “In campionato non è aria, meglio pensare alle coppe”, CARINA: “Smalling è un problemone per la Roma”, CASANO: “Perchè non provare Azmoun e Dybala dietro Lukaku?”

84 Commenti

    • Su smalling pinto non centra niente , come al soloto si assiste all’ennesimo giocatore arrivato alla frutta che strappa l’ultimo contratto della sua carriera per gli altri hai perfettamente ragione giocatori scarsi ed altri presi in condizioni pietose ma purtroppo il pesce puzza dalla testa, con una soceta che si nasconde e non caccia una lira con la scusa del FPF ( che inoltre rispetta solo la roma ) cosa puo fare pinto? Se a sedere sulla panchina non ci fosse stato mou lo stadio sarebbe per meta vuoto e in 3 anni avremmo cambiato minimo 2 allenatori!

    • Ancora? Solite storie…tutti quelli che hanno una difficoltà sono persi e da buttare (peraltro si ragiona come se Smalling non avesse un ricco contratto biennale nel cassetto e potesse essere congedato da infortunato cronico a proprio piacimento… già questo qualifica il livello dell’articolo)

    • il problema fondamentale di Smalling è la scelta di essere vegano e di non prendere medicinali come antidolorifici antinfiammatori. Un tendinite per un qualsiasi individuo, è molto fastidiosa e dura da mandare anche in presenza di cure antinfiammatorie adeguate. Quello che mi fa storcere la bocca e qualcos’altro, è l’ostracismo del giocatore a sottoporsi a cure medicinali. Ora, pur rispettando il lato umano e la liberta della persona di operare scelte esistenziali per se e i suoi famigliari, c’è da domandarsi fino a che punto tutto ciò puo essere lecito considerando il danno economico che sta causando alla società di appartenenza. Un professionista, secondo me, di fronte a problemi di natura muscolare o traumatica, dovrebbe avere come principale obiettivo la “guarigione completa” anche se i mezzi per ottenerla possano scontrarsi con ideali e concetti di vita personali. La societa ha tutto il diritto di pretendere la “tua buona salute” che ti permette di metterti a disposizione del tuo allenatore e della squadra.
      Sempre, comunque e dovunque, FORZA ROMA

  1. grazie pinto x questo rinnovo che peserà come un macigno sui conti della ns povera roma . fosse x me a parte lukaku e bove manderei via tutti ma proprio tutti siamo stanchi di questi mezzi giocatori che stanno sempre in infermeria

    • il rinnovo di Smalling era assolutamente l’unica cosa giusta che Pinto poteva fare, dopo la scorsa stagione, sicuramente positiva, da parte dell’inglese.
      Certo che, con un rinnovo in tasca al 2025, mi viene da pensare che, a gennaio 2024, la vedo complicata convincere Smalling a fare le valige, inoltre se non gioca, il problema si amplifica.
      Se la strada che la Roma vorrà percorrere è quella di gennaio 2024, ci vorrà una sinergia da parte di Pinto, giocatore, procuratore e ovviamente gli arabi, che poi sono quelli che devono fare ridere Smalling.

    • Cristante, io vorrei 11 Cristante, romanista, educato, mai polemico, professionale ed integro. Prima di Lukaku e Bove nella lista ci deve essere Bryan.

    • vorrei chiedere agli ipocriti di turno cosa dicevano quando si parlava di Smalling che poteva non rinnovare ed andare via……pulciari…. è l’unico della difesa… può fare ancora 3 stagioni….che fai lo regali all’Inter?…….e adesso??????Un minimo di decenza.

    • Pinto di corbellerie sul mercato ne ha fatte talmente tante che accollargli una delle poche cose che al momento parevano sensate mi sembra pretestuoso oltre che inutile.

    • se non gli rinnovava il contratto e andava all’Inter lo massacravate, adesso grazie Pinto per il rinnovo.
      non ve preoccupate a gennaio lo vende rientra Kumbulla i soldi non li spende e siete tutti contenti come se Ve li desse a voi.
      e poi ricominciate la tiritera.

    • mamba…infatti con 11 cristante non vinceresti proprio nulla perche’ cristante non e’ un grande giocatore,ti ticorda qualcosa la roma dello scudetto 2001? ecco prima leggiti la formazione scudettata e poi ne riparliamo

    • ZI BAH nel mio commento c’é scritto 11 Cristante con tanto di aggettivi, tra gli aggettivi non c’é con i piedi di Cristante, ma per la professionalità, l’impegno e il fisico vorrei 11 come lui, se tra quegli 11 ci fossero anche dei piedi super educati ancora meglio. Con 11 Cristante non vincerei, ma avrei la certezza di avere una squadra con 11 giocatori/atleti a disposizione, che per come stiamo messi sarebbe già un buon inizio.

    • condivido Ilario
      io non amo davvero i tre portoghesi (Rui si e’ aggiunto )
      ma qui Pinto ha fatto l’unica cosa giusta Magari l’avesse fatto con Michi
      Il problema e’ che abbiamo sbagliato tutto in questi tre anni
      dovevamo impostare il futuro con fondamenta solide invece siamo partiti col costruire il tetto
      Nel calcio moderno servono giovani che corrono e 3 o 4 vecchi che guidino in campo. Non una raccolta di vecchie glorie. E Smalling ci poteva ancora stare fra i 3 o 4
      I cicli non si improvvisano
      Se finiamo fuori dalla Champion e dai suoi introiti anche quest’anno sara’ un problema molto serio Non so come faremo a fare il prossimo mercato.
      Teoricamente c’e’ ancora un posto occupabile e bisogna far di tutto per entrare

    • L’avete voluto VOI il rinnovo. A’ Pinto spicciate a rinnova’ a Chris che senno’ arrivano l’arabi.
      O cose simili. Ve le ricordate?
      Autocritica, please!

    • Zi Bah, riguarda il centrocampo dell’ultimo scudetto, poi scoprirai che hai giocato quasi tutta la stagione con Tommasi, Zanetti e Assuncao. Poi certo, in attacco avevi i top e la difesa era fortissima. Ma Cristante il quel centrocampo avrebbe giocato. FORZA ROMA SEMPRE

    • Di grandi centrali di difesa ne abbiamo visti migliori di Smalling; basta ricordare Batistoni,Samuel,Antonio Carlos Zago,Castan,Benatia etc.Ma questa Roma americana non sa gestire una programmazione di mercato.

  2. A me fa ridere leggere queste fonti giornalistiche senza firma …. Alimentare polemiche tra il giocatore e la società non è produttivo ! Siamo seri grazie

  3. L’ Accoppiata micidiale Repubblica – Leggo ha sfornato questa boiata altrettanto micidiale, che la Roma è insoddisfatta e a gennaio rescinde il contratto con Smalling. No, arrivano i nostri, cioè gli Arabi ad accollarsi il disastrato Smalling e salvare capra e cavoli.
    Mo va là

  4. Se recupera e torna bene.
    Smalling in forma è un grande difensore, oltre che un giocatore dominante nel gioco aereo in entrambe le aree di rigore.
    Con lui sul pezzo al posto di Llorente quella palla x Thuram non sarebbe mai passata.
    Però se non è a posto il livello è quello visto contro la Salernitana, cui si aggiungono i noti limiti in impostazione e nell’uscita palla al piede che comunque rimangono. A quel punto meglio lo spagnolo.
    Dovesse andare via al suo posto potrebbe arrivare Dier, noto palino di Mou che quest’anno al Tottenham non sta toccando campo, è in scadenza a giugno, è ancora relativamente giovane (29), integro e sarebbe ideale come centrale nella difesa a tre, visto il suo piede educato.

    • Ma certo che lo sanno. Ancora qualcuno crede che gli arabi siano degli abbocconio sprovveduti e con soldi da regalare…..illusioni e tanto per fare un esempio mica vanno a scommettere su Sanches, mica vanno a mettere soldi sui vari Llorente, Kristensen, Svilar, Azmoun, Aoauar o N.Dicxka, ovviamente preferiscono Ibanez a 30 milioni o mica cercano i Pellegrini,gli Spinazzola……..so arabi ma non fessi, figuriamoci se si accollano Smalling in queste condizioni.

    • No, sanno della situazione del calcio italiano, miseramente fallito, in mano a mafie varie, con i pappini a gestirlo .
      Chi sono i papponi?
      Lotito
      delaurentis
      I mafiosi cinesi
      La famiglia Agnelli
      Quell’altra chiavica di Galliani
      I Moggi che continuano a farsi i ca** loro nel calciomercato
      Gravina
      L’AIA
      e i servi giornalisti che pubblicano articoli MUNNEZZA come questo e tacciono sulle porcherie che ci vengono propinate a mo’ di medicinali giornalieri…
      E siccome gli arabi sono a conoscenza di tutto sto schifo , comprano squadre ovunque, in Inghilterra, in Francia, in Spagna ..ma da noi manco una Pro Sangiorgese comprano come società….

    • Gaetano da Sarno pur di non parlare della Roma inventeresti di tutto. Sei pesantissimo, solo pianti , lamentele e nemici immaginari. Da come la racconti tu senza questo progetto malvagio immaginario la Roma sarebbe pluricampione d’ Italia e la feralpisaló d’ Europa magari.

    • *Forza magica Roma (c’era la tastiera in inglese) già che ci siamo, spero che il Lecce da dopo domenica, faccia un super campionato e si salvi!!

  5. D’altronde ha solo 34 anni e svariati campionati inglesi alle spalle potevamo fargli anche 5 anni.
    Le limitazioni economiche ci sono e va bene ma le programmazioni sul mercato hanno fatto ridere.
    Leonardo mesi di trattative e non verrà neanche a Gennaio, Sanches logorato da infortuni è stato preso ugualmente ed infatti si sta godendo da settimane l’infermeria.
    Se non fosse per Mourinho e I Friedkin che si sono mossi oggi Dybala e Lukaku sarebbero altrove.
    Per la Roma serve qualcuno bravo sul mercato perché Pinto ci sarà fare con i conti ma con le trattative lascia molto a desiderare.

    • Vorrei anche sfatare questo luogo comune, questo refrain che Pinto ci sa fare con i conti. Chiunque di non sarebbe capace di vendere o svendere quanto di buono puoi disporre per poi accattare gente rotta o assolutamente modesta in prestito o a zero. A dare 4 milioni netti a N.Dicka eravamo buoni tutti così come prendere Shomu a 18 milioni o Llorente e Kristensen a zero per non parlare di Celik addirittura a 7 milioni o Vina a 12.

    • Sfatiamo anche il fatto che tu sia un fan dei Friedkins, visto che critichi pesantemente uno VOLUTO da loro, messo li da loro e appoggiato da loro. E visto che a vendere o comprare Tizio o Caio sono buoni tutti, dico che anche a criticare col senno di poi, sono buoni tutti. Tu lo avresti piazzato Felix a 10 ml? No, avresti fatto di meglio, avresti ottenuto 15 ml e il 50% sulla futura vendita, vero?
      Va ramengo, ciurla!

    • L’ultima coppa che hai vinto l’hai vinta per Mourinho;non c’erano né Dybala,né Lukaku, ma giocatori che sono andati via.

    • Non devo sfatare personalmente nulla ma Sarò sempre e comunque grato ai Friedkin per averci salvato dalle macerie lasciate da Sballotta il fruttarolo. Pinto? il più grande errore di Mou e lo sta pagando carissimo, è lui che lo ha consigliato e praticamente imposto ai Friedkin.
      Via Pinto, Via Mou o viceversa e nel clan dei portoghesi da salutare il più presto possibile ovviamente anche Rui Patricio.

    • 1. Sono infatti io che sfato il tuo essere fan dei Friedkins, come ho fatto;
      2. “… Pinto? il più grande errore di Mou e lo sta pagando carissimo, è lui che lo ha consigliato e praticamente imposto ai Friedkin….” Ah, si? E quando? Quando era ancora al Tottenham? No, perche’ se tu fossi veramente romanista e ne conoscessi un minimo di stroria recente, sapresti che Pinto e’ DG dal PRIMO gennaio 2021 mentre Mou e’ stato annunciato il QUATTRO maggio successivo. Sgamato l’infiltrato. OLE’!
      Vadaviaiciapp’ grandissimo fan de lotirchio.

  6. Dzeco non rinnovo e prendo abraham a 40 cuccuzze mikitarian non rinnovo e nun pio nessuno, smalling ? E ora basta con questa inter lo rinnovo!
    Poi non prendo frattesi ma meglio prendere winaldum e sanches.
    Come fa la proprietà a non cacciare pinto subito . Fatemi capire. Ah vabbe perche si riscatta con vina e shomurodov ecco perche

    • Forse perché lo conoscono bene, hanno fiducia e ci capiscono di calcio, di management e di finanza 10 miliardi di volte più di te – visto il loro fatturato annuo –

    • Ha RAGIONISSIMA Nando Mericoni, ci sono piu’ infiltrati formellesi qui che lazziesi nella Nord.

  7. La Roma in queste ultime stagioni ha dovuto fare le nozze con i fighi secchi. Ma non possiamo nascondere il fatto che abbia bisogno di una rivoluzione con l’acquisto di giovani di talento e integri fisicamente . Smalling , spinazzola Dybala ecc possono giusto far parte della rosa come pedine nelle partite più importanti. Ma abbiamo bisogno di garanzie in ogni reparto. Solo che senza poter spendere è impossibile

  8. A me quello che fa “impazzire” è l’ingordigia di questi calciatori (o meglio ex calciatori) che sono consapevoli delle loro condizioni fisiche ma pur di incassare altri milioni a sbaffo, stringono i denti per farsi rinnovare il contratto e poi si parcheggiano in infermeria… Così facendo, non solo creano malumori all’interno della società ma rovinano anche il rapporto che c’è stato con i tifosi grazie al buon operato dimostrato negli anni precedenti… Tutto, come scritto sopra, per un paio di milioni in più… Come se non ne avessero mai guadagnati! Spero veramente che finisca questa pacchia, per certi giocatori… Tutto sta nei contratti che dovrebbero tutelare molto di più chi li paga… Tanto per iniziare… Le cure se le dovrebbero pagare da soli! Per il resto… Farei tutti contratti a gettone! O meglio… Se giochi, ti pago… Se non giochi… VAI A LAVORARE!!!

  9. I have a dream: un Dicembre spaziale con Smalling, Sanches e Dybala sempre in campo e una Roma finalmente competitiva. Rimarrà probabilmente un sogno, ma sarei davvero divertito di vedere che genere di voltafaccia ci sono in giro

    • Sono pronto a divertirmi e godere delle nostre vittorie che ci faranno dimenticare lo scempio di San Siro. Se però è un sogno, come dici tu, quando mi sveglio mi inc@@@o.

    • Potevi fermarti a “mi sarei davvero divertito”; l’interesse ad avere in campo, in forma e passabilmente integri ed affidabili, questi giocatori, è quello che la Roma faccia risultati.
      Le probabilità, purtroppo, sono avverse (ed infatti, usi il condizionale).

      Dei “voltafaccia” di altri, non occorre preoccuparsi, e di certo non sono un fine in sè per un tifoso della Roma.
      I mugugni e le recriminazioni sono, da sempre parte del tifo; si tifa perché la Roma vinca, non “contro” gli altri tifosi, che non la pensano come noi; e le cui perplessità, peraltro, sono espressione di rammarico e, per molti, di vero e proprio patimento, nascenti da una stagione che non solo, finora, è stata abbastanza (tanto) balorda, ma anche ripetitiva di una situazione di stallo e di inaffidabilità di importanti (sulla carta) giocatori della rosa.

  10. Quando un giocatore è fracico rimane fracico non si deve rinnovare il contratto sono sempre gli stessi giocatori che saltano sempre le partite e non possono essere affidabili

  11. Comunque,mi sembra che quando Smalling ha rinnovato fossimo (me compreso) tutti soddisfatti… Credo che in questo caso l’errore di Pinto sis stato quello di non fornirsi di una sfera di cristallo al momento del rinnovo…Per il resto,poi,le caxxate di Pinto sono note…..

    • Ma perché hai rovinato un buon ragionamento con quella castronata finale? Ma pensate che Pinto lavori sotto vuoto spinto come i filamenti di una lampadina? Che non ci siano contatti, coordinamento, comunicazione, programmazione? Quelle BEN note non sono le c…te di Tiago ma quelle dei media antiromanisti e di pretesi tifosi.

  12. allora anche io ero strafelice del rinnovo di smolling ma chi sta dentro Trigoria sapeva meglio di noi che smolling ,pellegrini,Dybala,Spinazzola,lorente,sono gente logora e quindi si doveva prendere meglio certe decisioni. Abbiamo un fenomeno di d S che ha aggiunto altra gente logora come sanchez e azmun anche Auar mi dimenticavo. Il punto per gennaio è chi fa il mercato Pinto o Mourinho se lo fa il secondo sono sereno se lo fa il primo tremo.

    • E se lo fanno insieme farai come l’appuntato a cui fu chiesto di verificare se la freccia funzionasse? Funziona… non funziona…funziona… non funziona…funziona… non funziona…

  13. Mi dispiace molto per Chris. Grande giocatore e grande uomo.
    Avrebbe potuto giocare altri 2 anni ad altissimi livelli e dare sicurezza alla nostra difesa.
    Ma così non ha senso. Meglio salutarci a malincuore. Abbiamo bisogno di certezze!!!
    Credo sia più qualcosa di psicologico (paura?) che fisico.
    Certo che non ce ne va bene una 🙁

    • Grande non e’ un appellativo da accostare a Chris. Potrei scriverci un capitolo di Wikipedia ma mi fermo alla constatazione che in 6 gare senza di lui ne abbiamo vinte CINQUE consecutive, incassando solo 2 goals, 1 su rigore, e segnandone 13. I rest my case.

  14. Riepilogo:

    Smalling rinnova 2 anni
    – Pinto è un ingenuo, a 34 anni vuole l’ultimo bel contrattino e se ne sta a casa con la scusa del dolorino. Via entrambi da Roma

    Smalling non rinnova e va via
    – Tutta colpa di Pinto! Smalling era indispensabile alla causa della Roma e perno della difesa! Via Pinto e gli Ammericani!

    Soluzione:
    – Chiudere i blog ai tifosi.

    • “E la chiamano estate/ questa estate senza te.
      E li chiaman tifosi/ sti tifosi tirapie’…”
      (cit. Bruno Martino)

  15. Se Smalling non si riabilita a dovere e se la ROMA con l’eventuale sua vendita agli arabi avesse pronto un degno sostituto, la cosa ha un suo senso.
    (Smalling invecchiera’ mica tornerà giovane prossimi anni…!).
    Diversamente è la solita boiata!!!
    FORZA ROMA

    • La cessione agli arabi può anche starci sempre che qualcuno lo cerchi davvero, di certo non ti danno 20 mln. Ora visto che la Roma compra solo a zero, a gennaio chi puoi prendere di importante in quel ruolo per migliorare la squadra ed essere perno difensivo anche in futuro? Te lo dico io … nessuno. Che vogliamo ciondolare con un altro llorente? Qui serve roba seria non mezzi giocatori o rottami in cerca di rilancio. In più non mi sembra nemmeno che la Roma abbia grandi osservatori che portano giocatori che si rivelano di spessore a poco prezzo anzi tutt’altro . Il recupero di smalling sarebbe la cosa più sensata. C’era un po’ il pensierino su boateng che è stato un giocatore di élite però chi lo sa come sta fisicamente e quanto ci vorrebbe per rimetterlo a pieno regime? Troppo rischioso

  16. Purtroppo non sai mai quando arriva il declino per chi ha superato da un po’ la trentina.
    Può essere lento e quasi impercettibile così come brutale e improvviso.
    Il caso di Smalling, se dovesse dimostrarsi irreversibile, è uno di quelli da prendere con filosofia, senza lanciare accuse a destra e a manca.
    Nella passata stagione è stato un perno fondamentale, con un solo fisiologico stop.
    In tanti pensavamo (comunque erroneamente) che non si potesse giocare senza Smalling.
    E’ stato rinnovato a furor di popolo con assenza quasi totale di voci discordanti.
    Le magagne nella gestione della Roma sono state altre, questa va ascritta alla voce rischi del mestiere.

    • No, questa va ascritta alla voce “chiudere il blog a certi tifosi”, come dice Er Patata, giustamente!

  17. La colpa nn è dei giocatori se gli rinnovano contratti a cifre fuori mercato rispetto il loro valore vedi Pellegrini o rispetto le loro condizioni fisiche vedi smalling la verità è che ci vorrebbe un DS che ci capisca di calcio e nn il bimbo pinto

  18. Secondo me lo scorso anno nonostante l’ annata in campionato estremamente deficitaria della Roma è stato il miglior centrale del campionato dopo kim. Il rinnovo se lo è meritato sul campo e non credo che avrebbe avuto difficoltà a trovare una squadra anche che non fosse stato il rinnovo da noi. Il problema è che lui non si fa curare perché non prende medicine, almeno così dicono, per via del fatto di essere vegano (boh). Se sei un professionista dovresti accettare le decisioni della società e del medico di squadra che ti segue ma di certo nessuno può obbligarlo. La delusione sta nel fatto che essendo il suo un problema cronico lo scorso anno ci ha giocato sopra perché doveva rimediare i soldi per gli anni a venire, fatto ciò ora se ne sta fregando prendendosi tutto il tempo a disposizione, tanto il ricco assegno arriva sia se gioca sia se sta comodamente a casa a gustarsi un centrifugato di zenzero e cannella. Sempre a mio avviso qua va rifondato tutto e la cosa paradossale è che accade in un momento dove le presenze allo stadio sono addirittura superiori a quelle dell’ anno dell’ ultimo scudetto e di quello seguente. Ci vorrebbe un Sartori come coordinatore, un Totti come uomo simbolo e rappresentante dei nostri colori davanti ai media ed ai giornalisti nonché trade Union tra squadra e società stessa. In più alcuni giocatori ormai hanno fatto un ciclo nemmeno corto che si è rivelato perdente, ora non mi va di fare nomi per non creare discussioni sterili, ma andrebbe fatta una bella piazza pulita. Ricostruire come l’ anno nel quale Sabatini diede a garcia una squadra fortemente rinnovata ma con giocatori già pronti ad affrontare le competizioni. L’ unico dal quale non si potrà prescindere è Lukaku, se non si fa nemmeno lo sforzo li la parola programmazione vorrà dire che dalle nostre parti non è contemplata.

  19. se voi fosse in smalling alla sua età cosa fareste? una squadra che è una banda da circolo, guidata da un catenacciaro che invece di allenare se la prende con tutti invece di guardare come la sua squadra gioca da schifo, una società che a Pinto come ds e gm ed ho detto tutto, prospettive di vincere manco a Parlarne….voi cosa fareste alla sua età? io partirei per l’Arabia….è se fossi in friedkin a gennaio ci manderei in ordine, mourinho, pellegrini, celik, kumbulla, mancini, cristante, zawlesky, rui patricio, kardroop, paredes, pinto, sacramento, foti, e scusate se ho saltato qualcuno del circo mourinho. Vergognatevi

    • La tua Roma Stingray???? quando l’hai comprata? non lo sapevamo, bene ora caccia i soldi e facce vede!!!! INTEGRO SUBITO IL MIO NICK!
      Poi caro non eri tu che invece di esprimerti in italiano preferivi il latino tramite dotte citazioni? sono ancora in attesa di conoscere il tuo vecchio saggio!!!

    • Coda de paglia???? Me sa de si’.
      1. La MIA Roma perché e’ la squadra per la quale tifo. Te… non so…Io, si’.
      2. Perché in italiano si può dire senza bisogno di essersela comprata. MIA moglie mica l’ho comprata. Posso dire Roma MIA perché ci sono nato anche senza il contratto d’acquisto.
      3. Io mi esprimo in italiano, in inglese, in latino, in altre lingue e anche in romanesco – benché non sia più quello del Belli o di Trilussa – Comunque mi esprima, so bene, da buon insegnante di lingue e linguista, che ogni parlata ha una sua grammatica che va rispettata. A Milano posso dire “Mi sont de quei che parlen no!”, con la tipica costruzione – verbo alla fine – derivata dal tedesco; in Campania dico “patete, mammete, soreta”, con il possessivo attaccato alla cosa posseduta. Quindi se usi gli ausiliari in italiano, devi ricordarti dell’ACCA all’inizio di alcuni casi dell’ Indicativo di Avere e non puoi confondere la 3a singolare di Essere (e’) con la congiunzione (e). Inoltre “fosse”, 3a sing cong. imper., non si può usare al posto di foste, 2a pl.cong.imp., come fa ‘io che amo…’

      PS Ma tu che integri? Di integro non hai niente!
      PPS Caro lo dici al nonnino o al fratello grande.

      Grazie per l’attenzione.
      XXXX aka stingray, Dip.of Ed; Bach of Ed; traduttore ed interprete, diplomato presso la NAATI; 37 anni d’insegnamento linguistico. Ti basta’? Potrei continuare ma ci vorrebbero almeno una trentina di pagine per pubblicare il mio CV e dovrei pur sempre lasciare qualcosina fuori.

  20. Gianni non sono d’accordo con te perché Cristante non l’hai citato un giocatore che non si infortuna mai , gioca dove lo metti e sempre duttile e in piu con l’inter e stato l’unico che a momenti segna poi c’e il Faraone che anche lui non si lamenta mai e non si infortuna quesì mai poi il Gallo di quest’anno

  21. VI SPIEGO COME FUNZIONA.

    Giocatore di 34 anni, colonna portante della roma degli ultimi 4 anni va in scadenza.

    Prima stagione: 37 presenze
    Seconda stagione: 21 presenze
    Terza stagione: 38 presenze
    Quarta stagione: 47 presenze

    Sono numeri da ex giocatore questi? Non mi sembra, anzi.

    IL PROCESSO DI RINNOVO è QUESTO: Si guarda all’integrità del giocatore e ci stava, si chiede al mister se è utile alla sua causa e ci stava, quindi cerano tutti i presupposti per firmare il contratto.

    COL SENNO DEL POI SONO TUTTI BRAVI, ma ripeto, smalling negli ultimi 4 anni a parte il secondo, è stato un pilastro e sano.

  22. Non vuole prendere medicinali e antinfiammatori? però il rinnovo lo ha firmato… Se fosse per me se non si ripresenta a Trigoria, annullamento del contratto e causa x risarcimento danni!!!

  23. Inizialmente Smalling s’infortunava spesso, poi, dopo le prime 13 partite di assenza nella prima stagione di Mourinho non si è più infortunato fino alla partita di ritorno di EL contro il Feyenoord nel finale della stagione scorsa, però dopo aver saltato 2-3 partite, è tornato in campo e quindi i problemi fisici ormai li aveva belli che risolti, pare togliendosi i denti del giudizio.
    La questione della tendinite appartiene all’inizio di questa stagione ed era una cosa che non si poteva prevedere.
    Questo senza commentare l’articolo perché è diventata una rottura di coj*** commentare articoli che sono “minestre riscaldate” e con notizie scritte senza che addetti ai lavori nella Roma, ad iniziare da Friedkin, Tiago Pinto, Mourinho, ecc…., abbiano detto una sola parola.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome