Stadio Roma a Pietralata, presentato il Dibattito Pubblico. Bernabè (As Roma): “Progetto definitivo entro inizio 2024”, Gualtieri: “L’obiettivo è realizzarlo per il 2027”

23
1388

AS ROMA NEWS – “Come Roma Capitale abbiamo accolto bene la volontà di fare lo stadio da parte della società. Questo ci ha portato a compiere già un pezzo di strada, il tavolo tecnico conoscerà il dibattito pubblico dopo il quale ci sarà poi una gara e l’apertura del cantiere, stiamo rispettando la tabella di marcia. L’impegno della società è molto forte, il lavoro fatto in questi mesi è importante. L’obiettivo, compatibilmente con la tabella di marcia, è di realizzarlo per il 2027“.

Così il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, durante la presentazione del Dibattito Pubblico sul nuovo stadio di calcio da realizzare a Pietralata. La responsabile Relazioni istituzionali della Roma, Lucia Bernabè ha confermato: “L’impegno della società è molto forte”.

“La consegna del progetto definitivo stimiamo possa avvenire tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo”. Lo ha detto la responsabile Relazioni istituzionali dell’AS Roma, Lucia Bernabè, in merito all’iter per la realizzazione dello stadio della società a Pietralata, a margine della presentazione dell’avvio del dibattito pubblico sull’opera oggi in Campidoglio.

A Pietralata parliamo di un’area di circa 20 ettari, ovvero 200mila metri quadri, e di questi solo 2.500 metri quadri non sono di Roma Capitale, l’1%“, e che quindi andranno espropriati. “Ci sono circa 250 particelle nel progetto e 244 sono di Roma Capitale: di queste, solo in 4 stiamo completando le trascrizioni, che comunque non hanno alcun effetto in termini di proprietà che è e resta comunale“. Lo ha detto l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale, Maurizio Veloccia, in merito all’iter per la realizzazione dello stadio della Roma a Pietralata, a margine della presentazione dell’avvio del dibattito pubblico sull’opera oggi in Campidoglio.

“L’area è al 99% di Roma Capitale, poi è chiaro ci può essere qualcuno che accampa delle pretese, ma questi sono i numeri – ha sottolineato Veloccia – Mancano 4 particelle su cui si stanno completando le trascrizioni degli espropri generalizzati ed è già stato corrisposto il dovuto, poi è ovvio che ci sono dei lavori ancora da fare in aree che sono state lasciate in condizioni precarie da soggetti poi espropriati”. È ovvio, ha concluso l’assessore, “che qualsiasi ricorso al Tar può bloccare la procedura, ma poi i ricorsi devono essere fondati per andare avanti”.

Articolo precedenteTIAGO PINTO: “Noi ds diventati per metà direttori finanziari. Le scelte di mercato frutto di un lavoro condiviso. La cessione dei giovani? Siamo stati obbligati”
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Dybala torna in gruppo, attesa per Aouar e Renato Sanches

23 Commenti

  1. qualsiasi ricorso al Tar può bloccare la procedura…
    Bastano queste 8 parole per comprendere il motivo del declino della serie a!

    • …ma i ricorsi devono essere FONDATI per andare avanti…. ergo: la procedura non si blocca per rane, comitati residenti contrari senza senso compiuto…. etc etc….. se sono INFONDATI la procedura continua il suo iter fino alla sua approvazione definitiva. Punto.

    • Per andare avanti, sì, ma non per essere presentati. E coi tempi biblici della giustizia ordinaria italica per analizzare ogni ricorso più assurdo possono impiegarci mesi.
      Il 2027 è un pio desiderio se si parte dal 2024 con la consegna del progetto definitivo.
      Sarei già pronto a firmare per l’inaugurazione del cantiere a quella data.

  2. Roma defraudata da sempre per non avere mai permesso alle strisciate di metter mano sul proprio vivaio come fanno tante altre.
    calendari acchittati a piacimento dei soliti
    cessioni della società dove appena un Soros ci prova, arriva la finanza e blocca tutto (mente altrove fanno costruire stadi con la merd4, stile quello della Juventus). adesso come muovi un sasso a Roma, devi sentire anche il parere dei sostenitori della Terra Piatta. ma la Roma perché caxxo non si iscrive nel campionato thailandese? a costo di arrivare 9o li, ma sto schifo non lo vedrei.

    • defraudata da cosa e da chi? 1 punto per calendari acchittati? ao salernitana Verona la prossima Empoli. forse sarebbe il caso di uscire da piagnistei complottismi ovunque e provincialismo. il problema di Roma è la credibilità. ma ti pare normale che con tutti i problemi che ci sono il sindaco va a farsi le foto con lukaku al colosseo? ao ma vai a raccogliere la mondezza !!! vai a sistemare le strade mobilità e viabilità. questo è il problema di Roma!!! ti leghi a questo che nemmeno un biglietto ha mai comprato e ora tifosissimo che lo trovi ovunque…pe pja voti e piacce per culo!!! poi non lo rieleggono e ricominciano le tarantelle.

    • Ma Fiumicino non è Roma e la Roma che fa dell’appartenenza alla città il proprio vanto, non può permettersi di andare altrove. fosse anche Ostia

    • Perché a Fiumicino il TAR non ha competenza? Sicuro avrebbero trovato il modo per dire che disturbava il flusso e deflusso all’aeroporto e poi li è pieno di rane 😄

    • picchiasebino ok ma allora nemmeno a pietralata se ragioni cosi dovevano scegliere aree versante trigoria

  3. Io da queste righe leggo ottimismo da parte del sindaco, lancia anche un monito alla banda della tribuna di vattelappesca di Tordivalliana memoria che in caso di ricorsi al TAR troveranno pane per i loro denti. Ripeto, questo è quello che capisco dalle trascrizioni di cui sopra, poi il tempo dirà!🤞

  4. certo che , sopprimere e bonificare il re dei fossi coi sorci padroni che si mangiavano le rane piccole come antipasto e poi razzolavano nella mondezza che sembravano maialoni o cinghiali, e’ sembrato ai naturalisti un vero sterminio dei batteri di massa .. anche la malaria va tutelata ..
    le signore che facevano i fuochi la sera , possono stare tranquille .. verranno organizzati caroselli da Pietralata a Tor di Valle con tanto di agenzie turistiche ..
    contenti pure i sorci .

  5. sono d’accordo sui tempi biblici giurisdizionali ma anche quelli istituzionali non scherzano….
    per l’iter di approvazione del progetto e per la fine dei lavori il 2027 mi sembra esageratamente ottimistica….. minimo 2029/2030 per l’inaugurazione è più realistica…. il problema sarà una gestione societaria così deprimente per altri dieci anni almeno……

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome