Svilar, Missori, Tahirovic e Solbakken: l’undici di Mou per provare a battere il Bologna

19
1046

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – L’undici anti-Bologna che Josè Mourinho ha in mente ha ancora qualche rebus da svelare solo in prossimità del fischio d’inizio del match.

Tantissime le novità, a cominciare dalla porta: Svilar avrà la sua ultima chance oggi contro gli emiliani, e permetterà a Rui Patricio di ricaricare le batterie in vista della gara di Leverkusen.

In difesa Celik dovrebbe giocare come braccetto di destra della difesa a tre, con Cristante e Ibanez a completare il terzetto. Keramitsis è la possibile sorpresa. Sulla fascia esordio dal primo minuto per il giovane Missori, con Zalewski ad agire sulla corsia opposta.

A centrocampo sicuri di una maglia sembrano essere i giovani Tahirovic e Bove, con Pellegrini pronto a fare gli straordinari. Ma anche Camara sembra avere qualche chance di partire dal primo minuto.

In attacco invece è certa la presenza di Solbakken, che agirà al fianco di uno tra Abraham e Belotti: anche sulla scelta del centravanti di riferimento non c’è unità di vedute tra i quotidiani.

IL TEMPO (3-4-2-1): Svilar; Celik, Cristante, Ibanez; Missori, Bove, Tahirovic, Zalewski; Solbakken, Pellegrini, Belotti.

LA GAZZETTA DELLO SPORT (3-5-2): Svilar; Celik, Cristante, Ibanez; Missori, Tahirovic, Bove, Pellegrini, Zalewski; Solbakken, Abraham.

IL CORRIERE DELLO SPORT (3-5-2): Svilar; Celik, Cristante, Ibanez; Missori, Tahirovic, Bove, Pellegrini, Zalewski; Solbakken, Abraham.

IL MESSAGGERO (3-5-2): Svilar; Celik, Cristante, Ibanez; Missori, Tahirovic, Bove, Pellegrini, Zalewski; Solbakken, Belotti.

IL CORRIERE DELLA SERA (3-5-2): Svilar; Mancini, Cristante, Ibanez; Celik, Camara, Bove, Pellegrini, Zalewski; Solbakken, Belotti.

TUTTOSPORT (3-5-2): Svilar; Celik, Cristante, Ibanez; Missori, Tahirovic, Bove, Pellegrini, Zalewski; Solbakken, Abraham.

Articolo precedenteFoti, altra beffa: ladri in azione all’Eur, ritrova l’auto senza le portiere
Articolo successivoDybala resta a casa, la caviglia fa ancora male. La Roma: “Solo riposo precauzionale”

19 Commenti

  1. Chiunque scenderà in campo…..
    Darà l’anima….
    Perché…. questo è il significato, di indossare la maglia giallorossa 💛❤️…

    Un centimetro alla volta….
    Senza cedere di un centimetro…..

    Avanti ROMA 💛❤️

  2. Mi spiace ma secondo me la Roma ha molte possibilità di arrivare in Champions dal campionato.
    Una vittoria con il Bologna, contando gli ultimi due impegni di Atalanta, Milan e la probabile squalifica della juve, potrebbero darci il 4 posto.
    Noi stiamo facendo all in su una semifinale contro il Bayer leverkusen di ritorno ed una possibile finale contro Juve o Siviglia.
    Secondo voi è più facile che affrontare Bologna, Salernitana, Spezia e Fiorentina???
    Va bene far riposare il portiere molto stanco e gli esteri molto fragili che abbiamo ma il centrocampo èr l’attacco dovremmo mettere i titolari (con Solbaken titolare visto puo giocare solo in campionato per le menate fatte a Trigoria).

    • quindi dovremmo sacrificare una semifinale di Europa League per scommettere sulle sciagure del Milan (col quale siamo sotto per differenza reti) e sulla squalifica della Juve senza considerare la variabile arbitri e supponendo di vincerle tutte?

    • Gallo, le “menate” fatte a Trigoria non c’entrano nulla. Solbakken non poteva entrare in lista al posto di Zaniolo, che era giocatore proveniente dal vivaio nazionale, ma solo in una delle 17 “libere”. Nella quale è invece stato inserito Diego Llorente.

    • Asterix il campionato è falsato inutile farci troppo la bocca i posti Champions se li sono già prenotati le milanesi il Napoli vincitore meritatamente dello scudetto e la Lazio grazie alla probabile condanna della Juve.
      Per distacco punti è vero quello che dici, ma tu devi considerare che indipendentemente se facciamo risultato a Bologna ci bloccano successivamente con le altre partite con le terne arbitrali pilotate, a questo punto chi te lo fa fare sprecare i migliori in vista della semifinale di ritorno di Europa League direi piuttosto importante rispetto al campionato ormai andato.
      Basta vedere oggi di nuovo orsato a Bologna e già ti fa capire l’andazzo di tutto, tanto vale a questo punto anche se rischioso ma dato che sei alla fine dell’ultimo mese di campionato giocarsi tutto per l’Europa League.

    • Ricordo solo che non basta arrivare pari con Milan ed Atalanta. Dovremmo arrivare almeno un punto sopra. Per non parlare della Rubentus e dei punti che le daranno. Andare in CL attraverso il campionato è, oramai, un’impresa TITANICA con aggiunta di una discreta quantità di CULO.

    • Nei confronti dell’Atalanta dobbiamo necessariamente arrivare sopra perché sotto nello scontro diretto.
      Dal Milan, a parità di scontro diretto, ci sono due gol a separarci nella differenza reti totale a loro favore. Quindi potremmo anche arrivare pari a condizione di colmare questa lacuna nelle ultime partite.
      Nel caso si arrivasse tutti e tre a pari punti ci sarebbe la classifica avulsa, che così a occhio e croce non mi sembra possa darci alcun vantaggio, visti i soli due punti fatti.

  3. A questo punto se l’idea è quella si farsi schiantare dal Bologna oggi:

    3 5 2
    Svilar

    Keramitsis
    Cristiante
    Ibanez

    Missouri
    Bove
    Tahirovic
    Camarà
    Zalewski

    Solbakken
    Belotti

  4. Viste le condizioni e la follia estrema di questo campionato, sto entrando nell’ordine di idee che pure un pareggio non sarebbe affatto da buttare perché intanto ti consentirebbe di mettere il naso sopra l’Atalanta.
    I bergamaschi alla prossima si troveranno di fronte un Verona che si gioca la strada di casa e poi dovranno rendere visita all’Inter.
    Il Milan ha un turno apparentemente facile alla prossima con la retrocessa Samp, ma poi ha la Juve fuori e all’ultima lo stesso Verona.
    La vittoria dello Spezia ieri è sicuramente gradita ma potrebbe anche significare che noi ce lo ritroveremo all’ultima giornata a giocare col coltello tra i denti.
    E’ un bel puzzle per il momento irrisolvibile questa lotta Champions, con la variabile dell’entità della penalizzazione ai gobbi che sicuramente ci sarà ma resta da capire dove li porterà.
    Certo, una vittoria sarebbe un gran colpaccio oggi ma oggettivamente fatico molto a crederci, con tutta la buona volontà e fiducia in Svilar, Tahirovic, Missori, Camara e Solbakken. E un Tiago Motta che immagino vorrà fare una buona figura di fronte al suo vecchio maestro del triplete.

    • quoto…campionato imponderabile…
      atalanta per me già fuori.
      Milan cotto come una pera.
      Inter una cazzata la farà, sicuramente…ma sono i più in forma
      verrà davvero penalizzata la Juve?
      firenze potrebbe essere non semplice per noi
      ma troppe variabili, non si può prevedere nulla
      parlando del bologna, considerando che loro giocano all’attacco e che quindi noi non ci snatureremo cercando di fare risultato e che a loro manca la difesa in buona parte…

      tutto può accadere

      credo che l’unico che non debba riposare sia Pellegrini, perchè noi segniamo su corner!

      dopo pali e miracoli vari dei portieri, che Roger la metta, oggi????

      senza aspettative si può godere di più

  5. Non serve menzionare chi nel passato ha vestito la maglia che indosserete oggi.
    Se siete qui conoscete la storia e l’importanza di questo club, rappresentare Roma e la Roma, e’ un’opportunità per pochi eletti..
    Per alcuni di voi, si realizza un sogno …
    Qualcuno c’è la farà, altri saranno sostituiti con più valorosi, generosi, impavidi…
    La Gloria di Roma è Eterna, Immensa…. !!!!
    Oggi potete scegliere se farne parte o no..
    ONORE & FORZA…!!!
    💪🧡❤️

  6. secondo me in campo non ci saranno della squadra primavera, almeno dall’inizio.
    dopo i risultati di ieri ed il Bologna che sa giocare a pallone, mettere subito dei primavera sarebbe un suicidio.
    Svilar mi auguro che ci sorprenda..

  7. Svilar lo lascerei in panca (tanto è uguale) e giocherei col portiere volante,come facevamo da ragazzini.
    Modulo 3-5-3.

  8. promossi tutti e 4 .. mi sono piaciuti e anche molto .. e con loro anche i “vecchi” Cristante, Ibanez, Mancini, Zalewski, Matic, Bove, Pellegrini e parzialmente anche Abraham che trovo sulla via del recupero .. ma si sbrighi che la stagione e’ finita ..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome