Vavra: “Il mio gol un incubo per la Roma, ma i laziali gradirono. E ora spero che la storia si ripeta”

36
910

NOTIZIE AS ROMA – Jiri Vavra, ex giocatore dello Slavia Praga che condannò la Roma tanti anni fa in uno storico match di Coppa Uefa, ha parlato al Corriere dello Sport a due giorni alla “rivincita” in programma all’Olimpico. Questo uno stralcio delle sue parole.

Vavra, lo sa che a Roma la ricordano come un incubo?
“Lo immagino. Ma credo che la cosa valga solo per i romanisti. A quanto so i tifosi della Lazio hanno gradito”.

Cosa ricorda di quella partita?
“L’agitazione prima di entrare in campo. C’erano 70mila persone allo stadi. Dalla panchina guardavo un calciatore giovane, più o meno della mia età e pensavo: quanto è bravo, molto più di me. Era Francesco Totti. Non pensavo che ce l’avremmo fatta a qualificarci. La parte peggiore è stata dopo il 3-0 perchè c’era così tanto casino che non riuscivamo a parlare tra noi, in campo ma la Roma ci sottovalutò pensando di aver completato la missione. Ricordo una gioia immensa per quel gol. Cominciai a correre avanti e indietro, non so bene dove. Era già tempo di festeggiare.”

Da quella sera non abbiamo più sentito parlare di Vavra
“Quello è il gol più importante della mia vita. Forse ne ho fatto un altro bello, ma era nei campionati giovanili. Tutta la stagione fu indimenticabile”.

Stavolta chi vince tra Roma e Slavia Praga?
“Spero che la storia non cambi. E che possiamo vincere noi. Credo che lo Slavia abbia le potenzialità per fare un altro scherzo alla Roma. Ma tanto passeranno entrambe alla fase successiva, il girone è facile”.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteMourinho cambia la Roma per il doppio impegno: Slavia e Inter, settimana bollente
Articolo successivoROMA-SLAVIA PRAGA: arbitra il norvegese Eskas

36 Commenti

  1. Se qualcuno potesse spiegami il senso de st’intervista gli sarei grato. Sembra piu’ una stupida provocazione che altro Motivo in piu’ per affossarli💛💖

    • Solita provocazione del ballerino co la parrucca. D’altronde se non attiri cosi almeno i formellesi, chi se lo compra il finto giornale di Roma?

    • …il senso è promuovere Slow Food e mettere in guardia dell’eccesso di fritti e consumo di grassi insaturi…
      al grido di “Vavrà ma nun hai finito? stai ancora a magnà..?” verrà esibita la gigantografia di questo ceffo e la gente poi mangerà meglio… 🤣🤣
      FRS ❤ 💛❤ 💛 🐺🐺

  2. Io veramente di questo giocatore avevo perso la memoria. Anche l’Inghilterra ha perso con gli Stati Uniti, può capitare sempre l’episodio, ma l’episodio non è la norma. Rilassati e non ti arrabbiare troppo per il risultato, è la norma.
    Forza Roma

  3. Vavra giocatore sfigatissimo che nella storia del calcio vale il centravanti del monterotondo scalo. Però i laziali lo ricordano… E poi magna de meno che pari galopeira coi capelli

  4. Fu un gol che decise un quarto di finale, manco una finale..lo slavia fu eliminato subito dopo in semifinale, la finale la vinse il bayern monaco molto nettamente contro il bordeaux..direi che tra le grandi delusioni della nostra storia questa può essere collocata proprio in coda, quindi non ti allargare troppo vavra

    • Eeeh se si è allargato, guarda che faccia che ha fatto!
      In genere simili stupidi proclami non portano bene, rivelano mentalità infantile.
      Dice che passeranno entrambe, vero, ma meglio vincerlo il girone, a quanto pare non ci arriva, lui.

  5. Dopo 50 anni e più di partite viste della Roma, posso dire con quasi certezza che se ci fosse stato Mourinho (che io critico per il gioco non certo come leader) su quella panchina, avremmo passato il turno. Troppe volte nel passato la paura, in campo e sugli spalti ci ha fregato, la famosa mentalità vincente.

  6. Un giocatore all’epoca forse poco abile nel doppio passo.
    Ma fortissimo ora nel doppio mento.
    Non prendertela, Jiri: succede a molti di abbrutirsi nel fisico e/o nello spirito dopo che hanno osato profanare la Roma.

  7. Sta palla de sterco, ma giusto con l’intervista a quella rivista nota per essere carta da WC e da quel direttore laziale potevi essere intervistato…giovedì 1 fisso. Forza Roma!

  8. Ma sto trippone complessato, esattamente, che vole? Vive di ricordi da 30 anni, me ricorda la squadra di pastori che ha giustamente citato. Daje Roma.

  9. dalla foto si capisce che annaspi nella totale mediocrita’,vivi nel grigiore eterno, magni malissimo e si capisce dal faccione ed e’ ovvio che tutta la gnocca che avete al tuo paese tu al massimo la puoi solo sognare,giovedi pii pure la sveja, insomma na vita infame la tua

  10. Quel gol rovinò la favola del Principe Giannini e il sogno di vincere una coppa con Carletto Mazzone e il giovane Totti. Maledetto lui.

  11. E’ normale tutto questo …non sono queste le cose che danno fastidio ma gli impicci che mettono in atto per impedire alla Roma di raggiungere obbiettivi meritati sul campo a causa dell’invidia che si ha nei nostri confronti gente senza onore purtroppo Forza Roma

  12. Un tiro con doppia deviazione. Nella vita puoi scalare una volta, massimo due, poi i veri valori vengono fuori. Il tempo è sempre galantuomo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome