Atalanta capolista: battuto il Monza (0-2), bergamaschi da soli in vetta

27
753

ALTRE NOTIZIE – Vittoria pesante per l’Atalanta, che vince 0-2 in casa del Monza e si prende la vetta solitaria della classifica a quota 13 punti.

Decisive per gli uomini di Gasperini le reti di Hojlund e l’autogol di Marlon. Bergamaschi in testa alla Serie A, resta invece a zero punti la squadra di Stroppa.

Finisce in parità la sfida tra Salernitana ed Empoli: all’Arechi è 2-2. Toscani in vantaggio Satriano e ripresi dal pareggio di Mazzocchi pochi minuti dopo. Nella ripresa il momentaneo vantaggio campano con Dia, decisivo poi Lammers per il 2-2 finale.

Articolo precedenteCalciomercato Roma: per la difesa il preferito è Zagadou, ma per Pinto il tempo stringe
Articolo successivoGiallorossi da record: dieci sold out consecutivi all’Olimpico

27 Commenti

  1. Prima di ricominciare la solita tiritera con la pozione di Panoramix, vi ricordo sempre che noi schieriamo tre ex allievi di Gasperini nelle nostre fila, quindi prendetevi la responsabilità di quello che dite.
    Se sono dopati, non potevano non esserlo anche Spinazzola, Cristante e Mancini. Quindi vuol dire che nella Roma attuale giocano tre delinquenti. Chiaro?

    • I delinquenti sono quelli che ti costringono a doparti, non ti fanno mica firmare il contratto in cui ti dicono esplicitamente che se non ti dopi non giochi.

    • Non diciamo fesserie. E’ facile pulirsi la coscienza così. Se per arrivare sei disposto a doparti, è un delinquente chi te lo propone, ma lo sei anche tu.
      Quindi abbiate il coraggio di dire che abbiamo tre truffatori in squadra o tacete.

  2. Altro giro, altra vagonata di sconosciuti che arrivano all’Atalanta e cominciano a segna’ gol a grappoli.
    Dietro, gente come Toloi e Demiral (!) che fanno difese impenetrabili.
    E poi appena vanno via da la, non se ne salva uno (persino Gosens, che in certi frangenti sembrava il terzino più forte del mondo, si è impippito completamente…)
    Non capirò mai il “fenomeno” Atalanta.
    Ma finché funziona così, non posso che rosicare e fare i complimenti.

    • La Dea è sempre stata brava a valorizzare i giovani. Anche quest’anno i vari Soppy, Hojlund, Scalvini o Okoli sembrano scelte azzeccate.
      Ma l’ossatura della rosa non è certo formata da sconosciuti ma piuttosto da una nutrita schiera di nazionali.
      Avere un centrocampo formato da DeRoon, Malinovski, Koopmeiners, Pasalic, Ederson e Scalvini è tanta roba: sei sicuro che il nostro sia migliore?

    • @Vegemite
      Aggiungerei Lookman, che sinceramente non avevo mai sentito nominare ma nemmeno per sbaglio e che sta giocando da dio.

      Per il resto, il discorso e’ piu’ complesso.

      Koopmeiners era effettivamente gia’ nel giro della nazionale, ma Koopmeiners e anche Demiral sono infatti due acquisti abbastanza “atipici” che ha fatto l’Atalanta, di giocatori gia’ noti ed affermati.

      Invece, correggimi se sbaglio: DeRoon, Pasalic, e prima Gosens, Freuler, Hateboer, Malinovski e anche lo stesso Zapata (per non parlare di Toloi) in nazionale ci sono finiti per quello che hanno fatto vedere nell’Atalanta, non viceversa.

      Diciamocelo chiaramente: ipotizzare un caso pazzesco di doping sistematico a Bergamo, cosi’ scientificamente sofisticato da andare impunito per anni e anni, nel 2022 fa abbastanza ridere. Almeno mi fa ridere, magari ad altri meno. Ma siamo comuque nel realm delle conspiracy theories.

      Detto questo, la fine (= rendimento MOLTO inferiore alle attese) che fanno TUTTI i giocatori che escono dall’Atalanta per andare altrove, nessuno escluso, con l’ultimo della serie appunto Gosens, e’ una cosa veramente singolare, oggettivamente difficile da spiegare, che sinceramente mi risulta incomprensibile. Possibile che nessuna delle squadre in cui vanno li sappia “utilizzare” bene questi campioni?

      Quanto al centrocampo: Matic-Wijnaldum-Pellegrini-Zawleski a me pare un centrocampo coi fiocchi. Ma per un motivo o un altro, chissa quante (poche) volte potremo schierare gli uomini che abbiamo. A noi i giocatori purtroppo si rompono e anche spesso.

    • C’è anche da dire che finora le loro trasferte sono state piuttosto abbordabili. Milan e Toro, le squadre più difficili, li hanno affrontati in casa.
      Quindi bravi, ma attendiamo anche di vedere cosa succederà quando il calendario si farà più duro. Non hanno però le coppe e questo alla lunga potrebbe essere un vantaggio per il campionato.

    • Il mondo Atalanta, non riproducibile in grandi piazze, si spiega con un ambiente tranquillo in cui ci si può allenare senza pressioni perché non ci sono aspettative e, soprattutto, nessuno si sente fenomeno.
      Poi alla guida c’è un allenatore di esperienza e molto bravo come Gasp.
      E, non ultimo, Bergamo non è Roma, ci sono molte meno distrazioni per i giocatori, che sono si professionisti, ma sempre ragazzi, non ce lo dimentichiamo.

    • Io penso che i giocatori forti non debbano avere per forza dei nomi altisonanti.. se si guardasse con attenzione squadre come atalanta, udinese , anche cremonese ecc.. potremmo vedere giocatori sconosciuti che corrono tanto e sono anche forti tecnicamente. Bisognerebbe avere semplicemente il coraggio di schierarli e lasciarli giocare.. invece noi continuiamo a cercare il nome…Matic, Belotti, ecc..ma anche gli stessi di Maria, Ribéry hanno colpi da campione, ma quanto incidono?

  3. Come e finita la fiabilité di Palomino ….. e tutti vissero felici e contenti ,lega calcio , bergamaschi ecc..(?)
    Qualcunovha fatto notare che qualche giocatora andato via dall’atqlqnta non aveva piu’ prestations notevoli ,infatti mancini, spinazzola,cristante una volta rientrati nella normalisation son buoni giocatori alternance prestations tra l’insufficiente e il sufficiente , me fomanfo ma Palomino chi e’ ora?

  4. Come e ‘ finita la fiaba di Palomino ….. e tutti vissero felici e contenti ,lega calcio , bergamaschi ecc..(?)
    Qualcuno ha fatto notare che qualche giocatora andato via dall’atalanta non aveva piu’ prestationi notevoli ,infatti , mancini, spinazzola,cristante una volta rientrati nella normalita son buoni giocatori alternando prestationi tra l’insufficiente e il sufficiente ,
    Allora me domando ma Palomino chi e’ ora?
    S’embrase un excellente giocatore , ma ora?

    • Oltre alle prestazioni, aggiungo che giocatori fragili, tipo Muriel, diventano d’acciaio. Ma Perotti al Genoa che non si infortunava mai? Ma i recuperi lampo dagli infortuni li fanno solo loro?

  5. Questi non si montano la testa dopo due vittorie…continuano perchè hanno fame….quello che manca a i giocatori della roma. Tanto la storia non cambierà mai….a roma se magna se beve c’è il sole e nessuno gli dice niente……il migliore della roma?…Dybala ,quella è la conferma che viene da una realtà vincente,qui a roma bastano due vittorie e si è vinto tutto…..

  6. il doping è facilmente mascherabile, basta non farsi in avvicinamento delle competizioni e il gioco è fatto,poi ci sono i controlli a sorpresa ,di solito si fanno lontano dalle gare e addirittura a domicilio,e li non si scappa. la nado ultimamente ne sta beccando parecchi ,ahimè anche e soprattutto nelle categorie amatoriali del ciclismo,e li veramente si rasenta il ridicolo. però purtroppo questa piaga esiste ed esisterà per sempre. di sicuro quando gli altri vanno al doppio dei pari categoria qualcosa non torna, poi ognuno trae le proprie considerazioni,ad oggi di certo è che palonino e stato pizzicato,e giocava con loro tutto il resto è noia. quindi tanto puliti non lo sono.

    • E no , non hai capito , visto che Palomino e’stato pizzicato, la famosa frase: avete le prove ?
      Non si può usare più.
      Allora si mettono in mezzo altri giocatori , accusandoli di essere dei criminali. Dei farabutti. Ect ect.
      Io so soltanto una cosa tutti quelli che se ne vanno dall” Atalanta , fanno flop. O alternano buone prestazioni a prestazioni negative Tutti
      Ultimo Gosens , fatto passare per il più forte del mondo , ( e che te lo dico a fare , i giornali servi, quando e’passato all’inter..)
      A me resta, l’immagine , di un atalanta che stava giocando dai preliminari Champions di luglio, sempre ad alti livelli. In particolare negli ultimi minuti , dopo essere stati fermi per la pandemia ( a meno che non si siano allenati di nascosto , sempre una violazione era) mentre tutte le altre boccheggiavano , non ho mai visto un loro giocatore stramazzare a terra per crampi..mai. fini ad inizio agosto ancora che correvano… vabbè merito del preparatore ?
      Ma allora sto fenomeno che ci fa ancora a Bergamo?
      Nessuna strisciata lo cerca?
      Possiamo prenderlo noi?
      Mica ci vogliono milioni…
      O forse nell’ambiente lo sanno lo sanno..
      ( E ce ne andiamo a Losanna.
      CHI lo sa?
      Non capisco…
      Lei ha detto lo sanno?
      No, io dicevo Losanna in Svizzera..
      Ahh ma non lo so se lo sanno a Losanna…
      Totò in IL MEDICO DEI PAZZI)

  7. ma che discorsi sono, comunque? siamo alla 6 di A da giocare, e hanno 13 punti. Hanno vinto lo scudetto? No.
    Noi fino ad Udine avevamo vinto qualche cosa?
    L’unica cosa che si può dire é che non giocano una gara di coppa, fine.
    Proprio una squadra fortissima, forse incompresa…
    Questo giocar solo il campionato li rende più fastidiosi, che qualche punto in più lo lasci sempre andare… Per il resto, ai primi di settembre, la classifica vale per quello che conta.

  8. Fra 2 partite di campionato c’è Roma-Atalanta. Vediamo chi diventa capolista dopo questa partita.L’Atalanta che ho visto giocare contro il Torino è una squadra molto simile all’Udinese,che è diventata molto più muscolare rispetto al suo recente passato,senza più i Papu Gomez e gli Ilicic e con Muriel che rimane spesso in panchina.Ha rinunciato alla tecnica per la fisicità. Sarà un bel test per la Roma di Mourinho.

    • A Roma atalanta ci mandano uno tra Guida di Torre Annunziata, IRRATI o Sozza ( fra i tre e il meglio) e mi gioco quello che mi resta dei @@ .. Nasca al VAR..e poi vedi…
      Il povero SERRA PIANGENTE…avrà capito che i padroni non si contrastano…come erano carucci i milanisti che lo consolavano mentre avrebbero voluto stringergli le mani al collo….
      Che pusillanime

  9. Calma, siamo alla quinta giornata, non hanno vinto niente e le altre sono tutte là
    Magari sono primi perché non si sentono arrivati dopo 3 vittorie consecutive? O non hanno scarsoni in difesa che regalano gol a piene mani?
    Per chi parla di doping, visto come siamo messi, meglio guardare ai nostri di problemi

  10. Cmq visto il caso Palomino, accenderei i riflettori sull’Atalanta. Oppure quest’anno, dopo gli ultimi 2/3 in cui hanno fatto le coppe (dove fanno i controlli antidoping), riscopriremo che vanno a mille e sono instancabili?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome