Totti: “Champions traguardo minimo per i tifosi della Roma. Zaniolo? Mie frasi strumentalizzate, ho detto che…”

26
1698

AS ROMA NEWS – Francesco Totti torna sulle dichiarazioni fatte nelle ultime ore su Zaniolo che hanno fatto discutere. L’ex capitano ha voluto precisare:

Certe volte le mie frasi vengono strumentalizzate, forse è meglio che non mi fate parlare più allora… Io ho semplicemente detto che per essere grandi bisogna crescere in tutto, dentro e fuori dal campo. Niente di più“.

Sugli obiettivi della squadra manifesta ottimismo: “Il campionato è ancora lungo. Noi romanisti speriamo che la squadra possa tornare in Champions, ritengo che per i tifosi sia il traguardo minimo, anche se so che arrivare tra le prime quattro non è un risultato così semplice“.

E sul possibile ritorno, chiude sarcastico: “Lunedì torno a Roma, tranquilli…”

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteMou ora aspetta di incontrare i Friedkin: rinnovo possibile, ma solo se…
Articolo successivoZaniolo, l’agente: “Rapporto eccellente con la Roma, parleremo del rinnovo più avanti. Ingaggio? In base al prezzo richiesto…”

26 Commenti

  1. Tra tre anni stadio nuovo Totti dirigente e D.D.R. in panchina con Conti allo scouting un D.S. italiano e richiamerei anche Cervone e Nela nello staff così vediamo se le trovano le motivazioni i giocatori . Prima la vedo dura , la parabola dei portoghesi è in fase discendente.

    • Regà, questo funzionava quando in campo c’erano i tifosi (i Totti e i De Rossi), gente che per la maglia dava l’anima e che magari parlando con delle bandiere nella dirigenza potevano galvanizzarsi.
      Ormai ce ne sarà uno su mille di quella pasta là; ai calciatori di oggi, pure quelli del Real, gliene frega meno di zero della maglia. Vedono la bandiera in tribuna e pensano “ecco un altro rompi***** che mi farà la filippica sull’attaccamento alla maglia”.
      Nel calcio odierno questa visione romantica che il tifoso-dirigente possa svoltare tutto è superata. Basterebbe avere un dirigente competente, e poi vedi subito la differenza…

  2. secondo me Totti dovrebbe evitare di rilasciare interviste sulla Roma, nessun dubbio sulla sua buona fede e sul suo amore per la Roma, nessuno.
    ma resto dell’idea che sti giornalai strumentalizzano anche l’aria pur di creare problemi alla Roma.
    mi sbaglierò…
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

    • quindi siccome qualunque giornalista che lo incontra gli chiede della Roma lui per evitare di essere strumentalizzato dovrebbe smaterializzarsi e riapparire si marte???

  3. Si poi richiamiamo pure Valigi e De Nadai e famo la ragnatela…….purtroppo non credo che tutto cio’ è dovuto alle motivazioni ( con questo pubblico malato di Roma che ti trascina e ti coinvolge) ma ai giocatori scarsi che abbiamo in rosa. Sono anni che invece di costruire un Team vincente, mettemo le toppe in ruoli fondamentali, vedi portiere, laterale dx, centrale sx, centrocampisti e una panchina degna di Squadra di serie A! Prima Pallotta, poi Sabatini, poi Monchi, poi De Sanctis e adesso Pinto, un ciclone di sbagli, valutazioni, plusvalenze, scelte scellerate ed ecco qua il risultato. La Roma non corre ma cammina da anni, poi magicamente vinciamo un Trofeo Europeo e si decide che non si cammina piu’, fermiamoci al 25 maggio 2022! E questi sarebbero calciatori degni di una Tifoseria cosi importante?

    • Ma perché che ha detto di così grave su Zaniolo , in fondo è quello che pensiamo tutti, ancora non si può considerare un grande giocatore.
      Adesso sarà per colpa sua, che ancora non riesce a fare questo famoso scatto per passare da buon giocatore a campione o per colpa del gioco orrribilis di Mourinho non si sa, ma sta di fatto che ancora non è e non incide come dovrebbe incidere un giocatore considerato campione

    • Ma dove li vedi i sbagli di Sabatini. Questa una formazione in 3 4 3 con tutti giocatori che ha preso lui. Alisson (Schenni) Maicon Digne esterni a tutta fascia. Strotman Nainggolan centrali di centrocampo. Salah Dzeko Lamela punte

    • @paolo neri
      quelli li ha presi tutti Pallotta (te sei scordato pjanic)
      e non hanno vinto niente.
      il peggio presidente della Roma perché li ha chiamati fucking idìots

  4. Boniek oltre che Romanista è una figura importante.. e lo vedo bene.. Totti rappresenta tanto per la Roma e pure lui è una figura importante fuori dall’Italia.. il resto stanno bene dove sono.. ma chi li conosce.. nela.. Lo conosciamo noi over 50 ma un ragazzo di oggi anche a Roma ti dice ma chi è.. allenatori navigati e vincenti.. e prima di tutto campioni campioni campioni.. altrimenti nn Vinci una ceppa

  5. magari se non rilasci più interviste a certi giornalai
    non faresti un soldo de danno…..e poi ormai lo dovresti sapere o no????
    dajjee Roma sempre….

  6. Champions traguardo minimo?? Se c’è una cosa di cui Francesco non può essere accusato é di fare il “medico pietoso” … Va bene, Francesco, abbiamo capito tutti che la Roma ha perso posizioni e spessore rispetto ai tempi tuoi, ma oltre all’ovvietà del fatto che “per vincere servono i campioni” hai qualcosa da proporre?? No, anche perché oggi non sei più un calciatore tesserato e non hai più le mani legate come ti eri lamentato per tanti anni … e se almeno una volta, che so, invece di mettere il dito sulla piaga delle attuali difficoltà di una proprietà che sta comunque mettendoci un bel po’ di soldi, avessi magari una battuta da fare sul panzone pregiudicato o i soliti intrallazzi antiromanisti, non penso sarebbe cosí male … scusate lo sfogo

  7. Noi romanisti speriamo che la squadra possa tornare in Champions, ritengo che per i tifosi sia il traguardo minimo… Così parla un vero romanista, no che state sempre a giustificare tutto e tutti… Senza il quarto posto è un fallimento, senza se e senza ma…

  8. Ho notato che da quando si è separato dalla moglie Ilary,Totti non compare più negli spot pubblicitari che prima abbondavano in tutte le reti televisive.
    Forse perchè il messaggio che trasmetteva prima,adesso non lo trasmette più.
    E’ uno spunto per ragionarci sopra.

    • che ci vuoi ragiona’?
      passano i decenni e le retoriche del progresso, ma l’Italia rimane istituzionalmente una nazione cattomanzoniandemocristiana. Quindi sciupafemmine/corna/amanti/a famigghia arruvinata/ ecc. ecc. non vendono biscotti, pannolini e acqua minerale.
      Nihil novi sub sole.

  9. Cecco ancora non ha capito che ogni volta che parla della Roma si fa manipolare dai giornalisti e rischia di fare danni. E questo, purtroppo, è uno dei motivi per cui sarà difficile vederlo nel ruolo di dirigente in società, ruolo per il quale non è sufficiente solo la sua grande conoscenza del calcio giocato.

    • @Mr. D. 71
      Quindi, ergo, cioè etc. io dico A, tu racconti B e a chi l’hai raccontato racconta B+C facendo scomparire del tutto A e so io che nun so capace?? Sai che penso? Che se tutti fossero svelti de pensiero come te oggi sarei l’imperatore del mondo intero.
      buona domenica

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome