VERETOUT: “Alla Roma tutto si moltiplica per dieci”

25
4446

NOTIZIE ROMA CALCIO – Jordan Veretout ha parlato alla rivista “Onze Mondial” dichiarando: “No, non sono stato dimenticato perché ci sono molti giocatori, c’è concorrenza. Ecco perché la Francia è così forte. Sono nella situazione in cui posso ancora guadagnarmi un posto e do il massimo per questo. Non direi che all’Europeo ci sono sempre sorprese perché se venissi convocato non sarebbe neanche una sorpresa“. 

Sull’avventura alla Roma: “È la logica continuazione della mia carriera. Gioco a calcio per raggiungere obiettivi e raggiungere i massimi livelli. Passando dalla Fiorentina alla Roma ho fatto un bel passo in avanti. Quando firmi per la Roma, ti senti subito in un club di alto livello. Dalla prima conferenza stampa sei sbalordito, c’è tanta gente, tanti giornalisti. Non è come in altri club, senza mancare di rispetto a nessuno.

Tutto è più grande qui. Prima avevo 5-10 giornalisti davanti a me in una conferenza stampa, qui ne ho 25/30, è impressionante. Lo stesso per le foto di presentazione, devi fare molto, tutto è al quadrato. Qui tutto si moltiplica per 10. È vivendo queste cose che ti rendi conto di aver superato un livello”.

Articolo precedenteTifosi fuori Trigoria, chiesto e ottenuto un colloquio con Dzeko e Pellegrini. Lungo applauso alla fine del faccia a faccia
Articolo successivoSuperlega: accordo tra l’Uefa e i 9 club usciti. Juventus, Real e Barça deferiti agli organi disciplinari

25 Commenti

    • Non esageriamo. Quest’anno si è infortunato giusto un paio di volte e la seconda è stata perché il rientro è stato affrettato. Abbiamo pochi giocatori buoni, cerchiamo di non massacrare pure quelli, grazie.

    • Quelli di tutti si sono moltiplicati per dieci, grazie agli allenamenti intensivi di Zorro.

    • Non sopporto i commenti senza alcuna base statistica.
      Quest’anno Jordan Veretout ha saltato 10 partite per infortunio muscolare sulle 48 giocate.
      Ha perso 2 partite di Europa League e una di campionato a dicembre per un leggero indolonzimento, ma in EL non avrebbe comunque giocato se non qualche spezzone.
      Ha saltato 3 partite in campionato a marzo, lì dove avremmo avuto bisogno di lui sicuramente e la Roma ha cominciato a lasciar perdere il campionato.
      E si è infortunato contro il Manchestern giovedì scorso…
      Quindi, di che parliamo? Lasciamo perdere gentilmente ogni commento senza statistica.

    • @ErPatata, hai ragione da vendere. Per me (e non solo) la tifoseria romanista è sempre la migliore in assoluto, ma a volte qualcuno tende a dire o scrivere cose inesatte o approssimative, un po’ per il solito gusto della battuta “a tutti i costi” e un po’ per superficialità. Tra l’altro, in questa stagione Veretout è stato tra i pochissimi giallorossi che hanno avuto quasi sempre un buon rendimento: non merita proprio certe accuse, secondo me.

    • Ha fatto l’esterno un paio di volte per necessità… a volte faccio fatica a comprendere certi commenti… come quelli che stanno scrivendo che è stato sempre infortunato… vi piace proprio la polemica a oltranza 🧐

  1. gruppo di sopravvalutati e ben pagati 3 monte ingaggi della serie a, possibile che chi viene a roma si faccia male sistematicamente viziati e pagati profumatamente, sarebbe ora di usare un po’ il bastone

    • Forse si fanno male sistematicamente, da anni, perché i preparatori atletici sono pessimi? Chiedo per un amico…

  2. Quest’anno non si salva nessuno, non sono ci sono statistiche che tengono ne flessioni di rendimento causate da infortuni. Tutti all’interno di Trigoria hanno le loro responsabilità partendo dal tecnico (principale capro espiatorio) passando dai calciatori e finendo con i dirigenti e staff medico. Quando si trionfa trionfano tutti (anche se qualcuno non ha fatto il massimo) ma quando si toppa una stagione hanno tutti le loro colpe nessuno escluso (anche se Veretout è stato il meno peggio). Chi ha a cuore le sorti del club cui si onora di far parte dovrebbe sputare l’anima in ogni circostanza e riconoscere di non aver dato il massimo o non averlo potuto fare a causa di infortuni. Adesso siamo tutti felici perché è arrivato Mourinho ma non possiamo dimenticare che questa è stata una delle stagioni più disastrose degli ultimi vent’anni e molte volte abbiamo chiesto a gran voce che se ne andassero tutti (ad eccezione di Zaniolo). L’oblio è una brutta bestia raga’…

    • Poi mi chiedo, perché Veretout non ha espresso questo suo pensiero qualche mese fa quando il suo procuratore un giorno si e l’altro pure faceva le sviolinate al Napoli non nascondendone il gradimento?
      Misteri del mondo del pallone…

  3. @valentino @i love Roma @er patata…non ti curar di loro ma guarda e passa…c’è un po’ di gente qua dentro che deve criticare e sparare a zero a prescindere…mai che gli vedessi un “Forza Roma” scritto qua e là…chissà per chi tifano?
    ❤💛SSFR💛❤

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome