Arbitro al VAR? Viene penalizzato di 0,10 punti. Svelata le regola che sta creando un caso

44
2753

ALTRE NOTIZIE – Spesso durante una partita, quando accadono degli episodi che appaiono molto dubbi, ci si chiede: ma perchè l’arbitro non corre al VAR? Lo spiega oggi il Corriere dello Sport in un articolo che farà sicuramente discutere molto.

Stando a quanto racconta il quotidiano, un direttore di gara che decide di andare a rivedere un’azione chiedendo l’aiuto della moviola in campo verrà automaticamente penalizzato nella “pagella” che avrà a fine partita per la sua direzione, rischiando di compromettere la propria carriera.

La scala di giudizi a cui un fischietto è sottoposto alla fine di ogni match va dall’8,70 (eccellente) all’8,20 (insufficiente), e ricorrere al Var ti sottrae uno 0,10. Un’enormità. Per il sistema arbitrale, quindi, non conta raggiungere l’obiettivo, ossia non commettere errori durante la direzione di gara. Se ci arrivi tramite Var, viene comunque considerato errore.

La conseguenza è che gli arbitri, come si può facilmente intuire, cercheranno di fare meno possibile ricorso al Video Assistant Referee. Ne va della loro valutazione finale, e dunque della loro carriera.

Fonte: Corriere dello Sport

Articolo precedenteSabatini: “Che colpo Lukaku, Roma da primi posti. Ma il suo atteggiamento verso l’Inter è stato ignobile”
Articolo successivoCalciomercato Roma, dopo Lukaku anche Lloris: contatti frenetici col Tottenham e col francese

44 Commenti

    • Chiunque capisca come funziona una partita di calcio non può non rendersi conto di come viene arbitrata una partita delle strisciate e da qualche stagione di napoli e lazio. Se la ROMA gioca contro la salernitana, o chi per lei, il gioco è spezzettato continuamente, ogni evidente simulazione della squadretta che gioca contro la ROMA è premiata con la punizione e per darti un rigore a favore ci deve essere un episodio talmente netto da essere innegabile. Quando invece è il milan ha giocare contro una squadretta, l’arbitro è tarantolato, zero perdite di tempo, gioco veloce con poche interruzioni, rigore a favore del milan a mezza occasione. Stessa cosa per le panchine, allegri tira la giacca mentre correndo grida a squarciagola verso l’arbitro e l’arbitro non si accorge di nulla, mourinho la stagione scorsa è stato ammonito per aver allargato le braccia. Non c’è uniformità di arbitraggi ed in italia non c’è mai stata. Questo è l’elemento innegabile. Da Viola a Sensi, da pallotta, tripletta di rocchi in juve-ROMA, a friedkin paghiamo l’essere l’unica Capitale europea, forse mondiale, odiata dalla propria nazione. Ribadisco che l’italia è una condanna che ROMA non merita.

    • @io amo Roma…noi non siamo una nazione, mai stata e mai lo saremo. Noi siamo soltanto un innumerevole numero di campanili…Roma è amata e apprezzata fuori da questo paese, qua da noi è solo odiata perché soffrono tutti di complesso di inferiorità per bellezza e storia. Rosicassero all’infinito…
      ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  1. Non ci sono parole, introdurre un sistema per migliorare gli arbitraggi e penalizzare chi lo usa la dice lunga su che mafia c’è nell’AIA. Mi sorge spontanea una sola parola…CORROTTI.
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  2. Che idiozie, comunque sono perfettamente in regola con il nostro paese, per la serie “se vuoi la correttezza, allora la paghi!”

    I dirigenti della lega non si smentiscono mai! Ma Mai!

    • Premesso che non mi piace questa penalizzazione sul voto della singola partita se si va a vedere il monitor, perché per me è un’assurdità, quello che l’articolo non dice è che se il VAR ti richiama e tu arbitro non vai a rivedere l’episodio, altro che -0,10, vieni come minimo fermato (il che implica un voto automaticamente minore o uguale a 8,30, quindi prestazione insufficiente o gravemente insufficiente). Ai miei tempi, se prendevi 8,30 stavi fermo un mese, se prendevi 8,20 i mesi diventavano due. E penso che nella serie A attuale il principio non sia troppo diverso.
      Quindi, il ragionamento del corriere dello Sport non ha alcun senso. Parte da una base vera, cioè che c’è una penalizzazione di 0,10 punti se commetti un errore e ti fai correggere dal VAR (cosa che, ripeto, non condivido), ma ne trae una conclusione assurda, cioè che gli arbitri evitano di andare al monitor per questo: è una follia, perché se non si va al monitor e l’errore grave resta tale, gli arbitri perdono ben più di 0,10 punti, come dimostra il caso di Di Bello di domenica scorsa e di tutti gli arbitri che sono stati fermati l’anno scorso, ve li ricordate meglio di me.

  3. Poi ti capita un episodio come quello in juve bologna e capisci che ste regole non vengono fatte a caso… quando vedrò non fischiato un rigore alla Roma come quello che non hanno dato al bologna allora crederó alla buonafede del sistema..

    • non fischiato se fossimo al posto della rube…perché se fosse a favore sappiamo già di fare la fine del bologna

  4. finché si lascia discrezionalità ad un arbitro che fa parte di una classe volutamente non professionistica si mantiene la possibilità di indirizzare le partite come si vuole e a favore sempre delle stesse squadre. con la rubentus la cosa è imbarazzante perché si protrae da decenni in maniera esagerata ma vale per tutte le squadre potenti strisciate del nord.

    • Ci potrebbe pensare l’UEFA/FIFA per non avere più arbitri italiani come arbitri internazionali.
      Vedi poi come cambiano le cose

  5. Quando gioca la Juventus gli arbitri cercano di non far ricorso ne’ alle immagini nè al fischietto! Il Campionato Boliviano è piu’ credibile! La Serie A è un Sistema corrotto da sempre, oggi piu’ che mai! Apriamo agli stranieri, basta con questi arbitri locali che hanno rapporti diretti con i potenti della Federazione! Basta! Avete distrutto il Calcio! Un’Organizzazione seria ed eticamente qualificata avrebbe cacciato il Sig. Di Bello e tutta la Squadra Var per sempre, perche’ quello che si è visto è da Annullamento del Campionato!

  6. ma che e’ sta cazzata? quindi se un domani installassero un dispositivo evita incidenti ti dovrebbe aumentare l’assicurazione perché lo usi ? devi evitare di farli da solo gli incidenti logico … 😒 ma il tribunale sportivo che dice a riguardo ? 🤡

  7. Ma perché c’è ancora gente che crede che il calcio sia l’unica cosa pulita in Italia ma mi stupisco di certa gente che ancora crede all’asino che vola DOVE CI SONO I SOLDI C’È CORRUZIONE CI VUOLE COSÌ TANTO A CAPIRLO

  8. Quindi , io Roma, subisco un torto, ci sta il var che potrebbe fare giustizia, ma sto quattro schifosi non vanno a vederlo , perché se no perdono posizioni nella classifica degli schifosi.
    Se poi dell’errore si avvantaggia una delle strisciate come successo in Juve -bologna non fa niente, anzi la promozione e’automatica…ecco perché piangeva quell’essere invertebrato di Serra in Milan -spezia.
    Resta sempre da capire che fine hanno fatto video e audio della sala Var di Inter -juve , perché li stiamo nel penale, ma Orsato e Valeri continuano a farsi i ca** loro…
    Vabbè ma di cosa ci meravigliamo se il procuratore dell’Aia era uno spacciatore…

    • che dire da quanto tempo anni si vedono queste cose in lega?perche’ si parla solo ripeto solo dei conti della As Roma da portare solo in nostri registri in tribunale? perché il fair play solo per l Roma e’ valido?
      perche’ non prendono i registri altri club italiani gdf controllo i loro bilanci qui
      Ali speculazioni con i sodi nel mercato dei giocatori

  9. Questa è la follia del calcio italiano, l’arbitro non chiama il VAR perché altrimenti lo penalizza, l’assistente al VAR lo usa il meno possibile perché altrimenti penalizza il suo collega arbitro e così falsiamo le partite e l’intero campionato.
    La FIGC va indagata c’è poco da fare, come caxxo su fa a partorire un regolamento del genere? Il VAR è un aiuto non una penalizzazione, così facendo viene disincentivato l’uso del VAR e gli errori arbitrali rimangono per la gioia dei soliti maneggiato di classifiche. Che schifo e avete pure il coraggio di chiedere 1 miliardo di diritti pe sta mexxa de campionato che avete messo in piedi, mafiosi.

  10. L’articolo mi lascia perplesso… sono restio a credere al CdS. E altrettanto a credere che possa esistere una regola cosi autolesionistica.

    Boh… 🤔

    • La regola c’è, ma l’articolo si dimentica (sperando che sia solo una dimenticanza e non una voluta omissione) che se un arbitro viene richiamato al monitor e non ci va perché non vuole, viene fermato. Che è molto peggio che perdere 0,10 punti, visto che essere fermato significa prendere 8,30 o meno.

  11. Scusate, ma della riduzione della inibizione al presidente della rubentus ne vogliamo parlare chevdopo un reato penale gli danno il premio riducendola da 16 a 10 mesi.

    Mortacciloro !!!

  12. Da tempo sostenevo che vi era del marcio all’interno dell’AIA ma mai avrei pensato che fosse arrivato a tali livelli. Alla Faccia di chi sostiene che gl’arbitraggi non contano nulla. Contano eccome, bastano pochi “errori di giudizio” (definiamoli cosi’) e la Classifica viene modificata a seconda della convenienza. Aggiungo solo una postilla: Dirò un enorme fesseria ma a costo di far figuracce, secondo me a partire dalla qualifica di “Giudice” a questi signori si è dato troppo potere. Non hanno una Laurea in Giurisprudenza, Non sono Magistrati eppure si comportano come tali Stessa cosa dicasi per la Procura Sportiva. Ora non sò come funziona la trafila ma vi sono soggetti, quali non hanno alcuna “abilitazione” legislativa o giuridica. Eppure si comportano da autentici Padreterni. Cominciamo a togliere un pò di “poteri” a stà gente e a mettere tutto sotto controllo della Magistratura Ordinaria o di un Organo Esterno, completamente autonomo e dotato di forti poteri Forse cambierebbero molte cose… Non sò se mi spiego!

  13. L’ITALIA è UN PAESE MAGNIFICO.

    I nostri antenati romani e prima greci (per corrente culturale e artistica) le cose le pensavano e le realizzavano ancor meglio.

    Oggi le cose le pensiamo ma le realizziamo male.

    Reddito di cittadinanza conferma.

    Quindi mi state dicendo che arbitrare bene non è l’obiettivo, ma un opzione.

    Io penso che al comando di certa gente ci sia NON incompetenza, non ci credo piu a questo da tanto tempo ormai, stile banchi a rotelle, ma le cose le fanno apposta per dire:”ok, lo strumento potenzialmente è buono, ma non possiamo farlo perfetto perche sennò funzionerebbe”.

    Adesso si capiscono tante cose interessanti…

  14. Quindi ricapitolando:
    Rigore non fischiato no var non ti penalizza?
    non è andato al Var ma è stato fermato lo stesso per grave ed evidente errore (Palese ed evidente).
    Il Corriere vita anche che sotto il tunnel si è giustificato dicendo che non avendolo dato su Chiesa 😂…non l’ha dato sul fallo da espulsione e rigore per il Bologna.
    l’assurdità di questo teatrino osceno ed offensivo per l’onestà intellettuale della massa di tifosi è vergognoso. Il Var serve solo a penalizzare e non a fare chiarezza

  15. io lo avrei fatto esattamente al contrario, se hai l’umiltà e la pignoleria di andare a rivedere un azione ti premio, di contro se non ci vai e poi si scopre che era meglio se ci andavi ti penalizzo…. siamo in mano ad autentici incapaci.

  16. Io ste cose non le capisco proprio, e come avere una Ferrari e non la prendo per paura di rovinarla, il giudizio dell’arbitro va dato sull’arbitraggio complessivo senza calcolare quante volte una il VAR. Il VAR serve appunto per aiutare a non vedere quello scandalo che abbiamo visto negando il rigore al Bologna. Questi sembra che lo apposta a fà l’impicci e favorire le squadre boh…

  17. Questo tipo di giudizio sull’arbitro diventa l’ inverosimile come mai e’ uscito solo ora? Addirittura viene classificato lo 0,10 un controllo sulla moviola di campo….Paga solo l’arbitro in campo? Chi lo da’ il giudizio negativo Rocchi ? Quanti allenatori dirigenti giocatori e giornalisti sapevano di questa norma ? Quindi per l’arbitro il Var e la moviola gli creano problemi no aiuti . Quando l’ AIA invece di comportarsi in maniera coorporativa ci fa’ sapere come gestisce il calcio in campo ? Quando mettono su internet tutto cio’. Questo modo di gestire e’ vergognoso…voi sapete se ha un Presidente, sembra il sindaco di Roma c’e’ ma non si vede e non si sente….si sentono solo le fandonie del toscano juventino Rocchi.

  18. Se questa è vera (menzoniere dello sport )allora i presidenti dei club DEVONO imporsi per avere a disposizione del coach almeno 2 “chiamate al Var” per tempo a cui l’arbitro non può sottrarsi e senza che venga ammonito per proteste, ma questa è pura utopia

    L’altra sera alla formellese il Var addirittura sul maxischermo, sabelli aveva preso la palla per primo e ignobile negando l’evidenza muso a muso con l’arbitro manco il giallo…er panzone ha studiato alla scuola dei strisciati

  19. Che il sistema, federazione, lega calcio, aia e quindi il campionato italiano stesso sono tutta una m**da è risaputo se non proprio da quando esiste, quindi da più di un secolo, almeno da svariati decenni. Ecco, sono nato nel 1972, tra una settimana faccio 51 anni ed ho sempre sentito parlare in tutti questi anni, mezzo secolo, di scudetti rubati, in primis dai gobbi, sudditanze psicologiche degli arbitri, la Roma sempre defraudata, il gol annullato a Turone che risale a 42 anni fa. Oggi addirittura con la tecnologia l’andazzo è lo stesso.
    Ormai non ci sarebbe più niente da commentare riguardo a certe porcherie perché ogni commento è un disco rotto e sono gli stessi commenti che vanno avanti da sempre perché queste porcherie esistono da sempre a favore delle solite squadre e contro in particolar modo la solita squadra, la Roma perché è quella che più di tutte a provato a combattere questo sistema da sempre e quando ha potuto ha avuto i mezzi per insidiare quelle alte posizioni.

  20. Ma chi lo dice? Il corsport? Allora siamo a posto. Non sarebbe la prima idiozia che scrive! Inoltre, tanto per far notare che chi scrive non conosce neanche le regole, bisogna evidenziare che al var non ci va l’arbitro per sua decisione, ma ci va solo perchè chi è al var gli dice che gli è sfuggito qualcosa.
    Ma perchè vi bevete tutto ciò che dicono questi insulsi giornalisti?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome