PENSIERI SPARSI DELLA SERA – Bene Petrachi. E Fonseca merita tempo e fiducia

Set 02, 2019 47 commenti by

ULTIME AS ROMA – Il mercato si chiude (finalmente!) con una piacevole sorpresa: la Roma mette a segno, seppur in prestito secco, un bel colpo per la fascia sinistra e copre un buco importante lasciato vuoto dopo la partenza di El Shaarawy.

Occhio a sottovalutare l’acquisto di Mkhitaryan, un calciatore sulla carta perfetto per il gioco di Fonseca, considerando che gli esterni devono accentrarsi e fare gioco in mezzo al campo. Ottima dunque la scelta di puntare sull’armeno: affidare la fascia sinistra a Kluivert sarebbe stato un mezzo suicidio. Serviva un giocatore esperto, e così è stato.

Bravo Petrachi, che in questi ultimi giorni di mercato ha messo da parte il fioretto, ed è andato giù di sciabola: acquisti solidi (Zappacosta, Smalling e, appunto, Mkhitaryan) presi in prestito secco. Ha fatto quello che poteva. Forse sarebbe stato meglio inserire un diritto di riscatto, ma dalla vita non si può avere tutto. Intanto vediamo come vanno, poi a fine stagione se ne riparlerà, e senza l’assillo di stipendi che potrebbero rimanerti sul groppone (leggi i vari casi Nzonzi e Pastore).

Forse non si nota tanto, ma il mercato di Petrachi ha stravolto la Roma. Non lo si capisce ancora perchè in queste prime partite la squadra era molto simile a quella dello scorso anno. Ma, alla fine dei giochi, sono arrivati ben dieci nuovi calciatori e ne sono usciti addirittura quindici (considerando anche quelli di passaggio, come Sadiq e Ponce).

Del fatto che la Roma sia stata rifondata ce ne accorgeremo dopo la sosta, quando la formazione potrebbe diventare molto diversa da quella vista in queste prime due giornate: Smalling potrebbe far coppia con Mancini, Spinazzola far rifiatare Kolarov, Veretout dare il cambio a Cristante e Mkhitaryan prendere il posto dell’acerbo Kluivert. E se l’infortunio di Zappacosta non fosse nulla di grave, la squadra per sette undicesimi sarebbe nuova di zecca.

A Fonseca servirà del tempo. Se tanto o poco, è ancora presto per dirlo. Ma a noi non resta che concederglielo. Serve ancora sistemare qualcosa, forse più di qualcosa, ma nella nuova creatura che potrebbe nascere io vedo più di qualche segnale interessante. La Roma deve trovare un suo punto di equilibrio, ma Fonseca mi ispira fiducia. Quasi banale e un po’ pacioccone nelle dichiarazioni di ieri post derby: io credo abbia capito come a questa squadra serva soprattutto credere in quello che deve fare. Ecco perchè il mister ha deciso di usare più carota che bastone.

Fiducia, dunque, seppur moderata. C’è una pausa stavolta benedetta che servirà ad arrivare al meglio alla gara col Sassuolo: dopo un passo falso e mezzo, servirà a tutti i costi portare a casa i tre punti. E da lì si riparte.

Andrea Fiorini – Giallorossi.net

Autore dell'articolo

Laureato in Scienze della Comunicazione, indirizzo Giornalismo - Direttore Editoriale di Giallorossi.net - Direttore editoriale di LaRomaNews

Commenta la notizia - 47 commenti

  1. write "Kolarov fans club" says:

    Condivido il pensiero e noto, con piacere, come ci sia decisamente più ottimismo rispetto all’ultimo editoriale.

    Un saluto.

  2. Marco 67 says:

    È ora che Petrachi esponga l’obiettivo da centrare con questa rosa e che il MR, a cui va dato del tempo, dica se è soddisfatto.
    No all’azienda!
    DAJE ROMA DAJE!!!!

    • Giacomo says:

      Guarda, credo che se tu voglia queste due risposte, allora debba invertirle!
      Petrachi può dirti se è soddisfatto del lavoro che ha svolto, ma l’obbiettivo da centrare può dirtelo solo che Fonseca!! E’ lui che sta coi giocatori, li allena e li mette in campo! Vedi tu…

  3. Nome says:

    Una cosa non hai sottolineato !!! Il miracolo lo ha fatto oltre a ripulire trigoria immagino si respiri in aria diversa da quelle zone adesso ma più importante penso sia il fatto che tutte le cretinate dette a giugno siamo state smentite dai fatti… esempio se la testa grigia avevo veramente peso sarebbe arrivato il difensore del totenham come successe due anni fa con fazio invece ciò non è avvenuto ha pescato si in Inghilterra ma su tutt’altri lidi ( per la verità fino ad oggi a noi sconosciuti) mai ci saremmo sognato di andare a bussare alla porta del manchester ed arsenale con petrachi è successo! E finiamola di dire che sono prestiti poiché se si rilevano funzionanti ok li pago ma se si rilevano pippe arrivederci e grazie senza magoni x riuscire a venderli

    • Giacomo says:

      Noo, ma che je lo dici a fa’!! Tanta gente nun c’arriva proprio, non è colpa loro!
      Senza considerare che col cu*o appiccicato sul divano di casa loro, so’ tutti Presidenti (a cui non sto prendendo assolutamente le parti), DS e Allenatori!!
      Te dicono come deve mette la squadra in campo Fonseca la Domenica. e la cosa più belle è che passano l’estate a ditte chi la Roma deve comprare, a quali cifre e con quali formule!
      Certe persone so’ uno spasso da asolta’, non considerano minimamente la condizione economica attuale, non tengono in conto che nonhai centrato la CL e non hai quegli introiti di cui hai goduto gli anni passati, però volevani di’ a Petrachi come e cosa comprare. E bada bene, tutti giocatori da 30/40 MLN!! (più de qualcuno s’è spinto pure oltre) Spettacolo

  4. GS2012 - Liberatece da Pallotta!!! says:

    analisi lucida e realista come sempre…

  5. Jkc! says:

    Con gli ultimi acquisti si e’ risollevato un po’! Portano esperienza, leadership, carattere, tutto cio’ che serve. Certo secondo me in difesa e a centrocampo ancora manca qualcosa. E il dubbio piu grande che ho riguarda il gioco di fonseca, in serie a con quella difesa non si va lontano.

  6. Faxo says:

    Gli ultimi 3 colpi csmbiano tutto, soprattutto Miki! A chi critica i prestiti voglio ricordare lo scudetto vinto con quella bestia di Vierchowood… poi vedremo. Comunque ora la squadra è assortita bene, speriamo che abbiano il tempo per far funzionare tutto. Forza Roma

  7. Stefano Maria Capilupi says:

    ci spero proprio Fiorini! Un abbraccio e forza Roma. Daje!

  8. Valens says:

    Io la difesa la vedo con smalling e cetin centrali, con tutti quei centrocampisti sarà semplice trovare la quadra per proteggere di più la difesa e non sottovalutiamo fonseca poiché aveva già ridisegnato la squadra piu prudente in una partita difficile quindi non paragoniamolo a Zeman che come giocava contro i dilettanti giocava contro squadre blasonate quindi questo mi porta a pensare che non è certamente un fesso e nemmeno quel signorsì che stava l’anno scorso ha sempre detto e ridetto che gli mancava il centrale quindi ha un suo modo di pensare e goder le cose non quellidropene dell’anno scorso che avrebbe accettato anche l’Andrade di turno ( remember) e diceva sempre di sì a quell’idiota spagnolo ( secondo me ci ha rovinato e ne pagheremo ancora le conseguenze)
    Avete visto pastore 😱😱

  9. Lupasas says:

    Faxo che mi hai ricordato… Con Pietro Vierchowod avremmo vinto scudetto e coppa nell’84 e poi chissà…chissà. Invece Mantovani lo rivolle indietro. Mi auguro che Zappacosta, Smalling, Kalinic e Mhkitrayan facciano altrettanto bene. Magara!

  10. Amedeo - Quando parlate (male) della Roma assicuratevi prima che non sia nei vostri paraggi says:

    Comunque sto ancora aspettando che i romanisti cosiddetti vip diano il benvenuto e un saluto di incoraggiamento a Fonseca. Dove stanno i Verdone, Giallini, Zingaretti e co? Quando c’è da rompere ilcaxxo sono sempre in prima fila.

    Qualcosa pure dai Capitani mi sarei aspettato. Anche da Ranieri (il rosicone).

    • Adelmo says:

      perché, radio radio e zazzaroni secondo te non li richiamavano se vinceva la lazie?

      aspetteranno altre occasioni per farli parlare della roma, vedrai, e non saranno buone per noi.

  11. curvasudforteromana says:

    Complimenti Fiorini, analisi quasi perfetta, perchè secondo me Fonseca a Fazio non rinuncia, può sembrare strano……..

  12. Non godiamo troppo says:

    Mercato di seconde o terze scelte
    Sembra un film di vecchie glorie fruttarolo American stracciones

    • Giacomo says:

      Ancora lagnate? ‘Sta squadra è da ricostruire di sn pianta dp lo scempio dell’anno scorso, lo capite o no?
      E lo capite che nn siamo entrati neanche in CL e che i soldi che ci permettevano di spendere gli altri anni, in questo nn ci sn stati?!?
      Abbiamo speso qll che si poteva, e poi si è dovuto lavorare a prestiti! Vai a fa’ il DS te se pensi che sapevi fa’ meglio, no?! Che stai a fa’ a casa a scrive sul PC? Va’ a Trigoria e facce felice a tutti!
      Seconde e terze scelte… i primi acquisti hanno mss delle pezze dv andavano mss, Smalling nn è la riserva di NSSN e viene dal MU, Mkhitaryan nn è a riserva di nssn e viene dall’Arsenal, Zappacosta nn ha giocato sl cn Sarri, fino a Conte è stato titolare cn semplici rotazioni, e le coppe le ha giocate TUTTE da titolare fisso! Ma de che…

  13. alieno sdraiato says:

    concordo con buona parte dell’articolo, ma ritengo che sia un bene non oltrepassare troppo la soglia del prestito per un trentenne. Contrasterebbe anche col famoso “ringiovanimento” decantato da molti utenti. Confido in un futuro lavoro di “scouting”.
    Ho apprezzato l’arrivo di Smalling, così come quello di Mancini.
    Mkhitaryan era sulla cresta dell’onda ai tempi del Borussia Dortmund, basterebbe che confermasse anche un decimo di quel periodo.
    Al contrario, Kalinic non riesco a digerirlo.
    Lo Shakhtar di Fonseca sembrava una squadra ostica ed equilibrata, perciò merita fiducia

  14. Pasquino says:

    Caro Andrea Fiorini Pasquino la pensa esattamente come te… anche in riferimento al modo in cui si pone Fonseca con la squadra (e lo fa da grande allenatore).

  15. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    Petrachi fammi una Cortesia vedi se riesci a piazzare in prestito,pure chi scrive American fruttarolo …
    Un Grande a Fiorini invece, preciso e corretto come sempre.

  16. Davide says:

    Per me il mercato della Roma è da 6 in pagella ma Petrachi si merita un ottimo 7,5 poiché lo ha fatto con un budget molto ristretto e con le zavorre lasciate da Monchi. La difesa la vedo meno forte sui titolari ma decisamente migliore nei ricambi, il centrocampo è leggermente migliore, credo che l’ago della bilancia saranno l’armeno e mr. Fonseca, possiamo arrivare terzi se una fra Inter e Napoli stecca come potremo arrivare settimi. Forza Roma sempre

    • Hic Sunt Leones says:

      A proposito di zavorre, in realtà ne è rimasta una ed è nella nostra mente, se non decidiamo di liberarcene.
      Restare ancorati al passato: i proclami societari più o meno veri di vittorie, l’amarissima disillusione del “ciclo Monchi”, la polemica uscita di scena degli ex-capitani, l’esaltante semifinale di CL. Tutto, s’intende, resterà scolpito nella nostra storia, nel bene e nel male, ma non può rappresentare indefinitamente un termine di paragone con l’attualità. Sarebbe fin troppo ingombrante.
      C’è Fonseca, con le sue idee di gioco, c’è questa squadra, c’è questo campionato, con queste avversarie. Hic Rodi, hic salta. Non abbiamo preso molto abbrivio, ma la nostra corsa è iniziata qui ed ora. Guardiamo non al passato, ma al futuro.

  17. S.P.60 says:

    Proprio perché, come scrive il Sig. Fiorini, si tratta di rifondazione, non mi accanirei sull’obiettivo da raggiungere a tutti i costi, ma lascerei lavorare il tecnico e la squadra con tranquillità sottolineando quello che di buono si costruisce. La cosa fondamentale, però, è che poi non venga di nuovo sfasciato quel buono costruito.

  18. Masetti primo portiere says:

    Tutto condivisibile. Da parte mia voglio evitare di dare voti: quelli li darà il campo. Io mi censuro per la fiducia mal riposta dell’anno scorso. Mi piace però sottolineare il basso profilo tenuto da Petrachi rispetto ai predecessori, l’ultimo in particolare. Riserbo e lavoro, ciò che auspicavo. Lavoro complicato anche e soprattutto in uscita. Mi rimane il cruccio della cessione di Pellegrini ai gobbi, ma anche la soddisfazione per non aver accettato altre sgradevoli operazioni. Il timore c’era. Lo ringrazio per averci evitato umiliazioni simili. Un uomo serio di cui si sentiva il bisogno. Speriamo che i risultati gli diano ragione. Forza Roma sempre!

  19. Op says:

    Concordo in parte,america’facce tarzan

  20. Oratio says:

    Secondo me, il motivo per il quale non è stato inserito il diritto di riscatto è perché Petrachi non poteva proprio giustificarlo.

    Da quando è stato introdotto il FPF, alla UEFA devi giustificare anche il cartone del latte che compri.

    Purtroppo, nessuno è stato disposto ad inserire obblighi di riscatto verso i nostri giocatori, quindi non ha certezza di avere liquidità sufficiente.

    In più, i guadagni della scorsa stagione (che vanno a bilancio a questa, se non erro) sono stati piuttosto scarsi, soprattutto a causa della mancata qualificazione in CL.

    Ergo, Petrachi era con le mani legate..secondo me (e spero) c’è un accordo verbale per acquistarli eventualmente a luglio, in modo che sia messi a bilancio la prossima stagione.

    Poi oh, magari mi sono fatto una grossa sega…

    • Oratio says:

      ..mentale, e semplicemente non si sono accordati sul prezzo.

  21. ROMANO 1 says:

    Ciao Alieno concordo anche su Kalinic.
    Mi associo senz’altro nella fiducia in Fonseca.Va fatto lavorare e questo pareggio con la Lazzie giova; una sconfitta con i buzzurri per morale e ambiente sarebbe stata devastante. Sul mercato in definitiva vorrei pensarci ancora un pò su ma un bravo,per la situazione che ha trovato,Petrachi se lo merita tutto.Dopo giugno necessariamente dedicato alle consuete plusvalenze è andato con grande tranquillità su giocatori non eccelsi certamente ma diciamo “sicuri” per esperienza nel campionato italiano ma esaurendo il budget visto che dal ciarpame di Monchi si poteva alzare ben poco chiudendo poi bei colpi in prestito senza rischiare granchè. Mi spiace molto per Luca Pellegrini (non lo avrei mai ceduto) e anche per Schick su cui contavo tanto.

  22. Daemsi says:

    come sempre io aspetto a giudicare …non ero scettico prima di questi ultimi acquisti e non sono euforico ora con questi ultimi acquisti …questa società mi ha insegnato a rimanere con i piedi per terra…troppe volte ero carico e poi la stagione mi ha deluso.. altre volte ero scettico e invece mi hanno
    stupito…aspetterò il girone di andata per dare un tempo adeguato ad allenatore e giocatori di far vedere il loro valore …fino a quel momento tiferò come sempre

  23. Lukino973 says:

    Io pure credo che la rivelazione quest anno, qualora giocasse con continuità, possa essere cetin. Non lo so ma a sensazione dico questo.

  24. anonymous says:

    Contento del mercato anche se per me resta l’incognita difesa. Speriamo che la sosta dia i benefici sperati. Ci aspettano 5 partite abbordabili. Sarebbe bello fare 15 punti.

  25. Pluto5 says:

    Gran mercato…

  26. Luca says:

    Petrachi ha fatto un grande lavoro si è dimostrato un Ds che sa il fatto suo ora sta a Fonseca far rendere questa squadra

  27. giallorosso da genova says:

    condivido l’ articolo, per me Petrachi ha fatto bene sia in entrata che in uscita e con questi ultimi tre acquisti la Roma cambia volto (in positivo). L’ unica cosa, e quì, mi ci incavolo … ma come cavolo facciamo a competere con la spada di damocle del FPF che sembra valga solo per la Roma !? .. avete visto il milan ha preso modric e un altro , ora non seguo il milan e non so come si rinforza con questi due acquisti ma sento dire un po in giro che anche con questi due giocatori rimangono scarsi, però Cristo Dio; io dico perché questi riescono a fare i cavoli che vogliono, scusatemi vi prego rispondetemi, perché proprio non capisco. Ora, almeno ché non l’ hanno presi in prestito anche loro .. Bòh .. Comunque la Roma così diventa favorita per il 4° posto. Daje !

  28. Monika says:

    Gli ultimi 2 acquisti Inglesi dell’uomo ombra hanno risollevato un mercato dettato per la maggior parte da esigenze economiche ed artifici contabili più che da esigenze tecniche.Basteranno? Speriamo!Per cosa,poi? Per un quarto posto per non finire gambe all’aria!Ricostruzione?Ogni anno è così,ogni anno entrano ed escono un numero esagerato di giocatori,così non si costruisce,ancora meno quest’anno,considerando che il conto della mancata Champions arriverà il prossimo Giugno,rimarrà ben poco,per questo la sensazione è che la Roma arrivata seconda abbia raggiunto il massimo senza più crescere,crescita che,invece,hanno avuto altre squadre che ora ci stanno staccando sempre più.Sempre detto,non sono i risultati ciò che critico,ma la mancanza di identità,visione,progettualità,cosa si vuole…

    • 1927 says:

      Comprendo le tue perplessità,ma credo che gli artifici contabili siano ormai più che una necessità una soluzione per non svenarsi e venire comunque incontro alle esigenze tecniche.La smobilitazione e ricostruzione in realtà ha riguardato più che altro le “seconde linee”.Dei titolarissimi queste prime due giornate è mancato soltanto Manolas, lo stesso ElSha partiva sovente dalla panchina.Mai come quest’anno era necessario un profondo cambiamento per smaltire scorie non funzionali e sostituirle con più raziocinio,ed è stato operato con un buon mix di giovani promesse e giocatori di grande esperienza internazionale.Non so dove arriverà questa squadra, ma se Mr. Fonseca trova la quadra credo che difficilmente faremo peggio della passata stagione. Il che denoterebbe comunque una risalita.

    • Hic Sunt Leones says:

      E’ vero che a giugno i Mkhitaryan, gli Smalling e gli Zappacosta sono destinati, salvo sorprese, a tornare alle squadre di rispettiva appartenenza. Però, intanto non dobbiamo darlo per scontato; se anche i nostri ceduti in prestito faranno bene (e dovrebbero esser motivati, visto che sanno d’essere esclusi dall’organico di Fonseca), ci aiuteranno portando un po’ di denaro fresco reinvestibile, se possibile, proprio nei tre detti all’inizio.
      Lo stesso dicasi l’obiettivo di centrare un posto utile per la CL. Ricordiamoci comunque quale difficile situazione Petrachi ha ereditato dal predecessore: eppure il Nostro ha mostrato (fors’anche con il supporto di Baldini) ottime capacità, e quindi (non dico a gennaio, ma) a giugno 2020 potrà esercitarle senza condizionamenti di sorta.

  29. giallorosso da genova says:

    Aaa rettifico, non è andato al milan, ho letto un articolo dove boban diceva che era milanista da piccolo e ho letto commenti di milanisti che avevano capito la stessa mia cosa .. menomale, rimangono grammi. La Roma ora è più forte di lei, della lazie, dell’ atalanta; speriamo però che lo dica anche il campo. Il mio voto a Petrachi tra giocatori in entrate e in uscita (in uscita ha fatto miracoli riparando ai danni di Monciccì) è un bel 9 ! Forza Roma !

  30. Nome says:

    L’unica domanda è se si potevano prendere prima per evitare che nelle due partite di campionato già giocate si perdessero 4 punti.

    • Giacomo says:

      Evidentemente no! Altrimenti dovrebbero essere masochisti!
      Noi parliamo (e quando dc noi, ovviam infilo in mezzo anche me, nn è 1 insulto velato riferito agli altri), ipotizziamo, supponiamo e crediamo di sapere, ma in realtà nn sappiamo 1 emerita ceppa delle difficoltà che incontrano in 1 determinata trattativa, o le difficoltà economiche che gli precludono continue piste da intraprendere e che, sopratt, si vedono sempre dare la precedenza a chi i soldi ce li ha. Ecco perché (e rimaniamo nel campo delle supposizioni), credo, ci siano queste tarantelle alle lunghe! Le squadre prima di dire a noi “SI” ad 1 prestito sec o oner che sia, si guardano intorno e aspettano l’eventuale intervento di 1 che gli riempa le saccocce! A meno che nn si parli di giocatori che vuoi proprio sfan…

  31. Roberto Garbatella says:

    Concordo con Andre Fiorini grande tifoso romanista. Sono un tifoso ottimista e spero che presto Fonseca avrà la capacità di leggere le partite. Al derby far entrare Pastore e non Diawara o meglio Veretout è stato in grave errore. Doveva rinforzare il centrocampo in fase di interdizione e densità. I nuovi acquisti sono funzionali al gioco di Fonseca, ora spero inizieremo a vincere senza patemi d’animo. Forza Magica Roma!

  32. enrico says:

    Come sempre, gli acquisti vanno valutati nella vita reale: chi (un anno fa) si sarebbe aspettato lo Zaniolo di domenica pomeriggio? O che (sempre domenica) Zappacosta si fermasse al riscaldamento?

    Ciò detto, il cambiamento è molto benvenuto.

    E la mia speranza è che i nuovi arrivati (gente di esperienza…) ci insegni / aiuti a fare quello che ci manca (ormai da un bel po’), vale a dire vincere.

    Che vuol dire cimentarsi con l’avversario, superarlo (andare in vantaggio), difendere (per tutto il tempo necessario) e portare a casa il risultato. Più volte possibile durante l’intera stagione. Fino a farla (magari) diventare una cosa attesa e consueta…

    Forza Roma 🙃.

  33. I love Roma says:

    Condivido tutto ciò che ha scritto Andrea Fiorini, anche le virgole. Un editoriale che, tra l’altro, dimostra come si possa esprimere un parere equilibrato, anche severo in qualche passaggio (soprattutto nel finale) sulla Roma senza scadere in volgarità e senza atteggiarsi a… Rodomonte Spaccatutto. Fiorini è un vero romanista, non credo ci siano dubbi in proposito, ma è anche un giornalista capace di analizzare in modo oggettivo l’attuale situazione della Roma, senza esasperare i toni. Sarebbe bello, con la nuova stagione appena iniziata, che tutti noi tifosi giallorossi riuscissimo a superare i contrasti e le divisioni degli ultimi tempi per gridare tutti insieme “forza Roma”. IMHO

  34. Tony73 says:

    E diamoglielo questo tempo, poi tireremo le somme.

  35. Gene says:

    Io dico solo che Spinazzola a 29 milioni e vendere Elsha a 16 sono due operazioni economicamente sbagliate, per non parlare dei 21 per Diawara. Ora tutti mi daranno contro, ma a me a parte Veretout gli “acquisti” non sono per nulla piaciuti, poi ci abbiamo messo all’ultimo una toppa coi prestiti, tardivi e a non ho capito quanto ben pianificati.
    Bene le uscite invece

  36. Magico60 says:

    …articolo che fotografa molto bene la situazione attuale della Roma. Ritengo molto buono il lavoro del DS, persona seria (finalmente una a Trigoria) che rifugge dalle luci della ribalta. Ha messo a disposizione del Mister un’ottima rosa (tenuto conto delle possibilità post disastro monchi). Ora bisogna lasciar lavorare in pace la squadra…ho fiducia. Un ultimo pensiero (di profonda compassione) va ai soliti antisocietà prevenuti (o prezzolati?) e, come ha giustamente ricordato Amedeo, ai cosiddetti vip da strapazzo pseudo-romanisti da copertina…sempre Forza Roma

  37. Pallotta rovina di Roma says:

    Kalinic, due presenze in Champions e neanche da titolare. Mercato ottimo, per scendere ancora più giù…

  38. Gaetano da sarno giallorossa.ZANIOLO NON SI TOCCA says:

    Certi giorni non so cosa fare
    Il telefono non squilla nessuno mi viene a cercare
    Prendo la macchina e incomincio a girare
    Su e giù per il paese,sperando di poterti incontrare
    E andavamo su su su
    e poi ancora giù giù giù
    Su e giù
    Su e giù
    Su e giù
    Strano io o strana questa vita
    L’importante che oggi sia un grande giornata
    (Cantavano I VERNICE)

Inserisci il tuo commento

Prima di commentare assicurati di conoscere il regolamento!

 caratteri disponibili