ULTIME DA TRIGORIA – La Roma torna ad allenarsi in vista della Fiorentina: De Rossi prepara i cambi

35
861

NOTIZIE AS ROMA – Dopo la larga vittoria in Europa League nel match di andata contro il Brighton la Roma è tornata ad allenarsi questa mattina a Trigoria in vista della trasferta di Firenze.

In campo tutti quei calciatori che non sono partiti titolari ieri sera, mentre per i protagonisti della vittoria contro gli inglesi lavoro defaticante. Out Kristensen oltre a Tammy Abraham, che dovrebbe tornare disponibile dopo la sosta di metà marzo.

In gruppo invece Rick Karsdorp, che ha smaltito il problema al ginocchio e potrebbe anche giocare titolare domenica sera. Contro la Fiorentina infatti è atteso qualche cambio nell’undici iniziale viste le fatiche di coppa.

A sinistra chance per Angelino, in mezzo potrebbe toccare a Smalling, a centrocampo quasi certo l’impiego di Bove, mentre in attacco Zalewski potrebbe dare il cambio a El Shaarawy. Domani la rifinitura, poi la partenza per Firenze. La Roma intanto ha fatto sapere che mister De Rossi non terrà la consueta conferenza stampa prepartita.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteSOULOUKOU: “Friedkin vuole restare. Si vede come il custode della Roma e vuole renderla più forte. E sullo stadio…”
Articolo successivoSvilar non risponderà alla convocazione della Serbia: vuole giocare con il Belgio

35 Commenti

  1. Daje cerchiamo di lavorare il più possibile anche se abbiamo poco tempo. Dobbiamo lottare per i 3 punti.
    Occhio al fattore Belotti…

  2. I cambi devono essere solo Bove e Angelino il resto devono giocare tutti quelli di ieri sera almeno 70 minuti, si farà turnover per il ritorno con il Brighton.
    Ad oggi per come si è messa la partita di ieri sera la priorità ce l’ha la Fiorentina in Inghilterra dobbiamo essere bravi a gestire altrimenti non ha senso aver vinto alla grande l’andata.

    • Non lo so, non mi sento il passaggio del turno in tasca, farei molti cambi. Considerando che anche la Fiorentina ha avuto il turno in coppa e che Italiano è solito farne assai, credo che Danielino ne farà parecchi. È solo una mia supposizione chiaramente, ma ritengo che per battere la viola potrebbe bastare un 11 molto rimaneggiato. L’ingresso di Llorente anziché Smalling mi fa pensare a una formazione del genere.

      Svilar
      Celik Smalling Llorente Angelino
      Paredes Bove Aouar
      Baldanzi Azmoun Lukaku.

      Celik in questo momento non lo toglierei mai, Smalling smette di essere vegano e fa un bel brodo di gallo. Paredes si sa gestire bene nell’arco della partita e se vuole fare lo step al quale Daniele lo spinge per diventare un campione deve trovare quella continuità che gli è sempre mancata. Bove a mordere su Nico Gonzalez. Aouar se ci crede è ora di metterlo in campo. Baldanzi e Azmoun. Lo so è un azzardo, ma che dirvi mi intriga. Lukaku ha corso molto è vero, ma serve dall’inizio. Se si mette bene cambio con Zalewsky al 60/70° altrimenti Azmoun per Dybala.

      Se si mette ancora più bene, potresti anche fare una bella staffetta Renatino/Aouar.

      È vero che dopo questa e il Brighton c’è il Sassuolo e la pausa, ma ci sarà bisogno di tutti se vogliamo reggere quei ritmi

    • Concordo fino al punto che forse io neanche due cambi farei dall’inizio.
      Siamo stati così bravi a mettere in cassaforte il passaggio del turno che questo bonus va sfruttato assolutamente contro i viola, altra tappa fondamentale per la rincorsa in campionato.
      Risparmierei dall’inizio il solo Pellegrini, che ho visto ieri sera meno lucido rispetto allo standard elevatissimo delle ultime partite.
      Spinazzola mi sembra troppo in calore adesso per rinunciarvi a cuor leggero.
      Oltretutto potrebbero anche essere le sue ultime apparizioni in maglia giallorossa, per cui sfruttiamolo finché ne ha.

  3. Considerando che hanno avuto una gara faticoa (forse anche di più – 20.45 e in trasferta) anche loro, contro la viola ci vuole la migliore squadra possibile. Troppo importante la messa in palio. Meglio qualche cambio in più giovedì in Inghilterra con i titolarissimi comunque sempre pronti a subentrare.

    Fiorentina 4 3 3
    Kard Llorente Ndika Angel
    Crist Pared Pellegr
    Dybala Azmoun Elsha

    Inghilterra 3 5 2
    Manc Small Ndika
    Celik Bove Pared Aouar Spina
    Lukaku Baldanzi

  4. la viola farà la partita della vita.. incitata da Italiano, ricordiamoci le sette pappine che ci hanno rifilato in coppa italia. Non hanno tanto da chiedere in campionato e la butteranno in caciara come hanno fatto con gli sbiaditi. correvano come disperati, e lo hanno battuti.

  5. Beh, Smalling x uno tra Mancini (forse ci starebbe bene 1 turno di riposo, che gioca sempre) e Ndika, Angelino al posto de Spina, Bove x Pellegrini e Zale x far riposare ElSha….mi pare ci siamo, ognuno al posto suo e nel suo ruolo, e la qualità forse si abbassa un po’ ma non “drasticamente”…spero in 1 confema x Celik, che Karsdorp sto iniziando a odiarlo….

    • lo dovremmo iniziare a chiamare Gesù, però io ancora un po’ ci credo, Renatone non lo riscatterei mai ma potrebbe essere tipo l’arma segreta di fine campionato insieme a Tammy.

  6. Se fossi De Rossi farei giocare la squadra migliore con la Fiorentina, con 4 cambi per Dybala (Baldanzi), Lukaku (Azmoun), Paredes (Sanches) e El Sharawi (Zalewski), più uno per Pellegrini (Auar). Stesso a Brighton. Poi invertirei e farei riposare i titolari col Sassuolo.

  7. Svilar;
    Smalling, Llorente, Huisen (Ndicka);
    karsdrop, Cristante, Paredes, Bove, Angelino;
    Aouar, Baldanzi (Sanches);
    Azmoun.

  8. Bisogna sempre considerare i 5 cambi.
    Rispetto alla formazione di giovedì che è la formazione tipo inizialmente cambierei solo quelli con acciacchi, quindi Mancini x via della pubalgia, nonchè i due ai quali notoriamente è consigliabile evitare impegni gravosi ravvicinati, vale a dire Spina e Dybala.
    Altri avvicendamenti solo x chi non avrà visibilmente smaltito le fatiche.
    Per il resto formazione tipo con la possibilità di allargare il turnover a partita in corso se la situazione lo consentirà, così come avremo le carte Spina e Paulo da giocarci nel finale se sarà necessario.

  9. Sono curioso di vedere se Daniele riesce a rilanciare pure Renato … è pazzesca l’evoluzione di Paredes vediamo se ce la fa anche con il portoghese… È un giocatore importante è stato campione d’Europa… prima di mandarlo via proverei a rigenerarlo. Infortuni? anche Dybala stava sempre a mezzo servizio adesso corre come una gazzella. C’è sicuramente una componente psicológica chissà che venga risolta anche per Renato.

    • Per come la vedo io il problema principale di Sanches ora è la paura.
      Anche nello scampolo di partita concesso da DDR è apparso frenato.
      Evita accuratamente scatti ed accelerazioni che erano il suo punto di forza.
      Inoltre già prima nei contrasti non era un drago, ma ora mi sembra si tiri proprio indietro.
      DDR si sta dimostrando molto bravo anche nel gestire gli aspetti psicologici dei giocatori, ma per Renato temo serva un mesmerizzatore e non credo che il mister abbia anche quelle doti.

  10. DeRossi fin qui ha fatto tutto ottimamente, mi fido ciecamente di lui, sulla gestione e cambi credo vede molto bene , 💪

  11. Vincere con la viola è fondamentale, per cui cambiare solo chi è affaticato, il turn over si farà in Inghilterra. La roma ha una bella panchina quest anno da tenere in considerazione (azmoun baldanzi bove smalling llorente angelinho sono potenziali titolari)

  12. La fase difensiva deve migliorare.. È troppo importante se si vgln risultati. Quest anno ne con mourinho (strano) è neanche con De Rossi la roma è forte in fase difensiva. CN DDR è migliorata la fase offensiva ma i buchi nelle fasce ci sono sempre, siamo troppo vulnerabili dalle fasce. La roma ha il secondo miglior attacco dopo l Inter e la peggior difesa tra le prime 10 squadre del campionato… Questo la dice lunga mi pare

  13. in vista del ritorno col Brighton, forti del 4 a 0, ma mai abbassare la guardia, credo che contro la fiorentina sia il vero crocevia per la champions visto che l’atalanta va a Torino contro la Juventus ed il Bologna ha l’Inter, il Napoli ha pareggiato, quindi io non farei turnover sinceramente. Confermerei Celik a destra, metterei Angelino per spinazzola, bove per cristante e smalling per Mancini e stop. Poi vedi come va la partita e se vai in vantaggio nel secondo tempo decidi o mi sbaglio? Togliere lukaku e dybala ora visto che sono on fire per me è un suicidio. Forza Roma

  14. Renato Sanches di cui io sono un grande estimatore e sono uno di quelli che ero contento del suo arrivo ma purtroppo devo ricredermi per me non è recuperabile quando entra é un corpo estraneo alla squadra svogliato non in sintonia con la squadra purtroppo è finito non dare nessun contributo alla squadra

  15. Non rinuncerei a El sha… Ti dà equilibrio, magari sostituire mancini acciaccato, spinazzola che nn può farne due ravvicinate e inserire bove per la freschezza a centrocampo, il resto uguale

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome