“ON AIR!” – CORSI: “Pallotta è il peggior presidente della storia della Roma”, GALOPEIRA: “Totale disistima nei confronti dei giocatori”, CATALANI: “Petrachi è un ottimo ds, sarei felice se arrivasse”, AUSTINI: “E’ già al lavoro per il mercato della Roma”

Mag 10, 2019 63 commenti by

RADIO ROMANE, ECCO COSA SI DICE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Ranieri dice che è qui solo per finire la stagione, e che la verità è questa nei patti iniziali e che nessuno gli ha detto altro in questi giorni… Lui è un signore anche in questo…quanti altri provrebbero a sfruttare questa ituazione dove la Roma non riesce a trovare un nuovo allenatore con cui iniziare un nuovo progetto… La verità è che Ranieri una chance ce l’ha ancora, almeno fino a quando la Roma non avrà trovato una soluzione… Ma a oggi una scelta non c’è…. Conte sembra destinato all’Inter, Sarri pare blindato al Chelsea, Gasperini è stato bloccato da Percassi… Ditemi voi se ad oggi c’è un nome di un allenatore che possa mettere d’accordo tutti… Tolti questi, non c’è… Al momento non c’è nessun favorito… L’arrivo di Petrachi è definito, già lavora sul mercato per la Roma, ma il suo arrivo verrà ufficializzato solo il primo luglio…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Quattro squadre inglesi nelle finali di Champions e Europa League…vorrà dire qualcosa? Il pareggio di Genova ci ha fatto risprofondare in uno stato di incapacità… Non so cosa dovrebbe succedere ai giocatori della Roma per vivere la partita contro la Juve in una maniera diversa…se ritenessero la partita contro la Juve più importante di quella di Genova non farebbero altro che accrescere il mio disappunto…la mia totale disistima nei loro confronti… Non ne stimo neanche uno di quelli, tranne De Rossi..e Florenzi…anche se non mi emoziona come De Rossi quando parla…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Pallotta ha fatto scempio della Roma in questi undici anni… Dire che Pallotta ha fatto scempio della Roma, lui, Baldissoni, i collaboratori e chi scrive a favore di queste persone non è un delitto ma una critica che speriamo si possa ancora fare in Italia… E’ una vergogna… Pallotta è il presidente peggiore che la Roma abbia mai avuto, tutti compresi… ”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “La cosa che mi fa più ridere è che Conte ha preferito l’Inter alla Roma e poi chiede come prima cosa Dzeko e Pellegrini…ma allora poteva venire qui… Dzeko può essere, Pellegrini ha una clausola e deve eventualmente decidere lui…Che io sappia Lorenzo Pellegrini è decisamente attaccato alla Roma e non ha questa intenzione… Un ritorno di Spalletti? E’ un grande allenatore secondo me, ma ha un carattere che rischia di complicare le cose… lui è arrivato terzo e il risultato te lo porta a casa sempre… Un ritorno alla Roma comunque mi pare complicato…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Non credo che Sarri venga alla Roma…a parte che personalmente non piace…non mi piace il personaggio, anche se ho visto le sue squadre giocare in modo meraviglioso… La Roma non è che abbia molte scelte…a parte la boutade Conte, perchè quella era, loro avevano un accordo con Giampaolo che però ora difficilmente potranno rispettare…le strette di mano nella vita così come nel calcio contano poco… Alla fine immagino che se riuscissero ad avere un sì di Gasperini, che mi sembra molto difficile… Petrachi è bravo, è il ds emergente migliore insieme a Petrachi, sarei felice se arrivasse…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Roma-Juve? Questa volta la Roma ha davvero l’opportunità di vincere, ma la Roma di Genova è in grado di battere una Juve in vacanza e con l’allenatore in naftalina? …”

Furio Focolari (Radio Radio): “Ci vorrebbe una grande Roma…quantomeno una buona Roma per battere la Juve…i bianconeri non la regalano a nessuno, guardate le partite contro Inter e Torino… Io ho delle perplessità: la Roma è in grado di fare una partita buona? Io non gliel’ho mai vista fare… Io comunque penso che se l’Atalanta dovesse battere il Genoa, vedremo una Roma scarica, viceversa se l’Atalanta non dovesse vincere, vedremo una Roma diversa…”

Franco Melli (Radio Radio): “Io penso che la Roma farà una buona partita…Sono convinto che per l’Atalanta senza tre uomini sarà molto difficile…mi aspetto che domenica si possa aprire scenari che non erano immaginabili… Il Milan? Dopo l’Atalanta è la favorita, ma spesso tra i due litiganti il terzo gode… la Roma deve vincerle tutte e poi stare alla finestra a guardare…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “È l’ultima occasione per la Roma quella con la Juventus, per dimostrare di esser degni di questa maglia e per dare un segnale importante alla tifoseria che ultimamente la vedo distaccata. Zaniolo era partito a bomba e ora deve ricaricare, al momento non è un valore aggiunto. La Roma ad oggi non ha la determinazione necessaria per uscire dal momento difficile, Ranieri non è riuscito a colmare le lacune che continuano ad emergere… Gasperini? E’ molto difficile per lui lasciare un progetto…se dovesse andare in Champions, ma chi glielo fa fare di andarsene… Roma-Juve? Ti trovi davanti una squadra non motivatissima, ma tu devi fare una bella partita per vincere… Io credo che la Roma deve giocare bene, meglio di come ha fatto fino ad ora sennò non la batte mica la Juve…”

Redazione GR.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 63 commenti

  1. Amedeo says:

    Eppure sarebbe bastata avere una coppa (Italia), ma anche un paio di prosciutti, una mortadella col finocchio, mezza lonza, due caciocavalli, una collana di coppiette d’asino, un par de recchie di porchetta, due salsiccette e un fiasco di romanella vecchia maniera…..

    • Robbo 1 says:

      Caro Amedeo per questi individui sarebbe bastato anche un semplice albero della cuccagna o il gioco della pentolaccia con dentro qualche biglietto gratis. Peccato per loro che a Trigoria da un pezzo non sia piu’ tempo di sagre paesane…

  2. Zenone NO RINNEGATI NO MARIONETTES says:

    “Pallotta è il peggior presidente della storia della Roma ” …perchè non ha ammollato biglietti gratis con i quali sarebbe diventato il più grande presidente della Roma….

    • Andrea says:

      ancora co sti biglietti ma che siete complessati??
      Pallotta è il peggiore perchè abbiamo una squadra ridicola che ha preso 7 gol dalla Fiorentina.
      Vi piace tanto nascondervi dietro ad un dito, ma non vedete che non abbiamo futuro.
      Il prossimo anno senza coppa avremo una squadra ancora peggio non arriveremo di nuovo tra i primi 4.
      I biglietti ce li compriamo da soli ma vogliamo vedere uno spettacolo decente

      • Kalle says:

        Si infatti i 5 anni consecutivi in Champions e la semifinale l’anno scorso non contano nulla. Ma di che parlate?

  3. Carrara giallorossa says:

    Corsi dovrebbe spiegare come si può fare uno scempio del nulla perché questa era la Roma

    • Nome says:

      Ti ricordo che quel nulla, in termini di risultati sportivi, al poro pallotta lo ha SURCLASSATO

      • sNome says:

        Surcalssato ?

        In 100 anni …tranne la Coppa Italia, l’unico trofeo che bene o male siamo riusciti a portarne a casa qualcuna, 1 coppa delle Fiere non del tutto limpida, poi …

        3 scudetti in 100 anni – di cui 1 con Mussolini !!!

        1 altro perchè ci siamo ritrovati in casa a costo ZERO, l’Italiano più forte di tutti i tempi !!!

        1 finale di Champion o sempre eliminata ai primo turno o al 2 turno …e avete il coraggio di chiamarli risultati ?

        VERGOGNATEVI !!! Andate dietro la lavagna con le orecchie d’asino !

        • Roma mia says:

          1 scudetto con Mussolini?

          Tana per il laziale!

          • sNome says:

            Tana per lo distorico, anche se molto probabilmente non riuscirai a nemmeno a capire il termine … Compllimenti guaglia, altro che aquila !

  4. Rango says:

    È vero che pallotta è quello che è… premesso questo, ma ci scordiamo che nella nostra storia levate annate storiche siamo sempre stati abituati a soffrire. Non mi ricordo in nessuna presidenza la Roma ferma ai vertici per 10 anni, ripeto non è un alibi per pallotta visto quello che prometteva ma qua parlano tutti come se vincevamo Champions e campionati e poi con l arrivo di pallotta siamo sprofondati. Il tifoso della Roma Si distingue anche in questo vinciamo perdiamo soffriamo ma.la nostra passione per questi 2 colori rimane intatta, quindi smettiamola e sosteniamo la nostra squadra fino alla fine, senza neanche ascoltare sti 4 caciottari. Forza Roma sempre e comunque

  5. Step by Step "ROMA CLUB JAMES PALLOTTA" says:

    Avete mai visto “Ricomincio da Capo”?
    È una brillante commedia con Bill Murray ed Andie McDowell.

    in pratica il malcapitato Murray è un vanesio e misantropo Giornalista
    si sveglia e vive sempre lo stesso giorno
    che si ripete. All’infinito.
    Con gli stessi avvenimenti,gli stessi rituali,gli stessi incontri,le stesse chiacchiere….

    • Fabianone alias Guardiola says:

      Film geniale anche nei dialoghi oltre che nei contenuti; nulla a che vedere con quello che gracchiano in radio e nemmeno con chi Perde tempo a commentarli … anche se si stagna sempre sulla stessa roba.
      È un loop temporale diverso e per nulla brillante.

    • Frankblues says:

      AhAhAh! Bellissima anche la versione italiana con Antonio Albanese il titolo: E’ già ieri…

  6. Anto says:

    “Pallotta ha fatto scempio della Roma in questi undici anni… E’ una vergogna… Pallotta è il presidente peggiore che la Roma abbia mai avuto, tutti compresi… ”

    Detto da Mario Corsi, uno che in molti paesi civili non potrebbe neanche parlare alla radio con la sua storia.

    Vediamo:
    Piazzamenti degli ultimi 5 anni: 3 volte seconda, 2 volte terza. Che scempio.
    Piazzamenti dei due anni precedenti: 6a.
    Questo negli 8 anni di Pallotta, vediamo il nono (11 secondo quale caldenario)?

    Piazzamento Roma post-scudetto e pre-calciopoli:
    2 secondi posti, 1 sesto, 2 ottavi.
    Piazzamenti nei 12 ANNI pre scudetto:
    sesta, quinta, quarta, DODICESIMA, quinta, quinta, settima, decima, quinta, nona, sesta, ottava.

    Davvero una vergogna.
    No comment.

    • Nome says:

      Scusa piazzamenti post scudetto
      2002/2003 ottavi
      2003/2004 secondi
      2004/2005 ottavi
      2005/2006 secondi
      2006/2007 secondi
      2007/2008 secondi
      2008/2009 sesti
      2009/2010 secondi
      2010/2011sesti

      • Anto says:

        Appunto:
        post-scudetto e pre-calciopoli:
        2 secondi posti, 1 sesto, 2 ottavi.

        Nel 2005/2006 arrivamo sesti,
        poi le sentenze ci portarono al secondo posto.

        Nei 3 anni 2006-2009 giocammo quasi soli contro l’Inter, diciamo che il secondo posto era il minimo.

        Ribadisco, sono molto contrariato anche io di QUESTA STAGIONE, tantissimi errori, da parte di tutti.
        Ma è una stagione ampiamente in linea con la nostra storia….

        ps: la storia recente, perchè se vediamo il ventennio 60/70 pure il 6o posto era un miraggio…..
        Ma per Corsi: ” Pallotta è il presidente peggiore che la Roma abbia mai avuto, tutti compresi…”

        • Nome says:

          Allora diciamo pure che tutti i secondi posti di Pallotta sono derivati dall’oscuramento della milanesi post Berlusconi e Moratti.

          • Anto says:

            Ma come oscuramente??
            E la potenza de foco dell’INDAA che tutti ammiravate qui?

            E il cinese del Milan con quel pelatone “umiliava Pallotta in diretta”?

            Detto questo,
            diciamolo pure.

            Però o siamo stati una vergogna anche con Franco Sensi pre e post-scudetto, o non lo siamo neanche adesso (sempre per tacere sul pre-Viola…).

            Abbiamo avuto un anno davvero negativo dopo un’ottima stagione l’anno scorso.
            Dispiace, ma è solo questo.

          • Nome says:

            inoltre dei secondi posti pallottiani a 17 punti dalla juve hanno un valore relativo

        • Frank says:

          • 2006-2007 – 2ª in Serie A.
          Finale di Supercoppa italiana.
          Vince la Coppa Italia (8º titolo).
          Quarti di finale di Champions League.
          • 2007-2008 – 2ª in Serie A.
          Vince la Supercoppa italiana (2º titolo).
          Vince la Coppa Italia (9º titolo).
          Quarti di finale di Champions League.

          • Anto says:

            Di nuovo,
            parli del bienno post-calciopoli.

            Manco gli interisti si esaltano più per quei due anni dai….

            Quanto ai quarti, quest’anno ci siamo arrivati vicinissimi: avrebbe cambiato la stagione??

      • Mario says:

        non scordiamoci la RUBENTUs………..la vergogna d Italia………..parecchi di questi secondi posti gridano vendetta……..e questi 4 idioti potevano nascere fra venti anni ……..

    • Frank says:

      Se anche quest’anno vincevamo il secondo posto ce regalavano un viaggio a Lourdes!!!

  7. Ilario - no allenatori provinciali, no p&p, no plusvalenze. says:

    Poi dite che Corsi è antipallottiano quando invece gli fa i complimenti al bostoniano.
    Definire peggior presidente della storia della Roma uno che è di gran lunga il peggior presidente che qualsiasi club di calcio possa avere è un complimento bello e buono.

  8. Giannis says:

    corsi ( minuscolo) Vomitevole

    • Ilario - no allenatori provinciali, no p&p, no plusvalenze. says:

      Veramente.
      Ci voleva giusto uno come ballotta per elevarlo al rango di oracolo, pensa te.
      E dunque, se lui è vomitevole….

  9. Diego74 says:

    Pallotta è venuto a Roma solo per il business! Lo stadio è solo il 13% del “suo” progetto. Non si fa mai vedere parla solo di stadio e quando La Roma perde. Si è contornato di incompetenti (baldini e monchi per primi) e la gente gliel’ha dimostrato all’addio di Totti quanto gli vuol bene. Per cui le chiacchiere stanno a zero leoni da tastiera!

    • leo59 says:

      ti faccio presente che l incompetente baldini è quello che ci ha permesso con i soldi di sensi di farci vincere lo scudetto

  10. Chico says:

    Domanda: premesso che quando sono arrivati i cinesi l’Inter stava molto peggio di noi come squadra e abbastanza peggio come società, come mai Conte ritiene il progetto dell’Inter appetibile ed il nostro no?
    Nemmeno loro hanno lo stadio…

    • Anto says:

      A parte che pure Spalletti pensava lo stesso,
      poi c’è arrivato dietro l’anno scorso,
      quest’anno sta 4 punti avanti, non 40, e ha fatto ridere in Europa,
      e pare che lo mandino pure a casa,
      per cui non è che ci azzecchino sempre questi “maestri”,

      è indubbio che Suning sia una potenza economica di gran lunga superiore
      alle possibilità di un investitore come Pallotta.

      Domanda: ma ve lo chiedete mai perchè Elliot, Suning, Sceicchi, Russi, Uzbeki e Venusiani
      investono DOVUNQUE ma mai mai mai mai mai mai a Roma?
      Non dico nella AS Roma, ma proprio a Roma.

      Ecco, e quando Pallotta leverà le tende, secondo voi che succederà?

      • Chico says:

        Quindi Pallotta è stato uno sprovveduto ad accettare questa scommessa impossibile?
        E quindi la Roma oggi sarebbe in mano ad uno sprovveduto?
        Si spiegherebbero tante cose…

        • Anto says:

          Pallotta ha sottovalutato molti aspetti.
          Non è il primo, non sarà l’ultimo.

  11. Fabianone alias Guardiola says:

    Occhio alle parole di focolari, sono giorni che lui e soci spingono su una Roma scarica se l’ Atalanta dovesse vincere, sto lavaggio del cervello serve a sensibilizzare il romanista sul fatto che la stagione deve essere più fallimentare di quanto già non sia.
    La Roma deve battere la Juve anche se vincono i bergamaschi, il progetto in atto a radio radio calciopoli è quello di far crollare la Roma e Ranieri perché se la Lazie non vincesse la Coppa Italia e la Roma finisse dietro per loro sarebbe il vero trionfo.
    La stagione è andata male ma bisogna vincerle tutte per salvarla.

    • AYCE says:

      Basta co’ sta storia che le radio, la stampa, l’ambiente e quant’altro destabilizzano la squadra. mi sembrano argomenti puerili di chi non vuole fare i conti con la realtà. Se la squadra va male non è colpa dell’etere o della carta stampata ma di chi quella squadra l’ha costruita, dei giocatori, dell’allenatore. Questi personaggi sono pagati profumatamente, anche per reggere le pressioni dell'”ambiente”.
      La nostra stagione è fallimentare perché se il tuo obiettivo minimo è il 4 posto e non lo raggiungi hai fallito. Punto.

      • Fabianone alias Guardiola says:

        Hai beccato quello sbagliato e figurati se do determinate attenuanti in stile Pallotta boys , facevo solo riferimento al pensiero dei laziali, vista la Roma di Genova non si può parlare di professionisti che si mangiano il campo.
        Finire una stagione sotto anche a quelli e senza Europa a favore loro sarebbe un disastro peggiore di quello attuale.
        Mi sa che sei nuovo perché tra tutti ti sei buttato sul meno “addetto” alla tipologia di pensiero della quale ti lamenti; che la responsabile primaria sia la società e tutto il resto che gira intorno è marginale è un concetto che ho ben chiaro.
        Saluti.

  12. Lazio in b says:

    Trovo che quello che dicono le radio sia ridicolo, trasversalmente. Pro e contro Pallotta. Asserire che la Roma era 0 e che Pallotta l’ha salvata è ancora più ridicolo. Siamo all’integralismo di una difesa assurda di una gestione fatta da un fondo di investimento, che mira al profitto e non al profitto tramite il raggiungimento di risultati sportivi. Lo dicono gli stessi paladini di Pallotta su sto sito… La coppa, la vittoria, so robba per masse di idioti. Anche il fondo evidentemente la pensa così.

  13. romano e romanista -no infami no papponi- says:

    io non difendo Pallotta, ma come se fa a sta con corsi

  14. Fgr says:

    Quanta monnezza.

  15. Cucs says:

    Ma invece de pensa a marione pensate ar pupazzo che ce sta a porta a fondo!!! Poveri noi…marione po’ parla quanto vole… Ma li danni chi li fa??? Svejateve pupazzi.

  16. SOLO LA ROMA says:

    corsi: anche a me pallotta non mi è simpatico ma definirlo il peggior presidente della storia della Roma mi sembra un tantino esagerato ripassati la storia della Roma mi sa che ti sfugge qualcosa.
    focolari: la lazio è in grado di fare una grande partita con l’atalanta? pensa alla tua di squadra che non mi sembra che stia facendo ste grandi partite e se perdi pure quella game over pure pe voi poi continuate ha parlare della Roma mi raccomando. Forza Roma

    • Hic Sunt Leones says:

      Esatto.
      Nel 1950-51 la ASR tracollò addirittura in serie B per un solo anno.
      Come definire la presidenza (Restagno) di quello sciagurato campionato? Peggiore dell’attuale?
      Ma questo, per Marione l’Imbonitore non conta nulla.

      (P.S.: all’ultima di campionato chi subentrò come allenatore? Il nostro Masetti ;-))

  17. Lorysan says:

    Marione:”11 anni di presidenza”, va bene trattare il tifoso come un menomato mentale, ma tra il 2011/12 e 2018-19 intercorrono 8 anni di cui 2 di presidenza di di Benedetto e 6-7 anni di pallotta. Questa gente sfrutta l’ignoranza della gente per portarsela dalla sua parte. Assurdo.

    • notte fonda says:

      Lapsus freudiano. Si è confuso con gli 11 anni di B

  18. mau says:

    Corsi al limite dell’indecenza…

  19. Cri says:

    Ho la sensazione come scrivete la maggior parte di voi pensa che mario corsi senza i biglietti di pallotta si muoia di fame..mi pare che negli ultimi 8 anni dall arrivo degli straccioni ancora vada in onda…fa ridere come stop and stop commenti solo post positivi al suo poco affabile cervello.

    Pallotta gnocchettaro

  20. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    Sono 8 gli ANNI , sono 8 Mario’..Non 11 ..8 (otto) ..e Ciarrapico e’stato e’stato peggiore con i libri contabili al tribunale fallimentare.
    Se invece piovessero prosciutti..

  21. Alberto says:

    Se fosse vero che Antonio Conte abbia scelto l’Inter alla Roma dopo quelle dichiarazioni sulla Roma, per me è una persona che fa veramate schifo e mi ritengo offeso, gli auguro tutte le disgrazie possibili e che possa rimanere a digiuno di titoli per tutta la vita.
    Spero che sia uno stimolo per Pallotta per fare una Roma fortissima che rompa il cuxo e all’Inter.
    Forza Roma Daje

  22. Dark Dog says:

    Io resto allibito con questa storia della Coppa Italia, ma come si fa ad essere così arroganti? Il tifoso romanista (il più paziente ed indulgente del mondo) si è sentito preso in giro da una proprietà che è arrivata qui facendo delle promesse ed ha evidentemente e clamorosamente non solo disatteso quelle promesse ma preso in giro i tifosi riempiti di proclami, false promesse e cessioni prima negate pubblicamente e poi effettuate a bruciapelo (spesso di pilastri ed idoli). Mettici errori su errori e zero programmazione sportiva. Adesso su questo forum abbiamo un paio di professori che pontificano tutti presi dalla propria edonistica guerra personale, ma come vi permettete? Cosa c’entra la coppa Italia ed i prosciutti? Si sarà liberi di dissentire? Una roba intollerabile.

    • Amedeo says:

      Era una battuta, la “coppa”, tipo di salume fatto con parti meno nobili del maiale, e la coppa. (Purtroppo non posso riprodurre il gesto con entrambe le mani che roteano l’indice e il pollice per far capire il nesso).

      Tutto l’armamentario gastronomico, poi, era riferito a chi, pubblicamente attraverso i media, infanga la Roma tutti i giorni, non a chi dissente in buona fede.

    • Lazio in b says:

      Grande Dark Dog!

      Forza Roma e sempre Lazio mer. a

  23. Antico Romanista59 says:

    Sig Corsi mi piacerebbe sapere cosa ne pensava della buonanima del Ciarra!?

    • notte fonda says:

      erano amiconi

  24. Dark Dog says:

    Amedeo, te lo dico in positivo davvero, secondo me faresti bene ad evitare questa parossistica insistenza sulle lezioni di tifo, il progetto americano (concetto inesistente che cozza con l’altrettanto americano concetto del “mercato delle occasioni” del mago do Nascimento) non solo non è mai esistito (è esistito il progetto stadio) ma il suo surrogato ha scontentato tutti, non solo i giornalisti ma tutti coloro che hanno a cuore le sorti della Roma in Italia ed all’estero. Dunque insistere con affermazioni fuori luogo sta avendo l’effetto di snervare ulteriormente utenti già amareggiati (e non per le coppe Italia mancate ma per come si è sfasciata una Roma che avrebbe potuto dire la sua). Sin quando insisterai con le mistificazioni io insisterò più di te in senso opposto, spero di no.

  25. Amedeo says:

    Descrivere scenari apocalittici, pronosticare disastri epocali ogni anno, diffondere il malcontento, il tutto col corollario delle infamie vomitate tutti i santi giorni contro la Roma – quello è “mistificare”, non certo criticare serenamente e appassionatamente o, come faccio io, sostenere la squadra a oltranza (ULTRÁ una parola ormai dimenticata). A qualcuno che mi chiede con insistenza (ma poi che gli frega) perché non commento le partite rispondo che della Roma “parlo solo coi miei simili”. Qui, finché la Redazione lo concederà, nel rispetto delle regole, non darò nessuna tregua a nessuno, stanne certo. E più insistete – più mi troverete avvelenato. Vediamo chi si stanca prima.

  26. Dark Dog says:

    Amedeo, un umile consiglio, dai tregua a te stesso e smettila di pontificare, il sole tornerà a splendere.

  27. Amedeo says:

    Cammino sempre al sole…

  28. Stelux says:

    Non riesco a vedere una città così importante in Europa e allo stesso tempo così perdente…..che tristezza

  29. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    (Ao’ e come menavano saranno stati in 30 mila…io meno male che mi sono buttato a terra, mi hanno dato na bastonata, mi hanno preso per morto e sono andati oltre. …
    Scusate sapete cosa ha fatto la ROMA ieri?Ha perso 3-0
    Embè io in questo quartiere c’ho un record..
    Ah si e quale sarebbe?
    CHE sono stato l’unico che non ha fatto un solo giorno di galera. ..
    ( IL TIFOSO,L’ARBITRO E IL CALCIATORE)
    Ecco quello era il tifoso romanista.
    Si tifava, si incitava, si sognava, si difendeva la Roma anche se aveva perso..FORZA ROMAAAA

  30. Timothy says:

    Però a gennaio eravamo già salvi…non mi pare male come obiettivo…

  31. Stefano55 says:

    Ho ancora davanti agli occhi Pallotta che si tuffa nella fontana dopo lia vittoria con il Barcellona,quel giorno erano tutti con lui.E’ passato un’ anno e chi lo considera il peggior presidente dellacstoria della Roma gia’ ha dimenticato tutto.Io sono pronto a sottoscrivere che il giorno che non ci sara’ piu’ lo rimpiangeremo amaramente,ma a parte Agnelli vorrei sapere quali sono gli altri presidenti vincenti in serieA!

    • Nome says:

      De Laurentis ad esempio, Percassi .. Sia il primo che il secondo non sbagliano un colpo. Guardare i bilanci pls. De Laurentis un grandissimo manager. Ad oggi il Napoli, ormai in pianta stabile nel calcio che conta vanta oltre a qualche coppa in più una permanenza più stabile in CL ad esempio. I suoi cicli sono stati sempre perfetti , da Mazzarri a Benitez e poi Sarri ( fortunato aveva preso mihalovic ma chissà) e adesso Ancelotti. Non ricordo un flop di mercato da Hamsik a Lavezzi e da Cavani a Higuain e adesso Milik e poi mertens, Insigne , jorginho , callejon, allan , ruiz , albiol , koulibaly , hisaj , goullam etc. L unico Flop forse Valdifiori per limiti di Sarri . Lo scorso anno lo scudetto a mio parere fu rubato purtroppo nel calcio non si può provare. Già con Benitez poteva vincere.

  32. nessuno says:

    Vero gae da Sarno , di tifava ,incitava ,di sognava,anche se perdeva , dirò di più aspettavi la successiva partita con la speranza e il sogno di vincere si era “ultrà”in questo ,come potevi racimolando qualche soldo andavi a vedere la magggica

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili