Women’s Champions League, SPARTA PRAGA-ROMA 1-2: vittoria in rimonta delle giallorosse nel match di andata

13
215

AS ROMA NOTIZIE – Dopo le vittorie contro Glasgow City e Paris FC, che hanno permesso alla Roma Femminile di superare la prima fase della Women’s Champions League, le ragazze di Alessandro Spugna vincono ancora.

Le giallorosse hanno infatti vinto la gara d’andata per 1-2 rimontando lo Sparta Praga grazie ai gol di Baroli al 71′ e Haavi al 90′.

Il ritorno è previsto per giovedì 29 settembre alle 14:30 al “Tre Fontane”.

Articolo precedenteULTIME DA TRIGORIA – Mattinata di lavoro per la squadra, il video dell’AS Roma
Articolo successivoDYBALA: “Roma-Atalanta? Era necessario saltarla per non stare fermo un mese. Penso che qui arriveranno molte cose belle”

13 Commenti

    • Solita Roma scema con la moscite tipo i ragazzi, si fa goal da sola, sbaglia un goal a porta vuota, prende una traversa.
      Poi nel secondo tempo le cose hanno ingranato. La squadra è forte, ma deve restare concentrata e non specchiarsi nelle doti che indubbiamente ha.

      Serata negativa per Andressa (ci può stare). Ho l’impressione che la squadra giri meglio con Paloma Lazaro davanti che con Giacinti, quando è in campo Valentina le giocate sono solo per cercare lei (comprensibile, ma la Roma è molto più temibile quando crea trame fitte e innesca le attaccanti esterne).

      Giovedì tutti al 3 Fontane, va riempito tutto, un altro sold out. Le ragazze ci regaleranno un’altra bellissima partita. E se lo meritano.

    • Idi di Marzo. Come si può pretendere di restare concentrati per tutta la partita e per tutte le partite?
      La stessa cosa si può dire contro le avversarie . Non sono rimaste concentrate fino alla fine e hanno presi gol al 90 esimo.
      Se tutti le squadre scendessero in campo concentrate fino alla fine. Le partite finirebbero tutte 0-0.
      Festeggiamo la vittoria . Diciamo grazie a ste ragazze. Tifiamo . Sosteniamo.

    • @Gaetano, stavolta mi trovi in forte disaccordo.
      È ovvio che quando prendi goal c’è un errore e quindi una disattenzione. Se così non fosse tutte le partite finirebbero come dici tu. Dopodiché le squadre forti sono proprio quelle che riducono le perdite di concentrazione al minimo. La Roma poteva incanalare la partita già nel primo tempo, ma come al solito arrivate davanti al portiere tirano fuori, o addosso. È un problema serio che attualmente ci sta pure costando la vetta in campionato. Quando giochi contro il Pomigliano puoi pure permetterti di creare 20 occasioni e fallirne 18, contro la Juve o in Champions no e infatti al primo errore abbiamo preso goal. Non va bene. Né per i maschi (giustamente distrutti dopo l’Atalanta per questo) né, ovviamente, per le ragazze, che praticano lo stesso sport.
      E io sostengo, sostengo. Le vado pure a vedere. E quando sparano addosso al portiere come Greggi ieri mi inc*zzo come quando lo fa Abraham.

      Adesso c’è il ritorno. Le avversarie non è che sono rimaste poco concentrate, le avversarie sono più scarse. Ieri si è visto bene. Fisiche, Martinkova è pure una brava giocatrice, tecnica, ma loro sono quello lì. Abbiamo tutti i mezzi per batterle e arrivare ai gironi, ma, appunto, vanno battute e per farlo non puoi giocare un primo tempo come quello di ieri.

    • infatti era uno “scampato pericolo”. ma rilassatevi quando parlate con me, che avete? vi critico l’ortodossia manichea e me ve sete messo all’anima? smettete di fare i manichei voi, io sono sempre lo stesso

    • che poi, per sapere, che scrivi a fare sul blog? per dire solo “va tutto bene”? dovremmo scrivere sul blog e tutti quanti dire solo “va tutto bene”,o posso parlare della Roma?

    • Beh sarebbe bellissimo! 65000 per le ragazze.
      Segnale clamoroso anche per i maschietti un po viziati.

      Le gare di Champions Woman iniziano ad essere godibili anche da vedere, ovviamente senza fare paragoni coi maschi.

      Comunque al solito in Italia, frenati dall’arbitraggio e in Europa vincenti.

  1. Bravissime ragazze. Purtroppo ho visto solo gli highlights ma l’anno scorso mi sono più di una volta deliziato a vedere molte partite. Si divertono giocando e questa è la cosa più bella.
    Ha ragione Malta, dovrebbero giocare all’Olimpico!!!
    Daje lupacchiotte!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome