SOULOUKOU: “Friedkin vuole restare. Si vede come il custode della Roma e vuole renderla più forte. E sullo stadio…”

37
1670

AS ROMA NEWS – Lina Souloukou, Ceo dell’As Roma, ha rilasciato un’intervista al Financial Times raccontando quelle che sono le intenzioni e i pensieri della famiglia Friedkin che, rivela la dirigente, “si vede come custode di un’istituzione amata dai tifosi e vuole renderla sostenibile e più forte“. 

La Roma, però, si trova ad affrontare difficoltà che esulano dal suo controllo. La Serie A è in ritardo rispetto ai club della Premier League o della Liga spagnola in termini di ricavi e audience globale. Per la Roma, come per molti club italiani, il problema è aggravato dal fatto di non possedere uno stadio di proprietà. La complessa burocrazia italiana ha reso difficile per le squadre italiane costruire strutture moderne, sviluppare un prodotto televisivo attraente e aumentare i ricavi da gara. Tuttavia, i Friedkin hanno progetti per un nuovo stadio e la Roma “sta lavorando a stretto contatto con il Comune e le altre parti interessate, afferma la Ceo.

Uno stadio moderno è fondamentale per la sostenibilità finanziaria, ma lei sottolinea anche l’effetto che sta più a cuore al club: i tifosi, così come la città.È davvero importante avere uno stadio che sia la loro casa“, afferma. “Quanto significhi la Roma nella loro vita quotidiana è qualcosa che senti solo quando vivi in questa grande città”.

La Roma recentemente ha respinto le affermazioni secondo cui sarebbe interessata a partecipare alla nuova Superlega Europea, la competizione separatista promossa da Real Madrid e Barcellona. “Siamo aperti alle riforme e all’inclusione, ma sempre all’interno delle strutture tradizionali del calcio europeo”, afferma Lina Souloukou. Continua poi affermando come la Roma siadavvero felice” della propria partnership con Riyadh Season, un’iniziativa di entertainment sostenuta dal governo arabo il cui marchio è presente sulle maglie del club.

Ma Souloukou respinge le voci di un avvicendamento nel club da parte dell’Arabia Saudita: La famiglia Friedkin è qui per restare. Sono davvero fedeli all’impegno preso nei confronti dei tifosi e sono sempre stati molto rispettosi della storia del club”.

Nella gestione sportiva, ecco come la Souloukou dichiara di gestire le varie pressioni di ricoprire un ruolo simile nel club:Questo è il calcio. Una o due volte alla settimana sei sotto i riflettori, ma allo stesso tempo l’unica risposta è essere un tutt’uno con la proprietà, il tuo allenatore, i giocatori e i tifosi”.

Fonte: Financial Times

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedente“ON AIR!” – FERRAZZA: “De Zerbi è un kamikaze, al sorteggio avevo esultato”, CORSI: “Ora tocca a Italiano”, AGRESTI: “De Rossi impressionante”, CANDELA: “Contro squadre alla portata non ce n’è per nessuno”
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – La Roma torna ad allenarsi in vista della Fiorentina: De Rossi prepara i cambi

37 Commenti

  1. Spero che i tanti buoni propositi enunciati dalla CEO dell’As Roma si traducano in fatti,soprattutto quando la Souloukou cita “un’istituzione più forte”,riferendosi a cosa,alla squadra o alla società ecosostenibile e impegnata nel sociale?
    Ai tifosi come me interessa la squadra,poi se c’è spazio anche per fare beneficenza e solidarietà, nulla in contrario.

    • Questa ha capito che sei ricchetto😂😂😂 Zeno’ con tutto il rispetto eh ma come Custode te potresti pure proporre

    • Secondo me intende la presenza politica della Roma nel calcio Europeo e Italiano.
      La mia impressione è che i Friedkin stiano intessando una trama di conoscenze nel calcio a tutti i livelli e credo che sia NECESSARIO oggi per poter combattere ad armi pari con chi per storia o per un opportunismo politico momentaneo (vedi le sbiadite in Italia) è già dentro al “Palazzo”.
      Se riescono a completare questo secondo me ci divertiamo per diversi anni!

  2. “…La famiglia Friedkin è qui per restare. Sono davvero fedeli all’impegno preso nei confronti dei tifosi e sono sempre stati molto rispettosi della storia del club….”

    Se Lina dice che i Friedkins non intendono cedere la società, non ho motivo per dubitare…

    Sull’impegno preso nei confronti di noi tifosi, invece, non capisco di quale impegno parli… più che altro non ricordo alcuna dichiarazione da parte loro indirizzata a noi tifosi. Boh…

    Sul rispetto per la Storia del Club, infine… AVESSERO PROFERITO UNA SOLA PAROLA DI SCUSE PER LA VERGOGNOSA ASSENZA AL FUNERALE DI GIACOMINO LOSI !!!
    Il rispetto, a casa mia, si dimostra in altro modo.

    • non capisco i pollici versi , siamo tt contenti per la vittoria, ma l’assenza al funerale di Giacomo Losi è grave e le scuse sarebbero gradite

    • Come si fa a non essere d’accordo al commento di Kawa. Il pasticcio al funerale di Losi (bandiera e capitano) è una macchia indelebile che necessitava almeno delle scuse.

    • Kawa, rimani un grande rappresentante del nostro tifo, la mia commozione per Giacomino è stata ignominiosamente perculata o ignorata da come la chiami tu buona parte di questa gente che qui scrive.
      Il mio attuale dissapore con il club è dovuto a questi comportamenti diffusi anche tra persone insospettabili, non solo l’allenatore ed il capitano, anche idoli veri della Roma come Bruno Conti.Tu sei un amico vero per me e vedere quel Bruno Giordano che nei cori sfankuliamo c’era e partecipava a dolore profondo di Picchio De Sisti, mi ha scosso. Ho pensato ma che caxxo sta succedendo? Pruzzo ? Abita a Roma? Rompe e sopravvvive parlando e straparlando
      sui nostri difetti,,,, mah
      Un devoto saluto

    • hanno cacciato l’addetto alla comunicazione. DDR ha chiesto scusa. ancora non basta? la storia del funerale di Losi ha colpito pure me ma durerà in eterno? Volevi le scuse in inglese direttamente di Dan Ryan Lina? Manco sapevano chi fosse Losi, pensa un pò…

    • @100
      @ItaloFoschi (a proposito, auguri per ieri)

      io, invece, non mi stupisco affatto per i pollici versi, poiché sono assolutamente consapevole della forma mentis dei cesarocommercialisti e dei divani&sofà che popolano questo blog.
      Guai a chi gli tocca il padrone di turno.
      Il Romanismo è un’altra cosa.

    • Parafrasando il Manzoni dei “Promessi Sposi” questa è la verità sul fatto dei Friedkin; “Losi questo sconosciuto”. Fino a 5 anni fa non conoscevano la ASRoma figurati il grande, per noi, Losi giocatore degli anni ’60.

    • @Italo Foschi, sì perché le scuse addotte da ddr sono meno vergognose? Dobbiamo andare avanti ma me fa un po’ schifo.

    • kava 4 cesaroni commercialisti , contano zero parla in giro o allo stadio e guarda se tutti pensano che basta un bel gioco e arriva 4 , dimenticandosi che sono arrivati 2 per 5 anni e in champion per 8/9 anni di seguito e anno vinto un bonsai e l unica coppa vinta europea viene sminuita cosi come la finale successiva e vomitato di tutto contro l allenatore che te lo ha permesso e che ti ha difeso contro chi te l ha rubata la finale , do stava zio Dan quella sera a parla co il Cefalo ceferin?? quello che ce l ha fregata la coppa.
      tirassero fuori i soldi perche quest anno troppi giocatori se ne vanno e ho paura che il prossimo saranno cefali zucchinari e sparizione del 90% dei nick che popolano i pollici in giu
      Buona fine settimana

    • Io trovo che conoscere il club e la sua storia siano parte integrante del ruolo de custode… In questo sito per molti non hanno peso certi valori…per cui nun me stupiscono i pollici versi a Kawa

    • Posso fare un appunto sul fatto che i Friedkin non conoscessero la Roma? A che ne so io Dan forse, ma Ryan era tifoso della Roma già prima di prenderla e frequantava la città da anni. Loro sono molto riservati, ma mi risulta che Ryan sia diventato romanista tanti anni fa e abbia cominciato a seguire il calcio indirizzato da suoi amici romani e romanisti. I salti che fa ai gol della Roma non hanno nulla a che vedere con i sorrizi di Zang, Commisso o simili, quindi io sospetto che quelle voci che ho sentito siano vere, per me lui dimosta di essere romanista, un romanista acquisito, ma sempre romanista. Il padre forse no, ma Ryan sì ed è certo che la madre invece sia innamorata di Roma città.

    • No. Vuol dire che eviterebbero volentieri di cacciare 200 mln a trimestre per ricapitalizzare e magari preferirebbero farlo per investire.
      Ah, quanto è bello parlare di cose che non si conoscono e che manco si capiscono!

    • Vuol dire anche mandare via un po di magnapane dall’ asset della società, e non parlo di giocatori

  3. Sono sempre più convinto della necessità di un …. PIF e di uomini che sappiano consigliare bene l’agognata nuova proprietà araba e, come dice qualcuno in radio, profumino di Roma.

  4. Non parla di quanti licenziamenti sta effettuando a Trigoria e via Tolstoj…..dalla mattina alla sera e viceversa….gente che vive di stipendio…

    • Davide ma tu cosa ne sai?..

      Chiacchieri come se fossi persona informata, ma non sai nulla!!

      Ci sono stati licenziamenti per giusta causa.. Tu cosa ne sai che non ci fossero stipendi rubati?

      Oppure che ci fosse troppo personale.. Che è una cosa che diciamo da anni?

      Seriamente perché parlate come se la verità fosse nelle vostre tasche.. Non parlate di cose del genere, parla di calcio.. Non di licenziamenti..

      Parla di ciò che vedi.. Ma non di ciò che altri ti dicono per fare ascolti..

      Sveglia..

    • Tanti, la maggior parte vivono di stipendio. Purtroppo è anche vero che non tutti lo meritano quello stipendio e a volte impediscono ad altri più meritevoli di ottenerlo.
      E in Italia c’è tanta gente imbucata anche in aziende private oltre che pubbliche, gente che quando la vedi lavorare (eufemismo) ti chiedi come fa a stare lì.
      Se licenziano puoi stare certo che si liberano di persone che danno poco o nessun valore aggiunto, nessuna azienda si martella i genitali dismettendo persone di valore.
      E se anche lo facessero, per scelta o costrizione, queste stesse persone non avrebbero difficoltà a trovare un’altra posizione equivalente.

  5. La Roma di ieri, i suoi tifosi sempre, la città, capitale d’Italia oggi e una volta del sacro romano impero, meritano uno stadio che sia una degna cornice allo spettacolo offerto dentro e fuori dal campo. Uno stadio senza pista d’atletica, con il pubblico, almeno 80000 tifosi, vicini al campo e non a 50 metri. Spero che Zenone faccia in tempo a vederlo…😅

    • Lupasas DDR for ever, Roma non è mai stata capitale del Sacro romano impero, anzi era proprio decaduta.

    • Na pillola di storia…il Sacro Romano Impero è quello di Carlo Magno, capitale Aquisgrana, insomma roba germanica, infatti lo appellano anche come Primo Reich…

  6. Caro Kawa I pollici versi, sono dei friedkinboys ex pallottaboys, che infestano il sito. Perché per loro la Roma, che noi chiamiamo AS Roma, è il raggiungimento dei risultati da commercialisti, tipo magari il 4/5 posto,una plusvalenza ect ect.
    Per noi la AS Roma è tutt’altra cosa, è vanto, ambizione, è voglia di primeggiare e quella contro il sistema, è quella che non farebbe mai affari con i gobbi mafiosi del calcio.
    Noi siamo la Roma

  7. Ammazza come so forti sti ammerricani ao! Assenti al funerale di un grande e celebrato capitano della Roma, qualcuno dice perché non conoscono la storia della Roma? No questi, prima de veni’ qua, manco le regole del calcio conoscevano! Ormai i presidenti delle squadre sono di questo tipo. A sto punto però, magari sti “muti” se ne tornassero a casa loro e ben vengano arabi, cinesi o marziani per fare una grande squadra.

    • perché gli arabi studiano calcio alla elementari, giusto? Siete così abbagliati dall’idea che petroldollari significhi vincere a occhi chiusi che adesso gli sceicchi si trasformano in tanti piccoli Sensi come per magia…
      È vero: i Friedkin non sapevano chi sia stato per Roma Capitan Losi, manca un comunicato stampa tale da almeno provare a rimediare, anche se ormai la frittata è stata fatta, però fare guerra a chi paga per darci Dybala e Lukaku in campo con questa formazione, con DDR a dirigere l’orchestra che fin’ora ha suonato i migliori concerti, lo trovo controproducente.
      Chiediamo piuttosto che una parte del nuovo stadio sia intestata a Losi, quella sarebbe una grandiosa proposta.
      Ma no, continuate a lamentarvi senza proprorre alcunché, siamo più abituati a piangerci addosso grazie ai radiolari e ai giornalisti che mangiano da bravi parassiti sulla Roma da anni.

  8. mammamia quanta ignoranza sento nei vostri commenti.
    Il nostro presidente è un uomo ed un importante imprenditore, oltre al petrolio alla Toyota è un importante produttore cinematografico, ma non di filmetti l’ultimo film di di Caprio e de Niro l’ha prodotto lui.
    sta facendo un repulisti della vecchia gestione di Pallotta.
    Ha visto giusto su de Rossi sotto consiglio del figlio.
    godiamoci la Roma e Basta con tutte queste chiacchiere da poracci.

  9. custode de che….??pure Lotito dice di essere custode della fede laziale ….a me ste parole de questa me mettono tanta paura …intanto Dan cominciasse a fare una conferenza stampa almeno sappiamo che voce ha ….invece di fare il misterioso

  10. Adesso hanno trovato l’allenatore a cui possono dare un ingaggio al minimo sindacale per la prossima stagione non gli compreranno nessuno perderemo Lukaku e il prossimo anno de rossi e il nuovo direttore sportivo saranno sul banco degli imputati quando i risultati non arriveranno

  11. Mattia…
    Alla Roma si viene per passione, allenatori, dirigenti, giocatori, non dico che dovrebbero pagare maaaa, non ci sarebbe niente di male…!!!
    Lukaku, lo vedo già perso per il campo, Dybala sa fare “solo” un goal a partita, Pellegrini era forte al Sossuolo, Cristante è troppo lento, Azmoun non lo riscattano, Kardsdorp è gia del real Madrid, Smalling vuole mangiare solo verdure, Abraham non si chiamerà più così, Elsha vuole andare in prestito e Kristensen non so chi sia…
    🤪😂😂😂😂
    Si

  12. Aspetteremo come i giapponesi in riva al fiume !.Il prossimo mercato se ne andranno in 11 e alcuni topini devono fare le valigie. Fino ad ora non si è visto nulla né DS ne stadio ne uomo spogliatoio il nulla.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome