Zeman, altro attacco a Mourinho: “Ha portato la Roma in finale di Conference? Segno del basso livello di quella coppa”

151
1850

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Altro attacco frontale da parte di Zdenek Zeman a Josè Mourinho. Dopo le scintille dei mesi scorsi, oggi l’allenatore boemo, attualmente tecnico del Foggia in Serie C, ha rincarato la dose.

Nel giorno del suo settantacinquesimo compleanno, Zeman è tornato a parlare della Roma, della finale raggiunta in Conference League e del suo allenatore ospite dei microfoni di Rai Radio Uno:

“Mourinho ha portato la Roma in finale di Conference League? È un segno del livello di quella coppa, che è molto basso. E’ una coppa nuova dove giocano i paesi calcisticamente sottosviluppati. L’allenatore più bravo della Serie A è Vincenzo Italiano, a me piace molto, più di Mourinho”.

Qualche tempo fa Mourinho non apprezzò le parole che Zeman rivolse nei suoi confronti (“Sarri sta facendo meglio, ha già dato un’identità di gioco alla Lazio. Mourinho ha deluso finora le aspettative, la Roma non si capisce cosa voglia fare“), e in conferenza stampa si rifiutò di replicare dicendo: “Non ti aspetti che un tecnico con 25 titoli possa rispondere a uno che ha vinto due volte la serie B…”.

Zeman oggi replica cosi: “Non sa che ho vinto anche la C2. Ma il discorso è che il problema non è chi vince o quanto vince. Lui ha vinto in squadre dove anche prima di lui si vinceva, tranne a Porto. E quindi penso che così sia più facile. Io voglio fare cose difficili e non facili”.

Articolo precedenteROMA-VENEZIA: arbitra Sozza con Di Paolo al VAR
Articolo successivoAS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto

151 Commenti

    • Hai ragione visto il tuo curriculum….
      Molte partecipazioni e vittorie nella Champions

      Brutta bestia l’invidia

      Onore a José e friedkin

      Forza grande Roma ale’

    • ok quindi domani tocca a sabatini, scusate avevo perso la lista dei giorni in cui sparano cazz***te. segnato tutto mo so in pari grazie mille

    • ꧁ ℤ𝕖𝕣𝕠 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕖𝕚 𝕖 𝕌𝕟 𝕊𝕒𝕔𝕔𝕠 𝕕𝕚 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕚𝕖 ꧂

      nessuno ha detto pero che l Intertriste ha vinto un portombrelli VARALA!
      Anzi mo era piu importante la finale delle strisciate che una finale d Europa
      Non dovesse succede,ma se succede io invito tutti a fare baldoria fino all alba, purtroppo non sto Italia ma quello che posso fare lo faccio da qua!

    • Ma co’ Mourinho se fa solo er lancione lungo, da dietro, alla ndo cojo cojo, i giocatori non sanno che fa co’ la palla, è evidente, non ce stanno schemi, niente, ce sta solo er lancione lungo pe’ er poro Abraham, che vabbè ha segnato tanto ma pe’ caso, vuoi mette Scaramaccola o Dzeko?… E poi la Conference è da sottosviluppati, il Feyenord c’ha una bacheca da sottosviluppati, il Marsiglia è una squadra de sottosviluppati, il Leicester pure, il Rennes pure, il Psv pure, il Totthenam (eliminato nel girone del Vitesse) è una squadra de sottosviluppati, basta vedè la classifica attuale della Premier… Rangers Glasgow ed Eintracht Francoforte (finale di EL), invece, non sono sottosviluppati: sono l’elite del calcio mondiale… e noi giocamo cor lancione lungo, da dietro, pe’ er poro Abraham, ma non sapemo che fa co’ la palla: Italiano è mejo de Mourinho, e sotto sotto (molto… sotto) pure Fonseca…
      (to be continued)

    • Ho un ricordo TERRIFICANTE (tra tanti) di costui… Roma-bologna 2-0 primo tempo, 2-3 risultato finale… 🙈🙈😡😡 poi vabbe’, Roma-cagliari 1-4 il suo TRIONFALE EPILOGO…😏 NON DIMENTICANDO MAI er poker de derby…😡😡😡😡

    • L’Itaglia è fatta così chi dovrebbe stare sempre il silenzio perchè non ha numeri per parlare stà sempre in prima fila, è un paese che và al contrario rispetto al resto del mondo, altrove conoscono i limiti della decenza noi in itaglia no, purtroppo, se apre e je se dà fiato.

    • Rega ‘
      Una cosa è certa

      Noi tifosi della as Roma semo il nonplusultra der monno

      Forza Roma forza lupi
      Tu sei per me la Roma

      Forza grande Roma ale’

    • O è veramente rinco oppure hanno fuorviato l’intervista perchè la frase

      nella conference partecipano solo “le squadra dei paesi” sottosviluppati

      non può averla detta e se l’ha detta si commenta da sola

    • Non è un fallito, ha fatto segnare 18 goal in serie A a Marco Del Vecchio, che era scarso.
      Però sbaglia in questa sua guerra a Mourinho.

      Ha vinto una coppa UEFA ed una Champions con il Porto, trofei di cui parliamo ancora oggi.

      E’ quel “tranne col Porto” che lo frega.

      Grande stima per Zeman, ma stavolta l’obiettivo è fuori dalla sua portata.

    • Condivido ma

      1. Del Vecchio nun era na pippa, ha segnato anche co Mazzone.
      2. Co Zeman pure basta, ha fatto er tempo suo e s’è pure mpò rincojonito. Massimo rispetto ma basta.

      Daje ASR
      Mourinho è er nostro condottiero

    • E’ un fallito, è uno degli allenatori più esonerati della storia del calcio. Quando ha ottenuto risultati (parziali), vatti a vedere chi aveva in squadra, in quel Foggia o Pescara, oppure coi formellesi. E anche con noi aveva tanti scarsoni, ma anche gente come Candela, Cafu, Zago, Aldair, Balbo, Di Biagio, Tommasi, Di Francesco, Totti. Non proprio pizza e fichi insomma.
      Quanto ai suoi centravanti che segnavano montagne di gol, beh, se curi solo una fase è probabile che di gol ne segnino se non sono proprio degli scarpari assoluti.
      Bisognerebbe però anche chiedere un parere ai suoi portieri oppure ai difensori centrali, esposti ad ogni partita a magre figure, e decine e decine di gol sul groppone.
      Io non sono un fan accanito di Mourinho e del suo gioco; penso si possa fare di meglio pur tenendo un occhio su entrambe le fasi di gioco. Ma Zeman sicuramente non gli può neanche allacciare le stringhe delle scarpe.

    • Ragazzi, parliamoci chiaro, non è che abbia detto niente di scandaloso su livello qualitativo della conference.
      Il livello è basso e questo è un dato di fatto. Basta vedere le squadre che hanno partecipato alle fasi finali.
      Ragione in più per non fallire il 25/5, se non ci mettiamo in tasca questa coppa non so che cosa possiamo ambire a vincere.
      Per farlo però serve non pensare proprio a questo, e cioè che il livello è basso.

    • Rod, l’ho detto qualche giorno fa che siamo arrivati in finale da teste di serie numero uno e che quindi non bisogna esaltarsi; abbiamo semplicemente rispettato il pronostico.
      Ma un roster di semifinaliste come Roma, Leicester, Feyenoord e Marsiglia non si può in alcun modo definire come terzo mondo calcistico.
      Quello è abituato a frequentarlo il profeta di cui sopra…

    • TG: intanto Delvecchio (si scrive così) non era affatto scarso e guarda un po’ il campionato l’ha vinto con Capello e non con Zeman. Poi, nella sua seconda sciagurata avventura in giallorosso, con la sua “fase difensiva” fece fare la figura del fesso a un certo Castan, rivelatosi poi uno dei migliori centrali difensivi del campionato. Fece invece un figurone a Marquinhos che, essendo un centometrista ogni tanto riusciva a raggiungere qualche avversario fuggiasco nella landa desolata che era la nostra metà campo.
      Se poi vogliamo spulciare nella carriera del boemo, fu allenatore degli sbiaditi quando potevano comprare la qualunque, ma il risultato fu sempre… zeru tituli!

  1. Conosco Monaco di Tibeti
    Gran Premio di Monaco
    Monaco di Baviera
    Se questo monaco vuole parlare di me deve pagarmi tanto.

  2. “Io voglio fare cose difficili e non facili”

    Peccato che quelle difficili non ti siano mai riuscite.
    Tra il dire e il fare…

  3. Sì Zeman, lo sappiamo che è la terza coppa d’europa, ma quella ci giochiamo e ti dirò : la vinceremo pure in tranquillità.
    E comunque alle semifinali c’era un quartetto di squadre piu degno, allo stesso livello dell’EL se non superiori. Non mi pare ci fossero maltesi, azeri e moldavi.
    A ‘na certa direi basta, se dovete litigà come le liceali, telefonateve o insultatevi via whatsapp.

    • Sulla “coppetta di serie C” ne riparliamo tra cinque o sei anni. Se l’albo d’oro vedrà sfilare solo squadre italiane, e se le squadre saranno tipo Sassuolo Torino Fiorentina, allora ok, è una coppetta di consolazione. Ma se, non sia mai, l’Italia dovesse continuare a guardare gli altri vincere, allora magari ne riparleremo. Ora come ora, a vedere le finaliste (le FINALISTE) di Europa League e Conference League non vedo tanta differenza. Anzi, come trofei internazionali vinti, il Feyenoord mangia in testa a tutte le altre.

    • Sì, come già detto le semifinaliste sono all’altezza dell’EL.
      Ciò non toglie che la Conference resta la “coppetta di serie C”.
      La vinceremo e ne saremo orgogliosi, ovvio, ma sempre quella rimane e l’anno prossimo vorrei puntare all’EL, e dopo ancora a giocare in Champions.
      Siamo seri, una volta va bene, ma in futuro la conference se la facessero il torino, il sassuolo e la fiorentina.
      Anche perché a livello di introiti ti porta quattro buste de noccioline.

  4. Zeman ricorda molto la favola di Esopo : la volpe e l’uva. Siccome nun è mai riuscito a vince na ceppa, allora je rimane solo che da parla’ male de chi ha vinto, e tanto, come lo Special-One. Poraccio è da compatillo, ma tanto tanto.

  5. Gol fatti e gol incassati : dai centomila al mezzo miliardo, giu’ di li’.

    Trofei vinti : ZERO.

    Giusto PALLOTTO ne poteva riesumare la salma e mettergli in mano la squadra.

    E fini’ come finiscono tutte le idee di PALLOTTO : in lacrime, vergona e dolore.

    • Pallotto l’ha riesumato,ma Sensi l’ha sdoganato.
      a MEH,ma tu la storia della Roma la rigiri per aria come na frittata ? Alla come te pare e piace?
      Eppure sai che ci sto IO su sto Sito.
      Buona serata,compà
      😱

  6. Mamma mia.Grande Mou invidiato da tutto il mondo. I sbiaditi non dormono più la notte. Daje che ieri avete vinto un altra Coppa Italia.A sbiaditi noi a Tirana e voi na’ bella Tisana.

    • ꧁ ℤ𝕖𝕣𝕠 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕖𝕚 𝕖 𝕌𝕟 𝕊𝕒𝕔𝕔𝕠 𝕕𝕚 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕚𝕖 ꧂

      Fidati che solo in Italia se dice de coppa da serie C, all estero hanno osannato e acclamato Mourinho, sara la partita piu seguita al mondo sta finale

  7. Ammetto che se prima lo stimavo per via di Calciopoli uscendosene con simili dichiarazioni mi è calato di botto. Mea culpa. Tutto lo facevo tranne che “scendiletto” o rosicone E meno male che stimava la Roma e i nostri colori. Uno squallore che denota poca dignità Da Senza Parole 😑🤨

    • Basara,se ci fai caso quelli che dicono di voler bene alla Roam,col tempo sia nei fatti che nelle parole,dimostrano tutto il contrario.
      Oggi è la volta di Zeman, dieci giorni fa Ancelotti,personaggio che lo ripeto, leverei d’ufficio dalla Hall of fame della Roma.Almeno Zeman non ci sta.

    • … e vorrei vedere: Zeman nella nostra Hall of fame. Giusto in quella del Foggia, con tutto il rispetto.

  8. Io condivido in pieno da sempre ciò che dice Zeman perché non dice mai cose banali e le sue osservazioni spesso fanno riflettere….In effetti non vincere questa coppa sarebbe scandaloso se consideriamo chi abbiamo incontrato finora,se togliamo il Leicester che comunque non e’ il Real Madrid,per il resto le squadre che abbiamo incontrato si posizionerebbero a metà classifica nel nostro campionato,e tra l’altro in talune occasioni abbiamo anche faticato a averne la meglio… Su Italiano direi che non ha la stessa esperienza di Mourinho,ma tatticamente non ha nulla da invidiargli, anzi…quindi anche qui il maestro Zeman mi trova d’accordo…

    • Italiano ha 45 anni (1977).
      Cosa aveva mai vinto Mourinho a 45 anni, ovvero nel 2008?

      Beh, con il Porto due campionati (2003 e 2004), una Coppa (2003) e una Supercoppa nazionale (2003), una Coppa UEFA (2003) e una Champions League (2004).
      Con il Chelsea due campionati (2005 e 2006), due Coppe di Lega (2005 e 2007), una Coppa d’Inghilterra (2006-2007) e una Supercoppa inglese (2005).
      Nei due anni successivi, con l’Inter due campionati (2009 e 2010), una Coppa Italia (2010), una Supercoppa italiana (2008) e una Champions League (2010).

      Certo rispetto a Italiano è poco, ma noi siamo modesti eh…

      Ps: vedo che Di Francesco, Montella, Giampaolo etc etc etc non vi hanno insegnato nulla, proprio nulla….

    • Tatticamente ci sono esperti veri anche in altri ambiti, fa l’allenatore è un’altra cosa. E per quanto mi riguarda è ora di finirla con il concetto che è facile vincere quando si hanno tanti campioni, primo perchè non è matematico e secondo perchè per arrivare in una squadra piena di campioni ci si arriva per merito e non per il famoso colpo di c.

    • AAAAHHH nessuno ti vieta nell’essere d’accordo con il ” maestro “, nessuno ci vieta nel constatare che Zeman da quando è allenatore , ogni anno aggiorna la sua casella riferita ai titoli cioè 0 , ZERU TITULI . Nella vita uno che ha un negozietto al tufello non può dispensare saggezza e giudizi su un imprenditore che ha un’azienda con 500 dipendenti e fattura milioni di euro lecitamente. Indovina tra i due chi è Zeman.

    • C’è pure un’ulteriore chiave di lettura per le sue parole.

      La Conference è una coppa scarsa? Ok, diamola per buona. Il problema sono le considerazioni che ne scaturiscono se guardiamo al movimento calcistico nel suo complesso.
      Nel giro di pochi anni l’agguerrita schiera di compagini italiche è passata da una semifinale di Champions ad una semifinale di Europa League, per finire ad una finale di Conference. Ah, e il denominatore comune in questi risultati è… La Roma!
      Dunque direi che il collasso del calcio tricolore non ha la sua causa nella Roma e men che meno in Mourinho… Semmai ne siamo stati il paracadute finora…

      Comunque, anche alla luce di due mondiali saltati di fila (non che me ne importi, eh), se davvero la Conference è una coppa per paesi calcisticamente sottosviluppati, beh… È la coppa perfetta per l’Italia.

  9. Una macchietta, lo è sempre stato e ora deve provare a far ricordare la propria inutile esistenza. E pensare che c’è pure qualche sedicente tifoso che lo rimpiange e lo venera.

  10. non è che abbia detto sta castroneria, questa Roma se stava in EL sarebbe stata eliminata, in CL manco a parlarne. è evidente che è la terza coppa europea come livello tecnico e la Roma sta lì perchè si merita di stare lì. detto questo se cominciasse a stasse zitto o a parlare del licata del foggia del pescara sarebbe meglio ma un giorno da pecora mi pare un programma fatto per andare a sfrugugliare sul fondo del barile del buon gusto

    • caro nf in finale di Europa league non mi sembra ci siano squadre superiori a quelle della finale di Conference, de che stai a parlà ? Magari incontrare i Rangeers invece che il Feyenoord !!!

    • gentile Ales secondo me Rangers e Feyenoord si equivalgono. L’Eintracht gioca bene. La Roma se le gira il boccino nel verso giusto bene, pure. Secondo me il livello delle finaliste in EL e ConfL si equivale, quello che cambia è il livello del percorso di avvicinamento alle finali, intendevo questo.

  11. Ma quel’è il motivo di queste dichiarazioni?
    “E’ una coppa nuova dove giocano i paesi calcisticamente sottosviluppati…”
    Ma non era lui il maestro di sport?
    Non sarà che immaginare diversi palcoscenici serva a far crescere tutto il movimento?

    Pensavo fosse un professionista molto più maturo di così.

  12. Ancora parla sta gente… Invece di essere contento che abbiamo la possibilità di vincere un trofeo spara veleno. E monomale che era romanista

  13. Questa se la poteva risparmiare.. con queste parole insulta non Mourinho ma la Roma! E con la sua affermazione “Ho vinto anche in c2” ha fornito un assist esilarante a Mourinho..

  14. Peccato che la finale tra Roma e feyenoord vale molto di più della finale di Europa l. tra eintracht e rangers……..per lo meno noi siamo 6 in Italia e il feyenoord 3 in Olanda eintracht 12 in germania e rangers campionato di pizza e fichi ciao fallito zeman

  15. C.L. non si superano gli ottavi, E.L. non si va oltre i quarti, Conference League si arriva in finale. Quindi non è il valore della coppa ma quello del calcio italiano bassissimo. Comunque noi l’abbiamo onorata fino alla fine (15 partite) per gli altri magari è una rottura.

  16. All’epoca ho giudicato irrispettose e gratuite le dichiarazioni di Mou che avevano l’intento di denigrare Zeman.
    Oggi trovo altrettanto sgradevole l’uscita del boemo che per attaccare dialetticamente l’avversario ha pure mancato di rispetto alla Roma e a noi tifosi.

  17. Come allenatore è stato un fallimento completo. A parte qualche promozione non ha mai vinto nulla in tanti anni di carriera. Come uomo ancora peggio, anche se attaccava la rubentus è stato sempre uno scarica barile dei suoi fallimenti verso i giocatori. Ci ha fatto perdere 8 derby su 8, poi dopo anni dichiara amore per la Lazio. Mourinho in carriera ha vinto tutto, è come se Mariangela di Fantozzi dicesse che la Leotta è una cozza. Mi fa pena come uomo.

    • Beh, se la Mariangela si fosse rifatta come ha fatto la Leotta, allora potrebbe anche parlare.

    • Mamma mia ,quante castronerie che scrivi! Chi te le ha raccontate ? Persi 8 derby su 8?
      Nel 1999 vincendo il derby 3 a 1 con la famosa maglietta di Totti “6 unica” apparsa dopo il suo gol,Zeman fece perdere lo scudetto all’Alassio.
      Ha ragione Kawa62,ci vorrebbe un test d’ammissione di Romanismo per avere il placet di scrivere commenti.👈

    • Eliseo spero che stai scherzando? Mi sa che sei confuso la famosa maglia è stata messa nel 2002 risultato 5 a 1.

  18. Ma poi dice due cose che non si capiscono: 1) Vince in squadre con cui si vincecva lo stesso anche prima: facile dire così, poi però Pochettino lo scorso anno con un PSG stellare in un campionato mediocre nemmeno il campionato ha vinto e la lista di allenatori con squadre fortissime che non hanno vinto nulla è lunga. Mou avrà anche vinto con squadre forti, ma già il fatto che alla fine qualocsa la porta sempre a casa è dimostrazione del fatto che sa fare rendere al massimo il materiale che ha. 2) Tranne il Porto eh appunto poi quando ha fatto qualcosa di pazzesco con una squadra come il Porto (cioè vincere in due anni consecutivi Coppa UEFA e CL) allora si dice “va beh tranne il Porto”…ma è proprio per il Porto che hanno iniziato a dargli squadre come Chelsea o Inter, se tu Zeman avessi fatto quello che ha fatto con il Porto forse avresti avuto anche tu delle squadre più importanti e poi con quelle squadre avresti dovuto anche vincere come ha fatto Mou prima di parlare. Troppo facile dire “eh ma io faccio le cose difficili” no tu fai cose per le quali sei stato ripetutamente esonerato, e il masimo che hai raggiunto è stata metà classifica della Serie A, questi sono i fatti il resto sono chiacchere.

    • Signori Mou ha vinto la CL con l’Inter, che non la vinceva da 45 anni e che, passati 12 anni, non ha ancora rivinto. Mou è l’ultimo che ha vinto con il Manchester United, che, dopo di lui, non ha più vinto nulla e sono passati 5 anni. Mou è uno dei 4 allenatori che hanno portato la ROMA in una finale europea in 66 anni di coppe. Penso possa bastare.

  19. Peraltro segnalo un paio di perle: la rivendicazione della vittoria in C2, che posso vincere anche io, e l’aver indicato Porto come una città. Senza contare il fatto di parlare di Paesi calcisticamente sottosviluppati in Conference League, una tara culturale clamorosa e ancora più stridente nell’anno in cui la nostra nazionale è stata eliminata dai mondiali per mano della “sottosviluppata” Macedonia del Nord. Una persona ridicola, ancor più che un allenatore patetico.

    PS: nel 1969 il Milan vinse la Coppa dei Campioni contro l’Ajax che era il rappresentante di un calcio all’epoca non proprio di grande rilievo, diventato di lì a pochi anni una grande potenza mondiale.

    • Non ho capito perché vincere in C2 dovrebbe essere facile, probabilmente è molto più difficile che vincere la serie A con una strisciata.
      Per il resto non voleva certo insultare i paesi minori europei, lui stesso viene da un paese minore.

  20. Lo so, lo so che ora è difficile comprenderlo..
    Però è un anziano di 75 anni che ha anche allenato la Roma e che Roma..
    A lui i trofei non dicono niente, lui vuole sempre ed ad ogni costo il calcio spettacolare..
    Io lo stimo anche se la penso diversamente, lui è sempre stato coerente con sé stesso…
    È in questo mondo di quaquaraquà, è tanta roba..!!
    💪🧡❤️

  21. vallo a dire al Tottenham o al Marsiglia che non sono arrivate in finale

    Tottenham quinto in premier
    Marsiglia secondo in ligue 1

  22. Delusissimo da Zeman, io ero uno dei suoi estimatori, anche se riconosco che ha fallito..
    Queste parole non me le aspettavo da lui, forse da Peppino, un lazialotto amico mio del bar sotto casa.

  23. Anno 2015 sbarchi tra fanfare e tamburi a “salvare” il CAGLIARI. 12 punti in 16 gare fatte (su 48) e si dimette: “la squadra non mi segue più…”.
    Mancano 7 gare alla fine, e chi ti sostituisce e un allenatore qualunque (FESTA), che in 7 gare rimaste fa 12 punti quanto te in 16.
    Il Cagliari retrocede, terzultimo per un nulla comunque in B (lo lasci a 7 punti dalla salvezza…).
    Dopo più nulla o quasi, come fiducia.
    Il calcio “sottosviluppato” é poi quello dal quale provieni, non vali certo di più, e che ti ha dato il pane.
    La COL vale quanto ZEMAN.
    Quale sarebbe il calcio “sviluppato”, quello che hai sempre denunciato e si “sviluppava in farmacia?”
    Ti ho STIMATO, soprattutto per l’assenza di peli sulla lingua che hai pagato, ma l’Alzheimer non fa sconti.
    ITALIANO ha una vita davanti in panchina e avrà modo di dimostrare qualcosa. Ad oggi inizia con lo SPEZIA e finisce con la VIOLA. E’ ha il giusto rispetto della ROMA (chr peraltro non ha mai allenato) e di MOU.
    Per ora lo SPEZIA lo salva THIAGO MOTTA pure, che rischiava il licenziamento a dicembre, e magari fa già quest’anno pure meglio.
    Tu (come FONSECA ), siete allenatori capaci di imprese di una gara o poco più, o di prenderle tanto dal Canicattì pure guidando il Real Madrid. Obiettivamente, da impresa difficile. Sei stato allenatore da una botta e via, lascia perdere.
    Pero, é bello, per gente come TACHISIDIS (o come caspita si chiama), o GOICOECHEA, che vi ringrazierà a vita di esistere. Senza uno come te potevan far un altro mestiere.
    Purtroppo tu quando parli della ROMA oggi sei più velenoso di un laziale, questo é un fatto.
    Del resto passar dalla Lazio alla ROMA é da professionisti? No, é da imbecilli senza sangue, faccia e midollo spinale.
    Uno dei tanti con un grande futuro… alle spalle.

    • …e c’entra poco MOU oggi ad avvelenarti, sarà pure un plus, ma eri così anche prima. È proprio il tener 2 piedi in una scarpa, soprattutto biancoceleste ma con lacci giallorossi, che ti ha fatto male.

  24. Eh….. Per tante persone brutta cosa la vecchiaia….. Ti corrode il cervello… A Zeman…. Sei vecchio….. Te serve ‘na badante….

  25. Vorrei dire a Zeman che le nostre squadre di Champions ed Europa League sono uscite a dicembre, quindi forse il livello attuale del calcio italiano è proprio la Conference…

  26. Concordo che zeman di solito faccia commenti validi e lo rispetto sia per il suo ruolo in calciopoli (ce ne fossero altri
    come lui oggi e forse non avremmo l’attuale farsa ignobile arbitrale) che per l’atteggiamento goliardico (anche se non efficace) del suo gioco. Concordo che la conference league è un torneo di serie b ma avrei battuto le mani se avesse parlato anche della juve di questo campionato e del suo tentativo naufragato ieri di vincere una coppa di altissimo pregio, dei fallimenti di tutte le squadre italiane di andare oltre i quarti negli altri tornei europei (alcune battute da squadre non irresistibili), dei progressi della Roma e dei suoi risultati in campionato contro le altre cosiddette big e dell’osceno atteggiamento di alcuni arbitri che hanno stravolto il campionato ad arte. Aver parlato solo dei problemi della Roma dimostra un grande livore senza alcuna obiettività. Che delusione che abbia aperto bocca

  27. Chi parla così di una finale di una coppa europea e solamente una persona che non ha mai vinto nulla..

    Vincere e sempre complicato.. Non parlerebbe così di questa coppa ne Guardiola, ne Klopp, ne Ancelotti.. Chi non ha vittorie parla così, chi non sa vincere parla così..

    Sappiamo tutti che è la terza coppa europea.. Non è la Champions.. Ma è un cammino lungo, dove si può cadere contro chiunque.. Specialmente se non hai la rosa per il doppio impegno..

    Zeman alleno’ una Lazio che era fortissima.. Posso odiare la Lazio, ma era davvero forte, e non ha vinto nulla nemmeno li.. Mentre Mourinho prendeva un Porto e lo portava sul tetto del mondo

    Inoltre.. Puoi avere una squadra forte.. Ma questo non porta automaticamente trofei.. Basterebbe pensare al Manchester United.. Dopo Ferguson.. Nessuno è riuscito a vincere.. Tranne uno.. Mourinho.. E di soldi ne hanno spesi..

    Oppure il Psg.. Che ogni anno butta mln su mln.. Ma non si avvicina nemmeno alla vincerla la Champions.. Stesso discorso vale per il City..

    Insomma.. Per un allenatore la parte tattica conta tanto.. Ma c’è molto di più dietro la tattica.. C’è la testa.. Che conta ancora di più per vincere..

    Zeman parla esattamente come uno che non ha mai vinto nulla..

    Forza Roma

  28. Zeman per carità avrai fatto belle cose a Roma ma una curiosità ci dici cosa hai vinto a Roma e nel resto delle squadre che hai allenato senza offesa

  29. Rosicate a parte, proprio tutti tutti i torti non ce li ha! Torti arbitrali esclusi qualcosina o qualcosa in più, dal punto di vista del gioco, mi sarei aspettato. Tantissime partite stagionali, però anche tanta difficoltà realizzativa, il primo anno passi, se arriva la coppa sono il più felice del mondo, però l’anno prossimo ci vuole il salto di qualità, bisogna segnare di più e giocare meglio, non sono entusiasta delle prestazioni… Gli unici grandi passi avanti che ho visto di questi dieci mesi è dal punto di vista della mentalità e della gestione degli infortuni ( che non è poco, anzi forse erano le cose più difficili). Sinceramente con una Juve così in difficoltà, arrivarci dietro mi rode, comunque spero che la critica sia costruttiva per alzare l’asticella e non fine a se stessa. C’è tanto lavoro da fare e solo col lavoro si cresce, sono convinto che tutti in società ne siano consapevoli e determinati a voler migliorare

    • Edo se non completi la rosa nonostante quest’anno la società abbia pesantemente investito è difficile che si ottengano risultati concreti.
      Puoi pure spendere 100-200 milioni sul mercato ma se li spendi male e non completi la rosa adeguatamente ben poco puoi fare anche se prendi un’allenatore da 7,5 milioni a stagione.
      Se poi ci mettiamo gli errori allucinanti arbitrali che ci hanno rubato almeno 8 partite veretout che in teoria era il titolare l’anno scorso che ha smesso di giocare appena gli hanno detto no ad un rinnovo irrispettoso da 6 milioni spinazzola infortunato zaniolo in rodaggio senza un vice abraham valido mancini che prende cartellini a volontà ibanez che fa errori diawara villar mediocri e senza un regista da quattro anni ma che deve fare Mourinho pregare i santi, semmai l’unica cosa dico l’unica cosa da rimproverargli è stata la gestione di Mayoral che francamente avrei evitato di mandarlo via e mi sarei piuttosto tenuto i soldi buttati per Shomurodov anche se lì è più la società quella maggiormente responsabile che poteva benissimo evitare di spenderli per l’uzbeko e aspettare la fine della stagione per prendere il vice abraham o decidere che fare con mayoral almeno ti risparmiavi 20 milioni.

  30. Mi sembra che Zeman abbia la memoria corta.
    Il Porto che ha sempre vinto parecchio in patria vinse una Coppa Uefa e una Champions con Mourinho in panchina pur essendo sulla carta inferiore a tante avversarie più blasonate, mentre poi c’è il Chelsea da poco in mano ad Abramovic che vinse la Premier con Mourinho nel 2004-2005 dopo ben 50 anni di digiuno (1955).

  31. Questo si mette a paragone con Mou? Vabbè l’ego, ma è come se, con tutto il rispetto, sia chiaro, un conducente di autobus si mettesse a paragone con Schumacher sulla guida! Ma di che parliamo?

  32. Caro Zeman, Conf league:184 squadre di cui 46 club dalla Champions e dall’Europa League nel corso del torneo. La Coppa non mi sembra proprio un bonsai. Poi noi siamo da poco andati in semifinale sia in CL che in EL, a differenza di altre squadre italiane.

  33. Che il livello sia medio basso lo sappiamo tutti….però….a Ze….non è che hai vinto tutti sti titoli da potette permette de perculare uno come Mourinho….se ha allenato squadre blasonate credo sia anche merito suo, tu sei venuto alla Roma…non me pare che semo andati in semifinale della vecchia coppa delle coppe…(equivalente alla conference)….ho grande stime per te, ma stavolta stai a prende na cantonata….

  34. i sottosviluppati so quelli che dicono di essere Romani e so Burini! laziale triste e solitario! lazio merxa fogna de Roma!

  35. E questo allenava la Roma!?… Ha detto un mare di [email protected]@@@@e dettate dal rosicamento. sarri sta facendo meglio e ha già dato un identità alle quaglie non si può sentire… Fa veramente ridere.

  36. Io te vojo pure ‘n po’ de bene….ma a te nun te piaceno le cose difficili, te piaceno quelle impossibbili.
    C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

  37. Il primo a aver avuto un’uscita infelice è stato Mou con la storia arrogante che non parla di chi non ha vinto nulla, lui ora ci ha messo il carico.
    Entrambi facevano meglio a tacere.

  38. Le dichiarazioni precedenti ci portarono indibbiamente fortuna . Queste arrivano a proposito dopo un periodo di stasi sportiva e ci fanno ben sperare per le ultime tre gare ufficiali…

  39. Manca la controprova, vero. Ma è mancato pure chi la prova gliela data, vorrà dir qualcosa… perché amici, vedete che se a ZEMAN avessero mai messo in mano la rosa di GUARDIOLA, di KLOPP, di ANCELOTTI…gli avrebbe trascinati (a lasciarlo fare) con ogni probabilità in seconda divisione.
    O al PSG… si sarebbe divertito di sicuro, e pure loro.. come manager soprattutto. Lasciando DONNARUMMA in panchina per GOICOECHEA e lanciando TACHISIDIS (manco mi ricordo il nome) per il loro DE ROSSI.
    A me ZEMAN mi ha sempre affascinato e, obiettivamente, sempre stato al suo fianco nel denunciare un certo calcio…
    Che poi ci sarebbe da chiedergli cosa ci vedeva di sviluppato, la farmacia sicuramente.
    Ieri ha dato un 6 politico alla finale di Coppa Italia. Calcio più che mediocre, quindi…
    ZEMAN era capace di vincere una gara (fare un filotto) con squadre più forti, anche tanto.
    Ma, inevitabilmente e regolarmente, brucia come uno di quei bastoncini natalizi che sprizzano stelline luminose e fredde e in breve, finiscono nel nulla.
    Comunque diffido a priori da chi ha indossato la maglia della LAZIO accanto a quella della ROMA (e sotto sempre la maglia di quelli) come ha fatto lui.
    Si mettesse il cuore in pace.

  40. goicoechea . 1 febbraio 2013.

    ale’ friedkin. col broccolaro si volava bassissimo, ora lasciateci in pace, salme.

  41. È stato l’allenatore della stagione 2012-2013, esonerato alla fine del girone di andata….
    La definizione più idonea per questo personaggio è:
    F.A.L.L.I.TO!!!!

    C’È SOLO JOSE MOURINHO!!!!
    DAJE SPECIAL ONE!!!!
    TUTTI A TIRANA!!!!!💛❤🤞🏆

  42. Ma Zeman perché parli così? Lo sai che noi vecchi tifosi ti vogliamo bene. Ci ricordiamo ancora le tue battaglie pro Roma contro il palazzo! Forse qualche tifoso non dovrebbe avere astio contro di te, anche se con te non abbiamo vinto niente ma eravamo tutti dalla stessa parte!

    • È lui che astio verso di noi… l’inno della lanzio, er gioco dee caccola, ect ect… anche le sue battaglie ( sue è na parola grossa perché le fece il compianto Franco Sensi)

  43. Il preparatore atletico, non certo l’allenatore, più impreparato e incapace visto a Roma. Presuntuoso e privo di qualsiasi capacità di capire il calcio nei suoi svariati aspetti, non solo di ginnastica…. Buono solo a fare il Don Chisciotte per giustificare i propri fallimenti professionali. FORZA MOURINHO! FORZA ROMA! ABBASSO TUTTI I DETRATTORI!

  44. Sta cosa del basso livello della Conference sta cominciando a rompere, vorrei ricordare a rosicono sbiaditi e anche a qualche romanista troppo accondiscendente sull argomento che la Roma in 4 anni ha anche disputato una semifinale di Champions con finale scippata
    Dal Liverpool
    E una semifinale di Europa League con il Manchester…quindi questa coppa sarebbe semplicemente un premio al percorso di una squadra che avrebbe meritato molto di più dalla sorte e dagli arbitri 💛❤️

  45. Non capisco come si possa lodare Zeman negli anni che allenava la Roma :ci ha fatto perdere 4 derby in un anno, alla lazie asfaltava gli avversari con belle partite.. Ricordo 4 a 0 con la Juve per esempio o 8 a 2 con la florentia con signori e boksic, quà ci ha dato solo delusioni come nel 2012 :ero allo stadio due volte da 2a 0 a 3 a2 Co Bologna udinese.. E per colpa sua è venuto andreazzoli.. Poche partite spettacolari, ricordo roma fiorentina 2 a 1 e Roma Juve 2a0 e poco altro.. Troppa riconoscenza, forse più dovuta alle sue dichiarazioni nel 98….ciò non basta più per difenderlo dalla sua lazialità

  46. Eliseo .. Eliseo.. che dai patenti di romanismo.. sei esattamente il motivo per cui a Roma spopolano giornalisti esperti di Roma. Che di romanismo non hanno nulla. Saccenti e provocatori .

    Siete delle macchiette. Ops lui ha sbagliato maglia.. ma stai zitto per piacere. Come zeman provi a cadere in piedi.. ma cadi.

    Noi al trullo siamo romanisti e basta. Zero patenti. e ai ragazzini romanisti ie volemo bene. Non li allontaniamo. E a mourinho lo supportiamo. E quelli come te li vogliamo solo nei libri di quando fu.

    Zenò sei un chiacchierone. De poco conto.

    Non risponde che no n te leggo. Buon internet zenò

  47. Mi auguro di vincerla E continuare ad essere percul*ti così da dire tra 10 anni quando non l’avrà vinta nessun altra italiana “forse non era una coppa così facile”

  48. e be certo vincere col porto e con l’inter che non vinceva da 50 anni era facile vero,invece il tuo guardiola e un fenomeno perche ha vinto col barca dei fenomeni dopodiche in champions so 12 anni che fa ride,ma vai ha caxare tu e la lazzie

  49. Zeman no da ye proprio no capisco il nerbo scoperto da quando misyer Mourinho poco elegantemente disse quelle frasi
    Ma sminuire cosi una finale di coppa.comunque sia conquistata con merito non ci sto mi dispiace ma hai toppato te lo dico con rispetto
    Per quello che hai rappresentato soprattutto in tetmine di coraggio quando hai denunciato i gobbi dopati ti ho e ti stomo da quel giorno
    Per questo dico no potevi risparmiarti queste
    Patetiche critiche fuori luogo

  50. Si può anche criticare Zeman come allenatore ma a leggere certi post in cui viene giudicato sul lato personale sinceramente mi viene la nausea…
    A ogni modo al contrario di Mourinho a cui piace la pappa pronta a Zeman piace lavorare con i giovani e parecchi Primavera avrebbero trovato probabilmente la loro consacrazione con lui in panchina… Probabilmente anche Zaniolo avrebbe cambiato atteggiamenti e sarebbe migliorato nelle sue giocate ,e anche Abraham avrebbe segnato molto di più con i consigli di Zeman ,considerato il maestro del gioco offensivo…ma credo che tutti avrebbero dato molto di più in campo,e secondo me avremmo almeno una decina di punti in più!

  51. Sono stato disilluso da Zeman. Uno dei tanti che avrebbe dovuto portarci traguardi che non sono mai arrivati. Anzi… E io quelli che mi hanno disilluso non li sto ad ascoltare.
    Oltretutto, come già ho annotato altrove, se guardiamo le finaliste dell’Europa League e della Conference League, stiamo lì. E lungo il percorso giacciono squadre come Trazbonspor, Tottenham, Marsiglia, Leicester. Ma forse il Nostro pensava alla S.S. Pigiama Party, allora capisco (e mi associo a quelli che lo vorrebbero seduto su una panchina, sì, però a dare da mangiare ai piccioni).

  52. Parla uno, Zeman che non ha vinto nemmeno la coppa del subbuteo, poi una coppa per Paesi calcisticamente sottosviluppati, ma da quale parte quando ci sono squadre anche dei maggiori campionati europei, infatti ne abbiamo appena sbattuta fuori una di Premier League, la cosiddetta NBA del calcio, ma pensa un pò che competenza calcistica questo.
    Ma del resto il calcio champagne con la fase difensiva inesistente e l’eliminazione degli sbiaditi contro il Tenerife, mica il Real Madrid, con tanto di 3-5 dopo una vittoria per 2-0 la dice lunga.
    Zeman, vattene in pensione che è meglio, oltretutto quelle squadre di certi Paesi ma parliamo di Olanda e Francia, mica della Lituania, in tale competizione ci sono nella storia, nelle bacheche ben 5 Coppe dei Campioni/Champions League includendo il Celtic, scozzese eliminato dal Bodo e l’altra squadra di Glasgow (Scozia), i Rangers è in finale di Europa League avendo mandato a casa il Lipsia che aveva sbattuto fuori l’Atalanta.
    Quindi se tanto mi da tanto possiamo tranquillamente affermare che la Conference è di buon livello ma Zeman è di basso, bassissimo livello, allenatore sempre perdente, tranne in qualche serie cadetta.

  53. Per allenare squadre blasonate ,vincenti e piene di campioni bisogna che qualcuno ti chiami ad allenarle…La prossima finale della Coppa per paesi sottosviluppati si giocherà a Praga,lo sa?

  54. Roma, Leicester, Marsiglia, PSV, l’anno prossimo con ogni probabilità il Manchester United. Tutte squadre di paesi calcisticamente sottosviluppati come tutti sanno.

  55. Ma poi è più di spessore questa finale di Conference tra Roma e Feyenoord che quella di Europa League tra Rangers ed Eintracht.
    Ben 4 squadre olandesi, la patria del calcio totale, una competizione questa fatta di squadre propositive, di gioco offensivo e corsa, proprio Zeman amante di quel tipo di calcio va a dire certe cose, significa che è arrivato oltre la frutta, alla bollitura completa.
    Questa è una signora coppa e dobbiamo vincerla.

  56. Io lo amo e quindi penso che l’intervista sia stata travisata. Comunque vincere con una squadra forte non è proprio semplice. Tutt’altro. Occorre una stazza notevole, un allenatore principiante viene disarcionato all’istante dallo spogliatoio. Non per nulla ci arrivi dopo un percorso (tranne alcuni casi). Lo trovo simile al discorso sul portiere. Tutti sanno mettersi in mostra in una squadra in cui arrivano 20 tiri a partita, per cui se ne pari 18 ma due li buchi, va anche bene. Ma il portiere di classe è quello che non si fa cogliere impreparato sull’unico rischio che una squadra forte corre durante un match.

  57. Come Uomo e’ intoccabile, la caratura del personaggio in Italia e’ grande!!! Dalle farmacie Juventine fino all’ attacco a Moggi Giraudo e Bettega. Fautore del calcio pulito. Ha preparato la vittoria di Capello. No adesso puo’ dire quello che vuole anche su Mou. Credo che sia rimasto male perche’ lo Special non lo ha considerato ne soffre come patologia’. E’ un po’ vendicativo ma ha cominciato lui ,meglio evitare se no si rischia un attacco a lesa Maesta’ parlo di Zeman lo ammiro sempre non e’ laziale….

  58. Penso che la definizione che piu’ definisce Zeman è “un perdente di successo”. Al di là delle chiacchiere il Boemo ha fatto uno straordinario lavoro a Foggia e Pescara, ha quindi avuto la possibilità di allenare 2 top team, la Lazio di Cragnotti e la Roma di Sensi e Pallotta (senza ironie, guardatevi il rooster del 2012-2013…De Rossi, Pjanic, Marquinhos, Totti, Osvaldo ecc.), tranne buoni piazzamenti non è andato. Io credo che Zeman possa essere accumunato al Loco Bielsa in quanto a “visionarieta’” calcistica, quindi, al di là delle stupidaggini che ha dichiarato oggi, Zeman non si può non amare come rappresentante di una vision calcistica ideale non vincente che, io credo, abbia raggiunto il suo apice nell’Olanda vicecampione del Mondo 1974.78. La miopia del sistema calcio, accompagnata da un narcisismo di fondo della personalità di Zeman che lo ha limitato come Coach nel gestire emotivamente e tatticamente i grandi eghi che ha allenato (tranne Totti), ha impedito al Boemo di realizzarsi nella sua dote principe: la capacità di educare i giovani calciatori ai sani valori sportivi dell’allenarsi duramente ed essere umili al servizio della squadra e dei compagni. Ecco perchè io avrei visto bene Zeman come responsabile unico e coordinatore di tutte le squadre giovanili fino alla primavera della Roma. Una cosa è sicura, tutti i ragazzi sarebbero cresciuti con valori sani e sportivi che li avrebbero aiutati anche nella vita. Caro Boemo, al di là di tutte le tue invidie intrise di rimpianti di quello che sarebbe potuto essere e non è stato della tua lunga carriera, ti vorrò sempre bene perchè sei una persona onesta e sincera che ha creato le basi per la vittoria del 3 scudetto.

    • Tutti i ragazzi sarebbero scappati.
      Bruno Conti li attirava e il boemo li faceva fuggire.

  59. Grande maestro, sposo in pieno, mou purtroppo non sa cosa vuol dire giocare bene a calcio. Spettacolo della Roma penoso, speriamo di non fare il catenaccio anche in finale io che ho sempre odiato il gioco del trap e di altri come lui, mi trovo a sopportare la mia Roma che gioca in questo modo😭

    • Io invece mi accontento di vincere 1 a 0 con un solo tiro in porta in 90 minuti, infatti se tu tiri 40 volte in porta e poi perdi facendoti bucare in contropiede alla fine non ti ritrovi niente in mano.
      Ebbene io sarò pazzo ma alla fine, anche giocando una chiavica, se vinco festeggio, mica mi do il martello sulle OO.

  60. Zeman l’unica cosa di buono è la denuncia fatta per la questione dei farmaci e la tutela dei giocatori. Per il resto il nulla. Anche Pirlo era chiamato il maestro……

  61. Dovrebbe essere contento x lui invece che esistono certe competizioni che danno l’opportunità a tutti poi di potersi cimentare..non credo che la Cecoslovacchia negli anni 80 fosse considerato un paese all’avanguardia (per non dire “sottosviluppato” )eppure lui nel nostro parse iniziò ad allenare ..se avessimo aspettato solo inglesi o francesi…

  62. Ieri sera ennesima impresa del maestro eliminato ai play-off di C1 con il suo Foggia contro l’Entella in 10 uomini (2 a 1). Sempre vivissimi complimenti.

  63. io ricordo solo i Roma Inter contro Ronaldo dove il Boemo schierava la difesa altissima quasi a centrocampo…uno scienziato!!!!

    • Se noi siamo in conferenze ed è un livello infimo, tu che che stai in C con il Foggia e hai perso a Cesena, a che livello stai ???….dimmi dimmi che ascolto

  64. Laziale e rosicone, connubio quasi indelebile o inevitabile.
    Il fatto che sia stato per anni idolatrato dalla tifoseria è anche sintomatico delle carenze di leadership nell’ambiente romanista. Di contro avere queste figure come riferimento crea notevoli spaccature nella tifoseria e nell’opinione, spaccature di cui alla fine giovano le rivali.
    Come poche volte nella storia, forse mai. dopo notevoli vicissitudini con la figura di Mou la tifoseria e il pubblico romanista sono uniti e affiatati, seppure in una stagione tutt’altro che entusiasmante, almeno di questo bisogna assolutamente dare atto a Mou, probabilmente anche di molto altro.
    Di certo se devi imparare a giocare a pallone a giocatori scarsi e valorizzarli nelle cessioni sicuramente meglio zeman, per creare mentalità, gestire e attrarre campioni ovviamente ti ci vuole mou, poi come front man, comunicazione, empatia con il pubblico mou non ha paragoni con nessuno al dilà dei risultati..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome