Abraham trascina la Roma in Europa

91
1116

AS ROMA NEWS – Missione compiuta. La Roma chiude il suo campionato con un perentorio tre a zero al Torino e raggiunge la matematica qualificazione alla prossima Europa League, un bel salto in avanti rispetto alla Conference che mercoledì Abraham e compagni proveranno a regalare ai tifosi.

La partita si preannunciava più ostica alla vigilia, e invece il Toro entra in campo senza troppa voglia di battagliare. La Roma, di contro, fa la sua partita, accelerando nei momenti giusti e colpendo i granata con la sua arma migliore: Tammy Abraham. Il centravanti ex Chelsea realizza il suo 27esimo gol stagionale e conferma di essere di gran lunga l’acquisto migliore fatto dalla Roma da un po’ di tempo a questa parte.

L’inglese, complice la scarsa attenzione dei difensori del Toro, è assoluto protagonista del match con una doppietta, il secondo gol realizzato su rigore procurato dallo stesso numero nove. La strada per l’Europa si spiana, e i giallorossi controllano senza affanni un match che viene chiuso nella ripresa da Pellegrini, sempre dal dischetto.

La Roma avrebbe l’occasione di calare il poker, ma Zaniolo, subentrato nella ripresa, sbaglia delle comode ripartenze palesando una condizione fisica ancora non eccelsa. La speranza è che Nico si sia tenuto le cartucce migliori per la finale di Conference.

La squadra porta a casa la prima delle due finali di questa stagione, e lo fa rispettando in pieno quello che Mou le aveva chiesto: giocare col massimo impegno, senza pensare troppo alla partita di Tirana.

Vincere la partita di Torino era importantissimo anche sotto l’aspetto psicologico: la Roma potrà preparare la partita dell’anno, quella di mercoledì contro il Feyenoord, col morale alto e senza il peso di doversi giocare tutto nell’ultima gara stagionale.

Il sesto posto è matematico (un regalo del Verona potrebbe portare addirittura il quinto), l’Europa è raggiunta. Un traguardo soddisfacente, ma non esaltante. Per rendere indimenticabile questa stagione sarà necessario alzare al cielo la Conference. La Roma può farcela.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteTORINO-ROMA 0-3: le pagelle
Articolo successivoKokçu: “La segnalazione di Totti mi riempie d’orgoglio, con la Roma nessun contatto ufficiale. Occhio a Pellegrini, ha i colpi del campione”

91 Commenti

    • Credo che sia solo l’ inizio, Tammy ha dimostrato di essere veramente forte, con quattro, cinque acquisti giusti si possono fare grandi cose, non servono nomi, lo ha dimostrato Tammy, servono innesti forti, tecnici ed equilibrati. 💛🧡❤️ Ieri ho avuto ragione, MOU ha messo in campo il mio pensiero, Tammy e Eldor insieme, era da tanto che volevo uno schema con le due punte, una di profondità e una d’ area, la squadra soffre di meno gli avversari e le ripartenze. 💛🧡❤️

    • Diciamo che ieri è stato tutto perfetto, a parte forse la gestione di Abraham a cui personalmente avrei risparmiato gli ultimi 20 mn.
      Abbiamo fatto il nostro in campionato, il sesto posto, forse il quinto è per me il massimo a cui questa squadra potesse puntare. Quelle sopra, Lazio a parte, hanno decisamente qualcosa in più.
      Per rendere positiva questa stagione a mio parere però serve vincere la finale e alzare finalmente un trofeo.

    • “La scazzie ha decisamente qualcosa in piu’? Si, Palazzo e favoritismi😅” Per carità nessuna lamentala complottistica o altro. Ma per favore, non fatemi legge ste idiozie di prima mattina Che alcune partite le abbiamo perse per demerito nostro è verissimo Ma mai come quest’anno abbiamo avuto direzioni arbitrali nettamente a sfavore Dal “Rigore non rigore a Gol annullati per tacchi millimetrici, troppi ce ne hanno tolti di punti. Senza contare Penalty negati e Cartellini emessi in un unica direzione. “Rapuano, Orsato, Guida, Maresca, Aureliano, Nasca, Banti, Chiffi …”Arbitri sospesi dopo aver diretto un nostro match, ne sono una palese dimostrazione A questo aggiungiamoci: Una parte di stampa che ha massacrato Società, Mister e Giocatori dal Primo all’ultimo giorno. I Friedkin fatti passare per poveri incalliti, Pinto un incompetente e Mourinho un Bollito… Fa bene “Special One” ad entrare in silenzio stampa. Sto fatto che taluni passaggi, vengano sempre omessi e si martella sempre in un unica direzione, comincia ad infastidire. Obiettività questa sconosciuta! Sempre Forza Roma💛💖

    • @Rod, secondo me se Shomurodov non avesse avuto i crampi, Tammyy avrebbe riposato, ma dato che ha dovuto cambiare l’uzbeko…
      detto fra noi: se c’è uno 0,01% di prendere Dybala, io quello 0,01% voglio che se lo giochino fino in fondo.
      se ho capito il meccanismo del nuovo sistema, i soldi delle cessioni vanno contabilizzati nelle entrate, quindi se so 15 per Veretout (magara) 4 Florenzi, 4 Olsen, etc etc, e riusciamo a venderli tutti o quasi (se poi i Friedkin se comprano la squadra belga impronunciabile, e iniziano, che ne so, che i Reynolds, i Bianda, li comprano per i belgi), saremmo una squadra assolutamente in grado di reggere lo stipendio di Dybala, e quello dei 2 centrocampisti (priorità suprema). poi quando il g
      iovedi e la domenica, per 3 posti dietro Abraham, iniziano ad esserci Zaniolo, Pellegrini, Zalewki, Mkhi, Dybala, 352 talenti del vivaio e chi je pare a Mou (ElSha io continuo ad apprezzarlo tantissimo, rinnovo al ribasso e per me può restarare quanto vuole), si fa interessante.

    • In questo caso chiedo scusa avevo mal interpretato Resta un dato di fatto, che secondo me quelle che stanno sopra (Inda a parte) non ci sono affatto Superiori Se avessimo affrontato taluni match con piu’ accortezza e convinzione e avessimo avuto direzioni arbitrali “oneste” (tipo quella di ieri) avremmo una Classifica migliore. Rubens, Bilan e Napoli non li reputo cosi’ forti, hanno goduto semplicemente di qualche favoritismo in piu’.

    • Caro BASARA, già ti han fatto notare che il buon ROD aveva escluso la Lazio dal suo ragionamento su chi sta sopra…
      sai bene che sono con te sul fatto che, a gioco pulito, oggi almeno terzi in carrozza… ma a ROD mi viene da dire che chi sta sopra, qualcosa in più oggi ce l’ha (soprattutto prima di gennaio).
      Alcune lacune nella rosa non possono più essere ignorate, la ROMA non é semplicemente da rafforzare, ma da COMPLETARE.
      A CENTROCAMPO, dove nasce il gioco e dove, pure, si protegge la difesa in primo luogo. Non possono bastare VERETOUT (ha smesso a dicembre di esser un giocatore, anche se sono ormai 2 gare che sembra essersi svegliato dal letargo, ieri in particolare dopo qualche miglioramento la gara prima, ma ancora siamo lontani…), il solo CRISTANTE, altri adattati che perdi però davanti, come l’armeno o Pellegrini.
      Molti (in difesa e a centrocampo) sono ancora giovani e si faranno. Skrinjar e Devraj non li abbiamo, ad esempio. E l’Inter a destra bassi ne ha 2/3 solidi da alternare (la riserva DARMIAN…) noi solo KARSDORP.
      Se la difesa é giovane, tolto SMALLING (una tragedia sarebbe esserne privi mercoledì, non succederà, ma…), e ZALE comunque con tutto l’affetto andrà supportato. E, più di lui, SPINAZZOLA (ieri controlla fiacco un pallone che perde facile e scappa via il torinista ) é ben lontano da tornare utile, ci sta’, ma va aspettato uguale.
      E davanti ABRAHAM non può esser il solo a far le reti per competere. Se avesse un infortunio (corna…😉). PELLEGRINI a goal fatti viene dopo, ma non é attaccante e mancherebbe alla costruzione (per se medesimo, dovrebbe inventare !).
      SHOMU (meglio di KALINIC o DEFREL sicuro) non basta. ZANIOLO non c’è ancora, e non é un attaccante. ELSHA é oggi un buon sostituto. PEREZ é tanto voglioso quanto poco incisivo. FELIX? Un ragazzino.
      Sì ci manca sicuramente più di qualcosa in rosa, per competere “serenamente” con chi é davanti oggi.
      Tanti complimenti quindi ai ragazzi e al Mister che ci hanno portato dove siamo e in finale in Europa mentre gli altri guardan la tv da mesi (DEA esclusa, l’ultima ad uscire, ma che infatti rischia di non far neppure la CoL…), e che, appunto, posson pure lamentar almeno 10 (più 15) PUNTI tolti e dati a loro…
      Grande, grandissima ROMA oggi. Il Mister poi, che lo dico a fare?
      Questa A, per me, sarà vinta da una delle squadre meno meritevoli che abbia visto da tempo (Moggi, quasi, incluso).

  1. Leggevo che per dire che un allenatore ha fatto meglio del precedente, deve migliorare i numeri.
    Eccoli
    63 punti uno in più dello scorso anno.
    6 posto 1 in più dello scorso anno ( potrebbe essere 5, ma il Verona starà già al mare)
    Finale di Coppa Europea, l’anno scorso era semifinale
    Fonseca lo ho sempre difeso, ma i numeri parlano chiaro, Mourinho detto il bollito , ha fatto meglio di lui
    Tutto questo al netto di porcherie arbitrali al limite della denuncia penale
    Ah , ci sono state già le prime condanne x il caso Suarez…tutti tranne Paratici e la Juve.
    E che ci vuoi fare, loro sono come Calimero, piccoli neri e se la prendono tutti con loro… piccini

    • Tutto giusto gaetano ma ricordiamo sempre che 1 punto in più in campionato e una partita in più in una competizione inferiore all Europa league sono costati 100 milioni più 7 all allenatore

    • Mah, a me proprio dai numeri sembra una stagione in linea con quella dell’anno scorso.
      In pratica sono cambiate sensibilmente solo le cifre dei gol fatti e subiti, in linea con le impostazioni tattiche di Fonseca prima e Mourinho ora.
      Per dire, con 1 punto in più la stagione passata saremmo finiti 7imi comunque…
      La semifinale l’anno scorso era di Europa League, con un percorso oggettivamente ben più probante di quello della Conference (in cui, ricordiamolo, la Roma era testa di serie n.1).

      Concordo sui torti arbitrali da poterci girare un film horror, ma ne ricordo qualcuno anche le 2 stagioni del portoghese sbagliato.
      Concordo sul fatto che gli altri possono indugiare in comportamenti che in un contesto pulito non dovrebbero esser tollerati.

      Ah, bada bene che con questo messaggio non sto sminuendo la Roma attuale (anzi penso le spetterebbe ben altro posto in classifica), ma sto dicendo che ad essere cambiata è la prospettiva negli occhi dei tifosi perché anche le Rome recenti non erano proprio da buttare.

    • @Asr89 beh insomma vogliamo I campioni e i campioni costano e costano cari. Se guardi cosa spendono le squadre inglesi, spagnole e francesi, non tutte ma quelle che vanno per la maggiore, i nostri 100 milioni sono una cifra da accattoni. Fatte queste premesse e considerando come ci hanno “trattato” per tutto il campionato direi che non ci possiamo lamentare. Anche perché con un arbitraggio solo normale dovevamo veleggiare attorno ai 70 punti. Per cui mi pare condivisibile il post di Gaetano

    • Anacronistico, secondo me invece c’è un numero che fa tutta la differenza del mondo: 6a miglior difesa, dopo la stagione pessima scorsa, da questo punto di vista. meglio di noi, le 4 che vanno in champions, e il Torino. se ci metti che 5-6 gol non li hanno segnati le squadre avversarie, ma le coppie arbitro-var, hai i numeri di una difesa da zona champions.
      che sappiamo che significa nell’economia di un campionato. e questo nonostante i regali di Ibanez, il centrocampo che non filtra, etc.

    • @Anacronistico: la squadra l’anno scorso ha smesso di giocare a febbraio, e ha concluso il campionato anni luce dal sesto, non dal quinto posto: quest’anno siamo, tuttora, quinti, e arriveremo sesti a un soffio dal quinto posto. È questo ciò che conta, se permetti. Condizione fisica, atletica, mentale della squadra: anno scorso imbarazzante, sempre dopo Natale, per giunta; quest’anno, tranne un rilassamento d’un paio di giornate post-Leicester, la Roma c’è sempre stata, e giocavamo ogni 4 giorni in media. Infine il “percorso probante” della EL (vinta infatti, quest’anno, dall’Eintracht contro il Rangers…) e la (solita) favoletta della Conference “coppa dei poracci”: nel girone di EL dell’anno scorso avevamo Istanbul Basakshir, Young Boys Berna e Cska Sofia. Abbiamo poi incontrato un Braga davvero molto modesto e che non ha mai fatto parte dell’elite portoghese (Porto, Benfica, Sporting) e uno Shaktar molto ridimensionato, fisicamente giù, e che era (ed è tuttora) oggettivamente il fantasma della squadra ammirata anni prima. Tutto ciò anche, ovviamente, per merito nostro, che in EL abbiamo giocato bene: unica nota positiva della stagione, infatti. Ai quarti l’Ajax: squadra forte, ma anch’essa molto lontana dalla squadra ammirata un paio d’anni prima, e che vale una squadra di Premier non di primissima fascia come il Leicester, dopo tutto. In semifinale, invece, un MU pure non stellare (e contro cui infatti il Milan aveva molto ben figurato, meritando anche di passare il turno), che avrebbe poi perso la finale col Villareal, ci ha letteralmente messo i piedi in testa, palesando tutti i limiti nostri, di squadra e allenatore. Il vero “percorso probante” fu, invece, quello in Champions quando arrivammo in semifinale: Chelsea, Atletico Madrid, Qarabag, “quello” Shaktar lì, Barcellona, Liverpool. Ma appunto: altra competizione, davvero in quel caso, e pure ben altra rosa, se permetti. Io dunque continuo a vedere notevoli differenze fra questa stagione e la passata, a cominciare dal fatto che ci giochiamo un trofeo in Europa, qualcosa che a noi non capita proprio tutti i giorni, e mi sembra ozioso insistere con questi confronti che vogliono solo sminuire un percorso importante, e nient’affatto scontato, come pure, ora, si vuol far credere.

    • Sbinf, infatti è quel che ho detto pure io: il baricentro più basso voluto da Mourinho ha portato in dote una difesa più solida ed un attacco più contratto (si vede soprattutto nei numeri realizzativi dei centrocampisti).

      Concordo pure che a noi mancano almeno una decina di punti maturati sul campo, mentre a chi ci sta sopra ne hanno regalati a pacchi.
      Ma questa è la stessa situazione degli anni precedenti con Fonseca, in cui a Milan e Lazio davano 20 rigori a stagione e a noi manco le cariche sul portiere fischiavano.
      La differenza è che almeno adesso Mourinho dice chiaro e tondo ciò che si vede, mentre prima c’era un basso profilo che non mi ha mai fatto impazzire.

    • Dandalo, i confronti li state facendo soprattutto voi che dite “quest’anno tutto una bomba, l’anno scorso tutta monnezza”.
      Per me, invece, queste 2 Rome sono palesemente simili per rendimento, un po’ meno nel percorso e completamente differenti nell’impostazione e nella strategia sul campo.

      Che i percorsi europei non siano mai scontati non ci piove, ma in questa competizione la Roma è “semplicemente” stata brava a rispettare il pronostico che la dava come favorita ai nastri di partenza. In Europa League non saremmo stati testa di serie nr1 per tutta la competizione.

    • A tuo onore GAETANO permettimi di confermare che tu hai SEMPRE DIFESO PAULO FONSECA.
      Neanche quando fece 6 cambi, perdendo in campo e a tavolino col Real Spezia…
      MAI ho letto un tuo post (correggetemi se sbaglio) che dava dell’incapace ad un tecnico di ASROMA o della pippa ad un giocatore qualsiasi finché aveva la maglia giallorossa (e pure dopo).
      Il motto sempiterno “la Roma non si discute, si ama” sembra davvero scritto per quelli come te.
      Al limite sparisci, immagino per ricostruire il morale e ripartire 😉, dopo una sconfitta giocata male…
      Solo il Palazzaccio e l’AIA non risparmi mai (e vorrei vedere).
      Questo mi aspetto dai veri tifosi giallorossi, che alcuni sono troppo spesso bravissimi nel cercar la pagliuzza nel nostro occhio ignorando le travi altrove…
      Fossimo più spesso in tanti così, l’ambiente ostile si sfalderebbe presto, e faremmo il bene della MAGICA, che criticare ci sta’, ma non come fanno certi opinionisti di radio radio…
      Cosa che é accaduta, ad esempio, nelle ultime settimane, dove il popolo giallorosso, a riempir l’Olimpico (pure a veder una gara come al drive in, mercoledì prossimo), ha di fatto sorpreso, e silenziato, alcuni sparamelma di mestiere… più di quanto abbia saputo fare MR. “Buona camicia a tutti”.
      La critica ci sta’, per carità…

    • Lo scorso anno
      1 punto di PENALIZZAZIONE col Verona.

      Stessi i punti.
      Quello che sta migliorando è la mentalità in campo , la presenza agonistica , la voglia di raggiungere il risultato.
      Lo scorso anno ” staccata la spina” :
      con una rosa ancora più corta di quest’anno.

    • Per la verità i punti fatti sul campo sono stati gli stessi. Quello tolto col Verona lo avevamo ottenuto regolarmente.

    • Non voglio polemizzare con i fratelli giallorossi ASR89, ANACRONISTICO, DANDALO, SBINF, GIALLROSSODENTRO per esser chiaro.
      Ma vorrei sapere se si ricordano la ROMA dello scorso anno quando, più o meno, qualcuno tra loro (al netto di tutto) non vede differenze.
      Lasciamo perdere gli arbitri PER 1 VOLTA?
      La ROMA HA FATTO 12 PUNTI in 17 GARE nel girone di ritorno. Fece così male SOLO l’anno che sostituì 4 allenatori in stagione.
      Da dicembre in poi ALL IN (anche se non fu detto) sull’ Europa.
      il mister per me preparava bene in settimana, ma per 90 minuti e rotti di gara stava a bordo campo a “guardar la partita” come fosse esaurito il compito.
      Niente bastava a cambiar la strategia, la tattica, l’approccio durante la gara.
      Se vincevi, era andato tutto in linea come nelle previsioni fatte.
      Empatia zero, cambi SEMPRE identici, come uno spettatore a bordo campo.
      Anzi, METTIAMOCI gli ARBITRI per dire una cosa: nessuna particolare disparità tra torti e regali arbitrali “umani” alla ROMA l’anno scorso. Qualche punto perso, altri guadagnati com’è normale, più o meno, per tutti.
      Che non ci fu alcun bisogno, del resto, di metterci fuori dalla zona “SOLDI UCL” come han dovuto fare quest’anno.
      Ma davvero vi siete dimenticati che la ROMA in 2 anni si é ritrovata “il complesso dei big match”, dove, senza guardar la gara, sapevi il risultato? Caduto solo con la DEA (battuta, 4 a 1, nei giorni che tanti sui media la davan tra le favorite per il titolo?).
      Qualcuno di voi si aspettava di stravincere a Bergamo?
      Partite perse tipo il 3-4 con la JUVE, o col MILAN grazie a MARESCA?
      Avete dimenticato che si battevan regolari quelle sotto, vero, terzi a metà campionato, ma poi sempre, con quelli sotto e quelli sopra, nel ritorno?
      Ma soprattutto come paragonar questa ROMA con la ROMA senza mezze misure capace di vincere dando spettacolo, ma anche di perdere come questa, quella con 11 fantasmi a camminare in campo, senza anima, senza cuore,.senza rabbia agonistica, tipo il 7 a 1 dalla viola in Coppa Italia?
      Prender 3 goal dalla Lazio di Inzaghi in 15 minuti, omaggiare Diego a Napoli… finire un punto in meno certo, ma a circa 20 punti dalle posizioni buone?
      Questa ROMA (INTER esclusa e l’eccezione BODO) io ho visto pure battuta dall’avversario, praticamente sempre in campo a lottare fino all’ultimo secondo, dal Trabzonspor a (spero) mercoledì prossimo…
      Sinceramente PARAGONARE il rendimento di questa a quella precedente mi sembra esercizio complicato. Vederla simile… ma dove?
      Per me avete rimosso dalla memoria la ROMA dell’anno scorso.

    • Bravi quelli che ricordano il punto di Verona che pone in perfetto equilibrio i risultati di queste due stagioni.
      Sul COME ci si è arrivati, ognuno ha la propria preferenza.

    • @Sardegna Giallorossa: ma infatti io la penso come te. Le differenze per me ci sono eccome.

    • Ciao DANDALO, si, io mi riferivo solo alla chiacchierata fatta tra voi sul tema (da qui l’elenco inziale dei nomi…) certo che su alcune cose siamo d’accordo, su altre meno… com’è normale che sia.
      Anzi chiedo scusa se mi sono inserito srnza preavviso…
      Anzi ASR89 vorrei pacatamente aggiungere che quei 80/90 milioni che spesso cita in questi giorni come prezzo di 1 solo punto in più (dimostrando, la vede così e ok, ma che per lui il discorso inizia e finisce in quel punto in più…) non posso che dirgli che la metà circa sono andati per TAMMY (partito DZEKO), e con Fonseca li risparmiavi? Poi per il sostituto di SPINAZZOLA, altri inevitabili, FONSECA o meno, poi per un portiere (e ti credo, FONSECA ha mandato in psichiatria PAU e in B inglese OLSEN…). E infine SHOMURODOV (che oveva giocar con Dzeko…)
      Quindi, in pratica, il mercato é stato (come lo chiamano, di reazione?) Certo non per costruire ma per fare un minimo di squadra che facesse un’annata di ripartenza…
      Il mercato per MOU inizieranno a farlo adesso.
      E quei 7, 7.5 milioni di coach, onestamente, è difficile lamentarsene…

  2. Eh, va be’, con due rigori a favore vinceva pure la Forlimpopolese… Aveva ragione il Presidentissimo Lotito, la Roma è stata clamorosamente favorita durante tutto il campionato e comunque è sempre frustrata nello stare sempre a guardare la lanzie.

    (Peccato… Il commento era quasi perfetto, sono scivolato proprio alla fine… Proprio non ce la faccio a non storpiarne il nome. E adesso spolliciate, quagliette allo spiedo…).

    • Pienamente d’accordo Il bello è che (nonostante l’evidenza) pur di dar contro a Società e Mourinho, c’è chi loda scazzie e lotirchio e adduce all’onestà de sto campionato fasullo Da non crederci😑 La realtà è che mai come quest’anno, meriti e demeriti si equivalgono Si poteva raccogliere di piu’?! Probabilmente si. Ma omettere taluni comportamenti arbitrali alquanto ambigui mi sembra troppo.

    • Più che altro i rigori, quando ce li danno, fanno la differenza eccome. E hai voglia se risolvono le partite o le indirizzano, anche perché (stranamente…) le regole del gioco del calcio li prevedono, i famigerati rigori, che per alcuni (non mi riferisco a Hic) se ce li danno o no non ci dovrebbe interessare, dopo tutto, perché “se uno gioca bene le partite le vinci comunque”, arbitri o non arbitri, rigori o non rigori. Quante volte abbiamo sentito questa favoletta, quest’anno? Se ieri, poniamo il caso, pur giocando bene (o abbiamo giocato “male”? Non credo proprio) avessimo avuto Abisso in campo e Nasca al Var, e magari quei rigori macroscopici non ce li davano, fra proteste, ammonizioni o peggio, la Roma si innervosiva di brutto, si disuniva, il risultato rimaneva sull’1-0 e il Torino ovviamente si ringalluzziva (con l’arbitro a favore) e all’89’ ti trovava il golletto, magari su calcio d’angolo. 1-1, rissa finale, morti e feriti, Mourinho espulso, tutti inca..i come rinoceronti in partenza per Tirana fra malumori, radio e giornali scatenati, boatos vari, ecc., e insomma stagione allegramente compromessa. Alla fine della fiera avremmo detto degli arbitri, del Palazzo, certo, ma vuoi che non ti sortiva fuori il Solone di turno che sentenziava gravemente: “la partita l’avremmo dovuta vincere comunque, rigori o non rigori, arbitri o non arbitri: è colpa dell’allenatore”. Fine del processo: 30 anni di carcere a José Mourinho… E certo, come no, infatti noi siamo il Real Madrid, e io sono bello come Brad Pitt: che ce frega, a noi, se ce li danno oppure no i rigori, o se ce annullano il gol VALIDO di Zaniolo, in Roma-Genoa (altri due punticini scippati: per la cronaca). Che ce frega! Noi le partite le dobbiamo vincere comunque, pure coll’arbitri farlocchi, i gol validi annullati e i rigori non dati…

  3. Tammy è il centravanti migliore in circolazione, date anche le potenzialità. Immaginiamo cosa potrebbe fare in una squadra come il City o il Real. Vale molto di più degli 80 mln. fissati per il riscatto del Chelsea. Se la proprietà riuscirà a costruirgli intorno una squadra degna del suo potenziale non andrà più via da Roma. Non voglio più sentire giocatori dire che per vincere qualcosa devono andare via da Roma. E a Roma si deve venire solo perché è un onore giocare per questa maglia e vivere in questa città. Per cui dico al nostro eterno Capitano: lascia sta de pregà er minuscolo Dibala, se vuole venire viene perché Roma e i Romanisti sono inimitabili e perchè Roma (speriamo) vincerà. Noi non preghiamo nessuno. E i giocatori che rimarranno dovrebbero sempre ricordarselo, che giocare con noi è un privilegio.

  4. Mercoledì dobbiamo giocare come ieri sera: Pellegrini e Abraham di un’altra categoria, Veretout redivivo e tutti gli altri concentrati e al loro massimo. Fatto forse salvo Sergio che mi sembra fuori condizione (e Zaniolo che non commento…).

    E poi, come sempre, che gli Dei del Calcio ce la mandino buona…

    Ciao a tutti 😊.

  5. Tutto giusto gaetano ma ricordiamo sempre che 1 punto in più in campionato e una partita in più in una competizione inferiore all Europa league sono costati 100 milioni più 7 all allenatore

    • Tutto giusto ?
      Questa classifica e’stata palesemente condizionata da porcherie arbitrali. Dovevamo lottare x un posto in Champions. Vedi, ho scritto lottare, non che stavamo sicuro in Champions.
      E se alla fine siamo sesti, con un solo punto in più a confronto all’anno scorso e grazie a sto schifo che rielenco :
      Il mancato rigore a Zaniolo nel derby
      Il gol annullato a Abraham a Torino
      Il gol annullato a Zaniolo col Genoa
      Il rigore inventato a favore del Venezia sul 1-2 per noi.
      Solo questi diciamo casi, ci sono costati 7 punti.
      Solo questi.
      Degli altri , quello andata e ritorno col Milan mamco ne voglio parlare
      Se la classifica oggi dice 63 punti e non 70, che erano quelli che meritavamo. Non e’colpa nostra.
      Per la coppa che viene classificata come minore , sono tutte panzane.
      La differenza tra squadre di Europa League e questa non esiste.
      In questa manifestazione ci sono state squadre tipo Trazbonspor . CELTIC. Tottenham ( suicidarsi per colpa sua e di Conte ) Vitesse, Marsiglia , Leicester Rennes e lo stesso Feneyoord.
      E comunque parteciperanno in futuro altre squadre italiane a questa manifestazione, ufficiale dell’Uefa, voglio vedere quante ne arriveranno in finale .

    • si ma tu ricordati che senza lilleri non si lallera.
      La differenza è nella netta sensazione che si stia costruendo qualcosa.

  6. Secondo me Tammy, avesse segnato 0 o 10 goal nel primo tempo, il secondo non doveva farlo, ma doveva restare chiuso in frigorifero, per averlo bello fresco per Tirana. Se non è andata così, confido (ciecamente) nelle decisioni di Mou, che sicuramente è quello che possiede più di tutti il polso della situazione.

  7. Il modo in cui ieri si è affrontata la partita mi è piaciuto, verve e concentrazione, soprattutto nei singoli, ai livelli giusti aspettando una finale di Coppa.
    Veretout mi è di nuovo sembrato un calciatore, Oliveira invece mi convince sempre meno.
    Zalewsky positivo al massimo anche sulla destra, alternativa validissima ai titolari e anche qualcosa in più di Karsdorp e di uno Spinazzola non ancora al massimo.
    Pellegrini sempre uno di sostanza, ieri assist prezioso, mai senza, e anche tutta la legna che fa Cristante va apprezzata.
    Su Zaniolo il giudizio non è corretto darlo ora, la valutazione di prospettiva deve attendere la prossima stagione.

  8. La gara col Torino conferma che Tammy può giovarsi e non poco della vicinanza di un’altra punta come ieri Shomurodov nel ruolo di trequartista/seconda punta.
    Se miglioriamo il nostro 11 prendendo un giocatore di qualità in questo ruolo automaticamente Abraham potrebbe essere servito meglio, sarebbe meno isolato e quindi neutralizzato dai centrali perché le difese avversarie sarebbero costrette a preoccuparsi anche dell’altra punta.

    • A guardare a gufare e a rosicare….
      Speriamo che facciano una indigestione di Maalox ….a catinelle

  9. Sto andando fuori dal tema ?
    Vorrei far presente che la nostra amata Roma oltre alla partecipazione Europa league ,ha questa benedetta finale a Tirana
    Aggiungo tammy sei il primo capocannoniere al primo anni in italia che nella Roma ha segnato tanto ,dimenticando i pali hai preso la mira ora fa de tutto per vincere la finale t’aspettamo con grande gioia a Roma tu e tutta la squadra mister compresi tie pure tutto l’entourage compresi magazzinieri
    Non voglio dimenticare le finale che ci aspettano nel settore AsRoma femminile (forza ragazze),nella Primavera ,nel settore giovanile dall’under 18,all’under 17 ,under 16 ,under 15 ,e giovanili 14 compresi tutti orientati per un titolo FORZA ROMA FORZA LUPI ,lupacchiotti e lupacchiotte

  10. Ieri abbiamo messo l’EL in cassaforte ed era importante però Mercoledì arriva la Finale, quella vera

    Vincerla darà tutt’altro significato alla stagione alla squadra al club e soprattutto una Enorme Gioa a noi tifosi

    Forza. Roma mia a Tirana vogliamo
    11 lupi affamati 🐺🐺🐺🐺🐺🐺🐺🐺🐺🐺🐺

  11. Dire che la Roma ha fatto solo un punto in più dell’anno scorso è molto superficiale. La Roma lo scorso anno arriva a 6 punti dal sesto posto e a 16 dal quarto. Quest’anno arriviamo in EL, forse pure quinti, a 7 punti dal quarto posto e considerando tutti gli evidenti errori arbitrali contro di noi, certificati dalla sospensione degli arbitri dopo gli “orrori” che abbiamo visto, più una FINALE conquistata, unica squadra Italiana, direi che comunque vada mercoledì prossimo, i progressi sono chiari e tangibili.

    • Orazio, tutto giusto, però non dimentichiamo MAI che gli avversari incontrati erano (e DOVEVANO essere) tutti AMPIAMENTE alla nostra portata… la ROMA ha fatto ne più ne meno il suo, ovvero il minimo sindacale… lo sforzo maggiore, l ultimo step, dovrà ancora produrlo, il 25 maggio…

  12. Ieri Eliseo era come fosse stato in campo…. ha trascinato la as Roma

    Era in forma special One

    Forza grande Roma ale’

  13. Cari amici romanisti il campionato è finito. Abbiamo raggiunto un ottimo sesto posto, che ci permetterà di competere in una Europa di livello superiore alla conference, e portare in cassa 20/30 mln. Sapete che amo i numeri, quindi…….. Quest’anno abbiamo fatto 63, segnato 59 goals e subiti 43. L’anno scorso con Fonseca abbiamo fatto 62 punti, fatto 68 goals e subiti 58. 1 punticino in più che ci permesso di scalare di una posizione la classifica, e che grazie anche ad un campionato che sembra scendere di livello di anno in anno, (e questo e un bene bastera poco per centrare e non provare a farlo, il quarto posto), ci ha permesso di ridurre il gap col quarto e col primo posto. Il gioco spreguidicato di Fonseca con la sua difesa alta ci ha fatto segnare di più ma anche subire di più, con mou siamo stati più equilibrati, meno gol fatti e meno subiti ma un punto in più, quindi abbiamo fatto meglio. ma serviva qualità ieri e servirà qualità domani. Messoci il campionato alle spalle, cè da finire una stagione. C’è da vincere la Conference, un trofeo minore, ma comunque un trofeo. Vincerlo sarà positivo, saremo contenti,ma non sono daccordo con FIorini. non potra e non dovra essere memorabile vincere la conference. Lo sarebbe per il Sassuolo, ma questa è la Roma, la squadra della capitale d’italia, comprata dalla famiglia Fridkin per 580 mln, hanno chiamato il migliore lo pagano 7,5 ml. I 70 mila di Roma Leicester meritano altri scenari, i friedkin hanno detto che stanno accelerando per quegli scenari, perciò di stagioni memorabili ne attenderò in futuro. Questa rimarra un’ottima stagione, considerando, il materiale a disposizione del tecnico, il var (mai negato i torti arbitrali), e quantaltro si voglia aggiungere. Potete continuare a mettere tutti i dislike che volete. non sono qui perche voglio i like. Sono qui perchè voglio una grande Squadra, grande come il suo mister, grande come lo sforzo economico dei frikin (sostenuto e promesso), grande come i 70 mila all’Olmpico, grande come la città che reppresenta.

    • “Potete continuare a mettere tutti i dislike che volete”. Che lagna infinita. Non meriti neppure il dislaike Ce godi!

    • Ma sta paternale (o sermoncino) finale, chi te l’ha chiesta, Tony? Hai portato zella e hai pianto per tutto l’anno… e mo’ che fai, tiri le somme di un anno di pianti e di lamenti? Oggi c’è il sole, il caldo, il mare: Ostia Beach ti chiama, Tony, fidati. Ti chiama: vai! Vai felice a lu mare, Tony, a lu mare! “E cantava le canzoneeeeee, che sentiva sempre a lu mareeeeee!” (Cit. Rino Gaetano)

  14. Il nostro centravanti è il più forte che c’è in Italia.. se Pinto si muove bene st estate…
    Nn servono sfracelli.. un centrocampista e un attaccante seconda punta

  15. Qualificazione in Europa League e vittoria Conference erano esattamente gli obiettivi che avevo dichiarato a inizio anno, difficilmente mi sbaglio.
    Infatti c’ho preso anche quest’anno.
    As usual.
    La vittoria della Conference è fondamentale perché la Roma come qualità di squadra era fra le prime 4-5 al via della competizione.

    Da giovedì cominceremo a parlare della prossima stagione e dei relativi obiettivi.
    Nel frattempo ha rinnovato l’abbonamento in curva Sud.

    Per il mercato e per lo solite chiacchiere estive di molti tifosi della Roma (per fortuna non tutti) c’è tempo.

  16. La “sliding doors” della stagione è stata la partita con la Rubentus.
    Se avessimo portato a casa, come dovevamo, quella partita che al 70esimo stavamo dominando in vantaggio 3 a 1 oggi saremmo ancora in corsa per il quarto posto.
    Aggiungi almeno qualcuno dei punti sottratti dai tanti torti arbitrali e quarti lo saremmo per distacco.
    C’è da dire che fossimo stati a portata di quarto posto i torti arbitrali sarebbero con ogni probabilità aumentati nella misura necessaria a garantire la Champions ai gobbi.
    A parte questo vale quello che ha detto Mou circa i punti persi in campionato a causa del lungo percorso di coppa.
    Questo è maggiormente vero per una rosa come la nostra con grandi differenze di qualità tra titolari e riserve.
    Detto questo il bilancio va fatto alla fine e molto dipenderà da mercoledì.
    Se metteremo la coppa in bacheca la stagione sarà più che positiva senza riserve, altrimenti l’aspetto migliore sarà la semina in prospettiva, a cominciare dalla coesione in squadra e tra squadra ed ambiente creata grazie a Mou.

  17. Posso scrivere che Shomurodov è meglio di Zaniolo? Gioca per la squadra e non si porta il pllone a casa quando finisce di giocare?

  18. Attualmente siamo quinti

    Ci si deve sempre ricordare che il pregiudicato immondo ha tare… che insieme al fratello fanno calcioscommesse oltre ad incontrare la criminalità organizzata….

    Quindi questi galantuomini se possono pure vende la partita

    Forza grande Roma ale’

  19. Tammy è di un’altra categoria! Fa un altro sport rispetto alla mediocrità (nordica e oltretevere…) tanto pompata altrove… Zaniolo si procura il rigore e rispetto a chi diceva che saremmo arrivati ottavi credo che sia una gran bella risposta, soprattutto per mercoledì prossimo….
    Rosicate rosicate…….

  20. Inter,Juve,Napoli,Milan cioè prime 4 della classifica,24 punti in palio conquistati 2.
    Verona, Bologna,Venezia punti in palio 18 conquistati 3.
    Totale 42 punti in palio conquistati 5.
    Togliendone pure esagerando 10 per torti arbitrali,che fine hanno fatto gli altri 27?

  21. Nell’esaminare la stagione della roma bisogna tenere conto di un fattore secondo me molto importante in italia. La roma tolto lo spezia ha la squadra più giovane del campionato, rispetto all’Inter paghiamo 5 anni di esperienza media che sono tantissimi. Considerato che un “vecchio” è il portiere, Santon viene conteggito ma è un fuori rosa, Smalling per buona parte della stagione non l’hai avuto, ecco che ti sei trovato a giocare un intero campionato e una coppa di giovedì con una squadra molto inesperta.
    All’inizio del campionato eri messo ancora peggio con i vari Calafiori, Reynolds, Villar e Mayoral.
    Ieri col toro l’età media dei difensori è stata 23,6.
    Inoltre Mou per sua scelta ha preferito andare muro contro muro con i giocatori non funzionali in corso di stagione, invece che tentare di inserirli comunque. L’abbiamo pagato ma ora abbiamo una squadra coesa.

    Se si ripartisse a settembre tutti con le stesse rose, centreremmo la champions.
    Il prossimo anno facendo un mercato normale lottiamo per il titolo.

    • Complimenti cromagnon….

      Analisi perfetta e reale….vallo a spiegare ai fenomeni

      Forza grande Roma ale’

    • Grazie Mister io le do un 8 senza aspettare il 25… Sia chiaro non ho detto vinciamo lo scudo, ma una stagione come quella del Napoli la puoi fare. Guardiamo solo alle fasce: 21/22 karsdorp/reynolds a dx calafiori/vina a sx. 22/23 karsdorp/zale a dx spina/vina a sx con zale e spina che possono farle entrambe e inizi a portarti in rosa Missori. Se rimaniamo a 3 dietro ci serve solo un difensore mancino il mediano TOP e una riserva di Tammy affidabile. Via Diawara e Veretout dentro Olivera, rinnovo Miki, tengo Shomu, lancio Bove, prestito Afena e Darboe, via Carles e spazio a Volpato. Se Kluivert non rimane a nizza me lo tengo. Champions facile!

  22. DANDALO caro, ma nun ce perde tempo, rod, criptico, ub40, franco65, anacronistico, lucacava ahah jaguasir, stanno bene a formello ahaha ancora che je risponni ahah Ciao e Forza Roma

    • Beh, qualche sassolino dalla scarpa di fine anno, così, per gradire… Forza Roma, sempre!

    • Ammazza proa’, tra i cazziali me c hai messo pure ub40? 🤣😂🤣 E se vede che cce capisci de infiltrati 😎 e diversamente 🕵️‍♂️ romanisti… 🙈🙈🙈 e fattela na risata ogni tanto…

    • A Formello vacce te. Dopo anni a rompe er cà mo te sei pure ricordato d’esse romanista…

  23. Dandalo, ho descritto i numeri degli ultimi 2 anni della roma, ma bastava andarseli a leggere. Ho descritto l’operato le dichiarazione e le promesse dei friedkin, non le mie, ho descritto le vs sui 70 mila, ho ammesso gli errori del var, e ho sperato in un futuro con una roma forte e vincente, ed ho scritto la comference per quello che è una competiczone di basso livello. e tu hai talmente pochi argomenti da dire che è una paternale. non ti srspondo perchè forse non ahi letto bene. e comunque non perdere tempo a rispondermi, perchè tu sei assufatto alla medriocrità io no, quindi basta mettere il dislike, fai prima.

    • Quindi per te I Friedkin fanno schifo, La Roma è scarsa la Conference è di basso livello. Non esulti mai ma stai sempre a piagne I dislaike sono il tuo incubo E ti definisci pure romanista Occhio al fegato che se continui cosi’ te va in overbooking 😅

    • Hai scordato, caro Tony, in neppure due anni pieni di Friedkin, una semifinale di EL (che è stata comunque un ottimo risultato, sia chiaro, al di là di chi sedeva in panchina) e una finale di Conference. Hai scordato l’aver portato a Roma José Mourinho. Hai scordato un impegno finanziario molto “pesante” in termini di debito che si sono accollati i famigerati Friedkin, che tu oggi critichi quasi fossimo arrivati a pari punti con l’Udinese. Hai scordato l’essersi assicurati un centravanti vero e da grande squadra come Abraham e un ottimo portiere come Rui Patricio. Hai scordato la energica potatura dei tanti rami e rametti secchi che infestavano la nostra rosa ormai da anni. Hai scordato che il 25 maggio ci giochiamo un trofeo, e in Europa, cosa che a noi era successo, l’ultima volta, nell’altro secolo. E non sono ancora passati due anni pieni di questi “zozzoni” di Friedkin, che tu critichi pure. E piangi, Tony, piangi sempre, e sottolinei solo quel che manca, quel che non va. La Roma ha un ranking europeo che altri si sognano e che in questi due anni abbiamo pure accresciuto, ma tu piangi. Il 25 ci giochiamo una finale, con una città in ebollizione e un Olimpico sold out per il… maxischermo, ma tu niente: piangi. Per quelli come te ciò che si ottiene è tutto dovuto, scontato o da buttare via, e siete sempre pronti a magnificare gli altri. Di “basso livello” per me c’è solo il tuo modo di “tifare” la Roma.

  24. 1 punto in più… la finale… i gol subito e fatti… giusto valutare e confrontare i numeri per fare dei paragoni per poterci migliorare…
    ma secondo me il fattore più importante di crescita può essere sintetizzato così..
    L’altro anno per una semifinale la squadra molló mentalmente l’ultime 4,5 partite del campionato, oggi con una finale con il Venezia chai provato tutto il secondo tempo e con il Torino chai vinto in scioltezza, due squadre che non ti hanno regalato nulla…
    La mentalità vincente.. Questa è la principale cosa che ho sempre criticato alla Nostra ASRoma e oggi abbiamo chi c’è l’ha e sa insegnarla, perché come dice Mou, alla finale ci devono arrivare tutti concentrati, dai calciatori ai magazzinieri..

    • I punti conquistati lo scorso anno sul campo sono gli stessi se consideriamo quello tolto a tavolino a Verona , differenza reti togliendo i tre gol al passivo dati a tavolino migliore quella dello scorso anno +4 contro i +2 di quella attuale, comunque differenze molto marginali….la partita persa a tavolino a Verona ha fatto la differenza a livello di dati statistici…comunque per esempio la cosa importante è che finiamo inspiegabilmente da tre anni sotto la Lazio.. mancanza che neanche l’arrivo di Mourinho e’ riuscita a colmare….

    • L’anno scorso veramente mollammo le ultime 10-12 partite del campionato (con un allenatore che a un certo punto teorizzava fosse giusto “concentrarci sull’EL” e mollare il campionato), e ci fermammo in semifinale. E arrivammo settimi ad anni luce di distanza dal sesto posto. Ma immagino che tutto ciò sia molto simile a quel che è accaduto quest’anno…

  25. State a festeggiare un sesto posto e 1 punto più dell’anno scorso. Se vi accontentate di così poco c’è da preoccuparsi.

    • Io sto ancora festeggiando la partenza di Pedro…. ha fatto un grande girone di ritorno…😂😂😂

  26. Un difensore è scivolato e un altro si è scansato. Un attaccante tecnicamente scarso spacciato per fenomeno. A Roma succede pure questo.

  27. Tutti rivolti a Tirana!…. maxischermo pronto, poltrona relax pronta,pop corn pronti, caffè borghetti pronto…. daje!!!!

  28. La mia sensazione ieri sera è stata che in un altro momento non ci avrebbero concesso quei rigori.

    C’era da bilanciare diversi errori madornali e che la Roma alla fine potesse mancare la qualificazione sarebbe stato troppo.

    Non ci hanno regalato niente, ma questa è la sensazione

    • Ieri non erano enormi i rigori, di più.
      E bilanciare (fossero stati discutibili e non lo erano minimamente) all’ultima di campionato non si può, aggiungeresti una beffa alla… beffa e al danno.
      Infatti non ci sono stati prima, quando servivano e ugualmente c’eran tutti.
      Bilanciassero stasera ACERBI ai laziali, permettendo a SIMEONE e compagni di seppellire la rete azulblanca, sospendendo momentaneamente la regola del fuorigioco per ripristinarla in futuro. Come hanno fatto con loro.
      Non ci restituirebbero molto comunque, ma meglio di niente.
      Possono sempre sospendere arbitro e Var per i prossimi 2 mesi, in fondo…😊

Rispondi a Asr89 Cancella la risposta

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome