Abraham e Karsdorp restano a Roma: i motivi della loro esclusione

25
1695

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La reazione stizzita di Mourinho alla domanda sugli infortunati aveva creato qualche dubbio sui motivi dell’esclusione di Karsdorp e Abraham dai convocati per la trasferta in Bulgaria.

In realtà, stando a quanto si legge oggi sui principali quotidiani, la mancata presenza dei due a Razgrad è solo da attribuire a problemi fisici. 

Il terzino infatti, scrivono i giornali, sta convivendo da tempo con un fastidio al ginocchio e ieri si era allenato in gruppo con una evidente fasciatura all’articolazione. Mou ha preferito non rischiarlo. 

Acciaccato anche Tammy Abraham: dopo la botta alla spalla il giocatore ha lamentato qualche fastidio e ieri non era nemmeno in gruppo. Niente di preoccupante per l’inglese, che contro l’Empoli dovrebbe tornare a giocare titolare.

Fonti: Il Tempo / Il Messaggero / La Repubblica

Articolo precedenteBatistuta: “A Roma sono stato trattato come un re, esperienza indimenticabile”
Articolo successivoVina al Galatasaray fa spazio al difensore: Denayer o Maksimovic

25 Commenti

  1. su Karsdorp le cose son due: o la società lo sta “proteggendo” dal momentaccio, o ha qualcosa al ginocchio e ha mandato nter posto Mou dopo la figuraccia di Udine.

    • Se non stava perfettamente a posto non doveva giocare, semplice.
      Avrei capito l’anno scorso che dietro di lui c’era il vuoto, ma se fosse stato mandato in campo a Udine in condizioni non perfette sarebbe stata una leggerezza imperdonabile e io francamente non credo.

    • appunto, ma quante volte Mou chiede uno sforzo in più al giocatore? quasi sempre. possibile pure che sto sforzo in più a Karsdorp lo chieda da un po’, tipo da marzo scorso, e che ora che c’è Celik gli abbia detto di farlo riprendere, tanto c’è il turco

    • Karsdorp e Abraham sono quelli che l’anno scorso le hanno giocate tutte! Non scherziamo. Dal punto di vista fisico era impossibile continuare ad essere al 100%. Fisiologicamente hanno bisogno di recuperare condizione e se continuano a giocare non ci arriveranno mai. Che siano rimasti a Roma ci sta’ perché così il fisico non viene stressato da inutili viaggi in aereo. Belotti dovrà entrare subito a regime così da permettere a tammy di recuperare. Per Karsdorp c’è Celik e qui mi sa che stiamo tranquilli. Il dubbio è solo la tenuta fisica del turno. Non conoscendolo il dubbio è se riuscisse a giocare tutte ogni 3 giorni senza risentirne. Comunque mi fido di Mou.

  2. Abraham deve recuperare, Kradorp sconta la gabbellata fatta con l Udinese, robba del Monchiolo…e c era pure gente che diceva di aspettare 4 anni 😂😂 puntando alla borZa sulla robba del Monchiolo.
    Avete visto a Sevilla? I tifosi lo stanno linciando!
    Karsdorp è buono come riserva, serve il titolare!
    Celik è buono ma non è un top, serviva Wan BIssaka, poi Karsdorp lo dovevano mandare a pulire i gabinetti in qualche squadra dei campionati inferiori, e coi soldi presi ci prendevi Celik.
    Ecco che avevi Wan Bissaka e Celik a fare da riserva!
    A livelli alti non puoi competere con Karasdorp ormai piu di questo non puo dare e si è visto negli anni
    Oppure anche lui dovemo aspetta nantre e 5 anni?

    • È vero sette de coppe. Karsdorp non è un fenomeno ma ne anche tutto sto scarso. Fino all’Europa League ci puoi arrivare poi ovviamente non puoi farlo giocare contro squadre più forti dell’Udinese e del feyenord

    • Bentornato! mi dispiace il cambio di Nick, le trofie ricordano la liguria (io sono Ligure, da qui il nick O’Rey (di Crocefieschi). La liguria poi ricorda Turone, Nela, Pruzzo… tempi belli. Terzini destri ne abbiamo avuti, da meravigliosi a orribili. Spesso abbiamo avuto grandi giocatori, ma quasi sempre ci è mancata la squadra per intero: mancavano sempre due o tre ruoli per essere vincenti. Come mi dico spesso, due scudetti li ho visti, spero di vedere il terzo. Ma sbrigateve…

    • quando ho letto Wan Bissaka, il gemello cretino di Maguire, stavo per cadere dalla sedia, ma li avete mai visti giocare certi calciatori o vi affidate a youtube?

  3. Fuori perchè come se dice a Roma “se la sentono calla” si sentono fenomeni , giocherellano in campo (non solo loro) e come accade spesso qui a Roma ad inizio stagioni si prendono le sveje con cani e porci. Ci puoi rimettere l’orologio.

  4. lo sbaglio di Karsdorp ci sta, non è un gran difensore ma lo si sapeva già dapprima, non è una novità..comunque gli 3 altri gol non sono soltanto colpa sua bensì di tutta la squadra. Speriamo che questa sconfitta serva alla squadra di scossa, ogni tanto una sconfitta può anche essere utile per tornare alla coesione fra i ragazzi e svegliare in loro la giusta motivazione “rabbia” (quella sana) per il resto della stagione, io mi fido di Mou, saprà gestire la situazione perfettamente. Poi un’ultima cosa: quando il match è storto anche i giocatori più bravi sono sottotono. Siamo tifosi o “seguitori” da tastiera? Forza Roma!!

  5. L’errore lo commettono tutti da Patricio a Dybala infati abbiamo visto gia’ occasioni o gol mancati quando quello lo faceva anche mio nonno con la stampella.
    Poi che Karsdorp non sta bene non e’ da oggi ma e’ da inizio stagione.
    Mourinho ha un compito delicato sta inserendo i nuovi gradualmente e per questo si sta affidando a Karsdorp, Cristante, Mancini che sappiamo bene, sono subalterni.
    Il solo Dybala ha trovato spazio immediato in quanto ricoprire il ruolo del titolarissimo Mikitarian, per il resto mi fido di Mourinho.
    💛❤SEMPRE FORZA ROMA.

  6. la domanda è cosa ci veda Mou in Kardorsp per averlo tenuto e per metterlo pure titolare…a me sembra che in tanti di noi, avendolo visto giocare più stagioni, lo abbiamo da sempre bollato come una pipxa senza speranze, ma se lo Special One dice che è bono…noi se fidamo, anche se i risultati sul campo sono da film horror…magari ci stupirà un po’ più avanti nella stagione…

    • Quando la Roma hai vinto con Karsdorp in campo eravami contenti?
      oppure…. si abbiamo vinto ma Karsdorp NO perche’ e’ na pippa ar sugo ?

      E’ ora che ci diamo na regolata Karsdorp e’ un calciatore della Roma ecome tale va sostenuto.

      fare solo i tifosi e’ diventato molto difficile.

      Ovviamente in quel ruolo dopo avere visto Cafu’ credo solo che se scende Gesu’ Cristo dalla croce puo’ fare altrettanto se non meglio.

      SEMPRE FORZA ROMA 💛❤

    • Johann, io e te ci conosciamo da anni sui forum, e ti ho sempre riconosciuto una grandissima preparazione e profonda conoscenza di calcio, tanto che già anni fa citavi ragazzi di belle speranze che poi hanno confermato quanto di buono avevi visto in loro. Qua è un forum di romanisti, ed è giusto sostenere la squadra e i nostri giocatori, però è anche un luogo di confronto di idee, a volte anche mostrando delle perplessità legittime. Tu, da intenditore di calcio quale sei, ritieni Kardorsp un giocatore all’altezza di una rosa che voglia ambire a giocare in Champions? sosteniamolo pure, finchè indossa la nostra maglia, ma se un giocatore ha dei limiti evidenti, perchè non si dovrebbe dire? tu in tempi non sospetti eri in fissa per Pavard…tra i due, chi vorresti in rosa, l’olandese o il francese? io non dico Cafù, ma ad oggi, c’è molto di meglio in giro rispetto a Kardorsp…questo non fa di me uno che è contro la Roma però

    • Sappiamo bene che Karsdorp ha limiti non bene definiti, certamente non e’ un TOP PLAYER non e’ uno da buttare via, nella nostra rosa attuale ci puo’ stare ma da comprimario e questo vale anche per Rui Patricio, Mancini, Cristante che giocano da titolari.
      Mourinho sa bene che in quella zona di campo si puo’ fare meglio e credo che il destiko futuro sara’ quello di giocare con la difesa a 4 ma con titolare Celik e credo anvhe che Mancini e Cristante diventeranno comprimari.
      A mio parere la Roma per il futuro prossimo si dovra’ preoccupare di prendere un portiere che non giochi sulla linea di porta, questo ruolo e’ cambiato profondamente e Rui Patricio non e’ adeguato al calcio che si pratica.
      Ma la cosa piu’ delicata e’ Smalling che e’ un’ottimo marcatore ma se poi in fase di impostazione non ha iniziativa e lascia la patata bollente a Ibanez o Karsdorp o Mancini che sono quelli a lui piu’ vicini in campo poi non lamentiamoci se Ibanez, Karsdorp Mancini o Cristante sbagliano qualche pallone non ce la prendiamo solo con loro.
      Io sono abituato a vedere calcio e lo sviluppo che si puo’ dare, il problema ripeto e’ di gruppo si binfe e si perde insieme poi l’incidente come e’ avvenuto per Karsdorp o Patricio non deve accadere ma purtroppo avviene.
      Personalmente ritengo che alla Roma si possa alzare l’asticella inserendo un portiere cge pari e che sappia giocare fuori dalla linea di porta, un difensore centrale fi piede destro che sappia impostare, poi vediamo Celik quanto vale come esrerno destro in.una difesa a 4 altrimenti e’ un’altro Karsdorp quindi un comprimario al pari di Vina.
      Per completare Zalewsky e’ una mezzala di qualita’ superiore anche a Barella, insieme a Pellegrini puo’ far fare un salto di qualita’ in un centrocampo a 3 con l’attuale Matic tra i due in attesa che Winaldum possa ritornare e andare a ricoprire in mediana.
      Davanti il trio Zaniolo Dybala Abraham deve solo avere tempo di amalgamarsi.

    • vedi? concordo con la tua analisi, e, come te, trovo che alcuni elementi della rosa sarebbero migliorabili (e per alcuni c’è anche un fattore età da tenere conto per il prossimo anno), così come trovo che alcune posizioni in campo sarebbero rivedibili, con alcuni giocatori che potrebbero rendere di più in altre posizioni (Zalewsky ad esempio). Non mi sembra che però per queste tue idee “non allineate” tu venga, o debba, essere tacciato di antiromanismo…al di là della fede, dell’attaccamento alla maglia, guardiamo calcio da quando avevamo 4 o 5 anni e ora abbiamo i capelli bianchi….non saremo dei sopraffini intenditori, ma penso che esprimere un dubbio o un parere su un giocatore, un allenatore o un DS, sia cosa normale, e ci mancherebbe che la pensassimo tutti nello stesso modo…quello che viene fuori, tolte le pronte accuse di eresia, è che in tanti la pensiamo in maniera molto simile su cose strettamente calcistiche, a volte anche in contrasto con un allenatore top come Mou…ma questo è un forum non una Chiesa… 😉

    • Criptico, vedi, in questo scambio di battute tra te e e cruiff c’è un po’ di quello che scrivevo ieri sotto un altro articolo: da una parte, cruiff, c’è chi fa una disamina intelligente e costruttiva, senza ricorrere ad insulti e dall’altra, tu, che ricorri al tanto inflazionato termine “pippa”. Ora ti riconosco che tu non sei di quelli che contro la squadra sparano alzo zero e spesso senza solide motivazioni, ma io continuo a ritenere più utile un atteggiamento alla cruiff e non ricorrero’ mai all’insulto contro chi gioca e lavora onestamente per la Roma. Tanto per intenderci, anche io sto vedendo un Karsdorp in affanno, come anche Abrham e come anche Pellegrini. Sarà un po’ di stanchezza per la passata stagione, nella quale hanno trottato come asini? Sarà che per tale motivo sono un po’ in ritardo con la condizione fisica? Sarà il caldo eccezionale del mese passato? Magari però vorrei aspettare prima di bocciare, soprattutto quei giocatori che si sono fatti oltre 50 partite lo scorso anno senza poter rifiatare per mancanza di cambi e che comunque mi hanno fatto gioire per un trofeo europeo, che nella mia vita di tifoso non avevo mai visto alzare dalla mia squadra e io sono uno di quelli che si ricorda 2 scudetti. Mi associo a voi per un Forza Roma, a partire da stasera.

    • Kasdrop ha evidenti limiti, direi notevoli per uno che gioca da esterno a 5 dove gli esterni DEVONO fare la differenza.
      non è un gran difensore ma ci mette fisico e corsa, ha migliorato le coperture rispetto agli inizi disastrosi
      I suoi limiti sono evidenti soprattutto in fase propositiva e di palleggio, troppi palloni ridati indietro o vicino o passati a pellegrini pure marcatissimo, non ha dribbling e mette un cross su 10 forse meno.
      Mou apprezza e riconosce sempre i ragazzi che ci mettono il massimo, che danno tutti se stessi malgrado i limiti tecnici, in questo lui premia kasdrop, mancini, cristante per l’abnegazione.
      L’olandese paonazzo per le corse ripetute è sicuramente un onesto e serio lavoratore, è la qualità che manca.
      Per mantenere un modulo a 5 (a 3 che dir si voglia) servono esterni in grado di fare abissale differenza, dei maicon per farsi un idea, altrimenti riduci molto le possibilità di gioco, cosa che accade alla Roma con i due centrali spesso presi nella morsa avversaria.
      Celik lievemente più completo sia come visione che come palleggio, non mi sembra un treno o un fulmine ma gioca in modo intelligente, a mio avviso si doveva investire su un giocatore che alza tanto il livello a destra. Paghiamo in parte gli errori di vina e shomu, gli unici malpagati e malscelti da pinto che hanno bloccato le risorse per acquisti migliori a centrocampo e sulla fascia dx o in difesa.
      i numeri dell’esterno parlano chiaro: tra i piu bassi della serie A come assist e goal nel ruolo, se vuoi alzare il livello a zona champion kasdrop può essere un onesta riserva ma mai titolare.
      Considerato quanto lo pagasti converrebbe venderlo se te lo pagano in linea con la valutazione e rinnovare la fascia dx

    • @Mr. D. 71, condivido quello che scrivi, e infatti raramente mi lascio andare a espressioni “colorite” verso i nostri tesserati, però, sai perfettamente che siamo su un forum di calcio, in maggioranza siamo romani, e le espressioni colorite sono un po’ nel nostro dna…che l’olandese l’anno scorso abbia fatto qualche progresso e tante partite, gli va riconosciuto, ma noi romanisti lo vediamo giocare dal 2017, non da domenica scorsa…quindi, al di là di poterlo definire “non adeguato a una rosa da Champions”, anzichè bollarlo come pixxaalsugo, credo che i suoi limiti siano abbastanza chiari. Posso “scusarmi” per il termine, ma che sia uno degli anelli deboli della squadra per un 3-5-2 o un 3-4-2-1 ben giocati, mi sembra lo dica il campo, non io…Forza Roma e stasera sfonnamoli 😉

  7. salve cerchiamo di metterci d accordo l anno scorso è stato uno dei migliori quest anno ha iniziato male e perchè ha fatto un errore già è una pippa?????appena si perde una partita o qualche giocatore sbaglia qualcosa subito a criticare e a puntare il dito alla fine si fanno i conti

    • hai ragione, l’anno scorso ha fatto una grande stagione, non è cafù, ma paragonato a chi ha giocato nelle ultime stagioni in quella fascia, l’anno scorso avevamo un buon terzino… quest’anno fa un pò fatica, se ha qualche disturbo al ginocchio di certo non aiuta, non è ancora al top ma non crocefiggiamolo per qualche partita storta. Anche Tammy non segna come l’anno scorso, dobbiamo avere un pò di pazienza, l’allenatore deve essere bravo a capire chi fare giocare e a gestire la condizione fisica dei ragazzi affinché crescano.
      Ricky la scorsa stagione ha fatto 4083minuti in 51 partite che significa: 80minuti x 51partite
      dopo tutto quello sforzo forse ha avuto qualche problemino di preparazione quest’estate e ci può stare…
      quell’errore che fa a Udine, potrebbe essere un pò è di testa: Mou l’aveva rimproverato con la juve e sostituito, poi aveva fatto panca con il Monza, quindi magari inconsciamente non voleva buttare in corner quella palla, e fare buona impressione; invece ha fatto un casino.. anche gli altri dovevano dirgli di buttarla fuori, ciò non toglie che l’errore è suo. è stato poco lucido, credo che l’anno scorso avesse la consapevolezza di essere titolare inamovibile, quest’anno forse il ballottaggio con Celik lo rende meno sereno e commetta più errori per via della pressione.. C’è chi la pressione la vive bene e diventa uno stimolo in più e chi magari invece la vive meno bene, non dovremmo aumentare da fuori la pressione sui giocatori, c’è Mou che sa come andare a lavorare sulla testa dei suoi ragazzi, e sa di cosa hanno bisogno.

  8. Vero peppe ha reso bene e’ un buon giocatore e le ha fatte quasi tutte di fila le partite comprese le coppe
    Possibile che la flessione c’e’, stiamo all’inizio ora c’e’ chi lo sostituisce

  9. mi associo ai commenti di @Johan Cruijff e @Peppe

    Rick ha disputato una stagione che solo a pensarla due anni fa avremmo detto: ” impossibile ” eppure ci ha sorpresi sia per tenuta fisica sia per rendimento quindi un po di credito se lo è meritato sul campo. Adesso è in un momento difficile e va sostenuto e supportato come dovremmo farsi per chiunque giochi a roma e nella Roma

  10. Spinazzola commette lo stesso errore 4 volte con L Udinese! Ed è lo stesso errore che portó alla punizione di vlahovic contro la juventus! Quindi karsdorp è il solito cappellaro e Spinazzola sta alle calende greche! Abbiamo le fasce scoperte con quei due se fanno i titolari sono due uomini in meno! Quindi non capisco perché non giocano celik e zalewski! Non capisco mourinho perché si ostina a far giocare due che uno fa sempre cazzate assurde (karsdorp) e L altro non sta ancora neanche al 60% (Spinazzola) dopo la figura che hanno fatto contro la juve li ha rimessi in campo di nuovo!

  11. Come si può poi giudicare Abraham se non arriva neanche un cross da parte di loro due? Come si può giudicare L intera squadra prendersela con cristante e matic perché sono lenti quando i due terzini non si comportano come dovrebbero? Se quei due non girano la squadra fa fatica perché il centrocampo è scoperto sia in fase di non possesso che nelle ripartenze mentre invece con zalewski e celik non hai questo problema perché corrono avanti e indietro e soprattutto fanno meno cappelle

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome