UFFICIALE: Riyadh Season è il nuovo main sponsor della Roma. Accordo biennale, ai giallorossi circa 25 milioni (VIDEO)

80
2344

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – L’AS Roma è lieta di annunciare una nuova partnership biennale con Riyadh Season, che vedrà uno dei più importanti eventi mondiali di intrattenimento apparire sulla maglia giallorossa.

Con la sua quarta edizione che inizierà alla fine di questo mese, la Riyadh Season rappresenta un nuovo punto di riferimento per i festival di intrattenimento. Migliaia di visitatori di tutto il mondo vi si recano per assistere a concerti, eventi culturali, mostre e molto altro in luoghi iconici della capitale dell’Arabia Saudita.

Sua Eccellenza Turki Alalshikh, Presidente della General Entertainment Authority dell’Arabia Saudita, ha dichiarato:La maglia giallorossa è unica, è sinonimo di AS Roma in tutto il mondo e siamo orgogliosi che Riyadh Season da oggi sarà associata a una maglia così iconica”.

Come il calcio, Riyadh Season mira a riunire le persone con la sua vasta gamma di eventi di intrattenimento internazionali e questa collaborazione offrirà una visibilità ancora maggiore attraverso uno dei club più seguiti al mondo. Il recente successo della Roma in Europa rende il far parte di questo famoso Club un momento emozionante e non vediamo l’ora di vedere cosa si potrà realizzare nei prossimi anni insieme.”

Gli eventi sportivi hanno un ruolo fondamentale nel calendario di appuntamenti del Riyadh Season, che, grazie a questo accordo, verrà arricchito anche dall’opportunità di assistere a un’amichevole dell’AS Roma a Riyadh. La presenza dei giallorossi, di nuovo impegnati in Arabia Saudita dopo oltre 40 anni dall’ultima volta, incontrerà la grande passione per lo sport e in particolare per il calcio che sta attraversando tutto il paese, come dimostrato dai numerosi campioni che al momento militano nella Saudi Pro League.

“Siamo entusiasti di dare il benvenuto a Riyadh Season come nuovo Main Partner dell’AS Roma,” ha dichiarato Lina Souloukou, Chief Executive Officer & General Manager del Club. “Riyadh Season è uno dei più grandi eventi di intrattenimento invernale al mondo, dove lo sport ha la sua centralità. La nostra partnership è il riconoscimento dell’AS Roma come brand di livello globale e di importanza strategica per il futuro del calcio in Arabia Saudita. Questo mercato sta diventando sempre più significativo per questo sport e crediamo che la nostra collaborazione genererà opportunità interessanti e uniche. Inoltre, non vediamo l’ora di giocare le nostre partite amichevoli lì e di sperimentare in prima persona la passione che questo Paese ha per il calcio”.

La prima Riyadh Season si è tenuta nell’ottobre 2019 e ha ricevuto un’enorme risposta positiva, con un numero di visitatori superiore a 10 milioni. Consolidando la sua impressionante reputazione di deliziare e coinvolgere gli ospiti, gli eventi successivi hanno battuto numerosi Guinness World Record.

Stando a quanto riferisce il giornalista Jacopo Aliprandi del Corriere dello Sport su Twitter, questo accordo porterà nelle casse della Roma 25 milioni di euro complessivi nei prossimi due anni.

Articolo precedenteCAGLIARI-ROMA: arbitra Sozza, al Var scelto Paterna
Articolo successivoRoma-Servette, le scelte di Mourinho: Svilar in porta, la difesa non cambia, attacco Belotti-Lukaku

80 Commenti

    • Considerando il fatto che l’Inter è finalista dell’ultima Champions, ancora in Champions quest’anno e chiara favorita per lo Scudetto, direi proprio “poco meno”.
      Concordo con Sub… ottimo accordo !

  1. 25 milioni in 2 anni sono tanta roba contando che l’Inter ne incassa 20 l’anno dalla paramount con una finale di champions ancora fresca..E pure stavolta friedkin chiude parecchie bocche sporche.

  2. signori abbiamo una grande presidenza …. non si meritano un ambiente come quello di roma ! mi riferisco alle notizie riportate da alcune testate giornalistiche che incominciano a remare contro per lo stadio !

    • l unica testata giornalistica che ha dato la notizia è la repubblica..
      indovinate chi è l editore….

    • La mediocrità de sto paese la dobbiamo a gente come Raggi Gualtieri Alemanno (così pe esse bi partisan li dimo tutti). A discrasia tra paese che produce e gestione politica è oramai allarmante. So solo slogan e twittate.

  3. E brava la Souloukou ma in foto non vedo Pinto, sarà in Brasile per chiudere Marcos Leonardo e smentire “Il Romanista” che osa dubitare che l’affare sia già chiuso?

    • si sta in Brasile, siccome la preso ad agosto per gennaio lo paga 12,5, ah no lo vuole in prestito con obbligo in caso di vittoria della Champions League 2028

    • Quanto sarebbe bello per te e altri se di pintofobici ce ne fossero solo due e meno male perchè prima o poi i Friedkin apriranno gli occhi e gli chiederanno contezza al fenomeno portoghese.

    • Sensey in questo forum si è contestato di tutto e di più e non si sono salvasti nemmeno i Sensi o Totti, De Rossi o Sabatini con le cui plusvalenze sin è andati avanti per anni e chiunque altro e ora si contesta aspramente anche un allenatore che ha vinto titoli a non finire come Mou (io invece lo sostengo) e sarebbe una fobia contestare chi in quattro sessioni di mercato, pur avendo avuto a disposizione circa 100 milioni, tra giocatori pagati o presi a zero ce ne fosse uno non che si sia valorizzato ma per il quale ci abbiano offerto un centesimo? FOBIA? NO FATTI!

    • Romano e romanista fuori i papponi da Trigoria, non si scrive “la preso” ma l’ha preso, Pinto lo avrebbe scritto bene, malgrado sia portoghese.

  4. Riyadh Season. Ma cosa è nelle specifico? Fa parte della Saudi Season, iniziativa guidata e pianificata da diverse autorità saudite interconnesse tra cui il Ministero della Cultura, l’Autorità Generale per l’Intrattenimento, l’Autorità Generale per lo Sport e il Saudi Exhibition and Convention Bureau sotto la guida di un comitato guidato dal principe ereditario Mohammed bin Salman. Il festival, slegato almeno ufficialmente all’assegnazione dell’Expo2030, si aprirà il prossimo 28 ottobre e vedrà l’arrivo di numerose aziende internazionali per promuovere le proprie attività e regalare mesi di intrattenimento tra musica, sport (ci sarà un’amichevole tra una squadra locale e la Roma) e ristorazione.

    Prenderà il via anche la “Saudi Toyota Championship”, un campionato automobilistico in sette città dello stato e si correrà su sette varie discipline tra cui rally, autocross e drift. Una serie di eventi importantissimi che vedranno quindi anche il nome della Roma in un rapporto con l’Arabia Saudita che potrebbe aprire nuovi scenari futuri. Per capire i numeri di cui stiamo parlando basti pensare che i visitatori della Riyhad Season del 2022 sono stati oltre 5 milioni.

    Friedkin/Toyota/arabi… main sponsor.

    Bene così!

  5. Vabbé 12,5 milioni l’anno sicuramente meglio di niente. Servirebbero i 100 abbondanti della champions ma la vedo dura..

  6. Perfetto. L’ unico appunto, puramente a titolo personale e solamente a livello estetico, avrei preferito il nuovo sponsor bianco e non ocra per evitare di ‘fondersi’ troppo con la maglia. Per il resto operazione magistrale al 99% da attribuire al presidente.

  7. Io non accetto Mohamed Bin Salman perche’ e’ dittatore assassino ma ha tanti soldi e l’ investe come gli pare che dire importante che non entri nel sistema squadra e condizioni la societa’ Roma.

    • No, non sono dittatori, tanto che Trump, ex presidente americano e candidato alle elezioni del 2024, in questo momento deve presentarsi davanti ad una corte di giustizia.
      Pensi di vedere la stessa scena in Arabia Saudita?
      Nessuno ha pensato o pensa agli americani o altre superpotenze come benefattori, sono deduzioni completamente vostre di cui vi assumete la responsabilità.
      Ho età e cultura sufficienti per conoscere la storia e la geopolitica.
      Se gli americani fanno schifo l’Arabia Saudita è feccia, buio medioevo.
      E tra l’altro, da buon conoscitore delle materie di cui sopra, so benissimo che i rapporti tra questi due stati sono quanto meno ambigui, proprio in ragione dei fini di realpolitik e interessi economici.
      Quindi posso dire a buon diritto che mi fanno ribrezzo ma allo stesso tempo non sto qui a fare la paternale a nessuno, tanto meno alla Roma.

    • Certamente Trump si deve presentare davanti ad un giudice, solo che il giudice e democratico! perseguito da procuratori democratici. Ma uno indipendente MAI? Che democrazia! Trump non e un angelo sia chiaro. Pero sta sugli zebedei non per la sua politica, razzismo etc ma perche potrebbe togliere potere a chi fa soldi sulla pelle di gente onesta e innocente.
      In USA il figlio del presidente stranamente membro consiglio di amministrazione della Burisma Holdings, Societa Ucraina senza avere competenze. Tale societa veniva investigata da un procuratore ucraino, che e stato rimosso dopo telefonata di Biden senior con tanto di minaccia di togliere i fondi Usa. Oggi miliardi di dollari che vanno in Ucraina, nessuno sa dove finiscono, mentre ogni giorno tanti poveri ucraini perdono la vita, mentre i Biden fanno soldi sulla loro pelle.
      L’industria militare intanto vende armamenti nuovi agli Usa che a loro volta svuotano l’arsenale vecchio, con la scusa della guerra e aiuti Ucraina, perche altrimenti non ci sarebbero fondi e ragioni per comprare quelle nuove.
      E poi vogliamo fare la morale sui Sauditi!!

    • Fanno tutti schifo, se parliamo di democrazia, diritti umani e cose del genere. Penso a Bin Salman ma anche ad Assange.

    • Meglio un bello sponsor di un paese dove regna la mafia da sempre e la pedofilia si maschera con la religione.
      Sevejateve il più pulito cià la rogna.

  8. portate Pazienza nel rispetto delle regole( sempre altrimenti a noi ci ammazzano) cerchiamo di crescere e vincere quello che possiamo!!!

  9. metteteci un altro po’ e comprateve e L’ASR così finiscono i parametri 0, prestiti con diritto e infortunati

    • ce mancava, ancora co ste risposte da ragazzino. hai cambiato Nick? se me la potevo comprà mica stavo a perde tempo co te. zerbino dei Friedkin

    • Non t’arrabbia Romano romanista……è la solita risposta quando non si hanno argomenti, appena uno prova a mettere in discussione allenatore o Ds o Società la solita frase comprala tu, allenala tu, fai tu il mercato…..e che significa? non li hanno minacciati con le armi per comprare la Roma mentre noi non siamo profumatamente pagati per allenare o fare mercato e ci mancherebbe che glielo facciamo gratis!

  10. Immediata la risposta della lazie che annuncia il nuovo main sponsor PIAD(a)H de ‘Zi ZONG, notissimo marchio romagnolo-cinese che organizza da anni nel basso modenese la celeberrima sagra della piadina cacio e porchetta. Ben oltre i 90 i visitatori nell’ ultimo anno. Stappati fiumi di birra marchio pewex (global spesa de sabato partner) per festeggiare l’ evento.

    • Sì, ma non è ancora ufficiale. Pare sia in lizza anche la “Ariccia Season”: la prestigiosa kermesse paesana ha rilanciato l’accordo per una fornitura triennale di 25000 panini con la porchetta (che per il numero degli abbonati della Formellese dovrebbero essere più che sufficienti).

    • Scatenata la dirigenza di formello…dall’ ansa riportano di un accordo per il back sponsor in risposta ad Auberge resorts della Roma. Presto sul retro delle maglie comparirà Da ‘u ber c’ esc stort notissima azienda vinicola ciociaro-pugliese che ha fatto dei solfiti al 40% il loro indistinguibile marchio di fabbrica. Estrema soddisfazione da parte dell’ intera dirigenza laziale per l’ operazione lampo.

  11. Sono d’accordo con Dwalter, pensiamo solo ai soldi? Ma dove è finita l’etica? Qualcuno ha mai sentito parlare del regime di terrore che c’è in quel paese?
    E la storia di Jamal Khashoggi, quello fatto sparire all’ambasciata araba di Istanbul? Possibile che non ci fosse uno sponsor un po’ più pulito? Ok tifiamo Roma ma guardiamo anche alla realtà del mondo nel quale viviamo!

    • E basta co’ sti’ moralismi. Ma di tanto in tanto la leggete la cronoca nera? In Italia in quanto a violenza, sopraffazzione e ingiustizie non è che semo messi meglio. O credete davvero di vivere su di un isola felice?

    • Cadono le braccia leggendo certe parole scritte da gente probabilmente nella piena età della ragione.
      “la leggete la cronaca nera?”, “credete di vivere su un’isola felice?”
      Cosa diamine c’entra la cronaca nera con un regime retrogrado, spietato, assassino, che si dà una facciata di rispettabilità con lo sfoggio del lusso e una modernità solo tecnologica, dalla quale è peraltro esclusa una metà della loro stessa gente?
      L’isola felice non esiste in questo mondo, esistono isole più o meno imperfette, la scelta è tra quelle e le altre dove impera solo l’oscurantismo.

    • Lo si vede che l’etica è finita (o quasi) dalla stragrande maggioranza dei commenti, purtroppo.

      Ma allora se proprio dobbiamo subire questo scempio allora da parte della Roma, visto che conduce ogni tanto progetti sociali (Roma cares no ?), mi aspetto una campagna massiccia sui diritti delle donne… a buon intenditore.

      But I am a dreamer…

    • @UR come diceva Churchill in questa azzeccatissima frase: “È stato detto che la democrazia è la peggior forma di governo, eccezion fatta per tutte quelle forme che si sono sperimentate finora.”. Purtroppo ha ragione, che una cosa faccia schifo non giustifica le altre ad essere molto peggio, come tutti rubano, ma ci sarà pure una differenza tra chi ruba 100€ e chi ne ruba miliardi e provoca indigenza e morte. Il dire “però gli altri” mi pare la “difesa” degli juventini su calciopoli o dei craxiani su “mani pulite”, come se questo giustificasse i REATI! Questa patnership non mi piace, moralmente questi arabi mi fanno schifo, ma la realpolitik dice che quei soldi ti fanno comodo e se dovessi pesare tutto il marciume del calcio, dovrei dire che la Roma dovrebbe ritirarsi da QUESTO calcio schifoso. Ma la realtà è così, si prova a cambiarla nel “piccolo”, ma a volte si ha l’impressione di essere il don Quijote di Cervantes. Rimane l’amore per la Roma, quello che va oltre la logica e afferisce solo ai sentimenti.

  12. Magari questi fanno sparire pure qualche arbitro o politico contro lo stadio…..😂😂😂 Gli americani
    hanno capito come si vince in Italia….. (Scherzo naturalmente….)

  13. Finalmente il Main sponsor …ed una collaborazione che potrà portare solo benefici alla squadra della città più importante al mondo . Ci voleva

  14. Che si voglia fare la morale alla Roma per lo sponsor arabo lo trovo fuori luogo, visto che noi tutti avremo sicuramente comprato un capo di abbigliamento prodotto in India od in Cina con lo sfruttamento del lavoro, specialmente minorile. Prima di fare la morale alla Roma, sottoponiamo noi stessi ad un giudizio severo sulle nostre azioni quotidiane e vedremo che quanto ad etica e morale nessuno di noi sta messo bene. Se vogliamo una società più giusta, non chiediamolo agli altri e non deleghiamo i parlamentari, bensì facciamolo noi tutti i giorni nella nostra vita quotidiana. Scusate per questo discorso palloso, ma sinceramente trovo stucchevole che ci lamentiamo degli altri o di chi ci governa quando siamo noi stessi ad alimentare questo modo di vivere. E prima che fiocchino giudizi o appellativi, sono di sinistra e romanista da oltre 40 anni e se la Roma va bene e vince sono felice. E per vincere ci vogliono progetti e soldi, visto che di certo nessuno di noi – o quantomeno la stragrande maggioranza di noi tifosi- si accontenterebbe di avere solo giocatori giovani, pagati al minimo, un presidente solidale ed azionariato popolare.

    • Era quello che avrei voluto dire io…solo che qui certe cose che si scrivono partono i giudizi e epiteti per chi non la pensa in un altro modo della notizia. Si puo’ dire che Bi Salman ha ucciso tutta la sua famiglia…si puo’ dire che tratta i lavoratori stranieri come schiavi veri per 2 soldi, si puo’ dire che e’ un tagliatore di teste vere e che e’ un criminale ! Poi e’ normale che faccia affari pure a Roma ma a me non piace che la mia Roma abbia a che fare con lui. Non faccio paragoni con gli americani perche’ i Fredkin in America non fanno politica attiva e non comandano squadre della morte come fa’ l’arabo….Io sono contro la politica in generale sia Italiana che mondiale mi fanno schifo !!!

    • Va bene, della serie…scagli la prima pietra chi non è senza peccato…

      Ma ci sarà una differenza tra regimi truculenti e dittatoriali (da cui ora prendiamo soldi) e democratici imperfetti e con macchie come i nostri.

      Diamine una scala di valori non c’è per voi, uno peggio, l’altro meglio o meno paggio…no tutti uguali sono basta che soldi siano perché dovemo vince… Pietà!!!

      Fateci un giro dalle mie parti – in Turchia – e vi spiego qualche dettaglio…vi offro anche il vero kebap 😉

  15. bello smacco per la candidatura di Roma per expo 2030 .
    adesso se si fanno un altro sonno ci vorrebbe il colpo di grazia .
    stadio a Fiumicino e amministrazione capitolina a leccarsi le ferite

  16. chissà come mai, dal filmetto di presentazione di questo sponsor sono sparite le donne che finora ci sono sempre state… non mi entusiasma sta cosa…

    • Magari perchè hanno messi i calciatori più rappresentativi della Roma?
      Poi mi sembra che il benvenuto glielo abbia dato Lina Souloukou che sta pure seduta davanti ar monnezza nella foto e credo anche sia stata parte attiva nella trattativa ma vabbè, so dettagli…

    • Perché se durante la preghiera buttano n’occhio sul fimetto e vedono ‘na donna, annulla la preghiera (al pari di cani e asini…scritto in una delle Sure). E pure nella bibbia oh ci sono cose che non si possono sentire…

    • Forse perchè è lo sponsor della sola squadra maschile? Non è specificato ma potrebbe essere. Nel quel caso la femminile potrebbe avere uno sponsor differente.

  17. Un accordo con gente potente e piana di soldi, per il bene dell’AS Roma, è sempre ben accetto.
    Siamo rose e fioriscano.

  18. Aoh tutti a di’ che sti arabi so zozzi dittatori e stamo a scrive su uno smartphone cinese che avemo comprato senza manco pensa’ che in Cina c’è na democrazia come quella araba e so’ pure sicuro che se ce controllamo addosso da le scarpe a la punta dei capelli qualche altra cosa comprata dai cinesi la trovamo. Ma nun semo noi che abbiamo fatto n’accordo commerciale con la Cina che se chiama Via della Seta? Oh semo sempre noi che pagavamo quell’anima buona de Gheddafi e che damo li sordi al presidente tunisino e a Erdoğan. E adesso ce vie’ la puzza sotto l naso perché questi so’ l’arabi cattivi. E cercamo da esse normali stamo a parla’ de na sponsorizzazione mica de massimi sistemi. Dopodiché è vero che questi so’ quelli che so’ ma come loro ce ne so’ in giro che avoia! Siate sinceri se sulla maglia c’era scritto HUAWEI o Turkish Airlines era mejo?

    • Perché Qatar Airways? O Fly Emirates? Non sono arabi pure questi? Il Qatar come lo vogliamo classificare? Modello di democrazia? Se si deve dire qualcosa, diciamola su tutti! FORZA ROMA SEMPRE

  19. Il più pulito c’ha la rogna. Magari la Roma se la comprano gli assassini macellai di Kashoggi e ci fanno diventare come il City. Il mondo resterebbe uguale ma forse si estinguerebbero i laziali.

  20. Era quello che avrei voluto dire io…solo che qui certe cose che si scrivono partono i giudizi e epiteti per chi non la pensa in un altro modo della notizia. Si puo’ dire che Bi Salman ha ucciso tutta la sua famiglia…si puo’ dire che tratta i lavoratori stranieri come schiavi veri per 2 soldi, si puo’ dire che e’ un tagliatore di teste vere e che e’ un criminale ! Poi e’ normale che faccia affari pure a Roma ma a me non piace che la mia Roma abbia a che fare con lui. Non faccio paragoni con gli americani perche’ i Fredkin in America non fanno politica attiva e non comandano squadre della morte come fa’ l’arabo….Io sono contro la politica in generale sia Italiana che mondiale mi fanno schifo !!!

    • Ma ndo te giri te giri sempre male caschi. Forse forse se te sponsorizzava il Vaticano, eh ma pure lì tra Marcinkus, Calvi, la Orlandi e la pedofilia… Sennò tra oligarchi russi e petrodollari sponsorizzano mezzo mondo; l’altro mezzo mondo che ha altri sponsor forse un po’ più etici (mica tanto più etici) non conta un tubo o poco più. Io posso anche essere d’accordo con te però allora dovremmo boicottare le merci cinesi, non dovremmo dare soldi a Saied e Erdoğan, non dovremmo intrattenere rapporti con Iran e altri paesi simili, e che dire dei paesi “paradisi fiscali” che sono anche in Europa o sul territorio italiano per non andare lontani. L’unica sarebbe vietare ogni sponsorizzazione di ogni tipo poi però il biglietto per vedere na partita dovrebbe costare 10 volte di più e forse non basta. Tutto questo per dire che posso essere d’accordo con te ma non si può vivere sulla Luna

  21. Sono contento di aver contribuito ad aprire un dibattito sullo sponsor arabo.
    Un sano confronto, nel rispetto di tutte le idee, fa riflettere aiuta sempre a capire. Intanto è importante cominciare a comprendere che nulla e nessuno vive in un’ isola felice perché stiamo tutti nello stesso mondo dove accadono tante cose belle e brutte e quelle brutte significano guerre, inquinamento, sfruttamento del lavoro, violenza sulle donne, disperazione. Ormai non c’è bisogno di andare in India per scoprire chi sfrutta il lavoro, basta guardare in Italia come sono trattati i lavoratori, soprattutto i giovani che, quando possono, fuggono all’estero per trovare un salario decente.
    Tifo AS ROMA dal 1961, quando avevo otto anni e sono felice se la società per la quale tifo trova uno sponsor ricco. Mi domando se questo sia giusto a prescindere da chi dà i soldi.
    E non vale il giochetto di fare i confronti con la Cina e con il Bangladesh, per dire che sono tutti uguali. E’ un vecchio trucco, come quello dello scolaretto che, beccato dalla maestra, accusa il compagno di banco: “anche lui però parlava”!

  22. ragazzi da tifoso sono stra felice, ma sinceramente e con rispetto parlando..ste insidie arabe non mi piacciono tanto…iniziano con lo sport e poi…(parere mio)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome