Ag. Kumbulla: “La Roma una porta socchiusa che verrà riaperta, ha un contratto lungo”

8
520

AS ROMA NOTIZIE – Gianni Vitali, agente di Marash Kumbulla, ha rilasciato un’intervista al sito Tuttomercatoweb.com e si è soffermato sul futuro del suo assistito, trasferitosi a gennaio dalla Roma al Sassuolo con la formula del prestito secco. Ecco le sue parole.

C’erano altri club oltre il Sassuolo? Se sì, perché ha scelto proprio i neroverdi?
“Perché è una società molto seria, sana e che ha sempre lavorato bene con i giovani. La scelta è stata facile, il Sassuolo, anche se non sta vivendo un momento fantastico, è una realtà importantissima del nostro calcio”.

C’è una persona che lo ha voluto più di altre nel Sassuolo?
“Una in particolare no, è stato tutto molto rapido… Ho parlato subito con il direttore (Carnevali, ndr), ma un po’ tutti lo hanno voluto. Il Sassuolo non è una novità del nostro calcio, è una realtà importante, è stato veramente semplice, si sono comportati bene e lui ha dimostrato con i fatti di voler andare lì. Ora non vediamo l’ora di giocare”.

Spostandoci a parlare di Roma, che cosa ha lasciato Mourinho a Kumbulla?
“Sicuramente un’esperienza con un professionista di grandissimo livello. Il rapporto con lui è stato positivo, se si riesce a rielaborare le cose passate c’è sempre del bello da raccontare”.

Gli sarebbe piaciuto lavorare con De Rossi?
“Sicuramente sì, però l’arrivo di De Rossi è avvenuto in un momento in cui lui stava rientrando dall’infortunio e si è fatta questa scelta insieme alla società, che per lui forse sarebbe stato meglio provare a trovare un po’ più di spazio perché comunque è un patrimonio importante per la Roma. È stato un percorso condiviso da me e dal ragazzo, quando è arrivato il Sassuolo c’erano altre possibilità, ma i neroverdi hanno trovato da subito grande interesse da parte di Marash”.

Nel futuro di Kumbulla ci sarà ancora la Roma?
“La scelta di venire al Sassuolo è stata una scelta sportiva, in questo momento si deve pensare al Sassuolo, agli obiettivi del Sassuolo e a fare bene con il Sassuolo. Poi, lui è di proprietà della Roma, questo non è un segreto, ha un contratto ancora lungo. Ha socchiuso una porta che verrà riaperta, ma ora non pensa a quello che sarà con la Roma più avanti. È focalizzato solo sul Sassuolo”.

Fonte: Tuttomercatoweb.com

Articolo precedentePescara, Zeman costretto alla dimissioni dopo i problemi di salute: “Le mie vicissitudini personali hanno preso il sopravvento”
Articolo successivoAltro lutto nel giornalismo romano: addio ad Antonio De Bartolo, aveva 74 anni

8 Commenti

  1. IO invece spero che questa porta rimanga chiusa a doppia mandata e che Kumbulla vada a combinar disastri altrove.
    Questo mio rimarrà un desiderio pio ,lo so, perchè questa emerita pippa non gioca neppure nel Sassuolo che sta andando a picco.

  2. Sinceramente mi auguro che il suo cartellino prenda di valore come tutti i giocatori del Sassuolo che sono stati sempre venduti bene… in modo da rivedere lui e non costretti ad altri giocatori più forti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome