Addio a Alberto Mandolesi: la storica voce dell’etere romano muore a 76 anni. La Roma: “Sarai sempre nei nostri cuori”

61
924

AS ROMA NEWS – Lutto nel mondo del giornalismo sportivo romano: è morto Alberto Mandolesi all’età di 76 anni, storica voce giallorossa.

Nel 1975 con l’apertura della prima radio privata romana, Radio Roma, iniziò a raccontare in diretta le partite della Roma con indimenticabili radiocronache, come in occasione dell’esordio in Serie A del giovanissimo Francesco Totti.

Malato da tempo, continuava a intervenire sulle vicende giallorosse sulla sua pagina Facebook. Poche ore prima di spegnersi aveva ringraziato i tifosi per uno striscione esposto durante Roma-Inter (“Forza Alberto, raccontaci un altro gol“). “Mi ha fatto molto piacere”, aveva commentato.

Voce di indimenticabili emozioni giallorosse, sarai sempre nei nostri cuori”, lo ha ricordato sui social l’As Roma, stringendosi al dolore dei suoi familiari. Tra i primi a scrivere un ricordo Bruno Conti:Mai dimenticherò la tua voce e il tuo sorriso. Buon viaggio Alberto…”, seguono gli emoticon delle mani che pregano e una serie di cuori gialli e rossi.

Articolo precedenteSerie A: Milan di misura sul Napoli, azzurri al nono posto. Poker dell’Atalanta al Genoa. Il Bologna batte il Lecce e torna sopra la Roma. La Fiorentina travolge il Frosinone
Articolo successivoNdicka ferma Osimhen, la Costa d’Avorio vince la coppa d’Africa: battuta la Nigeria in finale

61 Commenti

  1. Prima di Zampa, mi emozionavano le sue radiocronache. Quando andavo allo stadio o me la vedevo in TV, le registravo. Avrò risentito 100 volte gli ultimi 5 minuti di Roma-Broendby, il gol di Caniggia al Milan e quello di Cerezo in coppa Italia . RIP grande Alberto

    • io l’ho conosciuto per la musica….. l’ho seguito per la Roma….e vista la situazione attuale delle radio e della stampa romana……..” sono sempre i migliori che se ne vanno “…..mai fu così vero.

  2. Grande Mandolesi , la voce della Roma nella mia adolescenza.Indimenticabile l urlo con annesso pianto all’ ultimo gol giallorosso di Cerezo in Roma -Samp finale di coppa Italia. R.I.P.

  3. Che brutta notizia.
    Sono veramente commosso.
    Ho passato anni ed anni ad ascoltare le sue radiocronache.
    Era una persona straordinaria.
    Ciao Alberto.

  4. Appena letto la notizia ci son rimasto, mi dispiace davvero molto. Le mie piu’ sentite condoglianze alla sua Famiglia. Ciao Alberto, che la terra ti sia lieve 💛💖

  5. Grande dolore per la perdita prematura di un grande giornalista e un grande tifoso romanista. Stile inconfondibile, mai fazioso nei commenti e nei giudizi sempre competenti ed equilibrati che non venivano mai condizionati dal suo amore per la Roma. Grandissima perdita per le radio romane
    Addio Alberto… mi mancherai😪

  6. Mi dispiace tantissimo era ancora oggi piacevole ascoltarti quando possibile, il,pomeriggio con Massimo D’adamo.
    Riposa in pace grande uomo giallorosso

  7. Un Grande. Umile, gentile, educato, sorridente. Gli speaker di adesso, tutti, non valgono una sua unghia. Grazie per i bei ricordi che mi hai lasciato, grazie per avermi fatto vedere le partite della Roma

  8. Un caro amico . Alberto, avevo recentemente visto il film “le sedicenni” dove eri uno dei protagonisti….quanto tempo ….erano i tempi in cui avevi visto i Beatles all’ Adriano. Quanti aneddoti che mi hai raccontato, da grande esperto di musica che eri. Ho il grande rimpianto di non essere passato in studio quando mi invitasti a parlare dei nostri favolosi anni 60 . addio amico mio mi mancherai tantissimo.

  9. C’ero affezionato a Mandolesi, uno che raramente passava la misura; colto perché la cultura è comportamento.
    Grazie per ciò che ci hai trasmesso.

  10. Ricordo l’emozione di quelle prime radiocronache in cui per la priva volta potevi vivere le gesta della tua squadra del cuore raccontate da una voce romanista, soprattutto le trasferte.
    Tanto cuore e passione, ma sempre con un grande stile.
    Un grande romanista cui tutti quelli della mia generazione devono tanto.
    Una bruttissima notizia. Sit tibi terra levis.

  11. Un altro GRANDE ROMANISTA ci ha lasciato , ma non era solo un grande romanista, era un professionista esemplare e un vero Signore, sono veramente triste per questa notizia, condoglianze alla famiglia e a tutti i suoi cari
    R.I.P

  12. Grandi ricordi, un signore, vero tifoso ma sempre ironico e pacato. Un testimone di un calcio e di valori che sono sempre più rari. Parlavamo tempo fa con Antonio Di Carlo delle sue interviste sempre incisive ed intelligenti. Mi mancherai.

    Addio Alberto

  13. È stato così tutto maledettamente veloce…
    Ti ho ascoltato fino a dicembre nella tua trasmissione “altrimenti ci arrabbiamo” con d’Adamo…
    Sono molto triste ed angosciato, non oso pensare come si sentono le persone che ti conoscevamo…
    R.I.P.

  14. Un altro grande tifoso che se ne va, sempre pronto a farci sognare, una voce un persona pulita una persona che ci mancherà.
    Ciao

  15. Prima Losi, adesso Mandolesi, pezzi di Roma che se ne vanno, esempi di passione e di fedeltà ai colori giallorossi.
    Grandi personaggi in campo e fuori di un mondo che non c’è più.

  16. Rip a un grande romanista che entusiasmava con le sue radiocronache! Mi capitava di ascoltarlo per radio (Io sto con gli indiani) ed era sempre un piacere. È stata la vera voce romanista delle radioline!

  17. non lo conoscevo ma si percepiva che era una gran brava persona oltre che un gran romanista..con la sua trasmissione radio “io sto con gli indiani” mi ha fatto compagnia per tanti anni.questa notizia mi addolora molto 🙏

  18. Mi dispiace. Una figura garbata e gentile. Grande Romanista. Altri tempi, altro giornalismo. Sono passati pochi anni ma sembra un secolo.

    RIP

  19. Caro Alberto, hai sempre identificato il romano ed il romanista che più ammiravo!
    La tua indole, il tuo sovoir faire, e il tuo essere è l’emblema dello STILE che ci confa’.
    Che orgoglio!
    Ma oggi, che dispiacere!
    Grazie
    FORZA ROMA

  20. Ci sono rimasto malissimo, ho aspettato fino ad ora a scrivere perchè ho faticato ad elaborare che non c’è più, grande Alberto mi mancherai tanto, salutami la mia fidanzata e mio padre, lassù avrete tanto da discutere di calcio!
    Ciao

  21. ❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️💛❤️
    GRAZIE ALBERTO

  22. Me lo ricordo sempre con quel sorriso, poi rispondeva a tutti senza problemi bastava parlare della Roma dopo la famiglia c’era lei la sua Roma gli si illuminavano gli occhi. Un altro pezzo di Roma che va via….Ciao Albe’

  23. R.I.P. Alberto e Grazie per le fantastiche radiocronache con le quali sono cresciuto prima che arrivasse Carlo Zampa.
    Ancora mi ricordo quando Cervone bloccò il pallone in presa aerea e Mandolesi disse “Cervone agguanta il pallone come una rana quando cattura una mosca”, non ricordo bene se le parole furono proprio queste identiche ma era qualcosa di simile. Mi fece ammazzare dalle risate.
    Quanto mi mancano quelle radiocronache !!!

  24. letta la notizia stasera, ci sono rimasto malissimo…Mi è rimasta impressa, tra le tante, una sua radiocronaca da Udine di circa 30 anni fa, una giornata invernale e piovosa, in cui si (e ci) entusiasmava definendo Ciccio Graziani “il Pele’ Bianco” per l’impegno e la foga che ci metteva su un campo ridotto ad una palude. Ciao Alberto, sei stato un grande Romanista, una voce ed uno stile senza tempo. Riposa in pace 💛🙏❤

  25. Parlando da romanista, sono assolutamente certo di poter affermare che se n’è andato “uno di noi”. Riposa in pace, grande Alberto.

  26. Una domenica anni ‘80…ore 14:30…radiolina appiccicata all’orecchio (credo fosse una Grundig o qualcosa del genere)…un mix di rumori di sottofondo…segnale distorto…in un’epoca in cui non esistevano paytv, la voce graffiata di Alberto era l’unico suono che per un’ora e mezza ci faceva “vedere” i cross di Bruno Conti, i colpi di testa di Roberto Pruzzo…le “bombe” di Agostino, o la classe di Falcao…un ricordo unico che ha accompagnato una generazione di romanisti che in quella voce riponevano speranze ed emozioni, nell’attesa di sentirlo gridare GOL!
    Grazie Alberto. 🙏

  27. Ciao grandissimo Alberto, compagno di tifo e di emozioni, ne ricordo tante da te raccontate, quella a cui sono più legato è un bellissimo servizio dedicato a Roberto Pruzzo con le note della canzone di Massimo Ranieri.Grazie per il tuo Romanismo e per quello che ci hai dato.

  28. Grande ALBERTO…era sempre un piacere ascoltarti modi sopraffini sentivo proprio l amore per la Roma nei tuoi racconti… Peccato riposa in pace 🙏

  29. Un altro pezzo dei nostri cuori che si stacca… misurato, educato, un vero signore dell’etere romana e non solo. Grazie Alberto.

  30. tifoso della magica di cuore,sempre pacato e al suo posto ,emozionante e coinvolgente sulle telecronache, GRANDE GRANDE GRANDE PERSONA, RIP. SUPER ALBERTO

  31. Con te se ne va anche un pezzo di vita Romanista. Avrai sempre un posto privilegiato nel mio cuore GialloRosso.
    Ciao Albè e…DAJE! Sempre FORZA ROMA pure da lassù!
    R.I.P. e condoglianze sincere alla famiglia.

  32. Ciao Alberto, non ho fatto a tempo ad incontrarti prima di questo tragico giorno! Resteranno nel mio cuore, per sempre, tutti i giorni in cui abbiamo condiviso il lavoro nella redazione televisiva. Mi hai sempre ringraziato con gratitudine , per questo.
    Oggi piango la scomparsa di un amico, e di tutti quei sogni giovanili che ci videro remare insieme, nella stessa barca e nello stesso mare. Riposa in pace Alberto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome