ULTIME DA TRIGORIA – Rinviato il rientro di Smalling, Llorente e Sanches: la situazione a quattro giorni da Roma-Monza

21
1042

AS ROMA NEWS – Nessuna novità di rilievo dall’allenamento odierno, e questa non è una buona notizia per Mourinho a soli quattro giorni dalla partita di domenica contro il Monza.

Nella seduta di questa mattina infatti risultano ancora assenti Chris Smalling, Diego Llorente e Renato Sanches, i tre acciaccati che sembravano essere pronti a tornare in gruppo. E invece il loro rientro slitta ancora: la seduta di domani sarà quella decisiva per capire chi potrà recuperare in tempo per domenica e chi no.

La speranza di mister Mourinho è di riavere almeno Llorente a disposizione per la sfida contro il Monza alla ripresa del campionato. Più complicato a questo punto pensare di rivedere Smalling e Sanches in campo contro i brianzoli.

Da domani Mourinho dovrebbe poter contare anche su alcuni nazionali, tra cui Lukaku, uno dei primi a tornare dagli impegni delle proprie selezioni. L’ultimo a rientrare a Trigoria sarà Paredes, che non ha giocato ieri con l’Argentina e dunque dovrebbe essere in condizione di scendere in campo con il Monza.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Articolo precedenteROMA-MONZA: arbitra Ayroldi. Al Var c’è Di Martino
Articolo successivoChampions League Femminile, la Roma si qualifica alla fase a gironi: travolto il Vorskla 6 a 1

21 Commenti

    • Co sti recuperi ogni volta è un parto… Su Smalling e Sanches ho ben poche speranze per domenica. La cosa preoccupante è che il portoghese non ha nemmeno avuto una lesione muscolare, eppure non riesce a tornare in gruppo…temo che puntare su di lui sia stato un gravissimo errore. Spero ancora di sbagliarmi.

    • a gennaio Dier.

      coperta cortissima anche senza la coppa d’africa… ma con quella siamo messi anche peggio.

      ❤️🧡💛

  1. Roma-Monza potrebbe darci la terza vittoria consecutiva in campionato che ci porterebbe a ridosso della zona coppe. Poi Slavia e inda. Spero nel rientro di almeno uno degli assenti nelle ultime gare. Forza Roma!

    • mi accontenterei di Llorente, ma un conto è rientrare e un conto è essere in forma.

      ndicka l’ho visto macchinoso, molto, e mi preoccupa.

      Romelu salvaci te.

      ❤️🧡💛

    • Formazione formazione arf arf Rudy arf arf. 😱 Non schierare la difesa a quattro che chiamo il moganista 😂
      Ahò me gioco la Roma che vince lo scudetto…. pure forte, 😱ce credo molto 😂 Il mio marmista 😂 ha buttato lo scalpello😱 Ciao
      Forza Roma

    • facendo due conti.. sono già state giocate 10 partite.
      un quinto di stagione circa.
      se continua così, Renatino non arriva a 5 partite giocate (450 minuti).
      purtroppo è il giocatore scelto per cambiare faccia al centrocampo, ma non riuscirà a farlo salvo cambi drastici di tendenza.

      ma a me preoccupa forse ancora di più il fatto che il numero dei lungodegenti cronici aumenti.
      smalling pare tornato indietro di due anni
      pellegrini ha un problema dietro l’altro
      Paulino è sempre sul filo (anche se stavolta forse non è stata così grave e abbiamo anche beneficiato della sosta, che nasconde due settimane di assenza già trascorse)
      se poi si cominciano a sfasciare pure Lorente e altri, stiamo freschi…

    • non sarei tanto tranquillo…hanno un punto più di noi avendo già affrontato Inter, Atalanta, Lazio, Bologna e Sassuolo. Questi so’ più tosti di Frosinone e Cagliari, parecchio di più…

  2. L’deale forse sarebbe recuperarli per l’Inter con dei minuti nelle gambe. Anche in campo solo per un tempo ,uno come Sanches potrebbe far comodo.

    • se Karsdorp ricevesse 1 euro ogni volta che qualcuno gli storpia il cognome, a quest’ora sarebbe più ricco di Bill Gates

  3. La Roma gioca in casa on il Monza, e in casa devi fare la tua partita. La formazione si fa con gli uomini in forma al momento. Si può pensare nel secondo tempo di far entrare qualche primavera, sono ragazzi giovani e questo è già sufficiente. La formazione può anche essere questa:
    Rui Patricio
    Kristensen Ndicka Mancini Spinazzola
    Paredes Cristante Bove
    Azmoun Lukaku El Shaarawy
    Difesa forte con un centrocampo coperto e tre punte. Questa a inizio partita poi si possono sostituire El Shaarawy con Belotti, Kristensen con Karsdorp, Paredes con Aouar, Bove con Pagano. Poi dai a tutta senza pensare di giocare la palla dietro, solo in situazioni di emergenza non buttiamo i minuti che ci servono per attaccare. 💛❤️🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome