ULTIME DA TRIGORIA – Smalling in gruppo, Sanches ancora out. Esami per Azmoun e Ndicka

49
1329

AS ROMA NEWS – Notizie in chiaroscuro arrivano questa mattina dal centro Fulvio Bernardini di Trigoria e dall’allenamento di questa mattina, a due giorni da Roma-Slavia Praga.

La nota lieta è la conferma della presenza di Chris Smalling in gruppo, mentre quella meno positiva è l’assenza di Renato Sanches: il portoghese sembra sempre sul punto di tornare a disposizione, ma il suo rientro resta un mistero di difficile soluzione.

Assenti anche Sardar Azmoun e Evan Ndicka: il primo ha accusato un fastidio al polpaccio, il secondo un problema al piede dopo una botta rimediata nel corso di Roma-Monza. Entrambi svolgeranno i controlli di rito nella giornata di oggi. Il difensore non preoccupa, mentre qualche apprensione in più c’è per l’attaccante, che spera di scongiurare il pericolo di una lesione muscolare.

Non si sono visti in campo nemmeno Lorenzo Pellegrini, che punta il derby, e Paulo Dybala, che spera di tornare in campo dopo la gara di coppa per provare a strappare una convocazione in extremis per Milano. Al momento le possibilità sono esigue, ma l’argentino ci proverà fino all’ultimo.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedente“ON AIR!” – ROSSI: “Temo che Mou possa scegliere anzitempo la strada della coppa”, CORSI: “A gennaio si deve spendere se si vuole tornare in Champions”, PES: “Sanches il punto interrogativo più grande”
Articolo successivoTotti in Giappone ritrova Nakata: “Riunione 22 anni dopo” (FOTO)

49 Commenti

  1. Il rientro di Smalling a Milano è un’uniezione di fiducia sull’esito dell’incontro.Senza di lui è un disastro annunciato,visto chi ci gioca.
    Sul recupero di Renato Sanches ,la vicenda assume toni tragicomici.
    Pinto s’è eclissato.

    • Mi attendo che Pinto mantenga la parola su Sanches e che a fine anno, considerato l’ingaggio lauto fatto pagare per un giocatore che a fine ottobre ha giocato 1,5 partita, si tolga dai piedi.
      Non è possibile che la società continui a pagare per i suoi errori.
      Peraltro dal prossimo anno mancherà anche Mourinho che copriva le sue toppe con la primavera direi che sia motivo sufficiente a liberarsene.

    • Magari su Renato si sta valutando di farlo rientrare più avanti, facendogli fare un determinato tipo di lavoro di recupero. Sinceramente sarebbe meglio non averlo per 10 partite e poi avercelo per 20 consecutive, che potrà avere crescita e continuità che non che giochi 2 partite si e 2 no…

    • @Asterix. Se poi non lo farà potrà sempre cambiare nick…ah, no. Lui non può. Lui ci ha messo la faccia pensa un po’… perché poi, spiegaci come funziona: se Renato nei prossimi mesi si rivelasse insostituibile, sano e determinante, la Roma dovrebbe fargli (a Pinto intendo) un contratto a vita?! Invece sta svolgendo semplicemente il suo lavoro: a volte fa bene, altre no. Come tutt* del resto…

    • Avete ragione ma perché me la prendo?
      Pinto da quando è arrivato mi ha portato in Champions ogni anno con un mercato fantastico e tutti quelli che ha preso ci abbiamo fatto plusvalenze a gogò…
      Guardate la Juve prima di prendere Giuntoli che ha portato il Napoli allo scudetto ha provato a strappare Pinto alla Roma.. ma i Friedkin si sono opposti.. Pinto o muerte!!!

  2. E daje che è quasi Natale! Mezza stagione è quasi partita e… Si “ruba” a più non posso!!! Viva i contratti dei calciatori… Viva la vita!!! Nel frattempo io sto aspettando da due ore un referto di una risonanza magnetica (ovviamente di tasca mia + 15€ urgenza…)…

  3. “L’indennità di accompagnamento è un sostegno economico statale pagato dall’Inps, previsto dalla legge 11 febbraio 1980, n. 18 per le persone dichiarate totalmente invalide e/o incapaci di deambulare senza l’aiuto di un accompagnatore oppure incapaci di compiere gli atti quotidiani della vita”
    Sur web ho trovato questo. Famo richiesta pe Renatino. Facesse domanda Tiago Pinto, che s’è pijato a’ responsabilità de l’acquisto de Sanches…

    • Ossessione forse dettata dal non sapere se prenderlo, dal pensare che se non avesse avuto quel problema eh che supercampione sarebbe… però ha anche precisato che la aveva dai tempi del Benfica, dove avrebbe voluto portarlo. Ma magari allora era integro e aveva appena vinto quel torneo da protagonista con la sua nazionale.

  4. La situazione Dybala è la più preoccupante. Affrontare la prima in classifica senza l’unico che crea gioco, che fa girare la palla, che salta l’uomo, che apre spazi nella fase offensiva, significa condannarsi a un semicatenaccio di 90 minuti. La Juve ci ha rifilato il solito pacco non rinnovandogli il contratto. Immenso campione, ma se continua così, che ne gioca completamente 5 su 10, si cominci a pensare ad una ricostruzione seria per il 2024-25. Veramente, Mourinho è assente da colpe, questo non c’ha mai la squadra tipo per più di due giornate, un blocco solido di almeno 5-6 giocatori su cui far ruotare gli innesti, a parte Rui Patricio (aiuto), Mancini e Cristante e ora Lukaku.

    • Beh, la Juve il contratto a Dybala lo scorso gennaio l’avrebbe rinnovato, alle stesse condizioni del precedente, cioè 7,5 mln a stagione.
      Fu il giocatore, o meglio il suo procuratore, a rifiutare in quel caso per poi vedersi dare il benservito a marzo.
      E in ogni caso la stessa Juve si è poi presa altri due catenacci come Di Maria e Pogba.
      In quanto a noi, non capisco la voglia tremenda di accollare tutto a Pinto quando lo stesso Mourinho ha più volte dichiarato che certi giocatori noi possiamo permetterceli solo quando stanno più di là che di qua.
      Quindi la politica di preferire cavalli morti ad asini vivi è ben condivisa tra GM e tecnico, e anche le responsabilità.

    • D’accordissimo con UR, d’altra parte un asino anche se vivo è sempre un asino! È come dire “prendi Gagliardini che non si rompe mai, almeno gioca sempre.” Per me un giocatore del genere sta bene al Monza, mentre si è visto che non è adatto a una grande squadra.
      È una scelta ponderata e condivisa, chissà quanto ne avranno parlato a suo tempo. Inutile continuare a discuterne, e meno che mai cercare un capro espiatorio cui dare la colpa.

    • Mourinho non condivide, bensì sopporta, gli acquisti di vecchi ronzini raccattati da Pinto. Quindi non ha alcuna responsabilità.

    • il pacco che dici te l’anno scorso ha fatto più assist e goal di qualunque giocatore bianconero, ma io dico, vi piace tanto commentare a casaccio e scrivere stupidaggini?
      senza considerare che metà partite le ha saltate per infortuni legati ad entratacce (palomino ti ricorda qualcosa?)
      come diceva Eco?

  5. Sanches non lo considero un giocatore della Roma
    non è solo una questione di cartella clinica, non pretendo 11 Totti, ma non sopporto i giocatori che alzano bandiera bianca al minimo dolore, mi piacciono invece i Cristante che non mollano mai pur avendo una tecnica non eccelsa.
    e poi è in prestito, non sarà mai riscattato, tra pochi mesi se ne va, è una marchetta pagata per chissà quale motivo, qualcuno dice per prendere Paredes

    ps
    non mi fraintendete, sarei molto contento se Sanches le giocasse tutte ma ad oggi è un bluff

    • penso pure io a scambi marchette ..sconto su Paredes? …ma certo che finora sembra Pastore2…magari quei 7/8 ml si potevano impiegare meglio!

  6. Ragazzi Renato Sanches è questo, lo è sempre stato, non lo scopiamo noi, è un giocatore che fa mediamente 2000 minuti (Cristante ne fa 4000 e passa) a campionato, significa un 15 partite dal primo minuto e le restanti da subentrato, credo abbia qualche problema fisico di infiammazione che gli si ripresenta costantemente quando sforza. Io non credo sia uno che si arrende subito, evidentemente ha capito che il suo corpo non regge 40 partite a certi livelli e cerca di non forzare il recupero perché sa che poi avrà una ricaduta immediata, purtroppo un giocatore così va bene per una squadra come il PSG, per la Roma no.

  7. Ovviamente siamo troppo superiori, noi freschi vincitori di coppe e scudetti, per mettere in rosa un tipo alla Nandez, che corre per tre, è tosto, ha buona tecnica e grande esperienza, anche internazionale. Se al posto di Pellegrini e Sanches avessimo, non dico tanto, ma un Colpani e/o un Pessina avremmo meno frizzi e lazzi, ma una rosa se non altro adeguata numericamente. Apriti cielo, noi siamo la Roma. E infatti gli altri stanno sopra, noi a goderci le glorie passate e quelle future che glorie mai saranno. Gli altri fanno i punti mettendoci, se non altro, il primo ingrediente di ogni sport: la salute.

    • Nandez è un mio pallino da anni, ma qua è inutile parlarne, arriva lo zennone di turno che poi parla di stracci da rottamare. Alla fine c’era anche lo stesso umtiti a parametro zero, insomma si poteva fare bene pescando in Italia senza nemmeno spendere troppo. Maxime lopez preso a due spicci, ad esempio holm o mazzocchi per la fascia che almeno saltano l’uomo. Il problema è che a parte umtiti per gli altri almeno qualche spiccio lo dovevi cacciare e qua “ no tengo dinero”

  8. Non so quanto sia vero, il fatto che la Roma, se JM va via arriva Conte. Di sicuro lui, giocatori che hanno un autonomia di 20 partite all’anno non li vuole prendere nemmeno in considerazioni. Di questi, attualmente in rosa ne abbiamo un bel pò.

    • Verità pari allo zero, conte non va dove si prendono giocatori a zero e non si accontenta di una rosa di giocatori sempre rotti. Certo se gli da 10 mln l’ anno forse ci prova ma non credo che sia una intenzione della società di gratificarlo con uno stipendio così altro. Arriverà un altro santone straniero a fine carriera o che deve rilanciarsi e ci sbatteranno in faccia il suo curriculum passato da non si sa quanto tempo.

  9. Ho letto che in questo sport chi ha infortuni muscolari consistenti, ha spesso delle ricadute che comportano probabilmente l’assenza circa del 30 % di una stagione. Gestire atleti con capacita’ tecniche elevate ma soggetti ad infortuni credo sia una sfida nella sfida per uno staff tecnico ultracompetente a questi livelli. Anche li’ si gioca la partita. Saluti a tutti.

  10. Se giochi a Milano ma la stagione in generale senza smalling, sanches e dybala in pratica ti mancano 3 su 4 dei giocatori più forti che hai e non si può essere competitivi contro le squadre di un certo livello. Azmoun sembra un altro. Capisco il discorso che certi giocatori se non problematici a Roma non ci sarebbero mai arrivati, ma giovani sani e che si impongono subito solo gli altri hanno gli osservatori per pescarli? Poi qua sono almeno 5 anni che vediamo infortuni a raffica, come può essere un caso? Basta invocare la sfortuna.

  11. Oltre alla tecnica, al talento, al senso della posizione, alla intelligenza tattica per fare il calciatore ci vuole anche il fisico. È indispensabile e chi non ce l’ha deve ricordarsi che si può fare anche altro nella vita.
    Questa è la via.

    • Eh, ma guadagnerebbe di meno! Quanti hanno l’onestà di ammetterlo e riconoscerlo? Finché non succede che restano senza contratto, non ci pensano, ma poi magari chi li prende in quanto parametri zero lo trovano comunque.

  12. Dai in coppa facciamo la difesa forte per vedere come va e si può metterla anche con l’Inter. MANCINI SMALLING NDICKA Non dobbiamo prendere goal ne in coppa e ne in campionato. Per questo si deve fare un centrocampo muro davanti la difesa con 4 centrocampisti BOVE PAREDES CRISTANTE AOUAR in attacco metterei AZMOUN LUKAKU EL SHAARAWY, due esterni più veloci che possono portare palla al nostro centravanti. Questa formazione la vedrei bene per le due partite. 💛❤️🇮🇹

  13. R Sanches = inaffidabile , scommessa persa , Pinto dovra risponderne ai Friedkin
    Pellegrini = troppi i problemini , calciatore che COSTA troppo e inaffidabile fisicamente
    Dybala = anche lui inaffidabile ma , almeno , vero campione.
    3 da salutare augurandogli
    ” buona fortuna”.
    Il calcio , lo sport la vita è crudele.
    Dai tanto ? meriti tanto.
    Non puoi dare ? addio.
    Troppi sentimentalismi a Roma.

  14. A parte queste mezze notizie, si vocifera che clinicamente sono guariti tutti, non credo che ci vogliono mesi per uno stiramento o quant’altro, forse la psicologia che si possa avvertire dolore li spaventa…..io già da giovedì ne manderei in campo più di qualcuno e domenica tutti a San Siro contro i fischietti ….e mica state a fa la chemioterapia 😱

  15. Guarda caso quelli che oggi criticano e deridono Sanches e altri costretti ai box, sono gli stessi che davano addosso a Belotti e Cristante. Se dovessero ingranare, chiederanno scusa o cambieranno semplicemente nick tornando nell’oblio che gl’appartiene ? Chissà… Intanto faccio i migliori auguri a tutti gl’infortunati. Speriamo di vederli presto in campo!

    • La butto li: Nonostante la Pandemia sia finita a livello globale, molti dati riportano che Il virus resta ancora in circolazione Siamo cosi’ sicuri che queste lunghe assense siano dovuti ad infortuni o sono solo una scusante? Si spiegherebbero molte cose…

  16. Ma non si potrebbe rimandare indietro sanchez,dato che non gioca mai ed è un ipocondriaco?…ma si puo avere questa zavorra? bho! tutti a roma….

  17. Siamo a fine ottobre, alla decima di campionato ed alla terza partita del girone di EL.
    Parlare di flop e di ridare Sanches al PSG mi sembra quantomeno prematuro.
    Che non le avrebbe giocate tutte era cosa già certa, anche perché senza quei problemi di affidabilità e tenuta atletica di certo non ce lo avrebbero dato in prestito gratuito con diritto di riscatto ad una cifra più che abbordabile.
    Capisco l’impazienza proprio perché quel poco che ha giocato Renato ha già fatto intravedere le sue qualità delle quali il nostro centrocampo ha un estremo bisogno, però io credo che a questo punto della stagione sia fondamentale avere pazienza con gli infortunati, in modo che rientrino senza strascichi e possano affrontare al meglio il resto della stagione.
    Anche per Smalling abbiamo fatto bene a non forzarne il rientro. La sua presenza da perfettamente ristabilito con l’Inter sarà fondamentale.
    Evidenzio infine che molti dei “mancati obbiettivi” di Pinto, da Schurs ad Arnautovic a Zapata, sono già fuori per infortunio e ne avranno chi per mesi chi per il resto della stagione. Gli infortuni capitano.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome