Vicenda Al Qaddumi: nessun confronto banca-americani nel CdA di ieri

0
53

fiorentino

FONTE: Il Tempo – Il tanto atteso confronto tra UniCredit, socio di minoranza, e la proprietà americana capeggiata da James Pallotta non è andato in scena. Lo rivela il quotidiano romano Il Tempo.

Secondo quanto scrive il giornale, non c’è stata nemmeno l’occasione per un confronto, dato che ness nessun consigliere «di peso» in quota Unicredit si è presentato a Trigoria, neppure Pippo Marra che aveva preannunciato una richiesta di chiarimenti.

Il vice direttore della banca Paolo Fiorentino ha partecipato in videoconferenza e la questione è stata così affrontata marginalmente, in attesa di notizie concrete dallo sceicco, tornato in queste ore a Roma per lavorare sull’affare.
La banca è la prima a non fidarsi ma non è la vera parte in causa: l’affare riguarda le quote di Pallotta e sarebbe talmente conveniente per il futuro del club che in caso di un esito positivo un po’ tutti sarebbero pronti a mettere da parte lo scetticismo. Cinquanta milioni in cassa versati da un investitore che non chiede di comandare rappresentano un’occasione troppo ghiotta per non andare fino in fondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome