A Ghisolfi il compito di ricostruire la Roma: mezza squadra ai saluti, si punterà sui giovani

163
2500

NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – Manca poco all’annuncio dell’arrivo di Florent Ghisolfi come nuovo direttore sportivo della Roma. Al giovane dirigente francese, che il Nizza ha scelto di liberare dietro espressa richiesta del diretto interessato, il compito di ricostruire la rosa giallorossa.

Saranno in tanti a lasciare Trigoria la prossima estate, in ogni settore del campo. Rui Patricio è in scadenza di contratto, così come Leonardo Spinazzola: con loro non si è parlato di rinnovo. Smalling finirà sul mercato nonostante abbia un anno di contratto, Huijsen farà ritorno alla Juventus, Kristensen al Leeds, Sanches al PSG, Lukaku al Chelsea e Azmoun al Bayer.

Non ha convinto nemmeno Houssem Aouar, per il quale si cercheranno estimatori, così come Rick Karsdorp: il terzino olandese dovrà trovare una nuova sistemazione. La ristrutturazione della fascia destra potrebbe essere totale: nemmeno Celik ha convinto De Rossi, e in caso di offerte sarà lasciato andare.

In entrata Ghisolfi lavorerà a stretto contatto con Daniele De Rossi, e il mercato sarà molto diverso rispetto a quello fatto da Tiago Pinto: si farà molto meno ricorso ai prestiti, e si cercheranno calciatori giovani e di prospettiva che possano rappresentare un asset per la società.

Dan Friedkin ha rassicurato l’allenatore: il progetto Roma avrà delle prospettive a prescindere dalla qualificazione alla prossima Champions. Resta chiaramente in ballo il settlement agreement firmato con la Uefa, ma il valore di plusvalenze da raggiungere entro il 30 giugno sarà inferiore rispetto a quello preventivato. Merito soprattutto dei ricavi che sono aumentati significativamente.

Fonti: Il Messaggero / Corriere dello Sport / Gazzetta dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteDe Rossi annuncia la rivoluzione: “Serve gente di gamba, il volto della mia Roma sarà diverso”
Articolo successivo“ON AIR!” – CORSI: “Presidenza vergognosa ma nessuno contesta”, PRUZZO: “Momento di grande confusione”, PIACENTINI: “Ora si deve tifare Atalanta”, FERRAZZA: “Preferisco giocare la Conference che avere un favore da loro”

163 Commenti

  1. ecco fatto preparati sia te che de rossi perché le prossime pippe che arriveranno e l’ennesima stagione fallimentare sarà accollata a voi

    • E i VERI responsabili sono quelli della Proprietà dei Sordomuti, che ancora dopo tre anni non hanno detto UNA PAROLA sulle loro intenzioni. (Incredibile! Solo Noi possiamo sopportarlo…).
      Che ormai dovrebbero essere chiare a tutti: vivacchiare in attesa dello Stadio.
      Perchè le loro intanzioni non sono quelle dei Tifosi della Roma, ma soltanto i loro affari…

    • e parlare di futuro in questi termini significa assicurarsi che le prossime due fondamentali partite saranno giocate con la motivazione sotto i piedi… La diplomazia non è proprio nelle corde di questa Società. Così ci aspetta sicuro la Conference

    • caro custom 75 .. la conference la possiamo giocare tutta fino alla fine e far maturare anche in campo internazionale, giovani come Pisilli e Joao Costa e chi, probabilmente, verra’ integrato nella rosa dalla Primavera se dovessimo arrivare settimi .. cosa per tutti noi dolorosa, ma, aimeh, possibile ..
      e, almeno, non andremmo incontro a figure di m. ..
      io sono favorevole alla Conference ..
      la cosa essenziale sara’ una seria campagna acquisti, con almeno un paio di buonissime prospettive ogni anno ..
      tu dirai .. ma bisogna aspettare ..
      preoccupato ? .. dimmelo a me che ho 75 anni e ho un brutto male non operabike ..
      ma chissene frega ..
      finche’ posso, io aspetto la Roma che RIDIVENTI grande ..

    • Friedkin sbaglia e’ vero, ma quando c’e’ da ricapitalizzare e’ sempre Friedkin a metterci i soldi.

      Comunque i soldi non fanno la felicita’, nel calcio ci vuole passione, impegno, competenza, in questi ultimi 13 anni anni ora una volta ora un’altra ste tre cose non sono state mai cordinate

    • Scusate ma fino a poco tempo fa leggevo sto titolo: “A Modesto il compito di ricostruire la Roma” – Oggi: “A Ghisolfi il compito di ricostruire la Roma!”. Praticamente stesso titolo ma cambia il nome. A parte il fatto che neppure lo conosco quindi non posso giudicarlo, non vorrei che fosse il solito nome gettato a caso. Meglio attendere i Comunicati Ufficiali non si sa mai.

    • volete sempre una Ferrari, poi vi viene data la Ferrari ma volete una Lamborghini, allora le cose cambiano e avete la Lamborghini ma ancora non siete felici e volete uno yacht.
      si cerca da diversi hanni l’obbiettivo CL ma si fa fronte a squadre molto più assetate e assestate. quindi in CL non ci vai. si è provato con mou, con Dybala, con Lukaku, con Paredes má ancora non si riesce. il tifoso medio si aggrappa alle allodole parlando di presidenti e direttori sportivi. ma se voi avesse avuto la squadra dai nomi della rosa del Bologna chissà quanti insulti a inizio anno.. tanti insulti e solo insulti che incidono sulla psicologia del giocatore.
      contro gli allenatori, si, ma in campo ci vanno in 11, 15, 18 giocatori e se non si rema dalla stessa parte siamo fregati.
      ora, chissenefrega del ds, dm e presidente. quest’ultimo ci mette i soldi qui di taci tutti. Ds dm e allenatore devono azzardare, rischiare e convincere con una strategia imposta. volete i campioni da 200ml? tifate man city, PSG, etc etc
      ultima cosa, e qui ci puntiamo i piedi. i giocatori che non corrono, fuori! capisco DDr che azzarda meno il giovane e punta sui senatori ma pellegrini ha scassato la monaca, se mancini o cristante dopo una Annata positiva sono schiattati, dentro i giovani.
      almeno hai la scusa di dire che è schiattato.

    • Alex.
      Tu accolli la mancanza di preparazione estiva a Muo… però purtroppo non è la sua ma è stata una scelta della società per 2 anni di fila, soprattutto perché la rosa al completo come al solito l’anno data quasi a ridosso dell’inizio della stagione , e soprattutto l’anno scorso dopo che è saltata la tournè che avevano in programma non sono voluti andare a fare la preparazione in montagna, facendo la prima parte come quella precedente a trigorie e poi in Portogallo….
      Adesso a Muo gli possiamo dare e dire tutto quello che vogliamo , ma se pensiamo che lui non allenasse la squadra o che non avesse voglia di vincere stiamo dicendo minkiate……. l’andazzo di questa stagione è solo da accollare alla proprietà in primis, perché chiunque abbia praticato un pochino sa perfettamente che non si fanno partire le stagioni con un allenatore con il quale forse non rinnovi… perché significa per forza di cose perdere il controllo dello spogliatoio soprattutto quando ci sono i momenti bui , come alla fine è stato, e in secondo dei giocatori che su questa ambiguità ci hanno sguazzato fino con qualche esponente che poi è magicamente rinato sono stati i boia del mister…. e che adesso nel momento topico della stagione hanno ricominciato a giocare come prima…. basta vedere dico solo 2 partite nelle quali avevi il risultato a tuo favore la potevi portare a casa….. con il napoli e con la juve ….. ecco adesso con 4 punti in più stavi facendo già altri calcoli…. senza contare la partita imbarazzante che hanno fatto ieri…. altro che stanchezza , se giocavano come con il bayern anche ieri te la saresti portata a casa , e invece abbiamo fatto diventare un fenomeno de keteler…… ma al peggio non c’è mai fine e questi è capace che manco nelle ultime 2 partite fanno risultato… e abbiamo i pigiamati attaccati a 1 punto……

    • Quindi abbiamo capito che Mou , allenatore plurivincente, un mito del calcio, non contava una mazza, non decideva niente (acquisti, preparazione) ma andava solo a ritirare i 9 milioni netti il 27.

    • Se siamo finiti così la colpa è solo di Mourinho che dovrebbe spiegarci anche la sua idea di preparazione fisica. Se solo avesse messo Svilar ad inizio campionato avremmo avuto i punti in più necessari. Detto questo , i Fridklin o mettono mano al portafoglio o possono anche salutare. Le prox due partite lascerei lo stadio completamente vuoto. Il progetto , se mai dovesse farsi, a mio parere , non dovrebbe contemplareDDR , non rischierei, guarderei verso un allenatore giovane con esperienza, mi piace Farioli ( Nizza) e poi una serie di prospetti con caratteristiche necessarie al suo modello di gioco. Se al 31 agosto niente di tutto questo avverrà, mi sembra inutile sperare nel solito miracolo. Per quanto mi riguarda, non rinnoverò Dazn, già interrotto all epoca Mourinho. Sono stufo di veder vincere gli altri e di puntare alla vittoria del derby come obiettivo stagionale.

    • neanche in caso di retrocessione rimpiangerei quell’arruffapopoli, maleducato, egocentrico e calcisticamente bolso

    • ma magari fosse l era Pallotta…gente come Rudiger Pjianic Strootman Najingolan…quando la rivedi co sti due pulciari…

    • A mou in particolare rimprovero il disastroso ,inammissibile, avvio di Campionato con tanti punti buttati con squadre ora in lotta per non retrocedere come Salernitana e Verona o che ci ha umiliato con quattro pere come il Genoa, a Miu si deve gran parte dell’attuale situazione ma pure De Rossi non è certo un Mago ma con quella pletora di seghe, spompati e rotti che si è trovato che doveva fare? grazie ancora a Tiago Pinto troppo tardi ti sei tolto dalle balle! grazie

    • Romano 1 gran fan Dan Frriedkin
      Adesso non voglio passare come un fan sfegatato di Muo, ma per cronaca e onesta mi piace sempre parlare in modo oggettivo e cercare di capire le cose e le colpe a chi vanno addebitate così come i complimenti e gli elogi. Proprio per questo quando tu dici “A mou in particolare rimprovero il disastroso ,inammissibile, avvio di Campionato con tanti punti buttati con squadre ora in lotta per non retrocedere come Salernitana e Verona o che ci ha umiliato con quattro pere come il Genoa, a Miu si deve gran parte dell’attuale situazione ” , vorrei solo ricordare un dato di fatto, la preparazione per scelta della proprietà è stata rifatta anche quest’anno a trigoria con temperature che ben sappiamo sopra i 40° e poi in portogallo, la rosa al completo per lavoraci non l’ha avuta se non al ridosso dell’inizio di stagione, iniziare la stagione con allenatore in bilico su cui la società non è stata chiara se avesse rinnovato oppure no, tanto è vero che Muo pubblicamente in più circostanze ha fatto sapere che lui era disponibile ad andare aventi…..premesso tutto ciò , Pioli con il Milan con il quale giochiamo e prendiamo dei sonori schiaffoni ha avuto la rosa al completo da subito e ha potuto lavora con tutti gli effettivi per 50 giorni , che differenza , cosi anche quelle squadre o squadrette di mezze tacche che abbiamo incontrato che appunto ti ha portato a perdere punti importanti ad inizio stagione …. Quindi per onestà Muo avrà sicuramente le sue colpe, ma le colpe vere sono imputabili solo alla proprietà e alle scelta che anche quest’anno ha fatto, come non dire una parola dopo che ti hanno rubato una finale di Europa League che ti avrebbe dato l’accesso diretto alla Champions

    • Romano 1 Roma Salernitana 2-2 13 tiri in porta contro 3, Verona Roma 2-1 5 tiri contro 23, però continuano a pesare sul gioco o sul carattere di Mou (con 36 tiri in porta siamo riusciti a fare 3 gol e ne abbiamo presi 4 con soli 8 tiri) e non sui giocatori che sono scesi in campo.

    • Rock e Er Micione, io non sono mai stato un anti Mou, anzi io non lo avrei, e l’ho postato più volte all’epoca, esonerato lasciandolo almeno fino a fine stagione ma quanti punti ha fatto in tutto il girone d’andata? e ammettiamolo su!!!e poi caso strano la preparazione in Portogallo sarà solo colpa della Società o forse c’entrano qualcosa sia Mou che Pinto che forse la zona la conoscono bene? nel calcio poi non contano i tiri ma i goals purtroppo e non parliamo ancora della Conference che si resta una bella soddisfazione ma sono anche due Anni che in finale va pure la Fiorentina e in Europa League pure l’Atalanta.
      Ricordo anche purtroppo i DErby giocati da Mou dove non mi sembra di aver visto tanti tiri in porta da parte nostra, forse due o tre.

  2. Monchi, Pinto ora questo, ma uno che conosca il campionato italiano no è, l’unica certezza con questi americani è che qui non si vuole programmare nulla, è solo improvvisazione, sembra un loop perenne.
    Aspettiamoci il solito colpo inutile tipo i kumbulla, kardsoorp celik gli aouar ecc ecc e poi la immancabile quasi vecchia gloria per i tifosi.
    Al di là di tutto sempre Forza Roma.

  3. Ma De Rossi non aveva detto che la Roma era una grande squadra?..Per la prossima stagione aspettiamoci una squadra giovane e veloce…a quando un progetto per vincere?

    • Prima deve essere bella, poi forse dopo, ma molto dopo se prova a vince, ma dopo. L importante è che è bella eggiocabbeneh.

    • @Lasfiga qualsiasi squadra abbia le basi tecniche e atletiche per preparare le partite. Noi non le abbiamo

    • seeee veloce? cristante paredes pellegrini Bove mio padre 80 anni è più veloce di loro ahaha ma ddr non li manderà mai via

    • @nemesis guarda che mi sa che non sai la differenza tra bel gioco e giocare bene e viceversa, le squadre che hai nominato giocavano un gioco poco estetico ma bene e questo gli portava risultati. In questi anni la roma ha giocato un esteticamente poco gradevole e lo faveca pure male

  4. A fine Agosto ci vediamo a Ciampino con Dan e il suo jet privato a festeggiare come uno scudetto il solito colpo last minute buono solo a nascondere le magagne e a gettare fumo negli occhi. Vado in vacanza ci vediamo 31 Agosto. Ciao

  5. questo lo abbiamo capito gia da tempo che almeno metà degli attuali giocatori sopratutto i lungodegenti smalling spina e anche il piu bravo che abbiamo ma che è in condizioni da poter giocare solo la metà delle partite (dybala) sarebbe meglio andassero via .ma ddr con tutto il bene che gli voglio sarà in grado di metterli insieme efficacemente?atalanta e bayer hanno avuto tantissime occasioni e ci puo stare ma il napoli l’ultima juve ma anche frosinone monza hanno avuto anche loro tantissime occasioni contro questa fase difensiva a dir poco allegra .Non dimentichiamo che svilar ha salvato la squadra in troppe occasioni.

    • Dybala quest’anno non ha fatto solo 15 partite. senza di lui la squadra è quella che abbiamo visto ieri sera, il nulla cosmico

    • San, per quanto mi riguarda , Dybala , in queste condizioni non serve praticamente a nulla, lo stesso vale per Spinazzola. Cercare di fare l affare quando la Juve ti da il benservito è roba da cretini. Se lo staff medico della Juventus non li ha giudicati più idonei per una attività professionistica ad un certo livello un motivo ci sarà. Ancora non ho capito quando si è fatto male Dybala …

  6. Ridimensionamento….. purtroppo inevitabile.
    i Friedkin si ostinano a tenerla, grazie per l’eternità per averci salvato ma a pane e acqua per il futuro proprio no! Così significa vivere di stenti, senza alcuna ambizione, senza più sogni da realizzare. Rimarremo ai margini fino a quando arriveranno I cammelli veri? mah…..

  7. che tristezza speravo almeno in un Ds italiano uno navigato uno squalo che è quello che ci sarebbe servito e invece siamo alle solite scommesse se siete convinti che coi giovani il prossimo anno andiamo in Champions League fate voi

    • Sinceramente, a me del DS italiano non frega niente a me interessa invece un bravo DS a prescindere dalla nazionalità.
      Parliamoci chiaro la Champions sta svanendo, tutti i prestiti non verranno riscattati e molti giocatori di proprietà hanno palesemente deluso.
      DDR ha fatto un miracolo tirando fuori il sangue dalle rape ma alla fine i nodi vengono al pettine.
      Credo che i Friedkin abbiano accarezzato l’idea in stile Atalanta, ovvero creare una rosa giovane, volenterosa e combattiva con molti giocatori talentuosi ma su cui non ti devi svenare.
      Tanto alla fine abbiamo visto che Abraham, Lukaku e tanti altri sono fini a se stessi se per contro non hai una squadra capace di creare occasioni.
      L’unica cosa su cui convengo è che il nuovo DS avrà una valanga di riba da fare per mettere a posto la rosa.
      Svilar lo avevamo preso a due soldi e lo tenevamo in panchina adesso è un idolo indispensabile e vale 10 volte.
      Se riesci a farlo con metà della rosa in 2/3 anni puoi ambire a scudetto e champions.

  8. ennesimo progetto destinato a fallire, profilo da Europa League o da conference evidentemente questi di più non possono permettersi

  9. un altro ds fenomeno….che viene qui a fare il salvatore …. ma un italiano che ne sa veramente di calcio…. ma prade’ non era mejo ?!? Dopo Monchi, Pinto mo quest’altro…perché l’algoritmo ai Friedkin ha detto che questo co poco fa i miracoli….
    CHE PIANTO.

    • Ora avete capito perché Pinto è ” fuggito ” ? Le fortune delle società le fanno i D.S. Vedi Sartori , Marotta , Giuntoli . I Friedkin hanno scelto seguendo degli algoritmi e purtroppo mi sa che continuino a farlo. Faccio solo un esempio ma , se ne possono fare tanti. Lukaku è costato , tra prestito e ingaggio 18 milioni in un anno.Scamacca 25 più bonus . Ora noi non abbiamo niente , l ‘ Atalanta invece ha raddoppiato il capitale . Se questa cosa viene ripetuta più volte, cambiano le prospettive della società . A chi difende Pinto chiedo di dirmi quali giocatori ha comprato in 3 anni che si sono rivalutati in questo modo e , non parliamo dei rinnovi a dir poco generosi che ti ” impallano ” perché si tratta di giocatori che non hanno mercato e noi ne abbiamo tanti .Si fa presto a dire che i Karsdorp , Smolling ,Kunbulla etc devono andarsene ,se non sono d’ accordo non si muovono.

    • Ma perché giudicate le persone, prima che arrivino e Ancor prima che impariate a pronunciare correttamente il nome?
      Ma davvero pensate che la colpa dei mercatini, tanto cari a murignetto, siano colpa dei DS?
      Ma se la proprietà tira la cinghia e spende due buste di patatine, la colpa è del DS?
      Oggi l’ha detta giusta Marione, a Milano e Torino, piazze che non vincono ogni 40 anni come noi, contestano e fanno le fiamme.
      Noi famo i sold-out, alè alè, fino all’inferno, e w i friedkin che c’hanno liberato da Pallotta
      Nel frattempo, altri 3 di mediocrità e ennesimo anno zero.

  10. Guardate che senza una struttura societaria come si deve non si conclude nulla. A me sembra che questi non lo abbiano capito! Secondo il mio modesto parere continuano a mancare Figure Dirigenziali (un DG boh?), non solo il DS. Prendere uno seppur bravo e sbatterli lì “da solo” contro tutti mi sembra contro producete.

  11. La sconfitta di ieri mi brucia più di quella in EL. Sicuramente la squadra è costruita male, non c’è un giocatore in grado di vincere uno contro uno, ad eccezione di qualche lampo di Dybala e di qualche strappo di Spinazzola, ma questi due sono fisicamente sono malati cronici (infatti ieri erano assenti entrambi e si è visto). Poi ci sono altre constatazioni da fare sulla partita di ieri che riguardano DDR . Una tattica, avevo già detto in un altro mio commento che non potevi affrontare a specchio l’Atalanta perchè i tuoi giocatori non sono adatti per fare il 3 5 2 e così è stato. L’altra è fisica, se tu vedi in allenamento Mancini (azione primo gol imbarazzante), Cristante, Pellegrini che sono scoppiati, non li devi mettere dal primo minuto, avevi Llorente, Bove e Celik a disposizione belli riposati e potevi adattare un modulo con loro magari giocando 442 con El Sharawi e Celik esterni di centrocampo che ti consentivano anche di difendere a 5 secondo il lato di gioco dell’azione, facendo scalare Celik o El Sharawi. Qualche giornalista per favore chieda a DDR perchè CELIK non ha più giocato. Grazie

    • Concordo al 100% il tuo commento. Anche io non o capito l’assetto tattico ieri. E sopratutto lo scarso utilizzo di Zelik e Llorente nelle ultime settimane. Infatti prima di quel rosso contro il Milan Zelik aveva giocato molto bene. Questa è veramente una bella domanda.
      Poi per me anche Llorente è molto affidabile. I ieri avrei giocato col 442 probabilmente col rombo a centrocampo inserendo Bove per dare più gamba e fisicita.

  12. Io da 6 anni, a questo punto della stagione, leggo mezza squadra squadra ai saluti, ma non leggo mai i nomi di Cristante e pellegrini. Dato che sono così forti e imprescindibili dovrebbero avere grande mercato visto che dobbiamo fare cassa. Invece i loro nomi non compaiono mai come se ogni anno dovessimo partire da questi due e poi il resto. Questa cosa vi giuro io faccia fatica a capirla

    • Hai ragione. Per me questi due possano stare benissimo in rosa ma come i primi ricambi e non come titolari fissi. Ma davanti ad offtere importanti (che non ariveranno) venderei tutti e due.

    • Sono iscritti a bilancio a cifre tali che venderli senza devastare ulteriormente i conti (di base me ne fregherebbe meno di zero ma pare che la proprietà ci tenga tanto tanto a non scontentare i pupazzi della UEFA, magari la ricompensa sarà nell’alto dei cieli, chissà) sarebbe configurabile come circonvenzione di incapace

    • Ma in realtà sono belli che ammortizzati, visto che sono in squadra da 6 o anche più anni. Mi sbaglio?

    • Sub.. Veramente sia Pellegrini che Cristante sono calciatori che a bilancio non ci sono più..

      Tralasciando che Pellegrini lo hai pagato appena 10 mln circa 7 anni fa.. Sono soldi ammortizzati..

      Anche Cristante e costato 20 +10 di bonus.. Bonus legati alla Champions e non ci siamo mai qualificati..

      Cristante e arrivato un anno dopo Pellegrini..

      Anche lui ormai a bilancio sta a 0..

      Anche se dovessi venderli entrambi a 10 mln oggi ci fai plusvalenza..

      Il punto è che in un calcio sempre più veloce, nessuno spende mln per calciatori anche utili, ma lenti..

      E non parliamo neanche più di 20/22 enni.. Ma di calciatori più vicini hai 30 che hai 20..

    • Cristante è fortissimo, se tutti gli allenatori lo mettono titolare, pure in nazionale (non è vero), avranno ragione loro, mica te che vai allo stadio o stai sul divano.
      No, no, tranquillo. Ma te pare…

  13. dalla padella alla brace cominciamo a disertare lo stadio magari così lo capiscono che sta piazza non si accontenta di navigare nella mediocrità

  14. Io non voglio essere negativo per forza, anche dopo la mazzata di ieri. Il calcio sta cambiando ancora: ci vogliono giocatori che vanno a 200km/h, giovani e pronti ad accettare un progetto come Bologna, Atalanta, Bayer L., ecc.
    Se DDR lo abbiamo voluto e sostenuto, adesso mettiamolo in condizione di lavorare.
    Non facciamo al solito nostro, che dopo due partite sbagliate tutti addosso: mania di protagonismo, si vuole mettere in mostra, si vede che è inesperto, e così via.
    Il carbonaro quando ha discusso col Papu ha detto a Percassi: o se ne va lui o me ne vado io. Percassi davanti a tutti i giocatori ha detto che piuttosto avrebbe mandato via tutti e tenuto Gasperino.
    Così si costruisce una società granitica: le figure chiave non devono essere messe in discussione dai giocatori (o procuratori).
    Vogliamo diventare veramente di dimensione europea? Beh dobbiamo accettare sto purgatorio, altrimenti con il potere che abbiamo sul mercato possiamo solo prendere gli scarti degli altri in prestito.
    È ora che ricominciamo a PIANIFICARE un progetto.
    Solo così un giorno potremo vendicarci con Atalanta e Bologna.

  15. Una volta la società temeva la contestazione dei tifosi, la Roma che poi vinse lo scudetto nel 2001 fu aggredita fisicamente dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia proprio con l’Atalanta. Adesso arrivano i Pinto, i Ghisolfi…e i biglietti allo stadio fanno il fumo…sold out a pioggia. Da cosa i Friedkin dovrebbero capire che stanno sbagliando?

  16. Anche io avrei preferito ( o preferirei) un italiano,ma ,non conoscendolo non lo giudico…Di solito i conti sono abituato a farli alla fine……Intanto aspetto perchè non credo fino a che non vedo.

  17. La scelta di mettere mano pesantemente alla rosa è diretta conseguenza del rinnovo di DDR, della volontà di puntare su quel tipo di calcio.
    Mourinho non ha mai praticato un calcio spumeggiante, ma la sua scelta di praticare quel 352 senza possesso palla e tutto basato su difesa e lanci lunghi a Romelu era in parte basata sulle qualità dei giocatori in rosa.
    Ieri i nostri non avevano gambe e polmoni per opporsi all’Atalanta ed abbiamo perso praticamente tutti i duelli individuali.
    È andata un po’ meglio tornando alla doppia punta ed ai lanci a saltare il centrocampo, proprio perché in questo caso si evitano gli uno contro uno in mezzo.
    Non è un caso che Bove, poco utile nelle migliori partite di DDR con il possesso palla saldamente nelle nostre mani, è tornato ad essere importante con questo modo di giocare.
    Anche i bergamaschi erano reduci dalle fatiche di coppa tre giorni prima, ma oltre ad una rosa più profonda e più di qualità nelle alternative, la maggior parte dei loro giocatori è stata selezionata in primis per le qualità atletiche.
    Visto che si è deciso di puntare sul calcio di DDR occorrono terzini di gamba, fisico e tecnica, in grado di arare la fascia x 90 minuti, centrocampisti dinamici e forti nelle due fasi attorno a Paredes, esterni offensivi veloci e tecnici in grado di saltare l’uomo e creare superiorità numerica, punte stile Edin che alle doti fisiche e realizzative uniscano la capacità di dialogare copi compagni.
    Non sarà facile con i nostri noti limiti di spesa ed una rosa con pochi elementi su cui monetizzare.
    Il nuovo Ds è atteso da un lavoro molto difficile.

    • Mi avevi restituito un po’ di, non dico ottimismo, ma almeno di senso comune.
      Poi, a una seconda riflessione, ci si accorge che, sì, questa è la prospettiva inevitabile e razionale, mantenendo DDR (ma pure per qualsiasi altro allenatore venisse al suo posto: la rosa è fatta per lo più da giocatori fuori dallo standard del calcio attuale, in ulteriore evoluzione). Tuttavia, guardi alla proprietà, al suo atteggiamento finanziario (SA) e di trading e scouting (inesistenti), alle mosse fatte finora e ti dici: COME FARANNO, se finora non sono stati neppure in grado di organizzare la dirigenza in modo minimamente funzionale?

  18. vergognoso invece di prendere gente esperta si punta sull’inesperienza comincio a sospettare che ci sia un disegno dietro perché la Roma resti Rometta prima ci hanno accollato Pallotta e adesso questi

  19. vedo tanti che già hanno bocciato questo Ds, ecco il grande problema che ha questa piazza, neanche arriva e già bocciato, facciamolo lavorare poi dopo un anno si tireranno le somme ma almeno facciamolo atterrare a Roma…

    • finalmente
      magari sarà un altro catafalco ma MAGARI, invece, ci riempie la squadra di quei francesi forti che ne hanno per fare una quindicina di nazionali

    • Ma la scuola guida a Pinto l’abbiamo già fatta, mi vuoi dire che il francese (se sarà lui) é uno esperto a grandi livelli?

    • no Antuan
      non ti vuole dire nulla ma non sappiamo neanche se sarà lui e SE dovesse essere lui …. non lo conosciamo però già sappiamo che non combinerà nulla di buono…

  20. Speriamo che sia in gamba e che loverera in sintonia con DDR. Purtroppe un’altra volta dobbiamo ripartire da zero e con poche certezze nella rosa.
    Per me solo Svilar, Ndicka, Mancini, Paredes, Cristante (che però dovrebbe essere il primo ricambio), Pellegrini (ma non come titolare fisso), ElSha (anche lui come ricambio), Baldanzi, Dybala. Penserei al riscatto di Llorente e Angelino perchè costano poche e possono essere molto utile nella rosa.
    Il resto giocatori affamati e di gamba.

  21. Parecchio deluso dai friedkin devo dire.Dopo 4 anni si ricomincia tutto da capo.Hanno fatto tanti errori di valutazione.Partendo dall’ingaggio di tiago pinto.Grazie per averci risollevato dai debiti ma a na certa o si comincia a vedere la ciccia oppure ciao.

  22. Quando non avremo più proprietà americane, quando non sentirò più parlare di Fair play finanziario, di progetti, di plusvalenza, di giovani di belle speranze, di prospetti, di tentativi, di giocatori di corsa, di ma non bocciateli prima ma lasciateli lavorare tornerò allo stadio

  23. si andiamo avanti con l’ennesimo ripartire da zero con i giovani le scommesse con gente sconosciuta a cui dover fare fiducia poi non lagniamoci dei sesti/settimi posti

    • …e da dove ripartiresti? dal.modello PSG ?

      per fare una squadra serve tempo e se in NS ( dai Friekin a DDR ) non sono stupidi capi sconosciuti che la Roma deve ripartire da una base consolidata di 12 giocatori i Titolari di quest’anno

      dei quali solo Svilar Mancini nDicka e Paredes continueranno. essere Titolari

      gli altri 8 dovranno gradualmente diventare alternative di livello ai nuovi arrivati

      questo é quello da cui partirei

  24. Aggiungo purtroppo che di formazioni sbagliate ce ne sono state almeno altre 4:
    contro il FROSINONE (poi aggiustata al 2° tempo)
    contro il MONZA
    contro il LECCE (qui però manca un rigore)
    contro l’UDINESE (aggiustata al 2° tempo e nei 20′ giocati successivamente)
    contro l’ATALANTA
    contro il B.L. (all’andata con la scelta di Karsdroop e al ritorno con il passaggio al 3 dietro)
    Comunque io faccio il tifo sempre per la ROMA e per tutti quelli che ci lavorano, DS, allenatore e calciatori (chiunque siano) ma poi è giusto anche inviare delle critiche sperando che sia costruttive.

  25. La cosa che dà veramente fastidio dopo la Waterloo di ieri è semplicemente osservare come, a parte l’Atalanta che, qualunque cosa si dica sull’uomo, ha da anni fondato il suo progetto su un grande allenatore e un’area tecnica di primissimo ordine, in appena due anni di gestione americana il Bologna arriva tranquillamente in Champion,ci impartisce due lezioni di calcio (sia con Mou che con De Rossi) indovinando l’allenatore e puntando ,guarda caso, forse,anzi senz forse, sul miglior DS italiano, cioè Sartori (prima all l’Atalanta ora al Bologna) spendendo 4 soldi sul mercato e con un monte ingaggi con il quale non ci paghi Lukaku,Dybala , Smalling e Sanches e ti avanza pure qualcosa e tra i migliori giocatori chi c’è???? il nostro Calafiori altro che N.Dicka, Smalling o Llorente.
    Mi spiace, e il mio nick lo attesta, sono stato un grande estimatore dei Friedkin,se non altro per averci liberato di Sballotta e aver immesso soldi veri per salvare la baracca e nni i debitacci dello sbruffone, broccolaro di Boston ma certo anche loro non ne hanno azzeccata una!!!!

  26. speriamo che questo ds sia in grado di capire la differenza tra un Calafiori ceduto per 4 spicci ed un Karspord pagato uno sproposito e al quale e’ stato addirittura rinnovato il contratto a cifre immonde.

  27. na cosa devi fa compra giocatori sani di proprietà non prestiti di trentenni che hanno giocato 10 partite negli ultimi 3 anni, basta vedere l’atalanta sulle fasce ha Ruggeri hatebour, mica Roberto Carlo cafu, servono 17/18 giocatori che corrono, invece i nostri acquisti sono stati aouar sanches azmoun giocatori rotti, in più hai spinazzola dybala pellegrini smalling che so sempre mezzi rotti quando ti vengono a mancare 7/8 giocatori è normale sbragare a fine anno, non penso serva un genio per capirlo

  28. Allora facciamolo lavorare giusto ! . Nelle sue esperienze in Francia ha portato buoni giocatori ma non fenomeni come per esempio abbiamo avuto con Sabatini e già mi lascia pensare , perché di libero c era Necchi che ha portato musiala e David questo openda e danso. Ma come la maggior parte dei tifosi chiedevamo uno italiano e spero che se arriva lui arrivi Burdisso come spalla o Massara sennò ripeto de Rossi durerà altri due anni se non si capisce che serve uno che li sbatte ar muro. Riguardo l articolo non siamo il Sassuolo o il Bologna o l udinese cito il Bologna perché anche avendo un grande d s quest’ anno gli ha girato bene non puoi comprare giovani e avere come titolari pellegrini cristante e paredes devi avere un giovane e affiancare un Tony kross un Hernandes .Giovani senza esperienza vai in b io prenderei anche giocatori pronti all uso come nandez,Berardi,benacer ecc.

  29. Io credo che con un progetto così i sold out se li scordano popo.. Così si svegliano e capiscono, il problema è devono capire le cose sbattendoci le corna, alla fine ci rimettiamo tutti, forse l’unico che può farglielo capire è De Rossi..

    • non lo so considerando quanto sono oramai ottusi certi tifosi, a questo punto lo spero vivamente che si prendano provvedimenti anche disertando lo stadio.

  30. Diciamo che il nuovo DS farà quello che ha fatto PINTO, ovvero le nozze con i fichi secchi. Si potrà giudicare l’operato quando avrà 100 milioni come il primo anno di PINTO e verranno buttati al cesso (Abrham 40 – Shomurodov 18 – Vinaa – 13 – Kumbulla 25) senza contare lo stipendio di Sanches – Auoar – Azmoun e i rinnovi a cifre scellerate di KARSDROOP – CRISTANTE – PELLEGRINI – MANCINI (questi ultimi 3 non dovevano superare i 3 milioni netti perchè poi diventano anche invendibili).
    Ora ne sparo una cattiva…..ma non è che alcuni elementi di questa rosa giocano per non andare in champions al fine di mantenersi il loro posto da titolare sapendo che la società senza quei soldi non può investire su calciatori più forti?!

    • Giooooo……porco casso…….hai indovinato.
      Quello che sto pensando io da qualche anno!!!!!
      Altrimenti non c’è altra spiegazione.
      Va bene che fanno schifo ma crollare così nei momenti topici mi lascia pensare

    • Secondo me dopo quell’uscita di De Rossi sui giocatori veloci che vuole per il suo gioco, sì.

  31. crederò a un nuovo progetto quando questa o una nuova proprietà se ne fregherà della UEFA e farà la squadra comprando i giocatori che servono
    e se ci buttano fuori dalle coppe per un anno chi se ne frega.

    per quello che vale il ranking uefa…

    il resto è galleggiare.
    il resto è tirare a campare.
    il resto è teatro.
    il resto è paraculaggine.

  32. questo ha fatto il ds solo quest’anno….l’operato dei friekdin è incommentabile.
    io mi dissocio da loro e dai tifosi ottusi e con paraocchi, ormai ho capito che per anni non ci saranno glorie per la roma mia, trovo tutto allucinante da 1984 di Orwell.

    • nn sei lontano dal vero Alberto..ma è una spirale che si trascina nel silenzio..dai frutti si riconosce l’ albero..le gestioni Usa sono deludenti se nn subdole..🍊⚔️

  33. Leggendo Transfermarkt, questo francese è il primo anno che fa, a tutti gli effetti, il DS… Ma l’unico algoritmo rincojonito ce lo abbiamo solo noi??? Ma ce voleva tanto a prendere il DS del Bologna o qualcun altro che ha dimostrato di saper fare il proprio mestiere anche con pochi mezzi??? ma è così difficile???… Questi pensano di andare in Champions con queste mezze tacche??? Mi sa che si sono rassegnati pure loro alla mediocrità più assoluta… Guarda se non ci faranno rimpiangere pure i sesti posti…Mamma mia che amarena!!!

  34. “si farà molto meno ricorso ai prestiti, e si cercheranno calciatori giovani e di prospettiva che possano rappresentare un asset per la società” speriamo sarà la volta buona!

  35. Io sono abituato a lasciare lavorare e poi a giudicare. Fosse questa la scelta, farò la stessa cosa. Intanto è già una buona cosa non ripetere l’accoppiata Pinto-Mourinho, già avere due persone tra DS e allenatore che hanno una visione del calcio che non sia agli antipodi è un buon punto di partenza.
    A chi reclama i Sartori e Marotta mi verrebbe anche da chiedere quanto sono certi che questi muoiano dalla voglia di venire a Roma: hanno entrambi una certa età, siamo sicuri che non vedano l’ora di cacciarsi in un’impresa dove hanno poco da guadagnare e molto da perdere?
    Tanto vale un giovane ambizioso con il giusto grado di incoscienza, tanta energia da investire. E che non abbia sul collo la spada di Damocle di costruire “la squadra degna di Mou” in regime di SA e 200 milioni di perdita di esercizio.
    Ghisolfi(?) e DDR non telefoneranno a Dybala, Lukaku, Abraham, forse Wijnaldum e Renato Sanches, e meno male, perché sesto eri e sesto sei rimasto, nemmeno hai costruito valore nella rosa.
    Quattro anni per azzeccare due acquisti in questo senso, Svilar e Ndicka, fine.
    Niente più sold out? Meglio, meno pressione, nessuno si attende nulla, in genere sono queste le circostanze in cui riusciamo a fare qualcosa di buono.
    L’unica cosa che spero è che DDR dica in pubblico delle cose e poi in privato tutt’altro a chi di dovere. Perché il centrocampo Paredes-Cristante-Pellegrini è almeno per i 2/3 da cambiare, non si sfugge. E se come alternative dovessero costare troppo (circa 15/16 mln netti), vendere, vendere, e ancora vendere.

    • Quindi se chiamano me, tu mi lasci lavorare e poi giudichi? Fai male.
      Perchè come dovresti sapere che io sarei un improvvisato e un incapace, dovresti sapere che questo non viene a fare quello che hai scritto tu (se non in modo del tutto indiretto e conseguenziale), ma a sistemare i conti.
      Perchè quello sa fare, non quello che dici tu, che non ha mai fatto. Tu dai per scontato che sia in grado, invece niente di niente di niente la lascia pensare, se non l’ingenuo ottimismo di qualcuno che non impara mai.
      Avresti detto la stessa cosa di chiunque, monchi e pinto compresi.
      Niente pressione? Mi sa che non sei di Roma.
      Verrà disintegrato al primo Biandà che te porta, ti ci puoi giocà casa.

    • Mi parli di Monchi e di Pinto. Uno era unanimemente definito il Re Mida del calciomercato, un taumaturgo, l’altro un giovanotto di belle speranze, tra l’altro neanche esattamente del mestiere.
      Beh, sicuramente bocciati entrambi, ma tra i due quello che ha fatto meno danni è stato Pinto.
      Mettiamo il caso che questo Ghisolfi o chi per lui faccia invece bene, tu che farai, per mantenere il punto dirai che comunque è stato un errore? O che è stato solo koolo?
      E se le possibilità venissero date solo ai “vecchi”, quando mai vedresti emergere un giovane?
      Io per quanto possibile cerco di evitare pregiudizi positivi e negativi, troppe volte abbiamo visto gli uni trasformarsi negli altri.
      Alcuni di questi anche da noi in questi ultimi anni.

    • Si ma posso dire che una scelta è sbagliata nei presupposti.
      Bisogna vedere l’obiettivo che questo viene a perseguire. L’obiettivo è ripristinare l’efficienza economico-finanziaria, non fare la squadra forte (ovviamente, anche, per quanto possibile ma non come priorità numero uno a discapito della sostenibilità).
      Se questo fa una squadra che arriva comunque sesta-settima ma costa la metà di questa i friedkin gli fanno una statua.
      Tu pensi che questo guarda prima il campo con De Rossi, ma questo guarda prima i bilanci con la Soulouku.
      Poi, DOPO, fa la squadra con competenze tecnico-calcistiche tutte da verificare, che non sono certo la ragione per cui viene scelto (ce ne saranno mille che hanno scovato più talenti di lui e fatto squadre più forti).
      Però se poi vedono che i costi scendono e il valore della rosa sale allora si che gli piace. E stica**i che una squadra francese di centro classifica, provamoce pure quà e prendiamo chi l’ha fatto la.
      Ma come vedi sono obiettivi diversi da nostri.
      A 39 anni non ne puoi sapere profondamente di calcio, non ne hai viste abbastanza.
      Però puoi esse un bravo ragioniere…

    • Guarda, può essere che dica una stupidaggine, ma se arrivi sempre sesto dimezzando i costi, ebbene sì, è un successo.
      Perché getti le basi affinché magari possa anche arrivare uno più bravo di lui senza che debba spaccare il centesimo.
      E in quelle condizioni può essere che ti viene uno bravo davvero, o magari nel frattempo è diventato bravo anche il giovanotto.
      Tanto oggi Marotta non ci viene qui, ma neanche Sartori.

    • Maddeche’ stai sempre a commentare e a rispondere senza agli altri e fare il professore negativo contro gli altri… senza rispettare le idee altrui. Ma ce l’hai una vita? vai anche a lavorare?

    • No Fabrì, non lavoro, ci mancherebbe. Però mi raccomando, fallo tu pe’ me perché tra poco me dovrai paga’ la pensione…

  36. la priorita è avere un dg importante e un ds importante… poi arriva tutto di conseguenza… ddr secondo me non è pronto… la gavetta cosi la fa con noi…

  37. il problema più grande è che la Roma negli ultimi anni ha speso dei soldi, ma malissimo per tanti giocatori. Tra Pastore (25 mio), Nzoni (25mio), Shomurodov (18), Kumbulla (25), Vina (13), Schick (42), Abraham (40) ed un paio di altri la Roma ha speso più di 200 mio senza che uno di questi è diventato un perno fisso della Squadra con un rendimento continuo.
    Speriamo che il nuova DS compri meglio.

  38. Ripeto fino alla noia che se non si mette prima mano al FFP ed al SA – trovassero loro il modo – non se ne esce. Anche se i (maledetti) Friedkin hanno i soldi per una campagna acquisti da paura, non possono spendere. È inutile stare a scrivere “tirate fuori i soldi”, “pezzenti”, etc. Non lo possono fare fino a che sta doppia mannaia che abbiamo non vene meno. Sono poi d’accordo sulla tesi che serve in DS italiano che conosca già il campionato e collaudato. Ieri alla trasmissione su Sky Capello per il Milan si augurava in un allenatore italiano (no Italiano della Fiorentina) proprio per le stesse ragioni. Io continuo a sperare che dopo l’approvazione del progetto definitivo sti due muti vendano al fondo arabo. Credo che con il ripianamento da parte loro delle perdite e dell’indebitamento monstre che avevamo, si possa cancellare sia il FFP, che il SA. Ma tanto resterà una pia illusione dato che gli arabi in Italia non investono ed è anche logico che sia così. Purtroppo.

  39. Solite critiche senza senso.
    Anche se la proprietà ha dei gran soldi, per via del FPF non si può spendere quanto si vuole. Prima dei Friedkin si vendevano i migliori, ora no.
    I Friedkin prendono un campione di livello internazionale ad ogni sessione di mercato: prima Dybala, poi Lukaku.
    Bisogna azzeccare le scelte di allenatore, DS e giocatori, cosa non da poco, ma la volontà di investire su un progetto a lungo termine ci sono. E lo stadio garantirà un aumento dei ricavati che significa maggiore agio nelle sessioni di mercato.
    La strategia dev’essere, fino al 2026 (fine del FFP), di cercare ruoli più funzionali e costruire una squadra più coesa, perchè abbiamo troppi buchi nel nostro organico. Poi nel 2027 (speriamo) dovrebbe arrivare lo stadio.

    Concordo sulla scelta di puntare su giocatori giovani che possano legarsi alla squadra e non più su scarti di altre squadre.
    Altre squadre con disponibilità molto minori della Roma ci sono avanti: Bologna, Atalanta, la Lazio l’anno scorso è arrivata seconda….
    De Rossi sembra essere la scelta giusta perchè anche nelle partite che abbiamo perso ho visto comunque sprazzi di buon gioco, corsa e voglia di fare risultato.
    Speriamo che il DS sia bravo, anche se avrei preferito un conoscitore del nostro campionato, che conosca le logiche locali e che sappia attingere dalle nostre serie.
    Se una volta tanto centrassimo la Champions, un piccolo salto in avanti lo faremmo.

    • Dello stadio si parla dai tempi di Viola ma, se vogliamo limitarci al periodo “americano”, sono tredici anni che se ne parla e si dice: “poi, quando ci sarà lo stadio, finalmente si comincerà a vincere”… intanto qui si invecchia e l’anno scorso pure il napoli ha vinto lo scudetto e senza stadio.

    • sprazzi di buon gioco…tra leverkusen e Atalanta abbiamo subito 50 ( non un numero a caso ma reale) tiri in porta… ancora cor ber ggiogo…

  40. Che tristezza, Derossi preso solo per mascherare la pochezza di impegno di questa società… la dimostrazione è l’ennesimo ragazzino senza esperienza preso come direttore sportivo, un altro capro espiatorio da sacrificare al prossimo fallimento. Quello che mi dispiace è che DDR si sta prestando a questa ennesima truffa!!! Basta cazzate che non possono spendere… prendono una delle loro società, gli fanno fare una bella sponsorizzazione sulla maglia e i signori texani tirano fuori un par de cento milioni per il mercato… come fanno tutti!!! Altrimenti tornino in america!!!

    • è questo che non mi spiego, perchè invece di fare l’aumento di capitale, non ti autosponsorizzi, cosi sistemi il bilancio ed esci dal ffp???? tanto i soldi da immettere sono gli stessi…boh…

  41. Per l’anno prossimo servono:

    2 difensori latterali che sano spingere e che fanno qualche gol o qualche cross.
    2 ali veloci che puntano in porta, che sano driblare e fare assist.
    3 centrocampisti di gamba che corrono che verticalizzano.
    1 Attacante veloce

    Solo gente affamata non signorine e gente che viene a Roma per vacanze.

    di questa squadra terrei solo:

    Svilar, Mancini, Ndicka, Llorente, Spina, Angelino, Paredes, Baldanzi, Abraham.

    tutti gli altri a partire da Pellegrini e Dybala, grazie e arrivderci.

  42. Ghisolfi farà meglio di Pinto, non ci vuol molto, ma nonostante il suo arrivo rimarrà irrisolto il principale problema della Roma: l’assenza ai vertici societari di qualcuno che capisce di calcio.
    Dan e Ryan hanno la stessa conoscenza del calcio che io ho del baseball americano.
    La Lina, lasciamo perdere.
    Insomma o si crea una struttura dirigenziale all’altezza oppure il nuovo DS sarà l’ennesima foglia di fico messa lì per continuare a vivacchiare.
    Qualcuno proponeva Boniek.
    Per me sarebbe già un inizio, se gli fosse dato il compito di mediare con le istituzioni calcistiche.
    Ma il settore sportivo ha bisogno di altro.
    Lancio una provocazione, ma nemmeno tanto. Ma l’accoppiata Maldini Massara che ha fatto benissimo a Milano fa così schifo? Entrambi fatti fuori per il trasferimento di Charles De Ketelaere che quest’anno ha dimostrato non è stato assolutamente un errore, anzi l’errore è stato regalarlo all’Atalanta.
    Invece si continua a selezionare i dirigenti tramite le Società di ricerca del Personale: grottesco. Anche perché è la modalità utilizzata per pescare Pinto: questo testimonia che non si sa imparare dai propri errori.
    E il fatto che con enorme ritardo non c’è un DS a metà maggio è quanto meno sconfortante.
    Questo significa mettere pezze, non cercare di costruire qualcosa di solido e duraturo.

    • Concordo e lo dissi senza pudore mesi fa: fosse stato per me avrei preso Massara e anche Maldini senza pensarci un attimo.

  43. quindi tutto questo allarmismo e discussioni per gli articoli dei tre giornali più caXXari del globo terracqueo.
    Sappiamo tutti quanto questi tre giornali amino Roma e la Roma, per ciò che dicono si agitano solo i troll.
    E ne riconosco molti nick.
    questo è quello che succede quandi sti soggetti non prendono le medicine che gli haprescritto lo psichiatra.

  44. A rega sulle fasce Kostic e Bellanova, un centrocampista buono mentre p attacco andrà rifatto. Da bove si riceveranno un pochino di soldi e faremo plusvalenza. Rui Karsdorp Celik Spina Zale Aouar se ne andranno, forse pure El Sha e Dybala, anche se mi dispiacerebbe

  45. Il problema ora, nell’immediato, è uno solo vediamo se RIESCONO PURE A FARCI SUPERARE DAI CAFONAZZI DI FORMELLO, forza su vedete tra tutti quanti di nin vincere nemmeno conkil Genoa o magari di strappare un punticino a Empoli, forza e poi si dice che non bisogna massacrarli di fischi, tanto di tutti sti presunti fenomeni spero solo che l’anno prossimo ne resti solo uno: SVILAR ma vedrete che saranno capaci pure di plusvalenzarselo, capacissimi come l’altro anno l’unico difensore vero e giovane che avevamo come Ibanez a cui non è stato mai perdonato l’unico grosso errore nel Derby dove comunque non facemmo un tiro in porta, al massimo si pareggiava. Ora nella nostra area ci passano le vacanze e si rilassano a consumare un dreink, sta massa di scapopati de casa superpagati e prezzolati.
    N.B purtroppo co sta dirigenza e sti chiari di luna vedrete che resteranno ancora i vari Cristante, Pellegrini, il defunto Smalling…..e qualche altro dopolavorista.

  46. Lo sbaglio più grosso fatto dai Friedkin è stato assumere un DG e non un direttore sportivo… Pallotta ebbe la fortuna con Sabatini che ci fece sopravvivere per anni grazie alle sue intuizioni (grandi plusvalenze). I Friedkin hanno immesso parecchi milioni di tasca loro rispetto a Pallotta…

  47. I friedkin, forse, vanno bene per il cannes o per il nizza. Non per Roma.
    Adesso prendono un altro garzone da frutteria, sconosciuto e al di fuori dal calcio e dal mercato che conta.
    Cioè….ma chi v’aspettate che prenda questo qui?
    Il nuovo bianda?
    Il nuovo villar?
    Tanto tocca portare avanti un circo, perciò benvenga il giullare, ve?
    Ma perchè io, Romanista, dovrei avere fiducia in un personaggetto in arrivo da un paesino della costa azzurra? MIstero…..
    Friedkin GO HOME.
    Qui è gestito tutto come un asilo infantile, gente che viene a fare apprendistato e poi se si dovesse rivelare, ma ne dubito, all’altezza andrà a lavorare altrove.

  48. Sembrerà una sciocchezza ma una delle cose che proprio non perdono ai Friedkin è il mancato allestimento di una Roma B nelle serie minori. Se non c’è la possibilità di spendere soldi buoni sul mercato per puntellare la squadra con elementi decenti che permettano quantomeno un ricambio (in modo da non vedere più gente spompata in campo come ieri sera) allora che si costruiscano in casa. Negli ultimi anni la società Roma ha visto lievitare i suoi debiti perché si sono buttati milioni su milioni per gente strapagata che ha dato zero, mentre elementi come Scamacca, Frattesi, Politano e Calafiori sono andati persi. Non allestire una squadra b e mettere insieme la rosa di prima squadra con tanti prestiti sono le due cose che davvero mi preoccupano perché (opinione personale) mi danno davvero l’impressione che il risultato sportivo conti molto poco per questa società. La mia speranza è sempre che alla fine si faccia lo stadio e che questo attiri una nuova proprietà davvero interessata a vincere, ma la vedo dura.

  49. Credo che tutti quanti siamo coscienti che si tratta non di sessione di calciomercato, ma di autentica rifondazione. E come rifondi se non puoi investire? I giocatori ruolo per ruolo da acquistare devono essere giovani, integri fisicamente, e tanto bravi e pronti nonostante l’età da poter figurare titolari in una squadra che ambisce alla Champions League. Servono:
    1 difensore centrale
    2 Terzini di destra
    1 terzino di sinistra
    1 Centrocampista di corsa
    1 ala destra
    1 ala sinistra
    1 attaccante centrale

    E tutti giocatori di livello. Più o meno, se avessimo un DS bravissimo, sarebbe un investimento tra i 100 e i 120 milioni. Con un ds normale si potrebbe arrivare a doverne investire il doppio per avere lo stesso risultato. Considerando che il mercato in uscita (ovviamente i pochi giocatori buoni sono da tenere, altrimenti siamo punto e da capo…) ci fornirà come guadagno molto poco (tipo n’pajo de fusaje!), come possiamo procedere? Ai posteri l’ardua sentenza.
    FR

    • Se si tratta di rifondazione e devi anche cambiare più o meno metà della rosa (e noi siamo già penalizzati con il SA anche se questa estate dobbiamo pagare qualcosa di meno), non si può sfortunatamente pensare di poter porsi l’obiettivo di una CL la prossima stagione, ma già arrivare ad un piazzamento nelle Coppe inferiori sarebbe già tanto o quasi del miracoloso (non è che le altre stanno ad aspettarti e guardarti, siamo noi perdipiu che dobbiamo inseguire e cercare di colmare un GAP e la sconfitta contro i Bergamaschi hanno evidenziato in maniera più netta il distacco anche nella profondità della rosa e c’è tra noi e loro, anche se nei mesi scorsi quelli della Dea hanno forse fatto il più grande errore degli ultimi anni che potrebbe farli calare la prossima stagione).
      Come scrissi l’altro giorno a @Mario13, se proprio dovevi attuare una rivoluzione completa, dovevi allora agire fin dall’inverno quando Pinto annunciava di lasciare, e se sondavi bene il terreno, saremmo venuti a conoscenza che Lee Congerton, il grande fautore dei grandi colpi in entrata e le pazzesche plusvalenze record dell’Atalanta stavano divorziando diciamo. Se si sapeva questo madornale errore (e lui ha acquisito Hojlund e rivenduto lui dopo 1 stagione lo stesso giocatore al Manchester United per una cifra totale di €85M più bonus, cifra che nessun DS qui in Italia avrebbe ottenuto tanto e di cui il dirigente gallese dopo essere passato in Arabia Saudita per tanti soldi, si toglie qualche sassolino dalla scarpa di come sia stato duro lavorare in un ambiente che diffidava del suo lavoro nonostante anche i risultati ottenuti (da Lookman, fino a CDK che lui ci ha creduto più di tutti e gli altri non l’avrebbero mai preso, quasi tutto fatto con il Monza per un prestito secco ma il gallese insiste ed ottiene anche il diritto di riscatto), in inverno sono lenti a chiudere James, questo temporeggiamento fa cambiare idea al Birmingham con il cambio dell’allenatore ed il club inglese a quel punto chiede il doppio per via dell’inserimento di qualche altro club, Corrington si stufa e divorzia. Ora voglio vedere cosa combina l’Atalanta questa estate senza la sua figura chiave sui cui risultati e l’attuale rosa è stato tutto lavoro del Gallese che come detto da un amico mio era diventato il migliore ad operare nel calciomercato a livello internazionale in Italia. A noi serve soprattutto vendere bene e rapidamente e l’unico paese in cui girano più soldi è l’Inghilterra dove di sicuro uno come il gallese avrebbe potuto cedere tipo Abraham ad un prezzo migliore e forse trovare un club tipo in Championship che si prende uno come Karsdorp. Peccato veramente.

  50. È un chiaro progetto di ridimensionamento coi giovani manco l’ atalanta ormai al massimo fai il Sassuolo e lotti per la metà classifica

  51. quel che mi disse uno che lavorava per l’Udinese : ” È vero che la Roma,trapiantata a Udine, avrebbe vinto più scudetti ma è anche vero che l’Udinese,trapiantata a Roma,avrebbe molte più retrocessioni” . Questo.piano ,per me,porta in serie b. In primo luogo perchè giovani forti a basso costo non ne esistono quasi più. In secondo luogo perchè anche se ne trovassi (cosa storicamente rara nella Roma che in genere invece li vende ),il pubblico li bollerebbe come pippe al primo errore

  52. Personalmente anche io avrei voluto Sartori..

    Mi spiegate perché uno come Sartori che ha portato una promozione storica in Champions per il Bologna lo dovrebbe lasciare ora?

    Quando ha una rosa costruita da lui.. Il prossimo anno avrà soldi (Champions più calciatori da plusvalenzare).. Perché mai dovrebbe venire a Roma a complicarsi completamente la vita?

    Io Ghisolfi non lo conosco.. Un professionista bisogna lasciarlo lavorare.. E solo alla fine verrà giudicato..

    Le sue scelte ci diranno chi è e come lavora.. Che io oppure altri tifosi lo conoscono oppure no, conta meno di zero..

    Il progetto legato hai giovani.. Se fosse vero e ne dubito, sarebbe da approvare immediatamente..

    Negli ultimi anni abbiamo portato solo calciatori di una certa età che hanno ancora un nome..

    Rui Patricio, Matic, Paredes, Lukaku, Dybala, Llorente, Wijnaldum..

    E poi l’unico a fare la differenza è Svilar.. Preso ancora da ragazzo..

    Serve gente veloce, con gamba, atleti veri.. Basta con questi nomi finiti, scoppiati, infortunati cronici alla Sanchez oppure Spinazzola..

    Tanto poi si parla tanto di mercato basato sui giovani.. Ma non è mai così.. È già tanto se ne arrivano 3/4..

    Atleti che hanno voglia di arrivare, di buttarsi su ogni pallone.. Ci servono caratteristiche chiare ed evidenti..

    Abbiamo il centrocampo più lento d’Italia.. E così complicato capire che serve chi sa velocizzare?..

    Abbiamo una sola vera ala di ruolo, e così complicato capire che servono ali che sanno stare larghe e saltare l’uomo?

    Abbiamo 3 terzini destri che non ne fanno 1..

    Il mondo è pieno di calciatori.. Ma quando leggo questo forum sembra che esistono quei pochi che conoscono gli utenti..

    E fino a due anni fa Zirkzee era una pippa.. Oggi lo vogliono tutti..

    Scamacca, così come Koopmeiners.. Hanno subito critiche enormi quando sono stati in ottica Roma..

    Uno come Fergusson del Bologna.. Magari ad averlo..

    Mentre chiedete i campioni che tutti conoscono.. Altre squadre portano a casa calciatori a due spicci.. Che voi schifate..

    E mentre si fanno i pienoni per Wijnaldum.. Quello che da qualcosa in più è quel Koopmeiners che però non volevate..

    I giudizi vanno dati dopo.. Tanto non basta un giudizio negativo qui per interrompere il suo arrivo in società..

    Più che di Ghisolfi spero di vedere un nuovo reparto scouting totalmente cambiato.. Perché chi c’è stato in questi anni ha lasciato a desiderare..

    Forza Roma..

  53. Ingaggiare questo signore lo trovo perfino offensivo nei confronti di questa piazza, è Roma no Lecce o Frosinone, qui ci vuole un’ equipe di gente esperta non se ne può più di gente sconosciuta che viene a fare la gavetta qui da noi

  54. quinci vuole un DS che va a vedere i giocatori dal vivo sartori invece di festeggiare l’entrata del Bologna in Champions stava a vedere dei giocatori….con questo dico tutto…Ds così in Italia sono .massara braida sartori D’Amico corvino ….altro che il bello di nizza

  55. questo manco ancora e’ stato annunciato quindi nemmeno so sa se arriva e questi poveri giornalai già sanno chi parte chi rimane chi e’ in bilico, porelli campare senza notizie si fa questa fine, sparare ca@@ate di continuo nella speranza che trovino qualcuno che ancora gli crede. Forza Roma

  56. De Rossi deve essere sincero con noi tifosi, ci fa capire che il mercato rivoluzionerà la rosa e poi dice che abbiamo una squadra forte…😱 La verità, che sappiamo tutti e lo sa anche lui, che c’è mezza squadra da sostituire, ringiovanire con calciatori sani e freschi, motivati e vogliosi di giocare con la Roma, l’infermiera non dev’essere una clinica di relitti, 7/8 giocatori, qualche primavera e il resto si prende dal mercato, e si fa un anno sperimentale , ma comunque ad alto livello , perché gli acquisti dovranno essere giovani fatti ma pronti ad tutte le competizioni , la penso così, e non faccio nomi 😍

  57. Questi giocatori sono da Sesto posto…i prestiti tutti via a parte angelino, non ha senso tenere Dybala con quello stipendio, è in fase calante ed è sempre infortunato.. Gioca sempre meno. Non terrei neanche Cristante… Se ha mercato lo venderei… Non ne vedo l utilità, giocatore mediocre tecnicamente, nelle prime 5 del campionato farebbe panchina
    Ovviamente confermato svilar ma se arrivano offerte importanti si deve vendere (50 milioni almeno) degli altri non so chi avrebbe mercato sinceramente, dopo qst stagione fallimentare vendere i brocchi è difficile

  58. La Roma è sesta nel ranking uefa e prima italiana , purtroppo è anche sesta in campionato, ma ha una piazza prima in Italia. Oggi c’è da vendere una quandicina di giocatori e comprarne almeno una decina , i soldi non saranno tanti e il fair play finanziario è sempre li anche se attenuato, non mi sembra un compito facile per questo nuovo DS francese che non ha certo un curriculum di prima fascia. L’inter per rifondarsi ha trattenuto Ausilio e ha preso Marotta, la Juve ha preso Giuntoli che ha fatto vincere lo scudetto al Napoli. I Fredkins dopo essere rimasti scottati dalla gestione Pinto ci ricascano con un’altra scommessa.
    Spero che questo nuovo DS sia una persona intelligente almeno quanto il nostro DDR e spero quindi che l’intelligenza sopperisca all’inesperienza. In questo momento a noi tifosi tocca solo sperare.

  59. luigi il problema è .se non la prendevano loro ma chi l avrebbe presa la Roma .a chiacchiere sono buoni tutti .ma i soldi non li caccia nessuno

  60. Dilettanti allo sbaraglio. Proviamo De Rossi, proviamo questo Ghistolfi, proviamo una CEO greca, proviamo Ryan come front man. Bravi a vendere le macchine, questi texani (tra parentesi, siamo nel 2024: riusciremo mai a liberarci da petrolio e automotive??? ) ma di calcio non ci stanno capendo molto. E neanche si può pensare di non fare gli abbonamenti perché purtroppo la tanto ambita sostenibilità della Roma dipende dagli incassi (una delle poche cose che altre squadre non hanno).

  61. io non riesco a capire perché i friedkin, imprenditori, prima ancora persone intellgenti e di successo non riescano a comprendere la centralità di questa figura…a differenza di Pallotta che con le sue limitazioni aveva chiaro al suo arrivo la mecessita’di scoprire talenti e fare plisalvalenze, si affido’ a baldini dell’epoca che gli porto Sabatini, uno dei migliori talents scout all’epoca..e sappiamo come andata, ora friedkin ritarda all ‘inverosimile la scelta del ds..perché?..da esso dipende gran parte delle sorti economiche e strategiche del club..Hai da vendere, fare un budget verosimile con ma tagliola del fai play, devi pianificare mille cose, ora mi auguro che questo dirigente ventilato sia buono, ammeso sia lui ma Sartori era libero, un numero uno lo abbiamo lasciato al Bologna e eiaorse relative ha messo su’ uno squadrone…Avevi Massara, vicendi Sabatini al tempo che conosce Roma ed e’molto bravo, lo ha dimostrato insieme a Maldini, era libero nel momento in cui era scaduto il contratto di Pinto…cosa aspettano?..al di la dei nomi papabili pur importanti non riesco davvero a capire perché sottovalutano questo aspetto..spero di sbagliarmi e che ci sia un colpo di scena stile friedkin, ma siamo gia molto on riatardo sui tempi..sempre forza Roma..

  62. Ha ragione Alessandro, qui sopra.
    Dopo 4 anni questo “DS” e un progGgetto gggiovani sono un insulto ai Romanisti, uno schiaffone in pieno volto. Occorrerà reagire.

    • Non ti prendo per matto affatto perché più che un DS, questa situazione di una dirigenza ridotta al midollo, sembra manchi più che l’altro una figura forte in società che sappia tenere a bada un po’ tutti. Una figura forte tipo un AD alla Galliani a questo punto servirebbe eccome ma in Italia, uno come Galliani è già abbastanza atipica ma porterebbe una organizzazione interna ed anche una figura influente nel panorama calcistico italiano (ma anche internazionale vista la sua esperienza bilanista e da vincente) ma di cui un DS farebbe fatica a lavorare sotto un Galliani almeno che non sia uno “Yes Man” come Braida che ha sempre lavorato per Galliani come suo braccio destro e sotto indicazioni del Condor. Diversi agenti ed intermediari oggi tra i più influenti come Beppe Riso devono la loro carriera a Galliani, quindi Galliani ha un giro tutto suo ma li devi dare non solo potere sul calciomercato, ma la totale gestione del club sotto ogni aspetto. Una figura un po’ diversa è Marotta, più diplomatico ma anche lui è una figura che deve controllare tutto e devi fare come vuole lui, altrimenti ti silura e quando Ausilio cerco con Petrachi più gli agenti, di combinare alle spalle di Marotta lo scambio Spina e Politano, Marotta fece saltare tutto e mise Ausilio al suo posto. Sono figure molto forti che quindi decidono tutto loro ed il DS diventa una marionetta che deve sottostare a loro ma vista l’attuale situazione di incertezza attuale, meglio averne persone forti come queste qui da noi che rimanere così come siamo.

  63. Il ds è una figura fondamentale, se non conosce il mercato dei giovani e riesce a scovare talenti a poco serve a poco a noi e qst si trova in uno dei campionati più scadenti d Europa, perché la Francia a parte il Psg è poca roba… Non ho molta fiducia sinceramente… Ennesimo progetto fallimento in arrivo

  64. Diciamo che la speranza è che Ghisolfi o il DS che arrivi sia già al lavoro già da mesi. Il club a cui faccio riferimento aveva già da Marzo definito quasi tutti gli obiettivi per il mercato estivo ed ha già anche tutti i dettagli, parametri e fissato il budget con le tempistiche giuste ed i margini entro cui i vari calciatori scalano o scendono nelle graduatorie delle eventuali negoziazioni oltre a vari altri dettagli. I calciatori su cui ho fatto report, tranne qualcuno che verrà considerato in secondo piano (la maggior parte sono giovani per il settore giovanile quindi qualche possibilità che siano anche trattati per la sessione estiva c’è anche ma tutti gli obiettivi primari sono stati già definiti). Poi invece tutti gli altri dei report, anche qualche maggiorenne consegnati a fine Aprile e che li stanno valutando, saranno potenzialmente obiettivi per la sessione invernale ma anche tenuti monitorati per la prossima estate. Per farvi capire che siamo già in stra-ritardo ed il club a cui faccio riferimento lavora in modo molto organizzato dove può lasciare pure 1 o 2 spazi per qualche calciatore da considerare dell’ultimo minuto, in caso di infortuni od altro, ma queste sono eccezioni, dove su tali obiettivi la priorità è bassa e le aspettative pure, che servono solo a colmare qualche lacuna. Il problema è che siamo molto in ritardo ed ho il timore che a fine mercato le lacune saranno ancora tante, con diverse soluzioni prese più per emergenza piuttosto che essere profili considerati prime scelte.

  65. Quasi tutti i vostri commenti mi fanno riflettere che non avete capito la situazione.
    Allo stato attuale abbiamo 8/11 di squadra da vendere per poi investire e rifondare una squadra che dovrebbe ambire alla CL. Se consideriamo una spesa media di 20 milioni a giocatore chiave (non dico cifre astronomiche…) x 8 giocatori servono circa 150/160 milioni! Se vendiamo tutti i nostri fenomeni attuali e ci facciamo 50 milioni (e ne dubito) mancherebbero 100 e passa milioni. Voi credete che siano disposti a fare un tale investimento e fregarsene dei paletti di mercato?
    Io credo invece che cercheranno di prendere 5/6 giocatori sui 5 milioni e magari un paio un po piu’ di valore, il che significa giovani di belle speranze. Se ti dice bene o se hai lo scouting dell’Atalanta o Sartori e ci indovini ti rifai una bella squadra co du spicci, se ce provi a caso e ti sbagli allora sono guai.
    Vedremo ma la situazione a me sembra veramente triste.
    La dirigenza oltretutto capisce di calcio come io capisco di baseball. No DG e no DS di livello… come faranno lo sanno solo loro.

  66. Mi limito solo a dire che questo sconosciuto viene da noi perché il Nizza è di proprietà dei Friedkin. Intelligenti pauca sufficiunt.
    Non mi va di giudicarlo prima che si metta all’opera, ma non è certo il segnale che mi aspettavo da una proprietà “ambiziosa”. Mi preoccupa molto (non poco) l’ostinato rifiuto di concentrarsi sulla ricerca di un direttore tecnico e di un direttore generale che capiscano di calcio… Non so cosa abbiano fatto o detto di male Boniek, Massara, Maldini e altri conoscitori del calcio nostrano tipo Rudi Voeller, aggiungo io…
    Insomma, basta con i pretesti. Ora è il momento di capire di che pasta è veramente fatta questa presidenza di una società ancora “zoppa” in tutti i settori o centri di costo (peraltro, sono 7 anni che l’As Roma non ha un centrocampo e dei laterali degni di questi nomi). Non ci si può più nascondere dietro al Fpf e al SA poiché la soluzione di un autofinanziamento importante in assenza dello stadio di proprietà è, e deve essere, come ha giustamente fatto presente qualche altro utente qui sopra, un’auto sponsorizzazione tramite il colosso Toyota. Se questa operazione non sarà fatta, significa che i Friedkin, per quanto generosi siano stati nel versare 900 milioni di tasca loro per evitare innanzitutto il fallimento societario, sono degli altri affaristi di passaggio in attesa del ricco arabo di turno a cui vendere la società per lucrarci sopra. Il che non sarebbe neanche sbagliato come concetto… ma attenzione: vendessero al più presto però, perché milioni di tifosi romanisti come me incominciano ad “averne ben donde” di vedere Milan, Napoli e Inter vincere scudetti senza uno stadio di proprietà.

  67. un altro straniero che si crederà di averlo inventato lui il calcio??? mah Friedkin bisogna mettere mano al portafoglio no con ste favole sui giovani.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome