Zaniolo, infortunio alla caviglia: le ultime

23
1535

AS ROMA NEWS – Nicolò Zaniolo ha dovuto abbandonare il campo verso la fine della partita pareggiata per 1 a 1 contro il Napoli a causa di un problema alla caviglia.

Il giocatore ha compiuto un movimento innaturale della gamba, poggiando male il piede a terra. Nicolò ha quindi richiamato in apprensione la panchina, chiedendo il cambio. Zaniolo ha quindi lasciato il terreno di gioco sulle proprie gambe, anche se zoppicando vistosamente.

I primi aggiornamenti sulle sue condizioni però sembrano essere positivi. Il problema non dovrebbe essere grave, e lo stesso Mourinho ha gettato acqua sul fuoco: “Non mi sembra abbia un problema importante, il problema è che con l’Inter non può giocare“.

Il 22 infatti era stato ammonito da Di Bello per proteste: il giocatore era diffidato e salterà comunque la gara di San Siro. Lo stesso Zaniolo ha ridimensionato il suo problema scrivendo su Instagram: “Solo una piccola distorsione, assolutamente nulla di grave”.

Giallorossi.net – G. Pinoli

Articolo precedenteSPALLETTI: “C’è delusione, la Roma ci ha creato problemi. Noi sempre seduti in panchina, gli altri vengono qui a fare le squadre di casa…”
Articolo successivoMOURINHO: “La squadra è stata fantastica. Ho provato vergogna per certe scelte arbitrali, sembrava impossibile vincere”

23 Commenti

  1. Grande partita di Nik , magari 2/3 palloni da appoggiare prima , ma meriti anche a Koulibay.
    Comica l ( eufemismo ) ammonizione comminatagli .
    ma MOU e tutti noi sapevamo sarebbe arrivata.
    Arbitro che concede tanto in falli eppoi ammonisce il nulla.
    PS
    Mancini Zaniolo fra i più ammoniti :del campionato ma poi vedi i falli del Napoli e ti chiedi ” come mai questo non è giallo ?)”

    • Poi vedi giocare, da anni ormai, un Chiellini e dici “come mai questo non è reato?”!

  2. Torna con il Leicester e falli impazzire e saremo tutti contenti, anche oggi grandi giocate, peccato fosse isolatissimo, l’anno prossimo salirà su un altro livello ancora.

    • E no, l’anno prossimo giocherà con la Rubbentus, già è apparso con la maglia da gabbio, no? Agnelli & C. hanno già raccolto 900 bollini, a 1000 lo avranno in regalo come premio fedeltà.

  3. Io, queste grandi giocate di Zaniolo, non le ho viste. Giocatore talentuoso, ottimo in campo aperto, però gioca da solo, ha più occhio e gioca più di squadra Tammy. In più Nicolò è abbastanza fragile fisicamente ed a volte è irritante, specie quando si butta per terra aspettando il fischio dell’arbitro. A due anni dalla scadenza del contratto, se si presentasse chiunque con 40/50 milioni, lo cederei subito.
    Anche perché, con quello che chiederà di ingaggio, corriamo il rischio di perderlo a zero.

    • Chiunque abbia un po’ di raziocinio sapeva già che questa per Zaniolo sarebbe stata una stagione di rodaggio, visto che praticamente è stato un anno e mezzo fuori dai giochi.
      Anzi, io me lo aspettavo molto più imballato e timoroso e lo vedo sempre meglio.

      Secondo voi, fosse scarso come dite, lo accosterebbero tutti i santi giorni ai gobbidemmè?
      Venderlo per 40/50 mln, poi, sarebbe ripetere lo stesso errore fatto con Salah.

    • Stasera non ha mai avuto troppa scelta, se non tentare l’assolo perché molto spesso, soprattutto nel primo tempo è stato servito lungo e non aveva vicino nessuno con cui giocare.
      Solo che secondo me l’errore è stato farlo restare per troppo tempo dalla parte di Koulibaly che non è un cliente semplice per nessuno.
      Appena è stato spostato dalla parte meno difficile qualcosa di meglio ha fatto e avrebbe anche procurato un rigore con un’equipe arbitrale diciamo più attenta.
      Sul resto ha risposto fin troppo bene Anacronistico.

    • Le truppe cammellate sempre pronte e zelanti. Altra new entry nel mondo del pregiudizio e dell’ incopetenza, o forse della malafede.

  4. Marquinho concordo con Te,ma a quanto pare siamo davvero in pochi a pensarla come te ,se Zaniolo fosse stato più altruista qualche partita in più l avremmo vinta…e poi quella lingua di fuori con il Bodo ha fatto capire che non sarà mai un giocatore umile

    • Fate tipo un club, una associazione, una cena in piedi… è bello, d’altronde, condividere con gli altri le proprie “passioni”…

    • Anche Totti per un periodo esibiva la lingua dopo un gol. Se giudichi un giocatore da questo, stai messo proprio bene.

    • Il tuo delpippiero lo faceva sempre quel gesto. E non avrebbe dovuto, visto le sue prestazioni al nandrolone!

  5. Zaniolo deve migliorare nella visione di gioco. Se a volte pensasse il passaggio prima ancora di ricevere il pallone potrebbe essere più utile alla squadra e a se stesso, perché se i difensori sanno che quando riceve il pallone avranno quel tempo di gioco in cui lui lo addomestica, avrà sempre una marcatura raddoppiata, o triplicata.

    Ha fisico e tecnica, ma il calcio è uno sport di squadra.
    Lui è difficile da fermare una volta lanciato verso la porta, ma quando si deve girare e partire, i difensori, che in genere non sono fuscelli, hanno buon gioco. Se poi possono raddoppiare non lo depotenziano.

    L’allenatore deve metterlo in condizione di fare il dai e vai. Ma lui deve pensarlo e farlo.

  6. 2 ginocchi saltati, quest anno non poteva dare di più, x me la prossima stagione(spero ancora co la roma) ne vedremo delle belle.

  7. Zaniolo deve ,ha da fa´ e´ un giocatore che sta entrando nel gioco pur essendo individualiste ha sul groppone 2 anni di fermo gioco in piu´ aggiungete squalifiche è colpi da macellari, me sembra che il suo lo sta facendo per me è migliorato tanto ,ancora può migliorare grazie anche a Mourinho ,si metterz´ à servizio della squadra e le vittorie le avremo
    Una cosa me preoccupa seriamente I colpi che riceve ,raramente son fivuti à imparti de gioco sempre de più so´ valuti pe´ fargli solo che male

  8. mo dico la mia…ma proprio la mia…quindi non so niente e nessuno me passa sottobanco informazioni segrete.
    Zaniolo resta (a me sti Friedkin nun me parono co l’anello ar naso) e sarà il suo anno di consacrazione. Sta ancora a giorà con un pò de freno a mano e deve lavorà de più pe la squadra…ma è la…ce semo. Pochi mesi e poi vedemo se nun vale più un ca@@o, se è finito etc. etc. etc. Qua dentro nessuno da niente, le cose le sanno solo I Friedkin, Mou e Pinto e stop. Ce lo sapremo ridì…
    SSFR

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome