ULTIME DA TRIGORIA – Dzeko out: è a casa per la febbre. Individuale per Kluivert e Pastore

28
6960

ALLENAMENTO ROMA ULTIME – Brutte notizie da Trigoria: Edin Dzeko non è in gruppo, e nemmeno nel centro sportivo, ma si trova a casa per la febbre che lo ha colpito nelle ore scorse.

A questo punto la sua presenza contro l’Inter è in dubbio: la gara di San Siro si giocherà dopodomani e bisognerà capire quanto ci metterà il bosniaco a rimettersi in sesto per la gara di venerdì sera. In preallarme Kalinic, tornato ormai a disposizione di Fonseca.

Out anche Pastore e Kluivert: i due si allenano a parte, il primo per una botta all’anca che fa ancora male, il secondo per l’edema muscolare riportato durante il match di Verona. Per il resto del gruppo lavoro sull’atletismo e sulla tattica. Domani la rifinitura che scioglierà tutti i dubbi sul possibile recupero degli infortunati.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Articolo precedenteVERETOUT: “Andiamo a Milano per fare una grande prestazione. Fonseca mi piace tanto, possiamo fare grandi cose”
Articolo successivoCalciomercato Roma, Petrachi vuole l’attaccante brasiliano Marcos Paulo: respinta la prima offerta di 7 milioni

28 Commenti

  1. …come al solito la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo…mortaççi…cmq fiducia nella squadra….sempre forza Roma daje!!

  2. Se è così io non lo farei giocare, venerdì è dopodomani e non si è mai allenato, proporrei Micky falso nove piuttosto che Kalinic ancora in rodaggio. Perotti a sinistra

  3. Speriamo che dzeko recuperi però ho la sensazione che potrebbe anche essere l’inizio della fine per dzeko. Perché sono convinto che se si provasse zaniolo punta ci si accorgerebbe che avremmo l’attaccante perfetto in casa !!! Il nuovo ibrahimovic 😍😍😍😍

  4. apposto..ecco i limiti della roma.
    una semplice influenza e non abbiamo un sostituto e dovremmo giocare in 10 (perchè questo ci aspetta con kalinic).
    vediamo se a gennaio si decideranno a prendere un vero attaccante.

  5. E’ un bel problema la febbre di Dzeko. Speriamo che domani stia a Trigoria.
    Allenamento domani e rifinitura giovedi, può rimettersi ancora.

  6. OK. E mentre Conte piagne (lui!!!), noi intanto se grattamo… E comunque venerdi’ chi c’è c’è, a Fonseca, compagnia e veri tifosi, l’obiettivo non cambia: si parte per la vittoria, uniti e convinti. Mica semo l’artri che sognano di pareggiare… Forza Roma

    • Se non c’è la fà Dzeko…Zaniolo falso nove è un mezzo esperimento cha ha provato in tufchia negli ultimi 15 minuti, può starci, miki esterno anche, ma under caro Frank se si presenta come a verona ci asfalta l’inter da quella parte, il verona c’ha messo in netta difficoltà sulla nostra destra, l’inter con asamoh o lukaku che si butta da quella parte ci devastano. A quel punto sarebbe meglio florenzi alto che ti aiuta il terzino. Under è un rischio alto in questa partita.

  7. Stefano io credo che Fonseca ami mettere tutti i giocatori nel proprio ruolo,a menoche per cause di forza maggiore non sia possibile.Kalinic e’ l’ unico centravanti di ruolo che abbiamo,e va messo in campo,anche perche se non gioca quando e’ indisponibile Dzeko,quando lo fara? E’ stato preso apposta, e io penso che prima o poi qualcosa di buono la fara,’ non dimentichiamo che con il Cagliari il gol- vittoria lo aveva fatto o regolare o non regolare, comunque gli vanno date delle opportunita per giocare,perche’ i gol dalla panchina non li fa nessuno!

    • Kalinic e fuori da due mesi circa. Anche prima del infortunio giocava poco e niente. Per me schierarlo sarebbe un azzardo. Meglio uno col ritmo partita.

  8. Pastore ha giocato un mese ed ora sono 2 settimane che sta fuori per una botta all’ anca… siamo alle solite.
    Il problema del flaco non sono mai state le doti tecniche ma questi continui infortuni a volte anche misteriosi che ne pregiudicano la presenza in campo a tempo indeterminato.
    Quanto a Dzeko domani è il giorno decisivo, io penso e spero che ce la farà.
    Recuperare Zaniolo e perdere Dzeko e kluivert sarebbe una bella botta visto che non giochiamo contro la Spal ma contro i primi in classifica fuori casa.

  9. Vedo che Javier “Iron Man” e ancora fuori per una botta all’anca. Sara’ stata una botta incredibile per tenerlo fuori tre settimane.

  10. Maledetta sfiga,dzeko non è importante x la Roma ma imprescindibile, però non fasciamoci già la testa,immaginate il goal vittoria segnato da kalinic?forza Roma, sarà dura ma anche x loro

  11. Ragazzi, a noi ci mancheranno (spero di no) Dzeko, Klaivert, Pastore, Cristante e Zappacosta, a loro mancheranno Sachez, Sensi, Barella e Gagliardini. Noi abbiamo un grosso problema davanti e loro hanno un bel grattacapo a centrocampo. Sicuramente andranno per il 3-5-2 con Biraghi e Candreva esterni e un terzetto davanti la difesa (6 dietro la linea del pallone e 4 davanti). Faranno la partita sulle fasce e proveranno a farci male scaricando palla su incursioni centrali. Lukaku sarà uno specchietto per le allodole quindi i centrali e Diawara (o chi per lui) dovranno marcare a zona e non a uomo. Saranno decisivi gli scontri Kolarov/Candreva – Biraghi/Santon. Se non recupera Dzeko che tiene alto il baricentro Fonseca dovrà studiare qualcosa. Io non rinuncerei a Zaniolo esterno e Kalinic resta ancora un oggetto misterioso. Proverei Under punta centrale. La storia del falso nueve (secondo il mio modestissimo parere) non si adatta al nostro gioco e poi per adottarla servono due esterni veloci… se Zaniolo lo sposti falso nueve chi taglia dentro? Poi c’è da considerare che Under non rientra quindi l’altro esterno deve essere di corsa e sacrificio. Mister Fonseca scioglierà sicuramente il bandolo della matassa.

  12. L’assenza di Dzeko potrebbe rivelarsi un vantaggio per noi.
    L’Inter in campionato a parte contro la Juve (che non fa testo), ha perso punti contro il Parma, l’unica squadra sin qui affrontata che non schierava un centravanti di ruolo.
    In quell’occasione giocarono davanti Gervinho e Karamoh (due esterni), con Kolusewski a fare da trequartista.
    Credo che proporre un’attacco di trequartisti ed ali potrebbe non dare punti di riferimento ai tre centrali di Conte e costituire un’elemento da utilizzare a nostro vantaggio.

  13. Dzeko stasera x favore mi prendi tachipirina da 1000..
    copriti bene e una bella tisana con miele e letto presto. …il fatto che non si sia allenato da 2 giorni beh non sono mica 2 anni. ..conosce già i movimenti da fare..non sarebbe un problema. ..poi se proprio non dovesse farcela Kalinic Miki pellegrini zaniolo possono sostituirlo. .

  14. Basta con Pastore!!!! A gennaio regaliamolo via a chiunque!!!!O ci nascondono qualcosa o è veramente una sega di pasta frolla!!!

  15. In un Inter Fiorentina di 4 anni fa, la Fiorentina vinse 4 – 1, con una grande tripletta di Kalinic, chissà se si svegliasse all’improvviso…mai dire mai…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome