XABI ALONSO: “Sento energia positiva, possiamo farcela”, WIRTZ: “Non servono miracoli, dimostriamo di che pasta siamo fatti”

25
1250

NOTIZIE AS ROMAXabi Alonso, allenatore del Bayer Levekusen, e Florian Wirtz, trequartista della squadra tedesca, hanno parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma. Queste le loro parole.

XABI ALONSO IN CONFERENZA STAMPA

La gara d’andata?
“È stata molto combattuta e ci aspettiamo un match simile domani. Sento l’energia positiva e l’umore della squadra, daremo tutto fino all’ultimo secondo perché abbiamo la possibilità di arrivare in finale”.

Cosa dovrete fare di più?
“L’esperienza dell’andata ci aiuterà, ci vuole un mix tra intensità, passione e buona difesa. La Roma è forte, ma se diamo il massimo e in casa con i nostri tifosi, possiamo farcela”.

Crede nella finale?
“Siamo arrivati sin qui e vogliamo di più”.

Cosa significa giocare queste partite?
“Non siamo molto abituati, ed è oro come opportunità. Ci aspetta una gara intensa contro la Roma, ma vogliamo goderci tutto dall’inizio con i nostri tifosi, speriamo di vivere una notte storica”.

Cosa dovete fare di diverso?
“Dobbiamo segnare, all’andata è stata una gara equilibrata. La Roma ha un piccolo vantaggio dopo una gara intensa, noi vogliamo lottare per arrivare in finale”.

Quanta emozione c’è nell’affrontare Mourinho?
“Sì, è un po’ uno scherzo del destino, voglio molto bene a José. Mi ha insegnato tanto e vederlo lì dall’altra parte sarà speciale, ci abbracceremo poi ognuno penserà alla propria squadra”.

FLORIAN WIRTZ IN CONFERENZA STAMPA

Bayer Leverkusen-Roma?
“È la partita più importante della stagione. Tutto il club non vede l’ora di giocare, in campo andranno 11 giocatori capaci di giocare, daremo tutto”.

Cosa serve rispetto all’andata?
“Dobbiamo far muovere la difesa, creare occasioni e sfruttarle. Non abbiamo bisogno di miracoli, dobbiamo solo mostrare di che pasta siamo fatti. Possiamo ribaltare il risultato”.

La BayArena?
“L’atmosfera sarà ottima, quando tutto lo stadio ti sostiene hai delle motivazioni extra”.

Credete nella rimonta?
“Vogliamo più di questa semifinale, sono ambizioso e dico che voglio arrivare in finale con il Bayer Leverkusen”.

Articolo precedenteROMA-SALERNITANA: arbitra Colombo, Banti al VAR
Articolo successivoLa Roma Primavera rallenta ancora: 2 a 2 in casa col Cagliari. Furia Guidi: “Ci sono cose che non mi vanno più bene” (VIDEO)

25 Commenti

  1. Domande del piffero, vorrei vedere un allenatore che dicesse “mah, loro sono stati bravi, hanno già un vantaggio, andiamo lì giusto per andare, tanto ormai…”

    Manco dopo una sconfitta per 7-1 si dicono certe cose. Fino alle 20:00 di ieri Pioli diceva di avere sensazioni positive. Tutte parole bla-bla-bla.

    Solo la Maggica❤🧡💛

    • Ma certo che Pioli teneva sensazioni positive , dopo aver perso 4 derby in meno di 4 mesi , di cui una finale per 3-0 e l’andata per 2-0, lui era positivo che stavolta avrebbe perso per un gol di scarto.
      La novità a sto giro e’ che Cassano ha azzeccato un pronostico .

    • Mai come questa volta saranno fondamentali i calci d’angolo, visto che il Leverkusen marca a zona – e la Roma è forte su palla inattiva.
      I nostri tifosi, anche se in inferiorità, si faranno sentire: tifate anche per noi!

    • Io all’andata ho visto una ottima squadra ben organizzata che se non fosse per Cristante non partiremmo con il vantaggio del 1 a 0, detto ciò nessuna paura ma rispetto si, concentrati e cattivi come una falange come lo siamo stati all’andata.
      Confido in Mourinho. SFMROMA

    • La peggior cosa che possiamo fare è cullarci sul risultato dell’andata.
      Bisogna metterci la stessa intensità, come se si partisse sullo 0-0. Ma su questo penso che Mourinho sia una garanzia perchè la preparerà bene.
      L’importante è non fare fregnacce. Speriamo Ibanez se ne ricordi.

    • l’energia positiva per caso è de 30cm….in silicone …. con ventosa alla base e te ce sei appena messo seduto sopra?

  2. Poi fu il turno di MOURINHO…..
    Sbam !!!!!
    Vi racconterete ogni cosa, vi appoggerete ai tifosi,
    v’incoraggerete vicendevolmente, vi aiuterete reciprocamente, ma ad un certo punto entrerà in campo la ROMA…
    E capirete che sarà l’inizio della vostra fine!
    Roma, Roma, Roma, sempre e soltanto Roma!
    Chiedo solo di vedere quanto acquisito da MOURINHO.
    Il resto verrà da se……
    FORZA ROMA

  3. Intanto nell’ultima di campionato avete pareggiato con lo Stoccarda che è penultimo in classifica.
    E il primo goal ve l’hanno fatto su rigore col cucchiaio.
    Qualche commento mister?

    • In realtà il Siviglia ha delle ottime individualità mentre la Juve ad oggi non mi sembra al top, io sarei più per beccare la Juve in finale.
      Ma poi pensandoci, maccchissenefrega, io penso a domani sera e basta! 🙂

  4. Beh… è normale che dica così. Altrimenti cosa avrebbe dovuto dire? “mah…oramai è andata, loro hanno vinto per 1-0 a Roma e quindi noi domani scenderemo perché ci pagano e quindi siamo costretti a fare presenza…” 🙂 🙂 🙂

    FORZAAAA ROMAAAA !!!! (ho già un buon livello di adrenalina, come faccio ad arrivare a domani sera?…)

  5. Si ma vedo troppo ottimismo anche lato nostro..In casa loro non sarà facile, meglio non strafare. C’è un altro tempo da giocare con la massima concentrazione e sana cattiveria.

  6. ce ne siamo accorti all’andata “di che pasta siete fatti” e a noi state bene così….abbiamo eliminato la Real Sociedad pareggiando nel catino di San Sebastian….fossi in voi starei molto attento con i proclami….

  7. La partita sa di sofferenza dobbiamo dare il 200 x 100 per passare il turno sicuramente non ci regaleranno niente per questo i nostri giocatori dovranno entrare in campo concentrati e dare il massimo noi tifosi vogliamo la FINALE MERITIAMO LA FINALE DOVETE PASSARE PER FORZA

  8. Caro Xabi, te la poi senti’ calla come te pare, domani er Mister te l’incartera’ per bene e voi rosicherete come li castori! DAJE ROMA DAJEEEEEE 💪 💛 ❤️

  9. Sono dichiarazioni normali, anche i nostri giocatori spesso facevano proclami che poi ci davano fastidio perché i risultati non arrivavano.
    Un allenatore non può certo partire battuto in partenza, dire che sotto di un gol va a casa, che l’avversario è più forte e quindi le speranze sono pari allo zero.
    Xabi Alonso fa il suo, dice quello che deve dire, poi il campo potrebbe invece dire altro, noi abbiamo 2 risultati su 3, partiamo da un gol di vantaggio, sulla carta siamo più forti, per non parlare di quante coppe hanno vinto i nostri giocatori e Mourinho come Mister contro il solo Mondiale vinto da Palacios con l’Argentina così come Dybala che però è molto più forte.
    Staremo quindi a vedere e Daje Roma.

  10. ognuno dice quello che pensa all’andata avessimo avuto un paio di titolari in più …oggi dovevi essere tanto più positivo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome